Strategia e Tattica: Roberto Flaibani ringrazia

Autore: 
Argomento Articolo: 

Ringrazio di cuore tutti coloro che si sono espressi con parole di rammarico per la chiusura di Strategia. Non è il primo, ne sarà l'ultimo negozio affondato da questa crisi che non finisce mai. Anche perché la crisi si porta dietro, o forse è innescata dalla globalizzazione dei mercati che passa attraverso Internet.

Una trasformazione del "fare negozio" radicale, con la quale alcuni di noi non hanno saputo trovare un rapporto positivo, subendola invece che accoglierla e magari reinterpretarla in modo creativo.  Più di due anni fa abbiamo  dovuto licenziare tutti e due i soci-commessi per realizzare delle inevitabili riduzioni di spesa, e se ne andarono così alcune delle menti migliori  del gruppo, nonchè, a ben vedere, le residue speranze  di rilancio. Con la saggezza del poi dico che forse sarebbe stato quello il momento di chiudere, ci saremmo risparmiati un sacco di  amarezze. Ma almeno abbiamo potuto cogliere un'ultima brillante vittoria in una battaglia legale combattuta, portando i nostri  colori, dall'avvocato Emanuele Argento di Pescara, contro una banca da noi accusata di usura e anatocismo.
Ma nemmeno questo è bastato...

Concludo riproponendo la parte  del secondo comunicato stampa che riporta i dati del liquidatore, al quale i potenziali acquirenti devono ora rivolgersi per qualsiasi cosa:

"La rag. Sabrina DE MEIS, nata a Roma il 3 febbraio 1966, domiciliata in Pedaso (Ascoli Piceno -  cap 63016), Piazza Roma n. 5, codice fiscale DMS SRN 66B43 H501S, viene nominata liquidatore. Al liquidatore sono stati conferiti tutti i poteri previsti dalla legge, tra cui la rappresentanza legale della Società nei confronti dei terzi ed in giudizio, nonché la facoltà di vendere l'azienda nella sua interezza o anche frazionatamente. Tra i beni destinati alla vendita figurano il magazzino merci (compreso un cospicuo stock di carte Magic), stigliature, vetrine, arredamento e altro.

In qualità di socio di maggioranza relativa  della società, intendo portare un contributo per favorire lo svolgersi della liquidazione in tempi ragionevoli e nel pieno rispetto delle procedure vigenti.  A questo scopo, raccomando a tutti coloro che vorranno avere un ruolo attivo nel processo di liquiidazione, di tenermi costantemente informato, compatibilmente con le proprie necessità di riservatezza, in merito alle iniziative prese presso il liquidatore e a eventuali irregolarità."

Roberto Flaibani