I segreti di Yedo - Intervista a Thomas Van Der Giste e Wolf Plancke

Siti

Per il blog idee ludiche stavolta non una semplice recensione, niente voti o meccaniche, bensì una sorprendente intervista in lingua ai creatori di YEDO, Thomas Van Der Giste e Wolf Plancke!

Per il blog idee ludiche stavolta non una semplice recensione, niente voti o meccaniche, bensì una sorprendente intervista in lingua ai creatori di YEDO, Thomas Van Der Giste e Wolf Plancke!

Questa volta il nostro amico Lorenzo (Lollo!), che avete già conosciuto in occasione del fortunato articolo dedicato a Pratchett e Discworld, si è proprio superato!Nessuna recensione, niente voti o meccaniche, bensì ci sorprende con un’intervista in lingua ai creatori di YEDO, Thomas Van Der Giste e Wolf Plancke, corredata da illustrazioni originali di Franz Vohwinkel. Il gioco, con meccaniche di worker placement, set collection ed aste, è uscito nel 2012 ed è un board game davvero molto ben ambientato e curato nei minimi dettagli, tant’è che ha richiesto quasi 5 anni di lavoro ai suoi creatori!


Siamo nel Giappone dei primi del 1600…"Hi Thomas and Wolf: and thanks for your kindness accepting to use some spare time for some quick questions.Salve Thomas e Wolf e grazie per la cortesia nell’accettare di spendere qualche minuto per rispondere alle nostre domande.How much time it took to pass from the first idea and the final ok to print it? Did the game change too much on the process?Quanto tempo è trascorso dalla prima idea fino all’ok finale per la stampa? E’ cambiato molto il gioco durante questo periodo?The first idea was in 2007. Wolfs wife was a bit annoyed with his gaming hobby, and said it should be better if he did something with his fantasy instead of just playing. So he decided to make a game to show that gaming and fantasy go well together. He called me to ask if I wanted to join in, and make the drawings for the prototype. We wanted to make a very nice prototype. We believed it might help us sell the game, and if it didn't work out to find a publisher, we had at least a nice game.When the prototype was finished, we send it to hippodice without succes.But after a lot of messages we finally found Eggertspiele. The game was planned for 2010, but time was to short. They wanted an epic look with great graphics of Franz Vohwinkel. But that took a bit of time. 2011 would be the good year. But than we almost had a deal with a very big american publisher forUS release. So eggertspiele decided to wait for their descision. Once they decided that they would not do it, it was to late to publish in 2011 so it became 2012. Sadly another firm suddenly published a game named Edo. ( which was our original prototype name)...so we had to rush again to change the name to Yedo. Finally Essen 2012 the game was there.Thomas : La prima idea risale al 2007. La moglie di Wolf era un po’ stanca del suo hobby ludico e gli disse che sarebbe stato meglio se avesse utilizzato di più la sua fantasia invece di giocare solamente. Così Wolf decise di creare un gioco per dimostrare che fantasia e gioco potevano convivere insieme. Mi chiamò e mi chiese se volevo unirmi a lui, preparando qualche disegno per il prototipo. Volevamo creare un prototipo con un bell’aspetto. Pensavamo che ci avrebbe potuto aiutare a vendere il gioco e, in caso non fossimo riusciti a trovare un editore, almeno ci sarebbe rimasto un bel gioco.Quando il prototipo fu terminato lo inviammo a hippodice senza successo. Dopo molti messaggi trovammo infine la Eggertspiele. Il gioco era inizialmente previsto per la pubblicazione nel 2010 ma il tempo stringeva. Volevano un look epico con i magnifici disegni di Franz Vohwinkel. Purtroppo richiese del tempo in più. Il 2011 sarebbe stato l’anno giusto. In quell’anno invece sembrò che si potesse concludere un accordo con un grosso editore statunitense per una uscita locale. Di conseguenza la Eggertspiele decise di attendere per la conclusione dell’accordo. Purtroppo decisero in maniera contraria ed ormai era troppo tardi per la pubblicazione nel 2011 che divenne quindi 2012. Sfortunatamente nello stesso anno un altro editore pubblicò un gioco chiamato Edo (che era da sempre stato il titolo del nostro prototipo)… quindi dovemmo rapidamente cambiare il nome in Yedo. Finalmente il gioco era pronto e Essen era alle porte.Not too much things werechanged. The look was changed a big deal. More epic graphs instead of cartoony. And here and there small things were changed. Sometimes the game was to harsh, so things were altered a little. But overall if i give you the prototype, you can almost play with the same rules as in the final game.In realtà non cambiammomolto del gioco. Sicuramente il look fu quello che cambiò maggiormente. Unagrafica davvero epica al contrario dello stile quasi fumettistico iniziale. Qualche rifinitura in alcuni punti. Alcune volte il gioco era troppo crudele con i giocatori quindi cambiammo leggermente questo aspetto. Ma considerato tutto se ti dessi oggi il prototipo potresti quasi giocare con le stesse regole del gioco finale.Do you think some game had an influence on your developing of Yedo? Pensi che qualche gioco abbia avuto influenza sullo sviluppo di Yedo?We