Rank
568

A Castle for All Seasons

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,06 su 10 - Basato su 86 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2008 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 60 minuti
Categorie gioco:
City BuildingMedieval
Sotto-categorie:
Strategy Games

Recensioni su A Castle for All SeasonsIndice ↑

Articoli che parlano di A Castle for All SeasonsIndice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti A Castle for All SeasonsIndice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download A Castle for All Seasons: Scarica documenti, manuali e fileIndice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare A Castle for All SeasonsIndice ↑

Video riguardanti A Castle for All SeasonsIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotograficheIndice ↑

A Castle for All Seasons: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG:
2884
Voti su BGG:
2614
Posizione in classifica BGG:
881
Media voti su BGG:
6,77
Media bayesiana voti su BGG:
6,45

Voti e commenti per A Castle for All Seasons

Voto gioco:
6

Mi aspettavo tanto da questo gioco ma invece non mi ha dato proprio di nulla....
Ha una componentistica magnifica ma per i miei gusti è risultato troppo rigido e freddo.

Soffre infatti, a mio avviso, di una rigidità estrema nella nell'acquisto degli edifici legato al valore di conversione delle singole risorse. (bisogna pagare esattamente, senza sforare, il valore di costruzione previsto con tre risorse differenti che si ottiene convertendo le risorse in valori costruzione come indicato sul riepilogo)

Ha un regolamento davvero fatto male e per di più alcuni personaggi sono sbilanciati e si sente (ripeto secondo me) la necessità in alcuni casi di fare 2 mosse vista anche la breve durata del gioco.

Non è malvagio ma sinceramente esistono tante alternative decisamente migliori.

Purtroppo non mi ha divertito e penso che difficilmente ci rigiocherò...

Ritratto di pennuto77
Voto gioco:
6

Gioco dalle componenti eccezzionali ma poco divertente, sinceramente penso che dopo pochissime partite non si ha più voglia di giocarlo (io ne ho fatte 5 e già non mi interessa più).

Voto gioco:
7

Bah, a me non è dispiaciuto. C'è da dire che me lo aspettavo migliore. Però è un giochino che dura 1 oretta a dir tanto quindi più di tanto non può annoiare.

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

Voto gioco:
6

Giudizio basato su una sola partita.
Gli do la sufficienza per le illustrazioni, fatte molto bene, e la componentistica, veramente ottima. Per il resto mi ha deluso a causa della rigidità eccessiva nelle regole di costruzione che porta a dover rinunciare a costruire (e quindi a giocare, visto che la costruzione delle varie parti del castello è il "succo" del gioco) in una parte non indifferente dei 12 turni a disposizione (partita a 4).Forse dovevano prevedere un giro di turni in più (16 invece di 12) aumentando pertanto le porzioni da costruire (non c'era neanche bisogno di allargare il tabellone: bastava fare alcune illustrazioni tipo il palazzo o il cancello principale un po' più piccole).
per questo motivo credo che la partita a 2 forse, dove si giocano 2 personaggi per volta, possa funzionare meglio, ma non credo che ci rigiocherò più.
Un ultimo appunto: le regole sono tutto sommato piuttosto semplici: si sono messi d'impegno per scriverle così male???

Voto gioco:
8

Uno dei giochi più belli che abbia mai fatto.
A parte il fatto che sembra un piccolo quadro, l'idea di avere due varianti (estate ed inverno) è molto bella. A me piace giocarlo più con le carte inverno che sono molto giuste, perché colpiscono sempre tutti.
Ho anche preso l'espansione per avere altre 6 carte inverno e devo dire che sono molto buone anche quelle.
Zero fortuna ed è ciò che cerco.
Facile da spiegare anche agli amici.
Uniche pecche: regolamento poco chiaro e se rimani indietro.... beh... è sicuro che hai perso.
Voto finale 8 dopo una decina di partite, fatte sia in 2, che in 3, che anche in 4.

Voto gioco:
6

Gioco carino ma poco longevo.
Bellissimi i materiali, per questo il voto sarebbe un 6.5

Ritratto di SdP
Voto gioco:
0

Veloce e piacevole.

