Un venerdì ludico da Agzaroth (fotoreport)

Autore: 
Argomento Articolo: 

Articolo e foto by Agzaroth

Come ogni venerdì sera, ritrovo nella comoda cantina del sottoscritto per la serata ludica di gruppo. Da qualche settimana si sono aggiunti al gruppo dei 4 abituali (Agzaroth, Spartan, Stonewall, Joker) anche Pinco (curatore del blog Giochi sul nostro Tavolo) e Barnapapà.


Pinco(Fabio) e Agzaroth

I colori, al solito, sono fissi e immutabili: nero per me, blu per Spartan, rosso per Joker, verde per Stonewall. Gli ospiti devono accontentarsi degli altri ;)


Mappa del Brasile, mazzo di centrali customizzato, mano di Fabio in primo piano

La serata inizia con un bel brucia-meningi da fare in 6: ALTA TENSIONE. Mappa Brasile in vista dei mondiali, mazzo di centrali personalizzato, che usiamo sempre, regole standard (ci piace variare mappa ma usare sempre le regole classiche).

Il gioco parte guardingo, con Stonewall sempre a giocare di rimessa, come sua abitudine e i due ospito che invece tendono a prendere il largo costruendo parecchie casette. Noi tre companeros ci teniamo d'occhio guardandoci in cagnesco, come al solito....anche giocassimo con 20 persone sono sicuro che gli unici colori che terremmo sotto stretto controllo al tavolo sarebbero i nostri.


Si approssima la fase 2...

Sul passaggio alla fase 2 la situazione è abbastanza equilibrata, ma è poco prima del passaggio alla 3 che sfodero le mosse vincenti. Sono il primo a poter alimentare fino a 17 centrali, faccio scorta di combustibile e faccio in modo di rimanere penultimo nel turno (Stonewall è inarrivabile nel suo giocare in coda...pure troppo).


Spartan e Barnapapà


Stonewall e Joker

All'ultimo giro di boa i miei compagni temono che io possa chiudere, sebbene sia fermo ad appena 10 casette. Loro hanno rispettivamente 14,13,12,11 e 9 pezzi sul tabellone. Per raggiungermi sono costretti a comprare centrali più potenti (io lo avevo fatto preventivamente) e carburante.
Stonewall costruisce in mezzo alla foresta amazzonica, io faccio ben 7 (!) case sfruttando tutti gli angoli migliori. Gli altri non riescono a fare altrettanto e chi ci riesce non è in gradi di alimentare fino a 17.


vicini alla fase 3, il Giallo avanza...

Vittoria, con la riconferma di Alta Tensione come uno dei nostri titoli preferiti per semplicità di regole, equilibrio e strategia.

Vittima anche di una certa paralisi da analisi (vero Spartan?) la partita è stata lunghetta e ci aspetta l'indigesto dessert: il primo turno a Axis&Allies 1940 Global. Il gioco fa abbastanza schifo a tutti quanti, tranne a Joker e purtroppo, ad intervalli più o meno regolari, ci costringe a una partita.


Fine primo turno Asia

Il turno dura poco più di un'ora (sì, avete capito bene, il singolo turno...e ce ne vorranno circa 6-8 per capire chi è indirizzato a vincere). Per fortuna, essendo il tedesco, gioco per primo e poi ho tutto il tempo per spiegare a Pinco e Barnapapà qualche gioco e mostrare la collezione, in attesa che gli altri finiscano, tra eterne discussioni di strategia ed entusiasmanti tiri di dado.

La partita proseguirà, turno per turno, le prossime volte, purtroppo per noi. E vi terrò aggiornati, purtroppo per voi.


Fine primo turno Europa

to be continued....




Agzaroth