Railroad Revolution: anteprima Essen 2016

Autore: 
Categoria Articolo: 
Argomento Articolo: 
Tags: 
Casa editrice: 

La seguente anteprima è basata sulla sola lettura delle regole e le conseguenti prime impressioni. In nessun modo ha valore di recensione. 


Railroad Revolution, gioco della coppia Canetta Niccolini edito da What’s Your Game, si è fatto attendere. Poche informazioni sono trapelate sul titolo fino ad oggi (ieri per voi che leggete), quando finalmente abbiamo potuto mettere mano al regolamento che abbiamo divorato in pochi minuti.

Il gioco ci porta nell’America del diciannovesimo secolo, al periodo della nascita e sviluppo delle grandi compagnie ferroviarie.  Nel gioco impersoneremo una compagnia che estende la propria rete ferroviaria negli Stati Uniti sfruttando un innovativo meccanismo di gestione pool di lavoratori. Non un ferroviario quindi, ma un solido gestionale german della durata massima di 90 minuti per 2-4 giocatori.

IL GIOCO

Railroad Revolution si compone di un tabellone centrale su cui troviamo le città da collegare (e relative tessere), la linea del telegrafo, i tracciati performance e le tessere contratto.  Ogni giocatore riceve una plancia personale su cui conservare le tratte ferroviarie e gli edifici oltre a raffigurare le possibili azioni. Completano i materiali le tessere obiettivo, i treni, i dividendi della compagnia del telegrafo (Western Union), i soldi e i lavoratori (in 5 colori).

Ogni giocatore inizia con una dotazione di 600 dollari, 3 dividendi, 4 lavoratori bianchi (non specializzati), 1 treno, 2 tessere obiettivo 1 lavoratore specializzato e una tessera setup che fornisce ulteriori soldi o dividendi.

Il turno di gioco è molto semplice:

  1. Si prende un lavoratore dalla propria riserva personale (i lavoratori non ancora utilizzati accanto alla propria plancia);
  2. Lo si posiziona in uno dei 4 spazi azione sulla plancia personale;
  3. Si svolge l’azione indicata e il bonus associato al lavoratore utilizzato.

Al momento di svolgere l’azione, a seconda del colore del lavoratore, si potranno ottenere delle migliorie all’azione scelta (prima o dopo lo svolgimento dell’azione principale che è obbligatoria).

  • Lavoratore bianco (non specializzato) permette di promuovere un lavoratore per il conseguimento degli obiettivi.
  • Lavoratore viola (caposquadra) fornisce bonus legati ai PV.
  • Lavoratore arancione (contabile) abbassa il costo dell’azione o fornisce soldi.
  • Lavoratore grigio (negoziatore) fornisce bonus legati a benefit durante il gioco.
  • Lavoratore turchese (ingegnere) potenzia l’azione principale.

Le azioni possibili ci permettono di:

  • Costruire una stazione in una città cui si è connessi. Si paga l’ammontare richiesto sulla tessera città e si posiziona la casetta più a sinistra della propria plancia. Si ottiene il bonus corrispondente e, se si è i primi a costruire in quella città, si ottiene in aggiunta il bonus prima stazione.
  • Espandere la propria linea ferroviaria. Si pagano 400 dollari più 100 per simbolo terreno impervio (indicato in mappa da un triangolino) che si incontra e si piazzano due tratti ferroviari che devono essere sempre connessi alla nostra rete ferroviaria.
  • Costruire un ufficio del telegrafo. Si posiziona una casetta in uno spazio a scelta della linea del telegrafo e si ottiene la quantità indicata di dividendi. Dopodiché si può scartare un proprio lavoratore per ottenere il bonus dello spazio occupato.
  • Vendere beni della nostra compagnia. Si scarta la ferrovia o l’edificio più a sinistra della nostra plancia e si ottengono soldi in base a quanto indicato sulla sezione da cui si è scartato il pezzo. Dopo aver ottenuto i soldi si può ribaltare una delle tessere treno. Se il treno è a faccia in su, si ottiene il bonus visibile sulla tessera treno, se è a faccia in giù lo si può rigirare per riottenere il bonus in seguito o 8 punti a fine partita.

Con le azioni espandere la ferrovia e costruire un ufficio del telegrafo si possono incontrare caselle con il simbolo contratto. Dopo aver risolto completamente l’azione il contratto deve essere risolto. Ogni tessera contratto mostra due opzioni. Chi ha svolto l’azione che ha attivato il contratto può risolverle entrambe pagando l’ammontare di divedendi richiesto, tutti gli altri giocatori possono risolverne solo una delle due, ottenendo la ricompensa indicata, dopodiché il contratto viene sostituito.

Abbiamo accennato prima alla promozione dei nostri lavoratori. Attivando il bonus corrispondente si può promuovere uno dei nostri lavoratori posizionandolo sulla tessera obiettivo corrispondente. Il lavoratore assume così il ruolo di manager e non potrà più essere usato per compiere azioni. Nel momento il cui l’obiettivo è soddisfatto e il lavoratore richiesto è stato promosso (nell’ordine che si preferisce), la tessera obiettivo viene capovolta, sostituita con un’altra di valore superiore e fornirà punti a fine partita.

