Rimini: resoconto Zuga Zuga & Cartoon Club 2010

Autore: 
Argomento Articolo: 

Un po' in ritardo, ecco cosa è successo allo Zuga Zuga 2010 ospitato al Cartoon Club & Rimini Comix!





L’arrivo dello “Zuga Zuga” nel mondo di Cartoon Club è stato quasi un capitombolo, poiché ci siamo uniti in associazione a gennaio, ad aprile abbiamo aperto la nostra sede e a luglio abbiamo fatto il nostro debutto sul palco scenico proprio all’evento più importante nel riminese per quello che concerne fumetti e Cos Player.
Grazie a loro abbiamo avuto la possibilità di creare ciò che a tutti gli effetti sembrava l’isola della Tana dei Goblin; illuminati a giorno sotto la pagoda potevamo ospitare fino a 60 persone.

Grazie alla collaborazione con Penumbra e la Squadra dei Falchi abbiamo potuto completare il panorama ludico, dal Gioco di Ruolo dal Vivo al semplice Bang o Warhammer.

Durante i vari giorni ci siamo dedicati al gioco libero, siamo riusciti ad organizzare due arene di D&D 4 con ben 12 ospiti ciascuna, la Squadra dei Falchi ha ospitato bellissime arene per circa 50 giocatori e noi oltre alle classiche partite con il gioco libero, abbiamo improvvisato partitoni a Where Wolf con più di 20 cittadini per volta!!! Penumbra ogni sera riproponeva la sua sessione di gioco, che ha riscosso grande successo per le loro serate in tema “La Masquerade”.

Durante le varie serate abbiamo avuto circa 350 persone sedute ai tavoli e le due associazione di Gioco di Ruolo dal Vivo sono riuscite ad interessare altre 100 persone. Prima dell’evento non pensavamo proprio di trovare grande successo tra la gente di passaggio e comunque mai avremmo pensato di dover gestire tutte queste persone; siamo riusciti addirittura a far giocare a Where Wolf un nonno 75enne ed il suo nipotino di 7 anni, il primo era pure la Veggente (un ruolo chiave). Una delle più grandi soddisfazioni le abbiamo avute ritrovandoci nei giorni seguenti persone che tornavano per provare altri giochi che la sera prima avevano solo visto, una coppia di ragazzi che dopo una cena in compagnia hanno portato tutti per passare il resto della serata a scoprire vari giochi di gruppo, è stata una grande esperienza per tutti noi e speriamo un grande inizio per tutti!



A questo punto non posso fare altro che ringraziare tutto lo Staff della Tana dei Goblin di Rimini, Stephanie ed Elisa che ci hanno sopportato 3 giorni, ma questo è stato solo un piccolo sforzo di fronte a ciò che in realtà ha fatto la Fondazione Tana dei Goblin, il Cartoon Club e tanti altri che ogni anno e da anni organizzano e promuovono questo genere di eventi.



Grazie a tutti e all’anno prossimo…












Anche Penumbra dice la sua:



Ci sono poche cose nella vita di un Giocatore di Ruolo, lettore di fumetti, “nerd incallito”, che danno soddisfazione quanto andare ad una delle più grandi convention nazionali di fumetti, giochi, oggettistica, abbigliamento e quanto di più artistico ed emozionante possa esistere per un appassionato. Una di queste cose è ESSERNE PARTE! Con questo spirito noi di Penumbra abbiamo accolto l'invito gentilissimo di diventare una piccola parte del grande ed entusiasmante evento del Rimini Comix 2010, perfettamente consci che per noi sarebbe stata un'esperienza esaltante e molto utile per crescere e farci conoscere! Nell'arduo compito di far conoscere agli avventori le meraviglie oscure del Mondo di Tenebra della White Wolf Game Studio eravamo consolati dallo splendore dei cosplayer e dalle mille meraviglie presenti nelle dozzine di stand, roba che, mi si perdoni la metafora ardita, mi sarei venduto un rene pur di averle tutte! L'intrattenimento musicale, le numerose iniziative fra cui apocalissi zombie e tornei di scherma e la simpatia dei ragazzi dello Staff e del Direttivo hanno fatto il resto e il bilancio finale che sia io che tutti i collaboratori di Penumbra Live Rimini ringraziamo sentitamente tutti coloro che ci hanno aiutato e sostenuto per averci concesso di partecipare e di essere parte della migliore edizione del Rimini Comix a cui ho assistito nella mia carriera di appassionato! Grazie di tutto, ci rivediamo sicuramente l'anno prossimo!