[PREVIEW] WILD FUN WEST

Autore: 
Anonimo
Argomento Articolo: 

La seguente anteprima è ricavata dalle impressioni successive ad una prova su strada del prototipo del gioco in occasione della GobCon bolognese

Rotilio

 


 


Wild Fun West
Autore: A. Novac, A. Kopera, V. Sladariu Ambientazione: Far West

Editore: NSKN Legendary Game Meccaniche: Aste, Negoziazione
Giocatori: 4-8 Dip. lingua: No
Durata: 45-60 minuti Link regole: BGG
Tipologia: GdC - Party Game Difficoltà: Media
Descrizione estesa del gioco

Componenti: 102 monete,20 carte edificio,69 carte Obiettivo,12 carte Personaggio, 28 carte Professione,1 carta Primo Giocatore,1 regolamento.
 

In occasione della GobCon bolognese ho avuto modo di provare, grazie alla presenza dell'autore Andrei Novac, alcuni prototipi di giochi di prossima pubblicazione. Tra questi, il titolo che trattiamo in questa anteprima: Wild Fun West, party game che vede da 4 a 8 giocatori sfidarsi nella costruzione di vari edifici, calati all'interno della più classica cittadina ad ambientazione western.  

Il titolo si presenta come un gioco di carte dalla grafica fumettosa e leggera, ma non per questo ci troviamo di fronte ad un titolo banale: i giocatori devono scegliere con attenzione i vari edifici da costruire ed al contempo impedire la costruzione di altri in base ai diversi obiettivi elencati nelle proprie carte Obiettivo e in quelle avversarie; il giocatore infatti che per primo avrà realizzato 4 o 6 edifici-obiettivi (a seconda del numero di giocatori) sarà il vincitore.

Nel turno il giocatore prenderà una carta Professione che lo aiuterà in diverse situazioni. La carta Professione incide su quanti soldi il giocatore prenderà dai propri avversari (alla propria destra o sinistra) per incrementare i propri introiti da una parte e per diminuire il potere d'acquisto del malcapitato dall'altra. Segue una fase d'asta nella quale i giocatori dovranno accaparrarsi gli edifici (puntando ovviamente piu soldi degli avversari) per costruirli o evitare che ciò accada a seconda delle proprie carte Obiettivo.

Alcune professioni non possono essere attivate se sono presenti in gioco degli edifici o dei personaggi particolari, quindi i giocatori dovranno far attenzione in fase d’asta a cosa costruire o far scendere in campo.
 
Per aggiungere un pizzico di imprevidibilità al gioco, sono presenti ulteriori 12 carte Personaggio, ciascuna con una abilità speciale.

Pro Contro
  • Le 69 carte obiettivo dovrebbero regalare una buona longevità al gioco.
  • Alta interazione tra i giocatori.

  • Come party game dura molto ed è più complesso e profondo dei giochi standard proposti di solito in questa tipologia.

Conclusioni
Nella partita dimostrativa fatta il gioco mi ha divertito, presentando un buon livello di interazione e risultando molto coinvolgente. Da segnalare che, a mio avviso, alcuni elementi come la durata e una struttura di gioco non semplicistica (o meglio "non sempliciotta"), rendono il prodotto piuttosto atipico per essere inquadrato, così come lo presenta l'editore, nella categoria dei party games più classici. 
Note