Quantum

Anno di pubblicazione: 
2013
Min giocatori: 
2
Famiglia: 
Game designers: 
Sottocategoria: 

Commenti

Ritratto di Claudio77 Claudio77 Mar, 21 Lug 2015 - 10:13

[voto 6] - Penso di essere uno dei pochi a cui Quantum non è proprio piaciuto. In un impeto di generosità lo faccio arrivare alla sufficienza, ma se ripenso a quanto sia stato strombazzato... No, le navi non mi sembrano astronavi, neanche per sogno; toglietevi le fette di prosciutto dagli occhi e giocate a Space Empires 4X, Federation & Empire, Leviathan o Starfleet Battles se volete scontri tra astronavi *sul serio*.
No, il gameplay non è un miracolo: è quanto di più astratto e noioso mi sia capitato di giocare. E no, le carte non vivacizzano un bel niente, ma è possibile che non possa espandere il mio impero a meno di trovare una "carta giusta" (e se la prende l'avversario, io resto a bocca asciutta a meno di una pesca fortunata)?

Questo è un gioco "molto longevo e vario"? Ma stiamo scherzando?!

Voto 5. Anche considerando che i dadi, nella versione italiana (a differenza di quella inglese), NON sono traslucidi.
Diventa 6 perchè in 3-4 giocatori, preso come astratto, e cercando un gioco a tema spaziale rapido ed ingenuotto, fa comunque il suo dovere - ma di base è una mezza schifezza. E scusate se non sono diplomatico come Monty.

"Do not infer or imagine more to a rule than is stated in it. When in doubt, interpret strictly."
Alan Emrich

IGiullari Mar, 28 Giu 2016 - 00:10

Vedi recensione

Un giullare è un essere multiplo; è un musico, un poeta, un attore, un saltimbanco; è una sorta di addetto ai piaceri alla corte del re e principi; è un vagabondo che vaga per le strade e dà spettacolo nei villaggi...

Fifagi Gio, 06 Nov 2014 - 04:27

calcola che a me il fattore ale no piace molto...e già il lanciare i dadi "a caso" per riconfigurare non mi entusiasma (a me piacciono giochi come cayus, terra mystica, e simili)
Però quantum lo reputo migliore con le carte che senza...

Socio # 1996 - FIlosofi FAntastici GIocosi

Monty Mar, 02 Set 2014 - 15:31

Mi spiegate perché una meccanica ben congegnata, con un idea abbastanza poco sfruttata, che funziona, deve essere sempre imporchita dall'aggiunta di carte che stravolgono il bilanciamento della meccanica del turno, e alterano in modo irreversibile la progressione della partita?

Non sarebbe il caso di darci un taglio a volere mettere a tutti i costi nei giochi cose che aggiungono solo un fattore culo, e che spesso rendono il gioco solo meno giocabile e durevole?

Se non ci fossero le carte a questo gioco avrei dato un 8, con le carte e per come sono gestite, non lo faccio arrivare nemmeno alla sufficienza.

Chi ci ha giocato, sa di cosa parlo.

Un poco (come sempre) diplomatico,

Monty

Yodel - /\/\onty