"Giro, vedo gente, mi muovo... conosco... faccio cose" (Ecce Bombo)

Voto gioco:
7

Mi aspettavo un pò di più da questo gioco. Più 7 che 7,5.

La graifca è stupenda però non mi ha coinvolto molto, rimane un pò freddo.

Voto gioco:
7

Componentistica ottima così come l'interazione con gli altri giocatori. Ho pagato caro il fatto di essere rimasta indietro i primi turni a causa dello scalpellino uscito tre volte di fila sui miei lavoratori che non mi ha permesso di costruire niente...Ho trovato la possibilità di questo personaggio di comprare risorse dalle carte degli altri lavoratori, penalizzandoli, inutile; ci sono tantissimi modi per avere risorse. Se come me, si capita in un giro di carte sfortunato difficilmente si recupera. Comunque il gioco mi è piaciuto,lo rigiocherò volentieri.

"maledetta argilla..chi mi dona un'argilla per un legno? per una pecora? per un grano? maledetti...maledetti coloni della malora..."

Voto gioco:
8

Ho giocato con Capitan Barbossa a questo gioco e devo ammettere che risulta molto semplice da imparare. Addirittura per certi versi, il regolamento complica inutilmente regole che verrebbero automaticamente in testa ai giocatori. Semplice, veloce e dalla grafica pulita e artistica.

Voto gioco:
7

La prima partita mi era piaciuta molto, ma con le altre due mi sono ricreduta. Con me ha avuto decisamente vita breve. In realtà questo 7 è un 6,5.

Voto gioco:
7

Classico gioco da voto 7, piacevole da giocare ma che nella massa non si distingue per originalità.

Voto gioco:
7

Nessun commento

Se credere che il gioco di ruolo rovini la psiche dei giovani potete benissimo pensare che il Monopoli sia alla base dei problemi dell'economica odierna e che il Cluedo sia un generatore di spietati killer, per non parlare del ruolo nefasto del Risiko.

Voto gioco:
8

Mi è piaciuto molto giocarlo anche se fa impazzire la gestione delle risorse per l'acquisto degli edifici poiché servono per forza tre materie diverse per fare la somma precisa di acquisto, ed è difficile da ottenere visto che ci sono risorse che hanno valore dispari mentre i costi degli edifici sono sempre pari.

Secondo me 12 turni in 4 giocatori sono troppo pochi, alla fine dà la sensazione di non aver giocato, ma se si aumenta il numero di turni è perfetto, riesci a fare tutte o quasi le mosse che vuoi fare.

Buona l'interazione fra i giocatori. Il voto ideale secondo me è un buon 7.5.

Quando insegni, insegna allo stesso tempo a dubitare di ciò che insegni. Ortega y Gasset

Voto gioco:
7

Ho trovato il gioco molto divertente e dinamico ma con un'unica pecca: il gioco dura troppi pochi turni e bisogna ottimizzare troppo velocemente le proprie risorse. I giocatori inesperti o troppo lenti nel ragionare potrebbero vedersi finire il gioco prima di aver concluso qualcosa di concreto!

Mi attivo come giocatore completo...

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
8

Nessun commento

Tutto cominciò per colpa di Lord Fiddelbottom... chi l'avrebbe mai detto!
Poi la seduzione di Madame Zsa Zsa ed il rapporto con Colonel Bubble...hanno fatto il resto!

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
8

Rapido, divertente, facile da imparare e con degli eccellenti materiali. Lo preferisco ad altri "worker placement" come Pilastri della Terra e "simultaneous action selection" come Mission: Red Planet. Peccato si giochi al max in 4.

L'uomo gioca soltanto quando è uomo nel significato più pieno del termine, ed egli è interamente uomo soltanto quando gioca.

[Friedrich Schiller, "Dell'educazione estetica dell'uomo"]

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
7

Avrei lasciato un paio di turni in più, almeno per produrre qualcosa di concreto. Se sembra questo il leit motiv dei commenti su questo gioco in realtà il castello va bene così com'è. Se si allungano i turni si permette una maggiore organizzazione delle proprie scelte, ma andrebbe sopperita la ben più grave mancanza di varietà su quello che si può o non può fare. Avrei preferito una completezza in questa direzione ma è stata una chiara scelta degli autori fare un gioco semplice e veloce (con un regolamento inutilmente prolisso). In effetti senza la variante invernale il gioco si brucia nel giro di poche partite. Occhio agli errori di stampa.

Voto gioco:
8

Nessun commento

TEST USER - SdP

Voto gioco:
7

La prima partita intriga parecchio ma già dalla seconda il gioco sembra un pò ripetitivo e le mosse un pò preordinate...
Ottima grafica e materiali.

Voto gioco:
7

Il gioco funziona, ma non è particolarmente entusiasmante, forse perché manca di originalità. Si può giocarlo ogni tanto, ma secondo me non vale l'acquisto.

A lot of games become boring or simplistic once you’ve mostly "solved" them - a game that opens itself up to more strategy with repeated play is a rare treasure.

Anonimo
Voto gioco:
7

Nessun commento - [Autore del commento: chromaline]

Voto gioco:
5

Fatta una partita, non penso che ne farò altre, perchè purtroppo la sensazione avuta alla fine è di quelle che non ti stimolano a riprovare il gioco. Il mio voto è al di sotto della media degli altri utenti e cerco di spiegarlo.

Innanzi tutto vediamo cosa è unanimamente assodato per questo gioco:
- una grafica molto bella ed affascinante, soprattutto nel tabellone che però, per quanto mi riguarda, è un valore aggiunto se c'è sotto "il gioco"...altrimenti non vale più di tanto.
-Non brilla certo per originalità. I meccanismi di raccolta risorse/costruzione sono chiaramente ispirati ad altri titoli, tra i più recenti e simili possiamo prendere Pilastri della Terrra o Stone Age e ovviamente andare ancora indietro. Il meccanismo dei ruoli giocati con carte scelte simultaneamente e con la possibilità, data da uno dei ruoli, di riprendere le carte giocate in precedenza è copia conforme di quanto visto in Mission Red Planet di Faidutti (questo aspetto non è mostrato nella recensione, ma secondo me abbastanza importante.

Ora secondo me si può accettare un gioco che non brilla di originalità, ma riprende e riassembla dei meccanismi (ce ne sono tanti in giro), ma il risultato deve (almeno!) essere quello di far funzionare l'amalgama. E in questo caso l'amalgama non funziona, a mio parere si intende.
Il difetto principale è il tipo di interazione che il gioco ha, quella che io chiamo "incontrollabile". Le vostre scelte influiranno pesantemente sugli altri, e lo stesso quelle degli altri sulle vostre, ma non sapete come! A me non è sembrato nè un gioco di bluff, nè di intuizione, ma proprio un'interazione "random" priva di qualsiasi pianificazione.

Voto gioco:
8

Nessun commento

Paolor meglio conosciuto come P.Ruffo.

Voto gioco:
7

Nessun commento

The angel that deserves to die

Voto gioco:
6

Gioco molto già visto.
Giocato: poco
Grafica/Materiali: 4
Longevità: 2
Divertimento: 2
Originalità: 1
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

Voto gioco:
7

Commento basato su un numero medio di partite (da 5 a 20)

Concordo in larga parte col recensore.
Niente di eccessivamente originale, ma le meccaniche sono solide, e garantiscono una buona interazione indiretta senza risultare frustranti.
In 2 in gioco è un po' ingessato (se un giocatore non prende il commerciante ogni due turni - e quindi anche il capomastro - e l'avversario si, il secondo avrà vita fin troppo facile) ma le strategie sono comunque abbastanza per renderlo godibile.
Dà il meglio, secondo me, in 3 o 4 giocatori.

Carina la variante invernale.

Voto gioco:
6

Fatte due partite.
Lo definirei il solito gioco tedesco, meccanica piu` o meno gia` vista (carte azione con scelta contemporanea). Carina la grafia del tabellone. Io lo gioco se proprio non si puo` giocare altro.

La luce che vedi in fondo al tunnel non è la tua salvezza, ma il mio fanalino di coda!

Voto gioco:
6

Nessun commento

Mi prenoto per un qualsiasi tavolo!

