20th Century

Anno di pubblicazione: 
2010
Min giocatori: 
3
Famiglia: 
Game designers: 
Sottocategoria: 
Durata del gioco: 
120
Max giocatori: 
5

Commenti

Ritratto di Redazione Redazione Mar, 05 Feb 2013 - 14:04

[voto 6] - Gioco semplice anche se necessita di alcune partite per poter essere padroneggiato bene e per costruire una strategia valida. Indispensabile sapere che la manovalanza (carte con omini) è scarsa e mentre l'accumulo di rifiuti tende all'infinito (attenzione a perdere troppe aste). Il gioco si riduce presto ad un solitario nella propria area di gioco dove tra l'altro i movimenti di risorse e rifiuti è proprio minimo e a tratti frustrante. Le meccaniche sembrano rubacchiate dai migliori giochi in circolazione, dalle tessere alla Carcassone, alle aste per le centrali in stile Power Grid alle aste per non evitare nuovi rifiuti e teschi in stile Principi di Firenze, i coloni sulle tessere ricordano Puerto Rico ecc.. Infine credo che (seppure con poche partite alle spalle) puntare con decisione all'area dei fiorellini porta un bonus in punti vittoria decisamente importante. - [Autore del commento: ottobre31]

adams Gio, 24 Ott 2013 - 14:38

[voto 8] - Un gioco d'aste e piazzamento tessere piuttosto complesso ma anche molto affascinante, e sicuramente piuttosto crudele.
Come la maggior parte dei giochi di questo livello necessita di qualche partita prima di poter essere compreso e giocato al meglio, altrimenti si rischia di vedere il proprio territorio invaso dai cubetti neri, con la conseguente e spiacevole sensazione che il gioco prevalga sul giocatore senza che questo possa far niente per contrastarlo...

kenparker Mar, 21 Mag 2013 - 14:18

[voto 5] - Gioco semplice anche se necessita di alcune partite per poter essere padroneggiato appieno e per costruire una strategia valida. Indispensabile sapere che la manovalanza (carte con omini) è scarsa e mentre l'accumulo di rifiuti tende all'infinito (attenzione a perdere troppe aste...). Il gioco si riduce presto ad un solitario nella propria area di gioco dove tra l'altro i movimenti di risorse e rifiuti sono proprio minimi e a tratti frustranti. Le meccaniche sembrano rubacchiate dai migliori giochi in circolazione, dalle tessere alla Carcassone, alle aste per le centrali in stile Power Grid alle aste per non evitare nuovi rifiuti e teschi in stile Principi di Firenze, i coloni sulle tessere ricordano Puerto Rico ecc.. Infine credo che (seppure con poche partite alle spalle) puntare con decisione all'area dei fiorellini porta un bonus in punti vittoria decisamente importante.

ho appena giocato a: IMAGE(http://boardgamegeek.com/jswidget.php?username=ottobre31&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1) ">http://www.phpbb.com/][img]http://boardgamegeek.com/jswidget.php?usernam...