Wizards of mickey, la finale. I tre vincitori diventano carte da gioco

Autore: 
Argomento Articolo: 

Si tiene domenica 28 settembre al "Play di Modena" la finale di Wizards of Mickey. E sabato 27 c'è l'ultima chance per accedere in finale, con una Sfida Diamagic che mette in palio l'ultimo posto in finale. Chi vince diventa un personaggio del mondo fantastico di Wizards of Mickey e si ritrova in mezzo a Topolino, Pippo e Paperino, disegnato su una carta che entrerà nei mazzi ufficiali. Appuntamento per diventare "stregoni supremi" a Modena!

Si tiene domenica 28 settembre al "Play di Modena" la finale di Wizards of Mickey. E sabato 27 c'è l'ultima chance per accedere in finale, con una Sfida Diamagic che mette in palio l'ultimo posto in finale.

Chi vince diventa un personaggio del mondo fantastico di Wizards of Mickey e si ritrova in mezzo a Topolino, Pippo e Paperino. E’ l’originale premio messo in palio: i vincitori del torneo, in sostanza, come premio, dovranno fare da modelli per gli esperti disegnatori dell’Accademia Disney, che li ritrarranno “trasformandoli” appunto in personaggi del mondo di Topolino. Saranno ufficialmente “topolinizzati”. Per la prima volta, in altre parole, i vincitori di un gioco di carte diventeranno essi stessi della carte da gioco, venendo rappresentati su mazzi che saranno messi successivamente in vendita. Questo sogno per tre persone (di cui due bambini e un adulto) diventa appunto realtà’ domenica 28 settembre alla fiera di Modena.

Nel corso del “Play 2008” si tiene, infatti, la finale nazionale di Wizards of Mickey, si tratta di un gioco di carte uscito da pochi mesi, su licenza Disney, prodotto dalla New Media di Forli’, molto popolare tra i bambini ma anche tra i giocatori adulti. Tanto che ormai può essere meglio qualificato come un gioco per tutta la famiglia, visto che appassiona padri e figli. E’ tutto basato sulle atmosfere fantasy dell’omonima saga pubblicata periodicamente su Topolino, che rievoca a sua volta la fortunata rappresentazione del celebre apprendista stregone del film “Fantasia”.  La sfida diventa spesso coinvolgente ed emozionante, tanto che moltissimi bambini e le loro famiglie si spostano per tutta Italia per partecipare a fiere e tornei.

Rispetto agli altri giochi del genere piu’ famosi, tutti americani o giapponesi, Wizards of Mickey si distingue anche perché è un prodotto di creativita’ tutta italiana, che si pone come obiettivo primario quello di dare alle famiglie un gioco fatto di relazioni e che limiti i contenuti di violenza. I vincitori “topolinizzati” diventeranno maghi rappresentati sulle future serie delle carte da gioco WoM, conquistandosi cosi’ una piccola fetta di “immortalità’.