[Report] L'Occhio della Redazione - LOdR: A Tutta GobCon

Ho giocato a...
Giochi

Buongiorno amici Goblin, 

non poteva mancare in questa rubrica un report dell'evento più verde di tutto l'anno: la mitica GobCon Deluxe! A raccontarci della tre giorni di bagordi ludici sarà Traico7 che si fa portavoce della sua GobCon tra amici incontrati e giochi apparecchiati.

Buona Lettura!

Buongiorno amici Goblin, 

non poteva mancare in questa rubrica un report dell'evento più verde di tutto l'anno: la mitica GobCon Deluxe! A raccontarci della tre giorni di bagordi ludici sarà Traico7 che si fa portavoce della sua GobCon tra amici incontrati e giochi apparecchiati.

Buona Lettura!


by Traico7

La mia GobCon, purtroppo, è durata solamente un giorno e qualche ora...

Partiamo con venerdì, alle 13.45 sono già in albergo... Tutte le sale sono buie e vuote, ma di lì a pochissimo si riempiranno di tantissimi Goblin giocanti.  
 


Con i pochi arrivati decidiamo di rifugiarci nella sala al piano di sopra per non disturbare una piccola conferenza in corso al pianterreno.
 


Nel mentre che io e @janko prepariamo l'eterno setup di Trickerion, ci spariamo un NOME IN CODICE con i presenti... Uomini contro donne... Provate a dire chi ha vinto? Le donne ovviamente! Il connubio "deduzioni alla ca**o" mie con "punto il dito kamikaze" di Janko ci fa beccare l'assassino al terzo turno... (anche se io continuo ad essere perplesso, perchè il drago è grande... Ma anche la balena è grande!!!).  
 



@Rotilio, @Zaress e Giorgia, così come i partecipanti al tavolo parallelo di Trickerion sono in super ritardo, ne approfittiamo per una veloce partita a PANDEMIA - LA CURA
 



Non ce ne gira una giusta fin dall'inzio tra triplici BioHazard e focolai multipli... Nonostante tutto arriviamo vicini alla vittoria con 3 malattie curate su 4... Non è però sufficiente e perdiamo miseramente.. .
 



Coadiuvato da @GrandeMu mi accingo a spiegare ai 7 volenterosi TRICKERION. Gioco bellissimo da giocare ma difficilissimo da spiegare...
 



Purtroppo la mia partita, che doveva iniziare 16/16.30 comincia, tra una cosa e l'altra, alle 18, non sono in grado di finirla e interrompiamo al terzo turno. 
 


A me sto gioco piace sempre ma va giocato nel momento giusto senza nessuno che ti corra dietro perchè, altrimenti, finisce che non fai mai una partita completa!

Ritorno all'abergo sabato mattina e subito vengo catturato da @Mod_XXII che mi trascina al tavolo di THE GREAT ZIMBABWE al quale mi ero prenotato...
Lì ad aspettarci c'è il buon @nakedape che, gentilissimamente, si sacrifica a spiegare il gioco a due tavoli contemporaneamente senza giocare!
Il gioco, seppur bruttino da vedere in pieno stile Splotter, è più dififcile da spiegare che da giocare, tant'è vero che al terzo turno abbiamo preso il via e proseguiamo spediti.
 



La frase della partita rimane "Ma questa carta è troppo sgravata!" Frase che io ho detto dopo aver letto tutte le carte del gioco... Ovviamente il buon Naked non ha mancato di prendermi in giro per tutta la durata della partita...  

Per dovere di cronaca vince la partita MOD con me e @The_LoneWolf a ruota che avremmo indubbiamente chiuso il turno successivo...



Nonostante l'eccessiva astrattezza del gioco io sono rimasto parecchio soddisfatto di TGZ. La semplicità delle meccaniche abbinata ad un'ottima profondità e ad una durata contenuta me lo ha decisamente fatto entrare in wishlist, anche se dubito entrerà in collezione visto l'altissimo prezzo.

La successiva partita prenotata ce l'ho nel pomeriggio quindi ho qualche ora libera. Propongo ad @Aibindrye un IN THE YEAR OF THE DRAGON sapendo che anche lui apprezza il titolo. Con un gioco così tra le mani è un attimo trovare altri 3 che vogliano giocarlo ed il tavolo si riempie con @Savior, @nakedape e @renberche.  
 



L'esperienza al tavolo conta parecchio in questo gioco più che in altri. Difatti, a 3/4 di partita, è evidente che la corsa alla vittoria è tra me e Naked... Peccato che io stecchi un paio di scelte e gli lasci campo aperto regalandogli la vittoria!
 