Voto gioco:
6

Niente di nuovo, classico gioco di piazzamento e gestione risorse, piacevole ma nulla di più. Bella la grafica e i materiali ma manca di longevità, nonostante i due tabelloni diversi. Scala bene il numero di giocatori pur se il limite massimo di 4 è un po’ limitante per un gioco di questo tipo. Punto di forza è la durata molto contenuta (entro i 45 minuti) che lo rende un “tappabuchi” di livello superiore alla maggior parte dei giochi di carte per chiudere una serata.

Voto gioco:
6

Giocabile.

The Eagle Goblin

Voto gioco:
6

Nessun commento

Nel tempo dell'inganno universale, dire la verita' e' un atto rivoluzionario...
George Orwell

Voto gioco:
7

Nessun commento

Se non vuoi vincere, non giocare.

Voto gioco:
7

Gioco strategico che si gioca in un'oretta, inoltre scala bene da 2 a 4 giocatori.

Winter is coming.

Voto gioco:
7

un bel gioco anche se alla lunga un po' ripetitivo

Voto gioco:
7

Nonostante si possa dire che ricordi tanti giochi rimane comunque un buon titolo con alcuni elementi innovativi. Il gioco funziona bene anche in due, forse meglio di altri suoi simili come Stone Age. Trovo tuttavia che ci siano alcune cose poco calibrate ed equilibrate come la possibilità di fare molti punti con i soldi investendo solo 12 monete. Per il resto è un gioco bello in tutti i suoi aspetti: materiali,grafica e ambientazione. La durata è contenuta e la fortuna è completamente assente...forse per questo si ha l'impressione che alla fine manchi qualcosa e che tutto debba per forza essere troppo calcolato. Se sbagli quindi sarà difficile recuperare.

Voto gioco:
6

Una sola partita, che ho vinto senza capire esattamente perché. Non ne ho trovato la profondità, magari da riprovare.

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
7

Gioco a mio avviso bello e abbastanza profondo, anche se alcune meccaniche riusltano un pelo articolate. Graficamente non l'ho trovato di immediata ed esplicita chiarezza... alcune regolette non sono state espresse con simboli o disegni, ma tutto sommato lo considero un gioco bello, divertente, per niente lungo e che ritengo da 7,5 , per i difettucci sopra indicati.
Ah! ...la mia prima partita l'ho affrontata con gente che tendenzialmente non è soggetta ad "analisi-paralisi", ma ho notato che il gioco di per se richiede un minimo di ragionamento e scelta. Questo potrebbe risultare un problema per quei player che tendono a pianificare con 1001 ragionamenti...
Ma ripeto il titolo è meritevole.
Aggiornerò meglio fra qualche partita... ma per ora mi ha lasciato con un buon ricordo.

L'essenziale è invisibile agli occhi.

Voto gioco:
7

Semplice e gradevole, resta da valutare l'effettiva longevità

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=lupalberto&numitems=8&header=1&text=none&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

Ritratto di GabrielGeek
Voto gioco:
8

Ho scoperto questo piccolo gioiello al Play 2011 e me ne sono innamorato. I punti forti: splendido tabellone a due facce con spettacolare artwork (lavoro del bravissimo Michael Menzel, responsabile artistico di molti giochi famosi, quali Stone Age e Pilastri della Terra); tanti bei componenti in legno (i lingotti d'argento sono pure cromati, spettacolo!); semplici e intelligenti meccaniche di gestione risorse e piazzamento lavoratori, con la scelta simultanea delle carte personaggio; buon livello di interazione tra giocatori (bisogna intuire che carta giocheranno e bloccarne i piani); durata molto contenuta (intorno all'oretta di gioco); interessante variante invernale con le carte evento che influenzano tutti i giocatori e regalano varietà al gioco (la versione italiana che ho preso al Play includeva ulteriori 6 carte invernali per un totale di 12!). Se vi piacciono i giochi alla Stone Age, questo per me è un ottimo acquisto. Voto: 8,5

Voto gioco:
6

Sa di già visto
Deja vu

Voto gioco:
9

Ecco un'altro esempio di meccaniche già viste e riviste e combinate perfettamente per realizzare un GRAN BEL TITOLO, mi ha colpito tantissimo che è entrato nei miei giochi preferiti!

