Chi siamo: la storia della Tana dei Goblin

La Tana dei Goblin nasce nel 1997 da un’idea di tre amici: Silvio (SdP), Guido (The_Goblin) e Valerio (Lobo).

Oggi La Tana dei Goblin è l’associazione ludica più importante in Italia, che conta più di 30 affiliate sparse in tutta la nazione e più di 2000 associati.

Lo scopo dell'associazione e delle sue affiliate è diffondere in tutto il territorio italiano la cultura del “Gioco intelligente”, che stimoli cioè i vari aspetti cognitivi (fantasia, destrezza, memoria, ecc) in collaborazione/competizione, senza scopo di lucro o d’azzardo.

Le attività della Tana della Goblin si svolgono soprattutto supportando e contribuendo a manifestazioni ed eventi ludici per il piccolo e grande pubblico a carattere nazionale e locale.
ModCon/Play, Lucca Comics & Games, Comicon, Ludica, Pisacon sono solo alcuni degli eventi che vedono La Tana dei Goblin in prima fila da anni.
Durante la Play, la TdG è impegnata a curare e gestire alcune aree in collaborazione con il Club TreEmme di Modena, come ad esempio le aree del gioco libero, l'area Replay, l'area Magnifico e la Visibility.

Nel 2015 la TdG ha istituito un proprio premio ludico, il Goblin Magnifico, premio che si propone di essere punto di riferimento per i giocatori più esperti, ma che vuole anche incuriosire tutti coloro che si interessano al mondo dei giochi da tavolo. E' garantito da una giuria di qualità, composta da veri "giocatori di professione", che si impegna a trovare, provare e vagliare, decine e decine di preziose scatole da ogni angolo del globo. Insieme al Goblin Magnifico viene selezionato un titolo da tutta la community, che si unisce ai titoli selezionati per il Goblin Magnifico come "Scelto dai Goblin - Magnifico".

La TdG promuove anche attività interne di aggregazione, sponsorizzando l’attività torneistica ed organizzando un proprio torneo a squadre: i TdG Italian Masters, che si tengono da più di dieci anni e che decretano la squadra che parteciperà agli European Boardgames Championship.
Inoltre, organizza giornate di gioco e week-end ludici (le GobCon), simili a mini convention, col supporto e la collaborazione di operatori locali (agriturismi, hotel, ecc) ed a cui tutti possono partecipare gratuitamente.

La TdG è presente anche sui media attraverso la pagina ed il gruppo FB, l’account Twitter e soprattutto col collante delle attività: il sito dell’associazione goblins.net.
Con più di 18000 utenti registrati e migliaia di forum di discussione, è uno dei “contenitori” ludici principali in Italia, presentando oltre 5000 recensioni e più di 7000 risorse messe a disposizione (regolamenti, FAQ, aiuti di gioco, ecc). La sezione articoli, che conta più di 8000 testi, viene curata dalla Redazione, che inserisce giornalmente nuovi contenuti, che spaziano dalle guide strategiche alle ultime news fino a racconti di esperienze familiari.

Con l’intento di avvicinare le persone al mondo dei giochi è nata la Goblinpedia, una sorta di dizionario ludico per avvicinare i neofiti, scritta da un’équipe che vede la partecipazione di giocatori esperti, di autori, nonché di una docente di game design del Politecnico di Milano.  

La TdG, infine, vanta tra le sue fila la presenza di autori insigniti di premi e la collaborazione con riviste ludiche, case produttrici ed editori. Da una di queste collaborazioni è nato nel 2007 il 1° Almanacco dei Giochi da Tavolo della casa editrice Panini.