Rank
674

CV

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6.75 su 10 - Basato su 6 voti
Anno: 2013 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 60 minuti
Sotto-categorie: 
Family Games

Recensioni su CVIndice ↑

Articoli che parlano di CVIndice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti CVIndice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download CV: Scarica documenti, manuali e fileIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare CVIndice ↑

Video riguardanti CVIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotograficheIndice ↑

CV: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG: 
443
Voti su BGG: 
353
Posizione in classifica BGG: 
1468
Media voti su BGG: 
6,94
Media bayesiana voti su BGG: 
6,07

Commenti

the_goblin

Personalmente non concordo con le critiche e la bassa considerazione che molti riservano a questo gioco, che ho trovato piacevole, divertente, ambientato e forse solo appena un po' lungo. Il concetto è intrigante e abbastanza originale, dato che a parte Friese Freund Fette Feten di Friese non ci sono molti titoli che abbiano affrontato questo tema, che risulta ben integrato sebbene in meccaniche che non hanno praticamente nulla di nuovo. Tuttavia, sempre a mio modesto parere, il gioco scorre più fluido e coinvolgente rispetto a FFFF senza bisogno di andare a rileggersi il regolamento, lineare e intuitivo, e gli eventi della vita sono effettivamente divertenti per chi è disposto a farsi coinvolgere e non vede solo il lato meccanico del titolo.

La fortuna certamente c'è e conta, sia per le carte che si hanno a disposizione su cui giocare, che cambiano con una certa rapidità, sia perché alla fine è una gestione di lanci di dado, quindi non è particolarmente adatto alla strategia, ma piuttosto richiede di saper individuare di volta in volta le combinazioni più vantaggiose in base a ciò di cui si dispone. Un minimo di strategia ci può comunque essere nel dotarsi nelle fasi giovanili di risultati aggiuntivi che serviranno nella maturità e nella vecchiaia quando le carte avranno costi (e bonus) più sostanziosi, quindi alla fine un titolo che se non fa gridare al miracolo è comunque valido e degno di essere almeno provato. Il solo difetto a mio parere è la durata un po' lunga per un gioco che dovrebbe essere più leggero anche sotto questo aspetto, inoltre non vedo grandi motivi per limitarlo a quattro giocatori al massimo, dato che con cinque non cambierebbe radicalmente e forse durerebbe addirittura meno, senza grandi sconvolgimenti.

Per onestà devo comunque dire che io l'ho giocato con l'espansione, quindi con le carte Fato e Gossip che sono secondo me determinanti nel fornire ulteriori possibilità e grazie alle quali difficilmente ci si trova in stallo nell'utilizzo dei risultati ottenuti con i dadi. Personalmente non so se mi piacerebbe altrettanto senza l'espansione, questo credo sia corretto sottolinearlo. Per il resto io un 7 pieno glielo do senza problemi.

The (real) Goblin King You don't stop playing games because you grew older... you grow older because you stopped playing games!

-ea-

Il gioco appare leggerino e poco profondo, almeno fino a quando non si comincia ad inanellare combo e a capire il senso delle carte e il riferimento ai simboli. Risulta forse un po’ calcoloso durante l’acquisto delle carte, e alcuni turni risultano un po’ lenti, ma il risultato è carino, visto che vengono fuori delle storie personali carine. E poi è bello vedere come sono tradotte in simboli. Un gioco tutto da scoprire!
Nella partita di ieri ero abbastanza salutista (andavo a correre, in palestra, viaggiavo), ma non avevo relazioni sociali. Tra i miei averi annovero il monociclo, il motorino un appartamento e la macchina sportiva.
Come lavoro sono passato da libero professionista a manager, e ho finito come Amministratore delegato. Verso la fine ho fatto l’università per gli anziani dove ho intessuto i primi rapporti sociali. Tristezza…
Direi che per originalità, illustrazioni, componenti e semplicità merita un 7 pieno.
Ehm... dove lo metto il voto? :)

Ritratto di renberche
renberche
Voto gioco: 
7

Gioco leggero e originale come idea (non nelle meccaniche dove non c'è nulla di nuovo), forse dura un po' troppo e non ha una altissima longevità. Come voto gli do un 7,5 arrotondato a 7. Consigliato!

ditadinchiostro
Voto gioco: 
3

Voce fuori dal coro. Ad Essen ho costretto degli amici a sederci e provarlo perché mi intrigava molto l'idea di costruire il curriculum vitae. Dopo poco ci siamo alzati e non mi hanno più parlato per tutto il pomeriggio. E' sembrato un gioco insulso, dove si tirano dadi per prendere carte che valgono come altri dadi. L'idea del Curriculum viene subito sepolta da faccette sorridenti e tristi e lo scopo del gioco diviene presto quello di farlo finire il prima possibile.

Pilota
Voto gioco: 
9

bel filler dalla durata contenuta. Divertenti le illustrazioni e le combinazioni di carte. Da giocare con un certo "spirito"

Ritratto di Nylo
Nylo
Voto gioco: 
8

La fortuna c'è e conta. Come nella vita... Il gioco è davvero ben congegnato e divertente.