Scacchi, campionato italiano on line, finale

Autore: 
Argomento Articolo: 

La prestigiosa ‘Bolla’ del Lingotto, opera di Renzo Piano, con magnifico panorama sulla città di Torino, favorito dalle belle giornate di sole, eccezione al maltempo che ha messo in crisi mezza Italia, ha ospitato per due giorni le finali dei campionati italiani di scacchi on line. Le finali on line, organizzate da Scacchistars.it sono state giocate sabato, per le specialità , a 1 e 3 minuti mentre la finale 5 minuti si è svolta domenica

Il ventunenne salernitano Giuseppe Lettieri ha rischiato di vincerle tutte e tre ma alla fine non è riuscito in quella che sarebbe stata una impresa eccezionale.

Dopo aver conquistato ieri il gradino più alto del podio sia nel torneo a 1 minuto sia in quello a tre minuti, Lettieri oggi si è dovuto accontentare del secondo posto, alle spalle del trevigiano Danil Dvirny.

Giuseppe Lettieri è nativo di Rofrano (Salerno) è studente universitario di Criminologia all’Università dell’Aquila; ha 21 anni, ha imparato a giocare a 4.

Danil Dvirny è di Treviso, è nato in Italia da genitori di origine albanese, è cresciuto a Montebelluna. Studente universitario, maestro internazionale, ha 20 anni.

I due ragazzi, insieme a Sabino Brunello, 21 anni, bergamasco, Grande Maestro e studente universitario, hanno monopolizzato il podio delle tre finali: due primi posti e un secondo posto per Lettieri, un primo posto e due secondi posti per Dvirny, tre terzi posti per Brunello.

Gli altri giocatori nulla hanno potuto contro la superiorità dei tre giovani. Ha comunque stupito la prestazione di Lettieri, che sulla carta non era certo tra i favoriti.

I campionati si svolgevano sotto gli auspici della Federazione Scacchistica Italiana; in sua rappresentanza sono intervenuti il presidente, Gianpietro Pagnoncelli, e il presidente del Comitato Regionale, Roberto Rivello.

Premiazione conclusiva gestita da Michele Cordara, presidente della Società Scacchistica Torinese.

Ottimo il seguito dell’evento da parte degli appassionati grazie alle partite trasmesse in diretta via internet.

Risultati completi, classifiche e partite sul sito www.scacchistars.it, dove sono anche disponibili i risultati delle finali per i titoli di categoria.

** Curiosità

Il più giovane dei partecipanti è stato Axel Rombaldoni (Pesaro) 18 anni quest’anno

Il meno giovane è stato Luigi Caselli di Milano, 52 anni

Negli scacchi on line non vale la regola del ‘pezzo toccato pezzo mosso’ (ovvero è possibile posizionare il mouse su un pezzo, provare la mossa, poi tornare indietro e muovere un altro pezzo)

I tornei di Scacchistars.it sono stati i primi al mondo ad ufficializzare un campionato nazionale riconosciuto dalla Federazione nazionale. Il montepremi era di 20.000 euro

Campionati Italiani on line Scacchistars

Classifica finale 5 minuti

1. Danil Dvirny (Treviso)

2. Giuseppe Lettieri (Salerno)

3. Sabino Brunello (Bergamo)

4. Igor Efimov (Pistoia)

5. Marcello Malloni (Roma)

6. Denis Rombaldoni (Pesaro)

7. Roberto Mogranzini (Perugia)

8. Michele Godena (Savona)

9. Axel Rombaldoni (Pesaro)

10. Renzo Mantovani (Varese)

11. Luigi Caselli (Milano)

12. Francesco Bentivegna (Enna)

Classifica finale 3 minuti

1. Giuseppe Lettieri (Salerno)

2. Danil Dvirny (Treviso)

3. Sabino Brunello (Bergamo)

4- Michele Godena (Savona)

5. Davide Cappai (Roma)

6. Marcello Malloni (Roma)

7. Igor Efimov (Pistoia)

8. Axel Rombaldoni (Pesaro)

9. Denis Rombaldoni (Pesaro)

10. Renzo Mantovani (Varese)

11. Diego Sebastianelli (Ancona)

12. Emiliano Aranovitch (Varese)

Classifica finale 1 minuto (bullet)

1. Giuseppe Lettieri (Salerno)

2. Danil Dvyrny (Treviso)

3. Sabinop Brunello (Bergamo)

4. Axel Rombaldoni (Pesaro)

5. Denis Rombaldoni (Pesaro)

6. Emiliano Aranovitch (Varese)

7. Marcello Malloni (Roma)

8. Renzo Mantovani (Varese)

9. Michele Godena (Savona)

10. Diego Sebastianelli (Ancona)

11. Fabrizio Bellia (Milano)

12. Davide Cappai (Roma)