[Report]LOdR: Hyperborea & El Gaucho

Autore: 
Categoria Articolo: 
Argomento Articolo: 

Salute a voi, Goblins!

Dopo una breve congiuntivite ecco di nuovo la tanto attesa rubrica "L'Occhio della Redazione",  che come ormai sapete altro non fa che selezionare i VOSTRI migliori contributi pubblicandoli in homepage e dandogli la visibilità che meritano.

Questa settimana Traico7 ci parla di una serata modenese accompagnata da due titoli dell'ultima Essen (anzi, pure un po' prima per uno dei due) Hyperborea e El Gaucho.

P.s.
Vi ricordiamo che potete trovare qui il thread di riferimento con tutti i report che verranno selezionati dal vostro amichevole Occhio di quartiere:
http://www.goblins.net/phpBB3/viewtopic.php?f=197

 


by Traico7

Lunedì sera l’obiettivo è “riprovare qualcosa”. Bello fare un gioco nuovo ogni volta, ma così poi non li capisci mai a fondo. :ninja:

Scartate varie opzioni ci ritroviamo a scegliere tra Age of Empires 3 e HYPERBOREA, la spunta quest’ultimo.
Ormai lo conosciamo e stiamo per partire che Lo Straniero ci chiede di aggregarsi. Ovviamente lo facciamo sedere volentieri, uno in più è sempre ben accetto, ma ci tocca, anche stavolta, la spiegazione. iange:

Pronti via e si parte. Io ho la razza che mi permette di usare un cubetto in meno quando combatte, Fabbri ignora gli esagoni con penalità di movimento, Cremo parte già con una carta e, Lo straniero, decide di prendere 2 punti vittoria come bonus extra (non ricordo a che razza è associato).

Difficile descrivere una partita ad Hyperborea. Fatto sta che io e lo Straniero siamo circondati da foreste e muoverci è sempre un’impresa. Cremo ha strada libera e Fabbri ignora qualsiasi terreno. Così noi ci ritroviamo a racimolare punti un po’ in solitaria dovendo, quasi del tutto, evitare i combattimenti, mentre Cremo e Fabbri fanno collezione di miniature di spettri e nostre (le poche che riescono a scavallare). :Straeyes:

Immagine

A questo punto verrebbe da dire, beh, avrete puntato su gemme e carte? No! Perché quanto mi piace sto gioco è inversamente proporzionale a quanto sono capace di giocarlo. Cerco quindi, con tutto me stesso, di guadagnare delle maggioranze perdendo turni su turni inutilmente mentre, nel frattempo, Cremo compra carte come se non ci fosse un domani e Fabbri racimola miniature e punti vittoria. :muro:

Immagine

Sarà proprio lui a chiudere la partita prendendo il tassello obiettivo delle miniature e riuscendo, tra l’altro, ad averli tutti e 3. :inchino:

La vittoria è scontata e Fabbri chiude con ben 10 punti di vantaggio su Cremo. Io riesco ad arrivare ultimo dietro allo Straniero di un misero punticino. :triste:

Hyperborea è sempre bello, lo trovo un gioco ottimamente fatto ma con un però…. Se la pesca casuale dei cubetti non mi infastidisce affatto, anzi trovo sia la base strategica del gioco, la disposizione casuale dei terrori, invece, credo sia la parte aleatoria più incisiva. Chi, come me, si ritrova bloccato cercherà tutta la partita di uscire da lì con la conseguente perdita di svariati turni di gioco. L’alternativa è fregarsene lasciando, però, indietro tutti i punti derivati da miniature e maggioranze.

Per chiudere la serata ci spariamo un EL GAUCHO che, alla fine, non fa mai male. :sava73:

Immagine

Devo ancora riuscire a vincere una volta a sto gioco in una partita a 4 giocatori. Mi sembra impossibile sta cosa.. Stavolta ce la devo fare! :sayan:

Punto molto sul rubare agli altri giocatori il bestiame giusto al momento giusto ma non è che mi riesca sempre. In più, per far ciò, devo più volte rinunciare a del succoso bestiame sui pascoli. :arcade:

Immagine

A fine partita mi ritrovo a vendere mandrie da un solo bestiame. Ho ridotto Fabbri al minimo come me ma, la differenza, la fanno quelle 2 mandrie da 2 che ha.. Le vende e chiude avanti a tutti con 152 punti. Secondo io a 145… :malato::malato::malato:

Immagine

Dietro ad una grafica pucciosa (veramente ottima) come quella delle mucche e dei pastori si cela un gioco che, nella sua semplicità, ha un’enorme profondità; prevalentemente tattica ma anche un po’ strategica …
Se ci si aggiunge che si spiega in pochi minuti e la partita, raramente, sfora l’ora, ha tutte le carte in regola per far parte di qualsiasi collezione. :approva:

Si è fatta una certa ora e andiamo a casa. Fabbri si porta a casa il suo bottino di 2 vittorie su 2.

Sabato sera saremo presenti alla notte bianca a Modena e domenica si replica alla Festa di Primavera in polisportiva..
Sempre On the Road!!! :applauso: