Prima giornata di Play 2012

Autore: 
Argomento Articolo: 

Presenti anche quest'anno all'appuntamento che ormai si conferma uno dei maggiori eventi del panorama ludico, Play.

Tre grandi aree sale vip, aree cosplayer tutto su due livelli all'interno di una struttura funzionale e luminosa.Al'interno del padiglione games,

rispetto agli anni scorsi si notano gli spazi maggiorati sia di gioco libero che espositori, tra le aree gremite ci sono il Gioco pronto con 60 tavoli allestiti e tanto di spiegatori dalla Tana dei Goblin e il 3M, la Ludoteca Ideale con i titoli più accreditati dai giocatori italiani, anche qui supportato da spiegazioni.

La stessa crescita si ritrova anche per gli espositori con l'affiorare dei più recenti store online che vanno ad affiancare i negozi fisici. Grazie a quest'ultimi

Le ultime novità del gioco arrivano a Modena, anche qui le dimostrazioni fanno da padrone arricchendo così l'offerta ludica. E se questo non dovesse bastare ai palati più ruvidi, molti anche i tornei

anche e sopratutto di rilevanza nazionale. Nel padiglione B invece ci sono i giochi per i più piccini e i giochi dal vivo e animazione.

Come per il padiglione A anche in questo si trovano molti tavoli di gioco libero e coadiuvato da spiegatori.Nell'ultimo grande padiglione ci sono i videogames di nuova e vecchia generazione :D con tanto di jedi accampamento di napoleonici e barbari. molte anche le possibilità di giocare di ruolo o tridikmensionali con tornei e gioco libero che si dividono tra il primo e il secondo piano.

Oltre il gioco ci sono anche opportunità di incontrare autori e partecipare a conferenze che consentonon di stabilire un contatto tra i giocatori e gli autori.



Insomma solo cose posivive direte,beh nò una nota storta c'è e si chiama cospalay, infatti i coregrafici costumi relegati al piano superiore sono poco visibili non allietano come l'anno scorso

i momenti di pausa tra una giocata e l'altra.

Tutta in crescita, spazi, giochi, giocatori e divertimento.



Saluti Camillo