(Report) Chi si L.A.G.N.A. ci guadagna!

Articoli
Eventi e Tornei

Finalmente Midgard ed io siamo pronti: destinazione L.A.G.N.A., la versione estiva della Gobcon Deluxe di Bologna. Tra lavoro ed impegni da neogenitori è un po’ che non andiamo a fiere e Con e non vediamo l’ora; questa poi sarà la 1^ di Benedetta! 

VENERDI’

“Hai preso la valigia? E i biberon? I giochi ci stanno?”

Soliti dubbi pre-partenza, ritardi, ma finalmente Midgard ed io siamo pronti: destinazione L.A.G.N.A., la versione estiva della Gobcon Deluxe di Bologna. Tra lavoro ed impegni da neogenitori è un po’ che non andiamo a fiere e Con e non vediamo l’ora; questa poi sarà la 1^ di Benedetta! smiley

Iniziamo il viaggio, che ben presto diventa quasi viaggio della speranza: con una neonata di pochi mesi i tempi di sosta agli autogrill aumentano notevolmente. blush

In più ci concediamo una tappa a Roma da Sava. La scusa ufficiale è consegnare un gioco, ma in realtà è l’occasione per conoscerci. winkMa come nel più classico degli appuntamenti romantici, non ci troviamo. In realtà, lui ci aveva detto il numero civico, aggiungendo “E’ il bar di fronte al parcheggio” e noi scesi dall’auto andiamo a colpo sicuro, peccato che in realtà il bar era quello successivo 5 metri dopo! Mica avevamo visto il numero civico! cool Riusciamo comunque a beccarci e fare 4 chiacchiere. E con la promessa di una futura partita a Battlestar Galactica insieme (ma chi lo sa? Per me la serie BSG è veramente brutta!!!!), ripartiamo.

Arrivati all’albergo risate e forchettate: siamo giusto in tempo per la cena, saluti ed abbracci con Rotilio ed EVD, ci sistemiamo al volo e poi di corsa nelle sale a giocare. “Tu sei Mica? Ho i giochi di Aibi! Prendo quelli per Ken! Questi sono i tuoi!”: rossa con bambina, trovarmi era facile. yes

Con Randall, Plombiers e Nonna Papera ci aggiriamo alla ricerca di cosa giocare e scegliamo Die staufer, gioco di piazzamento con tabellone componibile che sembra quasi un centrino. Il tabellone è la cosa più bella del gioco e ho detto tutto! Il re va in giro per la Francia e noi siamo il suo seguito che passando lasciamo omini (che sembrano puffi, io poi ho pure il blu!) e raccogliamo tessere. Il gioco non sarebbe nemmeno malaccio, ma gli manca un quid, è come se lasciasse in sospeso qualcosa. Intanto si è fatto tardi ed andiamo a ninna. 

SABATO

A colazione incontriamo Traico, Woo ed Ardesia: sembra quasi di conoscerci da una vita! 

Poi come un fulmine a ciel sereno la notizia di Baggins: l’abbiamo conosciuto poco, ma attraverso le sue parole era un pezzo della famiglia Goblin. Ci mancherai. Le giocate di questi giorni le dedichiamo a te. heart

Finita la colazione, decidiamo di provare l’ebbrezza del gioco in piscina ed al gruppo di ieri si aggiunge Stec per provare Rush & bush, una corsa automobilistica in stile Wacky races in cui molto sportivamente alla Mario Kart lanci missili e bombe sugli avversari per farli uscire di strada. Ogni giocatore ha delle abilità speciali, la mia era lanciare missili e causare altri tipi di danni ed ovviamente le uso senza parsimonia. Il gioco ci ha così entusiasmato (Stec in primis) da non voler fare una seconda partita per provare le possibili varianti ponte o vulcano. noQuindi vai di bagnetto che la giornata è calda e ci sta tutto. cool

Pomeriggio dedicato al giocone Arkwright con JerychoOne ed Aymaro, mentre Benny viene spupazzata da Nonna Papera (è nato un feeling! heart). Costruiamo fabbriche, assumiamo o licenziamo operai (alla faccia del sindacato!), produciamo beni che rivendiamo al mercato interno o estero stabilendone il prezzo per poi comprare azioni: alla fine vince chi ha il pacchetto azionario di maggior valore. Bel gioco lungo, ma teso fino  alla fine, lascia davvero la voglia di riprovarlo ed approfondirlo. Hanno visto giusto i giudici del Goblin Magnifico. yes

Dopo cena, Midgard si occupa di Benedetta ed io con Cherecche, Eurek e Luigi dal nick impronunciabile che non ricordo (scusa) provo Marco Polo, soddisfando la scimmia che mi era salita per questo gioco di cui ne parlano tutti. Non delude le mie aspettative. Si tirano un sacco di dadi e si usano i risultati per prendere soldi, risorse, viaggiare e fare spedizioni. Il gioco mi ha dato l’impressione di avere una buona rigiocabilità e mi è piaciuto molto.

 

DOMENICA

Decidiamo di fare un’altra partita a Marco Polo, così ha potuto provarlo anche Midgard (la scimmia non era ancora contenta). Stavolta siamo in 3 con Woo ed anche così mi piace.

Stavamo già iniziando a salutare quando Stec tenta noi ed 1bez devil con un “Volete giocare a Sesto senso?” “Quanto dura?” “Una mezz’ora” (Non è vero!). Siamo in 7 ed il gioco è un investigativo in cui ricevi carte che suggeriscono indizi, insomma una via di mezzo tra Dixit e Cluedo: ottimo, due giochi in cui perdo sempre! Non sarà il genere che preferisco, però non è male.

Ma ormai si è fatta decisamente ora di andare crying , salutiamo tutti e partiamo. 

 

Cosa ci resta di questa L.A.G.N.A.: vari giochi provati (sempre troppo pochi) e nuovi arrivati a casa, tante risate, la gioia di aver rivisto o conosciuto amici lontani, la promessa di giocare con chi non abbiamo potuto questa stavolta.

Grazie a tutti e alla prossima! wink

Commenti

Ritratto di Agzaroth
Agzaroth

..riuscirò a fare una lagna pure io con la famiglia. Bel report :)

Pey

...partecipare alla L.A.G.N.A.... :(

Tra persone SENSATE, parlando, ci si mette d'accordo (Vania - L.A.G.N.A. 2010)

Alrlen

bellissimo post...spero ci sarete anche alla prossima Lagna,
io sono Luigi quello con il nick impronunciabile

Mica

:)))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))

Ritratto di sava73
sava73

vedrai vedrai... semplicemente non lo hai ancora giocato col gruppo giusto :asd:

sava73 (goblin Cylon) ultimamente ha giocato a:
IMAGE(http://boardgamegeek.com/jswidget.php?username=sava%2073&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)