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
7

Componentistica buona, grafica splendida, meccanismo di gioco collaudato, regolamento abbastanza chiaro (qualche dubbio mi rimane sempre), gioco discretamente valido.

Il fattore "K" è...Bandito!

Ritratto di ardesia
Voto gioco:
6

Nessun commento

Spazio lasciato intenzionalmente vuoto

Ritratto di notfound
Voto gioco:
8

Premetto di non essere un esperto di gestionali e a parte "Il Castello" al momento ho solo Stone Age, detto questo il gioco si presenta proprio bene, con tanto buon materiale, illustrazioni di ottima fattura (ma su questo punto ero già preparato...) che lo rendono ben ambientato, il regolamento l'ho letto un paio di volte visto che ha delle meccaniche un "pelino" più articolate rispetto a Stone Age, ma che non sono troppo difficili da memorizzare, basterà qualche partita per assimilarle...

Molto carina l'idea delle carte con cui giocare le azioni secondo le proprie esigenze, mi ha ricordato alla lontana Cthulhu lo Stregone di Salem per il fatto di recuperare tutte le carte a terra giocando il Capo Mastro (in Salem andando alla Miskatonic University recuperi tutte le carte luogo giocate..oddio io ci ho visto anche Cidatedels per certi versi...ma moooooolto alla lontana e per via dei "ruoli"). Ingegnoso anche il sistema di costruzione del castello e dei punteggi...in definitiva lo trovo proprio un buon prodotto, poi il fatto che il tabellone abbia il "lato invernale" ti permette di giocare ad una modalità più imprevedibile dato l'introduzione delle carte inverno che non sempre sono portatrici di buone notizie...

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=NotFound&numitems=10&text=title&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=left&inline=1&showplaydate=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

Voto gioco:
8

Nessun commento

Le mie ultime partite:
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=shjivak&numitems=10&text=title&images=small&show=recentplays&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1"%20border="0")

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
7

Nessun commento

"La saggezza della natura è tale che ella non produce niente di superfluo o inutile."
Niccolò Copernico

Voto gioco:
8

Meccaniche interessanti. strategicamente profondo e gioco molto bello nelle sue componenti... un po' sterile considerato tutta la premessa, perchè ogni azione è finalizzate ad uno scoring secco tipico di un gioco più astratto.

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
8

Velo, simpati, strategico al punto giusto e di durata limitata. Forse propio la durata è proprio il suo punto debole.

Voto gioco:
8

Nessun commento

ASGARD - Tana dei Goblin Padova

Voto gioco:
7

Semplice, veloce sia da spiegare che da giocare, ma cmq un buon gioco sia per giocatori alle prima armi che un po più esperti, secondo me ottimo gioco per far iniziare qualcuno hai giochi da tavolo. Voto:7,5

Voto gioco:
5

che gioco noioso... è un patchwork di tanti giochi... deludente

Voto gioco:
7

Ricorda a colpo d'occhio Stone Age, ma soltanto per i materiali. In realtà somiglia più ad Havana (scelta dei ruoli nascosti, azione, costruzione). Non banale, da provare. 7,5

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
7

Veloce e profondo, ci gioco sempre volentieri. Ottimi i materiali. Per me un 7 pieno!

Ritratto di Solano
Voto gioco:
8

Nessun commento

---THE SUPER GUARD, TO YOUR SERVICE--- ---DELLA MIA COLLEZIONE DI GIOCHI NON VENDO NULLA---

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
7

Nessun commento

Ritratto di Boiler
Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
7

Nessun commento

Anonimo
Voto gioco:
4

Nessun commento

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
6

Ottimo gioco, da non giocare però sempre causa longevità non troppo estesa.
Interessante la variante inverno, lo vedo meglio come un gioco per 2 piùttosto che più persone...

//i1220.photobucket.com/albums/dd448/kaedeNEVERMINDS/Baratheon.png)

Anonimo
Voto gioco:
8

Nessun commento - [Autore del commento: shadowkla]

Voto gioco:
5

Gioco abbastanza piatto e banale.

Un giullare è un essere multiplo; è un musico, un poeta, un attore, un saltimbanco; è una sorta di addetto ai piaceri alla corte del re e principi; è un vagabondo che vaga per le strade e dà spettacolo nei villaggi...

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare