USA, la protesta antigovernativa è online

Giochi

Patriot Act: The Home Version è un gioco da tavolo gratuito e liberamente scaricabile. Ma non solo: è la protesta online di un americano d'origine araba contro l'amministrazione Bush. E attira l'attenzione.Da: Punto Informatico

Patriot Act: The Home Version è un gioco da tavolo gratuito e liberamente scaricabile. Ma non solo: è la protesta online di un americano d'origine araba contro l'amministrazione Bush. E attira l'attenzione.Da: Punto Informatico Hamilton (USA) - Michael Kabbash, artista, è un cittadino americano d'origine araba che ha deciso di usare Internet e grafica digitale per dar vita ad una curiosa forma di protesta politica. Kabbash ha infatti creato "Patriot Act: The Home Version", un gioco da tavolo basato sul celebre Monopoly distribuito gratuitamente attraverso il web."È un gioco per far riflettere il mondo sulla situazione negli Stati Uniti", sostiene Kabbash, convinto che l'amministrazione Bush abbia tolto numerose libertà ai cittadini americani. Il Patriot Act, il pacchetto di leggi antiterrorismo varato all'indomani dell'11 settembre 2001, ha toccato da vicino anche la sfera delle libertà digitali. Gli utenti incuriositi possono scaricare i file grafici che costituiscono il gioco, stamparli in proprio ed iniziare a giocare. Il protagonista di "Patriot Act" è ovviamente John Ashcroft, ex ministro della giustizia degli Stati Uniti. "Con questo gioco voglio dimostrare che quaggiù le libertà sono a rischio per tutti", dice Kabbash, "specialmente per chi, come me, ha origini arabe".Il gioco, in pratica, non finisce mai ed è possibile espanderlo con nuovi elementi scaricabili dalla Rete. Un concetto interessante, particolarmente innovativo sotto il profilo della comunicazione politica online: "È uno strumento d'informazione, non solo d'intrattenimento", sottolinea l'autore, "perché serve per propagare la mia visione politica".La lezione dell'artista statunitense è molto chiara: ai tempi di Internet basta veramente poco per fare politica e partecipare alle dinamiche della democrazia. Blog, parodie grafiche e catene di messaggi elettronici sono nuovi strumenti politici molto potenti, spesso totalmente sottovalutati dall'attuale classe dirigente. A quando un gioco sulle imminenti elezioni italiane?

Autore: 
Mikimush