[Prova su Strada] Histrio - Fourberies

Anteprime
Giochi
Giochi collegati:
Histrio

Eccoci giunti all'ultimo articolo relativo ai giochi più interessanti trovati durante il Festival Internazionale del gioco di Cannes. Fourberies, titolo della versione francese di Histrio, è il nuovo gioco di Bruno Cathala e Christian Martinez che ci trasporta in un mondo fantasy rinascimentale in cui gruppi di animali si contendono il palcoscenico per preparare il miglior spettacolo teatrale per il re.

Eccoci giunti all'ultimo articolo relativo ai giochi più interessanti trovati durante il Festival Internazionale del gioco di Cannes. Fourberies, titolo della versione francese di Histrio, è il nuovo gioco di Bruno Cathala e Christian Martinez che ci trasporta in un mondo fantasy rinascimentale in cui gruppi di animali si contendono il palcoscenico per preparare il miglior spettacolo teatrale per il re.

IL GIOCO 

Fourberies si svolge lungo due grandi turni di gioco, ciascuno scandito dall'esaurirsi del mazzo contenente attori e saltimbanchi. All'inizio di ogni round viene rivelata una carta per ciascuna delle città raffigurate sul tabellone centrale, dopodiché ogni giocatore sceglie simultaneamente quale città visitare giocando la relativa carta dalla propria mano e andando a posizionare una propria Caravella sulla città visitata che diventa così irraggiungibile da quel giocatore fino a quando riotterrà le proprie caravelle. Se il giocatore risulta essere l'unico ad aver visitato una città può ottenere tutte le carte attore e saltimbanco presenti in quella città, se invece più di un giocatore ha scelto la stessa destinazione, tutti i giocatori coinvolti ottengono una carta missione speciale. 

Ciascun giocatore deve risolvere immediatamente l'abilità speciale riportata su ogni carta attore appena presa. Le abilità permettono al giocatore di ottenere monete, posizionare un proprio attore sul palcoscenico, rubare soldi agli avversari, recuperare le caravelle dalle città; risolte le abilità è quindi possibile scartare al massimo un attore per modificare l'umore del re in base al numero e al colore riportati sulla carta. 

Gli attori si dividono in commedianti (carte gialle) e tragicanti (carte rosse), che, se scartati, modificano l'umore del re di un valore pari al loro numero verso la tipologia di spettacolo che rappresentano. Se scartando una carta l'umore del re passa da triste a felice, o viceversa, cambia anche il tipo di commedia che il re vuole vedere e il palcoscenico su cui sono posizionati gli attori ruota facendo cadere le miniature già posizionate. I saltimbanchi invece forniscono azioni speciali utilizzabili una volta per stagione.

Terminato il mazzo di carte attore, si valuta se il nostro spettacolo piace al re. Si sommano tutti i valori delle carte attore della tipologia di spettacolo che il re vuole vedere, sottraendo i valori degli attori della caratteristica opposta, se il risultato è positivo, il nostro spettacolo piace al re, dopodiché si procede ad assegnare i punti: 3 o 5 punti (rispettivamente nella prima e nella seconda stagione), se il nostro spettacolo corrisponde ai gusti del re, un punto per ogni attore del tipo di spettacolo che vuole vedere ed altri 3 o 5 punti se siamo i giocatori con lo spettacolo migliore ovvero con la somma più alta del cast di attori del tipo richiesto. A questi punti si può aggiungere una carta missione speciale.

All'inizio del nuovo round vengono rimescolati tutti gli attori, tutte le carte non scelte e gli scarti, mentre si possono conservare i saltimbanchi.

PRIME IMPRESSIONI 

Fourberies è un gioco dai materiali molto accattivanti che ci ha attratto fin da subito. Le illustrazioni sono molto belle e il palco girevole aggiunge un tocco veramente affascinante, così come le miniature di ciascun giocatore molto particolareggiate. La meccanica di base, pur essendo molto semplice, pone davanti a scelte interessanti, specialmente nel dover decidere quali attori tenere e quali scartare. Parte della sfida si trova anche nel riuscire a capire le intenzioni degli avversari per evitare di farsi bloccare le città più interessanti. Nonostante questo però abbiamo riscontrato alcuni difetti: le carte missione speciale non sono apparentemente tutte bilanciate e possono portare la strategia di un giocatore in direzione opposta al cuore del gioco (cercare di soddisfare l'umore del re e avere attori del colore giusto) rendendo impossibile per gli altri giocatori capire quindi le reali intenzioni degli avversari.

Non sappiamo pronunciarci sulla scalabilità, e non sappiamo se ci siano particolari varianti per il gioco a due. Viste le sue caratteristiche però ci sentiamo di consigliare il gioco per quattro o cinque giocatori.

Sottolineiamo infine che il gioco presenta testo sulle carte e che al momento non è prevista un'edizione italiana.

Per concludere, Fourberies si connota come gioco medio-light, che permette a nuovi giocatori di confrontarsi con alcune meccaniche leggermente più elaborate.

Commenti

Mi ispira un sacco, sarà perché sono un amante della grafica. Esiste un regolamento italiano???

Luca Locompetitivo

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare