VersuS: Exodus Proxima Centauri vs Eclipse vs Twilight Imperium III!

Autore: 
Categoria Articolo: 
Argomento Articolo: 

Per la rubrica aperiodica "Versus" proponiamo una sfida multipla a cura del nostro Aledrugo1977. Salgono sul ring i tre sfidanti: Exodus Proxima Centauri, Eclipse e Twilight Imperium III!

La Rubrica VS - Versus mette a confronto due o più giochi che abbiano qualcosa in comune (ambientazione, meccaniche, genere o anche diverse edizioni di uno stesso gioco). Scrivete a articoli@goblins.net per proporci le vostre sfide!

 

 

 

 

 

Commenta l'articolo sul Forum

 

Mai la Galassia Ludica è stata così piena di opportunità.

La Space Opera a casa vostra quando volete: quale scegliere però?

Fino ad oggi Twilight Imperium III era la scelta principe. Nuovi titoli insidiano il primato di Mecatol Rex: cosa fare?
L'ultimo arrivato, Exodus Proxima Centauri è all'altezza? Ci sono somiglianze? Quali i pregi? Quali i difetti?

Vediamo nel dettaglio quali forme di vita ludiche popolano l'Universo dei GdT.

Prima che inizi la sfida, riassumiamo brevemente le credenziali dei tre titoli in esame per poi compararli nel dettaglio.

 

 


 

Twilight Imperium III
Il Gioco Definitivo fino ad oggi vanta l'oliata meccanica di Puerto Rico unita a materiali strepitosi e un Universo profondo e accattivante. Il regolamento in sé non è complesso seppur le innumerevoli opzioni, varianti e regole speciali necessitano di un certo rodaggio.
Ultimo ma non ultimo è ragionevole considerare la tempistica di gioco importante quantificabile in 60 minuti per ogni giocatore -già esperto-. La scalabilità è superba e in 4 si può dire che siano 4 ore spese bene.

 


 

Eclipse
Forte di un passa parola travolgente Eclipse ha rapidissimamente guadagnato molta considerazione e tanti fan. Di certo la durata è inferiore a TI 3, i materiali sono ricchi ma inferiori a TI 3.
La peculiarità di Eclipse è essenzialmente nella personalizzazione del parco astronavi attraverso la ricerca teconologica.

 

 

 


 

Exodus: Proxima Centauri
Novac, l'autore, viene da Warriors & Traders: un titolo dal notevole potenziale che paga però peccati di gioventù tipici delle opere prime. Exodus si pone come gioco strategico di sviluppo, conquista, commercio e politica giocabile in meno di 2 ore. Avrà colpito nel segno?

 

 

 


 

 

Entriamo nel vivo della sfida valutando alcune caratteristiche dei prodotti, iniziando per ogni paragrafo dall'ultimo arrivato: Exodus Proxima Centauri (da ora EPC).

 


 

 

 

 

Ambientazione
EPC narra la lotta per la supremazia della razza umana esule nel sistema di Proxima Centauri. Ogni giocatore guida la propria fazione al fine di controllare più pianeti e distruggere gli avversari. Non c'è differenziazione delle fazioni all'inizio: saranno le scelte tecnologiche ed economiche a dare "carattere" alla propria fazione.
Eclipse, nella versione avanzata, riproduce una Space Opera popolata da razze aliene e terrestri assai differenti tra loro. Anche qui le scelte tecnologiche porteranno a partite diverse.
TI 3 non ha bisogno di commenti sull'ambientazione: perfetto e curato nei dettagli più maniacali con una asimmetria così bella da coprire eventuali sbilanciamenti.

 

Twilight Imperium III

PARZIALE

TI3: 5

Eclipse: 4

EPC: 4

Eclipse

Exodus

 


 

 

 

 

Motore di gioco
Exodus Proxima Centauri permette il controllo quasi totale della strategia di gioco.
Non c'è alea nello sviluppo tecnologico (cosa che affligge Eclipse): le tecnologie hanno un costo noto e sono tutte disponibili (come in TI 3 ma senza vincoli di propedeuticità) a seconda delle proprie esigenze di gioco.
Non c'è alea nell'ordine di gioco: un'asta segreta -con il denaro di gioco- determina il giro. In TI 3 il ciclo delle carte strategiche dettano l'ordine mentre in Eclipse l'alea la fa da padrone essendo in balia del primo giocatore che esce dal turno determinando il giro di consegueza in ordine orario.
Le carte azione danno una azione primaria individuale e una secondaria esclusiva a disposizione di tutti: questa è una meccanica interessante. Il primo giocatore può eseguire una qualunque secondaria -rendendola inaccessibile agli altri- via via fino all'ultimo di turno il quale gioco forza avrà meno opzioni incentivando quindi l'asta per il primo giocatore.
La mappa della Galassia è nota e randomica per ogni partita. Non si corre il rischio di distribuzione sbilanciata come in Eclipse ma si perde una fase interessante specifica di TI 3 ovvero la costituzione della Galassia -momento divertente oltre che importante-.