Che dire di ITYOTD che non sia già stato detto. Si spiega in 2 minuti, lo si capisce in 3, ma giocarlo bene è tutto un altro pianeta.

Dopo un lauto pranzo a base di gramigna con la salsiccia, mettiamo sul tavolo il programmato AQUASPHERE ma con giocatori completamente diversi dai previsti in quanto sia Zaress che @pete100 sono impegnati in altre partite.
Alla fine siamo io, @Savior, @cola e @Ramsey. 

I primi turni di gioco prendo il largo grazie a carte e sottomarini, ma mai come in Aquasphere il recupero è dietro l'angolo. Infatti nei turni successivi inizio a perdere terreno invischiato in una rete di pochi cronometri che non mi permettono di spostarmi dove voglio.
Al conteggio finale, anche grazie al fatto che ha collezionato molte più lettere di me nel laboratorio, Ramsey mi distanzia di svarati punti... 
Aquasphere sempre bellissimo e gratificante! Certo la plancia di gioco non aiuta il colpo d'occhio ma dopo poco ci si fa l'abitudine.

Nel pomeriggio avevo in programma una partita a Madeira con @IGiullari ed una a Vanuatu con @arwen67, ma non riesco a trovare né gli uni né gli altri quindi mi piego a sedermi al tavolo con @pyrytus per giocare a STRING RAILWAIS QUALCOSA... Un giochino giapponese con delle corde che dovrebbero rappresentare delle tratte ferroviarie...
Tralasciamo l'ambientazione posticcia e soffermiamoci sul gioco che, di per sé sarebbe anche carino come idea ma, a fine partita ti lascia quel MAH...
Sinceramente non rifiuterei un'altra partita se mi venisse chiesto ma che me ne venga voglia proprio no... 




La mia ricerca per Madeira e Vanuatu continua ad essere inconcludente, non tanto per perchè non trovo i partecipanti, ma perchè quando io sto giocando loro sono liberi e viceversa...

Quindi, nonostante sia abbastanza restio alla cosa, decido di giocare a TOSCANA con Pyrytus, Savior e Nakedape.

La grafica di quel gioco è forse ciò di più brutto che io abbia mai visto.  Quando poi Naked esordisce con: "Questo è uno di quei giochi in cui devi comprare a poco e rivendere a tanto" so già che non mi piacerà...
Forse anche per questo parto prevenuto e ascolto la spiegazione a pezzi e bocconi ritrovandomi a fare errori grossolani e ad essere fuori dai giochi praticamente a metà partita.

Non sono un amante del genere, ma proprio no, Toscana, per quanto mi riguarda, vince il premio per il gioco più brutto che ho giocato alla Con... (Scusa Naked!)  

Dopo cena ci sta un giochino veloce veloce, semplice semplice... Quindi? MADEIRA! Decisione presa dopo aver constatato che era saltata la mia partita a Mombasa con @Mica.
 


Coi Giullari cerchiamo Pete100 in lungo e in largo visto che doveva essere il nostro quarto ma proprio non lo troviamo... Quindi, dopo una mezzoretta di attesa, decidiamo di partire cmq in 3... (in realtà eravamo in 4 ma una ragazza ci ha abbandonato dopo la spiegazione delle regole)  

La partita rimane equilibrata con Albi e Vale che si sorpassano a vicenda ogni conteggio dei punti ed io leggermente distanziato... Ma conto molto sulla mia strategia a lungo termine...



Purtroppo all'ultimo conteggio Albi (Il Giullare barbuto) fa i miei stessi punti con i favori della Regina (o del Re, non ricordo) e mi distanzia di parecchio... Vale (la Giullaressa), essendo l'unica che ha ancora dei pirati, perde 16 punti e rimane molto indietro...

Madeira a me piace sempre da matti ma è, decisamente, uno dei giochi più tosti che io conosca... Certamente gli manca un po' di fluidità e questo ha contato molto sul parere medio di chi ci ha giocato.. Senza poi contare le grossissime penalità date dai pirati a fine partita che incidono (forse) un po' troppo sull'esito finale...
Cmq a me sta bene giocarlo 1/2 volte all'anno purchè, ogni tanto, lo si giochi..

La mia GobCon termina, ahimè qui...  Ho conosciuto persone stupende e rivisto altre altrettanto stupende...
Avrei voluto poter tornare anche la domenica per fare una partita con coloro con cui non sono riuscito... Play non sarà l'occasione giusta per colmare questo vuoto quindi spero in una qualche altra fiera dove ci si beccherà...