Sei uno spammer? Vattene!

Autore: 
Argomento Articolo: 

Abbiamo appena chiuso l'account di un sedicente editore perché ha gravemente violato il regolamento del sito inviando 600 messaggi privati di pubblicità del proprio gioco.

Inoltre si è permesso, una volta preso con le mani nel barattolo della marmellata, a brutto muso, di insultare gli utenti che lo avevano giustamente segnalato e tutti i partecipanti il nostro sito. Nel seguito dell'articolo la sua mail di risposta.

"Spiace molto che da parte Vs. che abbiate preso questa iniziativa su segnalazione di pochi che, presumibilmente, sono delle persone "tristi dentro".

Capisco la Vs. decisione se avessi postato argomenti non attinenti al tema Gdr, allora avreste perfettamente ragione. Invece non avete compreso che la mia iniziativa Vi fa' quantomeno il favore di ridestare l'interesse in molti che seppur iscritti non frequentano più il Vs. forum e per quelli che lo frequentano Vi è la possibilità di conoscere "qualcosa di nuovo". Non credo di aver disturbato nessuno ad eccezione di quelli, ripeto "tristi dentro", che sono poi i peggiori bacchettoni.

Purtroppo devo constatare che la Vs. decisione fa' parte di una mentalità ristretta tipicamente italiana che fà si che nuove idee non abbiano mai la benché minima possibilità di realizzarsi. Meglio, con i comportamenti miopi, favorire prodotti stranieri, quelli sì che sono belli, ...... "a priori". Leggevo un articolo del Sole 24 ore dove diceva che Facebook non potrà mai essere italiano, e questa ne è la dimostrazione!

Spero che rivediate le Vs posizioni, altrimenti cancellatemi per sempre!"




Certo che ti cancelliamo per sempre!

Per ora, come da regolamento è scattato il ban per un mese, ma appena verrà richiesta la cancellazione, cancelleremo l'utente più che volentieri!



Il principio di giustizia che deve essere garantito è:

C'è un regolamento?

Va rispettato

C'è una legge che vieta lo spamming?

Va rispettata

C'è una netiquette che tutela gli utenti?

Va rispettatta



Andate ad appestare altri siti, qui NON siete i benvenuti italiani o stranieri che siate!

Addio.



SdP




[NDA: Avendo bannato l'utente, abbiamo omesso di specificarne il nome perché non sarebbe stato in grado di ribattere, ma, per il principio di replica che rispettiamo sempre, saremo disponibili a pubblicare le sue mail che vorranno integrare quanto già da loro esposto]