 

Twilight Imperium III

PARZIALE

TI3: 10

EPC: 8

Eclipse: 7

Exodus

Eclipse

 


 

 

 

 

Fase politica
In Exodus Proxima Centauri ogni turno si vota segretamente -con il danaro di gioco- tra tre possibili leggi (permanenti, temporanee, immediate) estratte a sorte. Il Cancelliere (primo giocatore, nda) rompe i pareggi. Inoltre ogni turno il vice Cancelliere (il secondo giocatore, nda) propone al Cancelliere due azioni bonus da eseguire a fine turno per tutti i giocatori: il Cancelliere sceglie se usarne una oppure nessuna.
In Eclipse la fase politica è latitante mentre in TI 3 è paragonabile a EPC seppur non è detto che esca una legge ogni turno.

 

Exodus

PARZIALE

TI3: 14

EPC: 13

Eclipse: 8

Twilight Imperium III

Eclipse

 


 

 

 

 

 

Fase di commercio
Le risorse presenti in EPC sono tre: cilindri blu (danaro per le aste, per la ricerca e per acquistare le altre risorse dal mercato), cilindri rossi (costruzione delle astornavi) e cilindri verdi (costruzione upgrade)
Il mercato di EPC è semplice e profondo: una tabella indica delle quote di compra/vendita. Il primo giocatore ad eseguire Commercio opera nel mercato ai tassi migliori. Via via gli altri che usufruiranno del Commercio avranno tassi di scambio sempre peggiori.
Non sono previsti "accordi commerciali" diretti come in TI 3, fattore che influenzava direttamente la diplomazia, ma alla fine risulta godibile e importante Commerciare al momento giusto. In Eclipse il commercio non è sviluppato.

 

Exodus

PARZIALE

EPC: 18

TI3: 17

Eclipse: 9

Twilight Imperium III

Eclipse

 


 

 

 

 

 

Tecnologia
Ogni giocatore può svilupparsi come crede attraverso 4 discipline tecnologiche (attacco, difesa, produzione e politica grossomodo). Non è possibile sviluppare tutto grazie a una meccanica che vincola gli sviluppi alla possibilità di espansione e azione. E' possibile, nonché auspicabile, seguire una logica di sviluppo essendo previsti sconti via via maggiori scegliendo tecnologie tra loro correlate.
Viene ripreso il concetto di personalizzazione del proprio parco astronavi di Eclipse: motori, scudi, armi oltre che tecnologie comuni alla flotta (radar, cloaking ecc)
In Eclipse però la tecnologia era affidata a una feroce pesca alla cieca delle nuove tecnologie disponibili ad ogni turno: può non esserci quello che ti serve e lo si scopre dopo aver determinato l'ordine di gioco, cosa non molto esaltante.
Certo la bellezza dell'albero tecnologico di TI 3 -immenso- ha un suo indubbio fascino: lavorare per raggiungere la War Sun o il Type IV Drive ha il suo dolce sapore.
Interessanti le Armi di Distruzione di massa di EPC: forti ma non esagerate oltre che assai carismatiche. Queste installazioni devono prima essere ricercate quindi comprate e posizionate in specifici pianeti: chi ha il controllo del pianeta (cosa che può cambiare con relativa facilità) controlla il relativo "bottone rosso".

 

Twilight Imperium III

PARZIALE

EPC: 22

TI3: 22

Eclipse: 11

Exodus

Eclipse

 


 

 

 

 

 

Esplorazione
I pianeti si dividono in abitabili e ostili. Un check di dado permette lo sbarco in quelli ostili, inconveniente eliminabile con una banale tecnologia che rende automatico il successo. Non c'è quindi una reale esplorazione, coerentemente con l'ambientazione. Al più vi sono navi spaziali aliene neutrali divise per fascia di difficoltà (3) che valgono Punti Vittoria a fine partita oppure specifici upgrade tecnologici gratuiti.
Eclipse gode di una esplorazione "integrale": spazio ignoto e relativi incontri ignoti. TI 3 ha una mappa nota (con tanto di asteroidi, nebule, buchi neri ecc) ma ricca di insidie nello spazio (grazie alla seconda espansione) e nei singoli pianeti (con l'opzione "distant sun").

 

Twilight Imperium III

PARZIALE

TI3: 27

EPC: 23

Eclipse: 14

Eclipse

Exodus

 


 

 

 

 

 

Movimento e Combattimento
EPC intorduce la meccanica del movimento simultaneo nascosto: davvero una gustosa novità. La pianificazione del movimento predilige quindi il bluff (ci sono ad hoc gettoni movimento falsi) e attacchi a sorpresa. Il combattimento si basa su lancio di dadi e l'implementazione degli sviluppi tecnologici della propria flotta. In TI 3 la guerra è un deterrente: si combatte solo se è possibile reclamare un obiettivo altrimenti si spreca tempo e preziose risorse. In Eclipse partecipare a battaglie rende molto, fose troppo: vedi sotto.