Il gioco termina nel momento in cui un giocatore ha costruito tutte le strutture presenti sulla plancia alla sinistra del logo della compagnia, fornendo un turno finale a tutti. Si contano quindi i punti forniti da:

  • Le tessere treno a faccia in su;
  • Gli obiettivi completati;
  • I tracciati performance che valutano gli uffici del telegrafo costruiti, le stazioni costruite e le città da 5 collegate con la nostra rete ferroviaria. Più si è avanzati sul tracciato maggiori saranno i punti.
  • Le connessioni del telegrafo, se si sono costruiti gli uffici adiacenti sulla mappa.

PRIME IMPRESSIONI

L’attesa è stata ampiamente ripagata. La coppia Canetta Niccolini dimostra di saper sfornare nuovamente un titolo di grande interesse in pieno stile What’s Your Game. Si possono ritrovare infatti elementi tipici dei giochi a marchio WYG, come i bonus da incastrare e i punti calcolati solo a fine partita.

Railroad Revolution ha tutti gli elementi che ci piacciono in un gioco: la durata contenuta, un meccanismo innovativo che si basa su una solida base classica e il dover ottimizzare ogni mossa. Ci piace moltissimo l’idea della promozione dei lavoratori che aggiunge un’importante nota strategica al gioco che ha nel timing del compimento delle azioni il fulcro del gioco. L’interazione è indiretta ma sicuramente molto sentita e speriamo che non si corra troppo il rischio di Paralisi da Analisi che crediamo sia uno spauracchio probabile. Finalmente abbiamo letto il regolamento di un bel gioco per questa Essen, per fortuna alla What’s your Game si erano tenuti l’asso nella manica da calare all’ultimo e portarsi via il banco. Acquisto sicuro per noi, pronti a scommettere che sarà uno dei giochi più votati della fiera.

Commenti

kagliostro Mar, 04 Ott 2016 - 08:13

Uno dei giochi che attendo di più. I giochi della WYG mi sono sempre piaciuti molto e la coppia di autori anche. Probabilmente lo acquisterò ad Essen, anche senza una prova su strada.

"Quando all'Inferno non ci sarà più posto, i morti camminerano sulla Terra."

emanueles Mar, 04 Ott 2016 - 08:53

Premettendo che dalla lettura del regolamento mi sembra un gioco solido, concordo sul fatto che l'iterazione sia indiretta ma non credo che sarà "sicuramente molto sentita". L'unica vera interazione è nei bonus per il posizionamento della prima stazione o del primo ufficio del telegrafo. C'è poi l'attivazione dei contratti, che però è poca cosa. Insomma a me da più la sensazione di un solitario in cui ognuno deve ottimizzare al massimo le proprie azioni e talvolta cercare di soffiare i bonus di cui parlavo prima. E questo non è per forza un male, può piacere e può non piacere. Ci sono un sacco di combinazioni e una discreta insalata di punti. Di sicuro è uno dei giochi che appaiono più belli di questa Essen, d'accordo al 100%.

IGiullari Mar, 04 Ott 2016 - 09:52

In un gioco in cui l'ottimizzazione è tutto vedersi soffiare un bonus sul quale hai pianificato svariati turni, fa sentire l'interazione. Secondo noi si sentirà molto questo aspetto di "corsa"

Un giullare è un essere multiplo; è un musico, un poeta, un attore, un saltimbanco; è una sorta di addetto ai piaceri alla corte del re e principi; è un vagabondo che vaga per le strade e dà spettacolo nei villaggi...

Ritratto di pennuto77 pennuto77 Mar, 04 Ott 2016 - 11:21

Il gioco sembra molto interessante e meno complesso nelle regole ti tanti altri loro titoli. Francamente mi pare tutto molto statico però, l'interazione è bassissima ed il solo bonus dato a chi costruisce prima mi pare poca cosa per variare le partite e rendere il tutto meno che un multi-solitario........
Però non sembra affatto un brutto gioco e cercherò assolutamente di provarlo!

Ritratto di Erikthedark Erikthedark Mar, 04 Ott 2016 - 16:57

Cercano tutti di replicare le meccaniche del gioco per PC di Railroad Tycoon ( MicroProse 1990 ) con le dovute variazioni sul tema, dalla descrizione non capisco cosa ci sia di innovativo ma attendiamo di leggere il regolamento e di fare una prova per capire meglio.

...trovo molto interessante la mia parte intollerante... (all'ignoranza)
...vedo i meeple morti... (village)
http://boardgamepimping.blogspot.it/

mrperfekt Mar, 25 Ott 2016 - 11:55

Fatta una partita. Il gioco scorre molto bene e mi ha dato gusto provarlo. Confermo però la scarsa interazione.
Inoltre il negoziatore (il lavoratore grigio) permette di prendere comunque il bonus del primo giocatore e quindi attenua ancora di più la corsa al piazzamento.
Probabilmente è da riprovare visto il buon amalgama delle meccaniche ma la scarsa competitività sulle scelte non me ne crea una necessità.