are sure some other games influenced us. Wolf is a die hard gamer. So our first goal was to make a game with all the ingredients we like. Auction, worker placement, ...So we did use things we like, the auction system, the bidding,... princes of florenz, caylus, ... and so many other games. We did not just copy specific things, but tried to fit different mechanisms into the story we wanted to tell. Making a game we like ourselves in the hope others will too .Sicuramente altri giochi ci hanno influenzato. Wolf è uno di quelli che si definiscono hardcore gamer. Il nostro primo obiettivo era di creare un gioco con tutti quegli ingredienti che ci piacevano. Aste, piazzamento lavoratori, etc. Quindi usammo quello che ci piaceva, il sistema di aste e scommesse…principi di Firenze, Caylus… e molti altri giochi. Non possiamo dire di avere copiato delle cose specifiche ma abbiamo cercato di amalgamare diversi meccanismi nella storia che volevamo raccontare.And than we wanted to paste that all together in a very thematical setting where everything fits the story. Mission are done, but no by shifting things from left to right without knowing what you do,...no , you have to get the items that fit the story... for example: kill .... well you need 2 workers , one to hit , one to distract, you need a rope, to climb over the wall, some mon to bribe, and a sword to do the final kill a lot of work went into the details of the story.E poi volevamo unire tutto questo in un’ambientazione molto sentita dovetutti i meccanismi dovevano unirsifluidamente. Le missioni venivano completate ma non solamente spostando lerisorse da sinistra a destra senza sapere perché lo si facesse…no, dovevi prendere gli oggetti che servissero alla storia… per esempio: assassinio…bene abbiamo bisogno di 2 uomini, uno per colpire e uno per distrarre, una corda per scavalcare il muro e alcuni Mon (la moneta del gioco) per corrompere e ovviamente una spada per il colpo finale, abbiamo dedicato molto lavoro per idettagli della storia.We loved the Japanese flavour of the game, was it your idea from the beginning to have a game based on such Shogun theme, or first you started with the mechanics and later adapted a well fitting oriental theme on it?Abbiamo apprezzato molto l’ambientazione giapponese del gioco, ambientarlo nel periodo degli Shogun è stata la vostra idea fin dall’inizio o siete partiti prima dalle meccaniche e dopo avete adattato un sentito tema orientale su di esse? The game was immediately set in that theme. It's such a wonderful time and environment...samurai, geisha's, ninja, honour,... a perfect setting for an epic game. So the mechanics and the theme more or less were born together. We never thought of another setting.Il gioco è sempre stato ambientato in questo tema. E’ un periodo davvero affascinante el’ambientazione… samurai, geishe, ninja, onore… insomma un mondo ideale dove ambientare un gioco epico. Quindi meccaniche e tema sono nati all’incirca insieme. Non abbiamo mai pensato ad un’altra possibilità.Nowadays there’sa very common distinguish between Ameritrash (or thematic focused games) and Eurogames (German style with strong mechanics). Yedo (as well as Lords of Waterdeep, to which Yedo has sometimes been compared) seems like a sort of hybrid between the two definitions, having a good theme & adaptation and also having a good working placement mechanic: do you think this assessment is true, and could it become more common in future?C’è un’idea comune oggi che vede una distinzione tra giochi Ameritrash (quei giochi dove il tema è preponderate rispetto alle meccaniche) e Eurogames (detti anche German e caratterizzati da meccanismi precisi e molto funzionali).Yedo (così come Lords of Waterdeep che è stato spesso accomunato a Yedo)sembrano come una sorta di ibrido tra le due definizioni, avendo sia un tema e ambientazione molto sentito ma inserito ma allo stesso tempo su meccaniche tipicamente German come piazzamento lavoratori ed asta: pensi che questo sia vero e che potrebbe diventare più comune in futuro?That's a hard question. Our approach both helped us and hold us back a bit. Yedo did attract attention right away when we showed it to publishers. But a lot of them didn't want to publish because you could not put it in on of the two boxes you named before. And of course because it's a big, long expensive production .Questa è una domanda difficile. Il nostro approccio ci ha sia aiutato che trattenuto. Yedo ha da sempre attratto immediata attenzione quando lo presentavamo agli editori. Ma molto di loro non lo vollero pubblicare in quanto non immediatamente catalogabile in una delle due definizioni che hai indicato.Ed in più è una produzione sicuramente lunga e costosa.On the one hand we have people loving the game because of the mixture. But there are also people who like only one of the two types of games, and these are sometimes more difficult to be persuaded. It's fun to see...most people told us that this was not at all a game for the states.But as we speak a lot of american gamers are begging publishers to publishin the states. They welcome the game much more enthousiatic than expected. So the mixture might work on both sides...both