 

Exodus

PARZIALE

TI3: 31

EPC: 28

Eclipse: 17

Twilight Imperium III

Eclipse

 


 

 

 

 

 

Attribuzione dei punti vittoria
In EPC i punti vittoria si ottengono: con le maggioranze nei singoli pianeti, il controllo di aree spaziali, ogni vittoria in battaglia assegna punti solo al vincitore in base al tipo di navi avversarie distrutte, navi neutrali distrutte, bonus al Cancelliere e al Vice Cancelliere a fine partita. Viene premiato chi gioca bene.
In TI 3 gli obiettivi pubblici (nella modalità normale o Age of the Empire) e quelli privati (oltre all'eventuale carta Imperial I o II) donano un sapore epico oltre che premiare la lungimiranza del giocatore. Capita che certi obiettivi segreti siano troppo facili o impossibili. Non è detto che il più bravo vinca ma giocando male a TI 3 è impossibile vincere.
In Eclipse si premia eccessivamente la guerra: conviene comunque partecipare a una battaglia in quanto basta un "morto" per pescare gettoni vittoria. Questo porta, specie verso la fine della partita, a una seria di attacchi fini a sé stessi pur di pescare e sperare. Certo la vittoria si costruisce sin dal primo turno ma la componente "vai e vedi" non è esaltante in quella che spesso sembra all'ultimo turno "la grande fagiolata finale".

 

Exodus

PARZIALE

TI3: 35

EPC: 33

Eclipse: 19

Twilight Imperium III

Eclipse

 


 

 

 

 

 

Materiali
Nota dolente per EPC. C'è tutto anche di più per giocare ma i tasselli sono assai sottili e difficili da staccare. I cilindiri risorsa sono troppo piccoli. L'art design delle carte e delle plance non è particolarmente accantivante seppur leggibile e funzionale. Buone ma non eccelse le astronavi.
In Eclipse le astronavi sono un po' tristi mentre tutto il resto dei materiali sono eccellenti. Magari discutibili le scelte di grafica ma curate e leggibili.
In TI 3 tutto è curato e bello: il top.

 

Twilight Imperium III

PARZIALE

TI3: 40

EPC: 34

Eclipse: 23

Eclipse

Exodus

 


 

 

 

 

 

Durata
EPC si gioca in 4 giocatori in meno di due ore dense e appaganti forti di un regolamento snello e immediato. Certo qualcosa si perde rispetto alla Epicità definitiva di TI 3 ma lo spessore dell'esperienza è notevole in così poco tempo e con regole così semplici.
TI 3 tra esperti viaggia su 1 ora a giocatore.
Eclipse è giocabile in due ore in 4: snello e chiaro.

 

Eclipse

PARZIALE

TI3: 42

EPC: 39

Eclipse: 28

Exodus

Twilight Imperium III

 

 


 

 

 

 

CONCLUSIONI

 

 

CLASSIFICA FINALE

TI 3: 42/50
EPC: 39/50
Eclipse: 28/50

Iniziamo col dire che Exudus Proxima Centauri è una graditissima sorpresa.
Da anni chi scrive non veniva sorpreso così da un gioco.
I movimenti simultanei nascosti, la politica e il commercio semplici ma profondi e ultimo ma non ultimo la meccanica delle azioni secondarie disponibili per tutti mettono in mano al giocatore una avventura spaziale completa e appagante in poco tempo. Controllo totale del gioco il che non significa mancanza di scelte cruciali.
L'alea (delle battaglie, nda) è presente ma meno importante di quanto possa apparire. Viene ricompensato chi colonizza e chi vince le battaglie grazie a scelte tecnologiche ragionate. Il sistema ad aste conferisce spessore e mette alla prova la pianificazione di gioco.
I materiali stonano con un titolo così ben riuscito seppur con l'ausilio di un cutter in fase di defustellaggio si ovvia a spiacevoli sorpese.
Assolutamente da provare: le eventuali epansioni potrebbero avvicinarlo a TI 3 se non addirittura spodestarlo dal trono Galattico...

Twilight Imperium III resta IL Punto di Riferimento delle Space Opera.
Un titolo vasto, divertente e ambientatissimo. La sua durata imponente è contestualmente il suo bello e il suo punto debole. Ci vuole dedizione oltre che accettare una forte componete "americana". Ancora il numero uno a patto di avere del tempo da dedicarci.

Eclipse è un buon titolo ottimamente realizzato. Di certo gioca a suo favore la durata decisamente contenuta e il regolamento immediato -paragonabile a EPC- seppur la componente aleatoria (ordine di turno, sviluppo tecnologico e meccanica di combattimento "vai e vedi") lo ridimensionano strategicamente, perlomeno rispetto a EPC. Inoltre sono assenti la politica e il commercio.

Vi rimando alla discussione sul Forum per commentare l'articolo

 

Commenta: Forum | Altri articoli: Evo VS Evo | Descent VS Descent 2 | Schede: Eclipse | Twilight Imperium III | Preview: Exodus