[Prova su Strada] Wir Sind Das Volk! - espansione 4 giocatori

Anteprime
Giochi

 Era molto attesa questa espansione del gioco vincitore del Goblin Magnifico 2015. Sivél, ospite d'onore di Play 2016, ce l'ha fatta provare in anteprima. Per cui ci siamo seduti io (USA) e Aledrugo (Germania Ovest) contro Filippo (Germania Est) e Sivél (URSS). 

Era molto attesa questa espansione del gioco vincitore del Goblin Magnifico 2015. Sivél, ospite d'onore di Play 2016, ce l'ha fatta provare in anteprima. Per cui ci siamo seduti io (USA) e Aledrugo (Germania Ovest) contro Filippo (Germania Est) e Sivél (URSS).

IL GIOCO

Sono state aggiunte delle tracce che riguardano USA e URSS: quella della corsa agli armamenti, della corsa allo spazio e del prestigio internazionale. Come le altre, spostando un cursore comune da una parte o dall'altra, si hanno conseguenze sul punteggio ed effetti di gioco. Inoltre ciascuna superpotenza ha un segnalino moneta che deve stare attenta non vada in negativo, altrimenti potrà giocare carte solo bruciandole per rifinanziarsi. Poi ci sono dei gettoni guerra nucleare che molte carte tendono a levare. Se si esauriscono, scoppia una guerra e vince chi in quel momento ha accumulato più punti pace. 

La partita si articola sempre in 4 decadi ma ogni decade è ora divisa in tre terzi. In ogni terzo si scoprono 6 carte (più quella speciale della Germania Est) e si procede giocandone una a testa, come nel gioco base, scegliendo tra una di quelle in tavola e una delle due in mano. L'ultima carta rimasta delle sei viene applicata automaticamente come evento.

Ci sono nuove carte che naturalmente influenzano le scale di USA e URSS, poi carte speciali di nuovi colori: 

- le nere hanno effetti nefasti per tutti

- le blu positivi per tutti

- le verdi hanno un evento che viene messo ai voti. In caso di pareggio decide chi l'ha giocata.

Occhio che però il vincitore è uno solo: se una delle due Germanie vince, trionfa solo se ai punti il suo alleato è in svantaggio rispetto all'altra superpotenza. Altrimenti vince la superpotenza. Ad esempio, se la partita termina con l'Est vincitore, il giocatore della Germania Est vince solo se l'URSS ha meno punti degli USA, altrimenti il vincitore sarà l'URSS. 

PRIME IMPRESSIONI

Una integrazione che non sconvolge il vecchio gioco, questa pensata da Sivél. Il sistema è molto semplice: si gioca una carta a testa, in 4 invece che in 2. Si sono rese necessarie nuove carte e nuovi effetti, per dare un punteggio e un terreno di confronto alle due superpotenze, ma nulla di sconvolgente. L'effetto più pesante è forse quello della possibile guerra atomica, che introduce una nuova condizione di vittoria. 

Per il resto, carte di diversi colori, con anche qualche fase di dibattito e voto. 

Quello che mi ha lasciato più perplesso è che alcuni effetti implementano una pesca di alcuni segnalini "sfiga" e, se sei particolarmente sfortunato e peschi quello sbagliato, puoi continuare a pescare ad oltranza (come il sottoscritto, che ha pescato ben 4 volte di fila invece di 1...). Ho fatto presente che il fattore di rischio è giusto ci sia, ma basta una singola pesca e la possibilità di reiterazione mi pare piuttosto pesante.

Per le condizioni di vittoria, occorre sì collaborare col socio, ma anche tenerlo d'occhio, dato che alla fine trionfa uno solo. 

Insomma, mi aspettavo qualcosa di più sconvolgente, invece siamo bene o male al vecchio gioco con un'integrazione a metà strada tra un COIN e King of Siam. Chi ha amato Wir Sind Das Volk! apprezzerà parecchio anche l'espansione, viceversa coloro ai quali il gioco base non piaceva, non cambieranno idea ora. 

Commenti

Signor_Darcy

Cavolo, speravo in una tua impressione più positiva; ma pazienza.

Comunque Vlaada sarà un successo.

Ritratto di rosco83
rosco83

Ad Essen 2015 l'autore ci aveva presentato il prototipo, temo purtroppo che le impressioni di allora siano state confermate.