Rassegna Stampa: Gioconauta.it (14/06/2012)

Autore: 
Argomento Articolo: 

Per la rubrica Rassegna Stampa, partirà da oggi una periodica rassegna di articoli contenenti il sunto del meglio e del peggio che Gioconauta pubblica sul proprio portale. Buona lettura e buona visione! :)


 RECENSIONI.

Il segno degli antichi - Recensione

Dopo un anno dalla pubblicazione in inglese arriva nel nostro paese la localizzazione di Elder Sign, ennesimo titolo ispirato all’universo creato da H. P. Lovecraft. Con questo titolo Fantasy Flight Games porta avanti una fortunata serie iniziata nel 2005 con il capostipite Arkham Horror e il cui nome viene ora utilizzato come marchio per indicare prodotti derivati della stessa serie. Praticamente una sorta di bollino di garanzia per indicare che all’interno della scatola troverete tutto il necessario per affrontare oscenità tentacolose e altra roba strana e viscida (una specie di bollino blu, o meglio verde). [...]

Vai all'articolo su GioconautaScheda Gioco | Downloads


Dobble - Recensione

Dobble, a mio parere, è il perfetto gioco da spiaggia: solo carte da tenere in mano, niente dadi, niente segnalini, niente carte da posizionare davanti o sul tavolo in modo da occupare ampio spazio per essere visibili tutte insieme, e regole così semplici e chiare che chiunque le può imparare in 30 secondi, anche sotto un ombrellone e con 30 gradi all’ombra. Inoltre, la piccola confezione tonda e in latta sembra fatta apposta per essere infilata in una borsa da mare e proteggere il contenuto da umidità e sabbia. Credo quindi che Asterion abbia avuto una bella idea a pubblicare questo titolo giusto all’inizio di giugno, il mese che, per eccellenza, segna l’inizio della stagione balneare (sebbene qui dalle mia parti stia diluviando, altro che spiaggia, mare e calippo). [...]

Vai all'articolo su GioconautaScheda Gioco


Nexus Ops – Recensione

Remake a cura Fantasy Flight Games dell’omonimo titolo Avalon Hill del 2005 e che all’epoca aveva riscontrato un discreto successo. Vi assicuro che appena l’ho visto la mia prima impressione è stata di essere davanti al gioco degli Exogini. Infatti, le magnifiche miniature all’interno, ormai un must per la FFG, ricordano un po’ i famosi alieni provenienti dalla terza galassia (vi assicuro che il foglietto illustrativo diceva così) che facevano impazzire i giovanissimi alla fine degli anni 80 (e che col senno di poi erano tutti soldi buttati che potevamo investire in giochi in scatola già all’epoca). [...]

Vai all'articolo su Gioconauta 


Goa – Recensione e confronto con versione del 2004

Oggi vestiamo i panni di mercanti portoghesi occupati nel commercio delle spezie nella rotta che dal Portogallo giunge all’India circumnavigando l’Africa. Per chi non lo sapesse, infatti, il gioco prende il nome dalla ricca e grande città di Goa, in India, conquistata dai portoghesi nel 1510 in quanto porto strategico per costituire una rotta commerciale sicura e superare gli arabi nel commercio delle spezie. Non fatevi forviare da questa breve spiegazione, nel gioco non sarete combattenti o diplomatici, dato che è ambientato dopo la conquista della città, sarete invece scaltri affaristi occupati ad acquistare navi commerciali e riempire le loro stive di preziosissime spezie, anche se occasionalmente potrete muovere alla conquista di qualche nuova colonia. [...]

Vai all'articolo su GioconautaScheda Gioco | Downloads

 

 VIDEO.

Cyclades, il videotutorial

Nuovo videotutorial di Alkyla che stavolta ci illustra il funzionamento di Cyclades e della espansione Hades. :)

Vai all'articolo su GioconautaScheda Gioco | Downloads

Carcassonne, il videotutorial

Ecco un videotutorial su un titolo che ormai è un gran classico dei giochi in scatola moderni: Carcassonne.
Un grazie agli amici di Tana dei Goblin di Torre del Greco per aver condiviso con noi il loro video :)

Vai all'articolo su Gioconauta | Scheda di Riferimento | Scheda Gioco | Downloads

 

 RUBRICHE.

Sandbox: Reality Orizzontale e Reality Verticale

Dopo aver parlato di Sandbox e di come allestire molti dungeon velocemente, ci soffermeremo ora su un aspetto che potrebbe creare non pochi problemi: il calcolo del tempo. Cosa fanno i personaggi tra un’ avventura e l’ altra? Come passano le loro giornate nei villaggi, nelle città, nelle capitali? La questione tocca un punto cruciale, che ha dato vita in passato ad inutili house rules e girotondi a dir poco sfiancanti per colmare lacune che, come vedremo, hanno solo avuto il “ pregio “ di complicare la vita a tutti, e di rendere il gioco poco divertente. Innanzitutto spieghiamo velocemente cosa si intende per reality orizzontale e verticale, e come questi influiscono sull’ andamento del gioco. [...]

Vai all'articolo su Gioconauta

 

 PILLOLE DI MAGGIO.