eurogamers and ameritrash gamers.Quindi da una parte abbiamo persone che amano il gioco proprio per il mix, ma al contempo ci sono persone a cui piacciono solamente uno dei due tipi gioco e queste spesso sono più difficili da convincere. E’ divertente…molti ci hanno detto che non era un gioco adatto al mercato US. Ma mentre parliamo molti giocatori americani stanno richiedendo che venga pubblicato negli States. Hanno accolto il gioco in maniera molto più entusiastica di quanto ci si aspettasse. Quindi il mix può funzionare anche per entrambi… sia per gli eurogamers che per gli ameritrash gamers.We did not think about mixing those two types on purpose. It just grew that way. Apparently we like both styles . Still i'm sure that the mixture can work. And I'm also sure that more such games will appear. That's why I also want to say that Eggertspiele deserves a lot of credit. They take risks where others back off. They believed in this type of game even if they were not sure that they would sell enough to break even. SO i'm really happy that the game is welcomed good, and sells all right. So their trust is rewarded .In realtà non avevamo l’intenzione di creare un mix coscientemente. Si è sviluppato così. Ritengo che a noi piacciano entrambe gli stili. Sono tuttora convinto che il mix possa funzionare. E sono sicuro che molti più giochi così usciranno in futuro. Per questo mi sento di riconoscere alla Eggertspiele molto credito. Hanno assunto il rischio quando gli altri si tiravano indietro. Hanno creduto in questo tipo di gioco benché non fossero sicuri di poter vendere abbastanza per pareggiare i costi. Quindi non posso che essere molto felice che il gioco sia stato accolto positivamente e che le vendite siano buone. In questa maniera la loro fiducia è stata ripagata.After Essen presentation Yedo received a nice feedback on dedicated sites and forum: how is the game going on the market? Did it meet your expectations? Do you think there are possibilities it will be taken for a US distribution?Dopo la presentazione a Essen, Yedo ha ricevuto dei commenti positive su diversi siti e forum: come sta andando il gioco sul mercato? Ha soddisfatto le vostre aspettative? Pensi ci siano possibilità che venga preso per una distribuzione negli USA?Our first goal was a game in the shops ...so that succeeded. Our next goal was an avarage score of 7.00 on boardgamegeek, which looks good for the moment too. And now our goals is that people worldwide can play the game. So far there are only 1000 english copy's. But of course we hope on more languages. So far there is interest, but as we speak no done deals so far. But the buzz on boardgamegeek is growing, so we hope that will be helpfull.Il nostro primo obiettivo era un gioco nei negozi… cosa che è avvenuta. Il nostro obiettivo seguente era un pinteggio di 7.00 su boardgamegeek, anche questo per adesso sembra promettere bene. E adesso il nostro obiettivo è che il gioco possa essere giocato nelle diverse parti del mondo. Per ora ci sono solo 1.000 copie in inglese. Ma ovviamente ci auguriamo su più traduzioni e localizzazioni. C’è molto interesse ma niente di deciso ad oggi. Ma il “buzz”su boardgamegeek sta crescendo quindi speriamo possa aiutare.It's our first game, so i can't say much about selling's. Is it good or not, I don't know. But Eggertspiele is happy, and they precdicted as it happens...YEDO WILL GROW...and it does . So if they are happy, we are too. Our goals are reached already! All that's coming more is icing on the cake!E’ il nostro primo gioco quindi non posso dire molto sulle vendite. Sesiano buone o meno, non ne ho idea. Ma la Eggertspiele è contenta e avevano anticipato quello che sarebbe successo … YEDO CRESCERA'.. e lo sta facendo. Quindi se loro sono contenti lo siamo anche noi. I nostri obiettivi sono giàstato ottenuti! Tutto quello che arriverà d’ora in poi è la ciliegina sulla torta!We have some“green” game designer in our club, hopefully sooner or later they will publish their works: can you can give them one quick advice or the most important things you learnt from your experience?Nella nostra associazione ci sono alcuni game designer in erba, prima o poici auguriamo che possano veder pubblicati I loro lavori: puoi dargli un veloce consiglio o la cosa più importante che avete imparato da questa esperienza?Well, we are also still pretty green . My only advice can be that you just go and chase the dream. We never thought this would happen with our first ever designed game...but look , here we are.If you think, maybe I better don't try this, because this, that,... NO ,just ask it, try it, go for it...you have a NO for certain and you might get ayes.But most of all, enjoy the process. We enjoyed every minute of it. As we enjoy every minute now. It might be a once in a lifetime experience.Beh, siamo anche noi piuttosto nuovi. Il mio unico consiglio può essere di inseguire il proprio sogno. Non avremmo mai pensato che ci saremmo riusciti con il nostro primo gioco…ed invece eccoci qua.Se pensi: forse è meglio che non provi questo, perché quest’altro,che potrebbe..NO, solamente provaci e continua…hai un NO di sicuro ma chissà potrebbe anche essere un si.

Autore: 
predator75