Si Gioca: La crisi

Autore: 
Argomento Articolo: 

Ovvero: come fregarsene della recessione e giocare l’economia.

28 aprile 2012 (Ferrara, Biblioteca comunale G. Bassani, via G. Grosoli 42), con il Patrocinio del Comune e della Provincia di Ferrara. Ingresso libero.

L’edizione 2012 dell’iniziativa culturale e ludica Si Gioca è la naturale prosecuzione dell’appuntamento del giugno 2011 (Biblioteca G. Bassani), che ha avuto come tema la storia: Il Risorgimento. Piantala di studiare la storia, vieni a giocarla! Ancora una volta la Biblioteca Comunale G. Bassani si presta come crogiolo dove far convivere ed amalgamare due modi, apparentemente molto diversi, di affrontare un unico tema quest’anno particolarmente scottante. L’economia (La crisi), ben si lega al luogo comune del “giocare in borsa” (Stocks, Spreads&Bonds), per la quale si propone la catarsi, anche solo illusoria (Ovvero: come fregarsene della recessione e giocare l’economia), attraverso una dimensione umana, solo superficialmente banale, come il gioco.

Un programma denso di appuntamenti culturali all’insegna dell’informalità e del dialogo, ma anche ricco di occasioni di divertimento giocando i molteplici aspetti dell’economia attraverso i migliori giochi da tavolo disponibili nel mercato.


Alle 10.30 il Prof. Luigi Marattin (Università di Bologna), coinvolgerà il pubblico, presenti numerosi studenti dell’ITE V. Bachelet di Ferrara, sul tema L’economia in gioco o Il gioco dell’economia proponendo una sorta di “gioco di ruolo” a sfondo finanziario. L’aspetto ludico e quello dell’apprendimento si coniugheranno anche nella presentazione (ore 14.30) del Dizionario dei giochi (Zanichelli, 2010), cui parteciperà uno dei redattori, il giornalista romano ed ideatore di giochi il Dott. Andrea Angiolino, il quale poco più tardi (ore 15), interverrà con il Dott. Umberto Rosin (Università Ca’ Foscari di Venezia), sul tema Giocare l’economia: proposte di gioco nel mercato per cercare di capire che cosa sia possibile acquistare e quali siano le tendenze future di un settore rivolto ad appassionati e al medesimo tempo influenzato dalle tendenze dalla stessa “passione”. Infine, in Biblioteca non poteva mancare un’incursione nella produzione letteraria, Letteratura: giocarsi nell’economia, con lo scrittore fiorentino ed esperto di derivati Dott. Giampaolo Cionini che presenterà il suo più recente thriller finanziario Le donne creano disordine (Sassoscritto, 2011).


Parallelamente, per l’intera giornata sarà possibile giocare affrontando i 4 percorsi ludici a tema economico proposti in quest’occasione è già collaudati nelle precedenti giornate preparatorie svolte a Bondeno (29 gennaio), e Ferrara (18 marzo e 14 aprile), dedicati: alla “borsa”, ai “mercati e mercanti”, alla “gestione aziendale” e alla “illegalità”. Naturalmente sarà sempre possibile sperimentare altri giochi (propri o tra quelli proposti), insieme ad esperti che guideranno i neofiti tra le pieghe dei regolamenti consigliandoli su difficoltà, tempo e scopo.
Infine, per chi vorrà sperimentare il wargame tridimensionale (scala 28mm), avrà la possibilità di cimentarsi con Paolo Pannitteri (esperto di modellismo), in uno scontro ambientato sull’altopiano di Asiago durante la Grande Guerra.


Al mattino, in rappresentanza della Presidente della Provincia di Ferrara Marcella Zappaterra, sarà presente l'Assessore della Provincia di Ferrara Caterina Ferri, mentre nel corso della giornata intervenuti: il vicesindaco del comune di Ferrara Massimo Maisto e il consigliere della Circoscrizione 3 (in rappresentanza della Presidente Paola Boldrini), Davide Bertolasi.


L’iniziativa scaturisce dal proficuo incontro tra alcune realtà associative ferraresi apparentemente molto diverse tra loro, quali Colonne d’Ercole Associazione Culturale, il sito culturale Spigoli&Culture® (www.spigolature.net), e l’Associazione ludica ferrarese Ludus Iovis Diei.