Spiele e Kennerspiele des Jahres 2014

Notizie
Premi e Riconoscimenti

Con deplorevole ritardo ecco il mio consueto articolo relativo all'assegnazione di quello che è, senz'altro, il più prestigioso riconoscimento per il mondo del gioco da tavolo: lo Spiele des Jahres.

 

Con deplorevole ritardo ecco il mio consueto articolo relativo all'assegnazione di quello che è, senz'altro, il più prestigioso riconoscimento per il mondo del gioco da tavolo: lo Spiele des Jahres.

Come molti di voi già sanno, a partire dal 2011, anno del trionfo di 7 Wonders, accanto al classico riconoscimento del "Pedone Rosso" si è affiancato il "Pedone Nero" del Kennerspiele des Jahres, ovvero il miglior gioco per "esperti". Non mi dilungo a disquisiere sul significato della parole "esperto", sul target di uno o dell'altro premio, ma riporto cosa il sito ufficiale mostra come obbiettivi dei due riconoscimenti:

 Spiele des Jahres

I riconoscimenti conferiti dallo "Spiele des Jahres e V." intendono promuovere i giochi come attività culturale al fine di incoraggiare l'attivià ludica nelle famiglie e tra gli amici e fornire un aiuto a scegliere i giochi migliori all'interno del vasto assortimento di prodotti in offerta

Kennerspiele des Jahres

Il riconoscimento è studiato per offire una guida a quelle persone che giocano già da lungo tempo e hanno una certa esperienza nell'imparare nuove regole.

Alla luce di queste due definizioni, prima di svelare i vincitori dell'edizione 2014, vediamo i giochi selezionati dalla giuria a partire dal 2011:

Spiele des Jahres: Qwirkle, Kingdom Builder, Hanabi

Kennerspiele des Jahres: 7 Wonders, Village, Le Leggende di Andor

Spiele des Jahres 2014

il titolo va a Camel Up di Steffen Bogen edito dalla Eggertspiele e, per l'italia, da Uplay Edizioni. Il gioco di Bogen ha la meglio su Concept e Splendor. Onestamente concordo abbastanza con questa scelta della giuria: Concept è un gioco senz'altro molto originale ma secondo me non solidissimo mentre Splendor è forse meno accattivante, in termini di materiali e dinamiche, rispetto a Camel Up. Ricordiamo che lo SDJ ha come target primaio le famiglie e quindi il gioco deve in qualche modo sapere coinvolgere e attrarre anche i più giovani.

Kennerspiele des Jahres 2014

Il riconoscimento per esperti va ad Istanbul di Rudiger Dorn edito dalla Pegasus Spiele