[Report]LOdR: Alta Tensione

Ho giocato a...
Giochi
Giochi collegati:
Power Grid

Buongiorno Goblins!
Siamo già arrivati al terzo appuntamento con la rubrica "L'Occhio della Redazione", che come ormai sapete altro non fa che selezionare i VOSTRI migliori contributi pubblicandoli in homepage e dandogli la visibilità che meritano.

Questa settimana il report che abbiamo selezionato riguarda un grande classico, Alta Tensione! A parlarci della sua partita questa volta è Donhaldo, che aggiunge anche qualche considerazione su un paio di altri giochi.
Complimenti a lui e buona lettura!!!

 


P.s.
Vi ricordo che potete trovare qui il thread di riferimento con tutti i report che verranno selezionati dal vostro amichevole Occhio di quartiere:
http://www.goblins.net/phpBB3/viewtopic.php?f=197&t=80658

 

_____________________________________________________________________________________________________________

 

By Donhaldo


Lunedì, appuntamento fisso al Club TreEmme!

Nei giorni precedenti si discute un po' via email sul gioco da mettere sul tavolo.
Savior è carichissimo dopo la sua prima esperienza con De Vulgari Eloquentia e vorrebbe farcelo provare, ma si prevede che saremo in cinque, numero sconsigliato per una prima partita a questo gioco. Decidiamo quindi di portarci Rokoko e Alta Tensione e poi si deciderà sul momento...
Arrivato al club siamo ancora soli io e Traico, così tiriamo fuori Quarto! per ingannare l'attesa.
Quando arriviamo a 4 pezzi mancanti sulla scacchiera è il suo turno, ma l'ho studiata bene e non ha scampo: qualunque pezzo mi proponga da giocare, vinco io! 

Finalmente siamo al completo e possiamo partire con il gioco principale della sera: dopo un breve confronto, optiamo per Alta Tensione, che Savior da un po' diceva di voler provare.
Versione classica con mappa Germania. Come previsto, cinque giocatori: Traico, Savior, Fabri, Cremo ed io.
Spiego il più velocemente possibile le regole e iniziamo!

Dopo la prima asta e l'accaparramento risorse, si delineano le reti sulla mappa: Fabri e Traico si litigano le città della Germania settentrionale, Savior e Cremo si contendono le città occidentali, mentre io mi metto solo soletto verso il centro della mappa.

Immagine

E' la prima volta che gioco a cinque giocatori, perché ho sempre fatto partite a due + robot, quindi temo la lotta per le risorse e quindi l'idea è quella di puntare ad avere una predominanza di centrali eoliche. Purtroppo vedo che Fabri sembra avere la stessa idea. Comunque mi prendo lo stesso la centrale eolica in grado di alimentare una città (quella da 13, la prima che esce) e una centrale a carbone da due città, ma non molto efficiente (richiede tre carboni per funzionare).
Savior all'inizio è un po' in difficoltà con le centrali e si lamenta spesso per la penuria di soldi. 
Traico punta su quelle a rifiuti e uranio.

Immagine

Cremo in prima battuta ha una buona centrale ibrida, ma in seguito punterà anche lui sul nucleare.
Fabri devia su rifiuti e petrolio, quindi l'eolico è meno conteso, così mi assesto su una terna di centrali con due eoliche in grado di alimentare cinque città più una a carbone con capacità di sei città ogni tre carboni. Sono però centrali costosette quindi all'inizio non riesco a costruire tanto per mancanza di Elektro, ma nemmeno gli altri sono messi bene, anche perché Traico è chiuso dalle casette di Fabri, quindi, trovandoci ancora in "step 1", per allargare la sua rete deve pagare costi di interconnessione più esosi.

Immagine

Cremo, zitto zitto, quatto quatto, sta facendo il suo gioco e piano piano si espande verso sud e in effetti è lui che arriva per primo alle sette casette decretando il passaggio allo "step 2".
Traico tira un sospiro di sollievo: finalmente potrà costruire altre casette senza l'impiccio di Fabri!
Sono passati un po' di turni e, accumulando un po' di Elektro, riesco finalmente ad espandermi anch'io con la rete elettrica, approfittando di bassi costi di interconnessione e città ancora vuote che mi sono state lasciate dagli altri nell'est del paese e "rubando" qualche posizionamento da 10 a Savior, cui toccherà pagare 15!
Con le mie centrali posso alimentare fino ad undici città, di cui 5 con l'eolico, quindi faccio solo un po' di scorta di carbone per l'altra centrale a costi piuttosto bassi perché gli altri tendono ad acquistare più materie prime di altro tipo e punto a tenere i soldi per espandere la rete, visto che Cremo sta interconnettendo la sua molto velocemente. 
Però anche lui ha centrali per alimentare un massimo di undici città, mentre gli altri sono più indietro, quindi è ormai evidente che la partita si giocherà quasi sicuramente tra me e lui.
Nessuno dei due compra altre centrali, perché entrambi siamo arrivati a 11 casette collocate sulla mappa, ma lui ha i soldi per chiudere la partita arrivando ad interconnettere 15 città, cosa che in effetti fa dopo un po' di conti, che ho calcolato anch'io e pure Traico: purtroppo per me, dopo aver costruito, a Cremo rimangono 10 Elektro in più di me e siccome la fase burocrazia ci dà la stessa rendita per undici città alimentate, è lui che si aggiudica la partita.

Devo dire che a me Alta Tensione piace parecchio, ma in generale, pur non essendo dispiaciuto, non credo abbia sfondato negli altri amici del gruppo: Traico in realtà lo conosceva già, ma per sua stessa ammissione non si tratta di un gioco che colloca tra i suoi preferiti.

Manca un quarto d'ora alla mezzanotte. Che si fa? Non vogliamo tirare troppo tardi e visto che siamo in cinque Traico propone di provare Radio Londra.
Io mi sento scarsissimo in questi party games, ma alla fine si rivela simpatico, anche se la nostra poca fantasia non renderà molto complicata la "decrittazione" dei messaggi. 

Immagine

In effetti la Wehrmacht avrà spesso gioco facile: fortuna che nella guerra vera gli alleati non hanno dovuto fare affidamento a gente come noi per proteggere le loro comunicazioni riservate!
Gioco veloce e carino e con la giusta compagnia sicuramente divertente.

Grazie della serata, Amigos e arrivederci alla prossima!

Commenti

Il migliore di noi a fare i report!!! Mica li facciamo fare a lui x caso, anche noi abbiamo L'OCCHIO!!!
AHAHAHAHAHAH =D

L'importante è vincere o partecipare??? Nessuna delle due... L'importante è giocare con le regole giuste...

Rimane un giocone! Per me è da sempre nella TOP 3, questione di gusti ovviamente, come sempre.

Volley e Boardgame, cocktail perfetto

Io mi sento "pure german" e quindi apprezzo molto questo gioco, comunque capisco che possa essere un po' "respingente" per tanti, essendo molto freddo e "calcoloso".

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=donhaldo&numitems=10&text=none&images=small&show=random&imagesonly=1&imagepos=center&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare