Exalted

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6,34 su 10 - Basato su 37 voti
Gioco di Ruolo (GdR)
Anno: • Num. giocatori: - • Durata: minuti

Recensioni su ExaltedIndice ↑

Articoli che parlano di ExaltedIndice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti ExaltedIndice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Exalted: Scarica documenti, manuali e fileIndice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare ExaltedIndice ↑

Video riguardanti ExaltedIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotograficheIndice ↑

Exalted: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG:
165
Voti su BGG:
47
Posizione in classifica BGG:
2318
Media voti su BGG:
6,37
Media bayesiana voti su BGG:
6,05

Voti e commenti per Exalted

Voto gioco:
5

E meno male che la WW rifugge da tuto quello che è pp! Qui parti e sei un semidio! Per giunta non sono affatto attratta da alcun tipo di ambientazione orientaleggiante, quindi..
Nota di speranza per gli appassionati: a quanto ne so, si sta preparando una nuova traduzione.
Il sistema è quello WW, con i suoi evidenti pregi ed ancor più evidenti difetti (compreso il fatto che se hai la scheda di Vampiri la puoi fotocopiare e usare anche per Changeling, Angel, Demon, Exalted ec ec ec, perchè è sempre la stessa); in più c'è un'abominevole particolarità: meglio descrivi la tua azione e più dadi hai per realizzarla. Del tipo: se coinvolgi un altro pg hai 2 dadi in più, se inventi qualcosa dell'ambientazione hai 3 dadi in più, ecc. Risultato (perchè, in fondo, i giocatori "maturi" non esistono e tutti tiran l'acqua al proprio mulino): descrizioni assurde e lunghissime, ritmo di gioco bloccato, totale arbitrio del master che non manca di esser influenzato da simpatie e antipatie...
Una piccola nota: l'ambientazione non è nel World of Darkness, ma nell'Age of Sorrow, che si presuppone abbia precedto il suddetto WoD. Sempre di sofferenza si tratta...

Amaryllis-Schumaryllis
Sogno d'un'ombra l'Uomo

Sono una fava!!!

Voto gioco:
9

il regolamento si è leggermente evoluto ed è migliorato
la gestione dei PP è fatta in modo meraviglioso, si può essere PP fino al midollo ma anche no, il regolamento gestisce bene entrambi i casi
l'ambientazione di giapponese a ben poco, è vero che l'impero scarlatto è fatto a immagine e somiglianza dello shogunato giapponese ma non ci sono samurai, ninja, ronin e cose simili in giro per la creazione (un exalt della notte può essere il ninja perfetto ma a me non piace rientrare in quello stereotipo)

i disegni sono molto manga style ma il gioco no

e poi non ci sono solo i solari, ci sono siderali lunari ecc. uno migliore dell'altro

l'ambientazione AGE OF SORROW non ha nulla a che fare con il WOD, né quello vecchio né quello nuovo

\\//_ (lunga vita e prosperità)

Voto gioco:
6

Sarà che il primo impatto non sia stato dei migliori, eppure questo gioco non riesce ad appassionarmi. Io ci ho provato ma è stato inutile. Sono per la sufficienza solo per tutto il lavoro che hanno fatto alla white wolf per farlo.

Voto gioco:
5

Brutto brutto...

La qualità grafica del manuale base è piuttosto scadente per gli standard attuali.

www.heresy-online.net/daemons/adoptables/18781.gif)

Voto gioco:
1

Commenterò la linea piuttosto che il solo manuale base. Nonostante il discreto successo raccolto da Exalted in patria, personalmente considero questa linea la meno interessante in casa White Wolf.

Il nucleo, originale ed intrigante, dell'ambientazione, è soffocato da una marea di stereotipi un po' triti su tutte, ma dico tutte, le tipiche fissazioni di noi geeks: le arti marziali, i robottoni giganti, le creature fantastiche, e... le donnine discinte con seni enormi. L'effetto finale è quello di un gioco ruffiano che tenta di accattivarsi le simpatie del lettore adolescente ricorrendo ad un minestrone pop-fantasy.

Il sistema è probabilmente la peggior iterazione dello Storytelling System vista finora. L'uso di dice pool enormi e di token, nonchè i già menzionati incentivi a descrivere le azioni, rendono il gioco di una lentezza esasperante. Per tacer del fatto che ogni casta, ogni stirpe, in pratica ogni tipo di personaggio, possiede abilità (Charm) uniche, il cui numero complessivo è enorme e le cui meccaniche sono difficili da memorizzare, spesso ambigue e sbilanciate: il sistema dei talenti di D&D3.x in confronto è di una semplicità disarmante.

Discreto, ma discontinuo, il livello grafico. Decisamente eccessivo però l'uso di fanservice.

Il mio commente può sembrare severo, ma attribuisco alla linea comunque un giudizio di sufficienza.

Il mio voto riflette esclusivamente la mia indignazione per l'infame traduzione della BB, che altri hanno già commentato.

Voto gioco:
6

Nessun commento

Corvaccio

Voto gioco:
6

Nessun commento

//www.sloganizer.net/en/image,Seba,white,black.png)

Voto gioco:
8

Power Play fatto fine a se stesso, almeno non è un gioco ipocrita come altri che pretenderebbero di non esserlo, a buon intenditor poche parole

...credi veramente di potermi fermare con quella farraglia arrugginita...

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
8

L'ambientazione e' semplicemente eccezionale...riprende molti degli elementi che hanno decretato il successo del World of Darkness, li rielabora in maniera originale infilandoci elementi tipici della cultura asiatica, epicita' e fuochi d'artificio...e il risultato e' da applausi.
Non sono un fan dei regolamenti complessi e quindi il sistema di gestione del combattimento e dei Charme non mi entusiasma granche'...si poteva fare di meglio, e spero lo si fara' con la seconda edizione in uscita fra 2-3 mesi.
La traduzione in italiano sta migliorando, spero non brucino l'occasione della seconda edizione per far dimenticare il passato.

Zulorzibmax, The Hidden Something
- (Oofo, Male, Friendly) -

Voto gioco:
6

Un gdr sopravalutato...con il sistema del storytelling , ma in realtà per power player di prima categoria, ambientazione banale per chi legge manga fantasy...troppe secchiate di dadi da tirare.

Voto gioco:
7

se vi piacciono i manga, la cultura orientale e le cose "appariscenti" allora exlted fa per voi! purtroppo non è il mio caso..

Voto gioco:
6

Nessun commento

Ciao!

Voto gioco:
3

Sarà una questione di gusti probabilmente, ma sono assolutamente contrario alla politica di
power-player. E con questo gioco si è usciti dal limite invalicabile. Mettetevi nei panni di chi deve fare da master e si ritrova personaggi che camminano tranquillamente nel wyld apppena creati, e se si prova a limitarli questi rispondono "Ma il manuale dice che si può". Si potrebbe cambiare il regolamento del manuale, ma sinceramente quando utilizzo un gioco le prime volte non sono subito molto incline ai cambiamenti voglio prima riuscire a capirne i meccanismi che lo regolano.
Comunque l'ambientazione e l'idea di fondo non era male, anche se un po' troppo sottovalutata.

"Nach'araum shouldum Sinthoras seol'tharvel lomurell"

"Guardami la tua morte si chiama Sinthoras"

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
4

pessima ambientazione manga fantasy alla final fantasy che tradisce l'ambientazione classica...sarà che io preferisco i nani brontoloni ai personaggi giapponesi, ma vabbè..solo il sistema di gioco merita qualche considerazione, per il resto non vale la pena neppure di perderci tempo...meglio giocare a cthulhu d100 o d&d..

Ritratto di Condor
Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
8

longevità 1
regolamento 1
divertimento1,7
materiali 2
originalità 2
la seconda edizione è molto curata graficamente, sebbene la traduzione non presenti gli errori della prima, ricorda un po' quelle traduzioni italianeggianti che rimandano al fascismo, in cui ogni parola inglese è finita tradotta con un termine italiano che non la rispecchia a pieno. Per quanto mi riguarda l'ambientazione è decisamente buona anche perchè riserva al master un'ottima capacità di utilizzo, l'unica pecca è che una campagna di exalted non si può improvvisare, bisogna essere dei master preparati, con le basi del regolamento in testa e una notevole apertura mentale, in quanto non stai gestendo dei semplici avventurieri ma gli eccelsi del sole invitto, che hanno il potere di cambiare il mondo in cui essi vivono, per questo motivo, il narratore dev'essere pronto a pensare che se ad un suo giocatore non piace dove sta una montagna, quel giocatore può benissimo decidere di spianarla. I giocatori decidono il destino del mondo e ad ogni loro azione corrisponde una reazione, ad esempio quando arriveranno ai livelli alti un loro semplice sfoggio di potere può arrivare a distruggere l'intero universo. Per questo motivo bisogna essere pronti a gestire un'ambientazione che gira attorno ai giocatori e non come fanno certi master che chiedono ai giocatori di andarsi a cercare l'avventura, qui è l'avventura a cercare i giocatori e in quanto tali loro dovranno reagire ad essa in modo grande e leggendario.

Voto gioco:
6

Nessun commento

Se credere che il gioco di ruolo rovini la psiche dei giovani potete benissimo pensare che il Monopoli sia alla base dei problemi dell'economica odierna e che il Cluedo sia un generatore di spietati killer, per non parlare del ruolo nefasto del Risiko.

Voto gioco:
6

Nessun commento

L'imperatore si è salvato dalla morte per trovare tormento nella non vita!

Voto gioco:
8

L'ambientazione è meravigliosa e incredibilmente profonda, peccato solo che lo si capisca leggendo i supplementi o comprando la seconda edizione che è nettamente migliore sotto tutti i punti di vista.
Il regolamento non è il massimo (lo Storiteller di Vampire: the Masquerade riadattato alla bisogna), ma fa il suo lavoro, pur non essendo affatto semplice. In ogni caso la possibilità di giocare personaggi potenti (il power playing è un'altra cosa per chi non lo sapesse) alla stregua di un Gilgamesh o di un Ercole può essere incredibilmente stimolante e di certo è originale rispetto al solito D&D.
Nota di biasimo: la traduzione italiana ha del ridicolo tanto è pessima (si è fatto di peggio con alcuni dei supplementi in ogni caso).

Voto gioco:
3

Nessun commento

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
9

Gran gioco, grandi idee, purtroppo il regolamento non è all'altezza e finisce per castrare l'enorme potenziale creativo (ovvero capacità di fare storia) dei personaggi. Imho vale davvero la pena di prendere il setting ed adattarlo su un regolamento Indie.

Voto gioco:
8

Grande gioco

Voto gioco:
7

Il potenziale narrativo dell'ambientazione è elevatissimo, soprattutto per i fortissimi richiami a quasi ogni cultura e saga epica classica reale o meno.
Potendo creare personaggi che spazino da Ulisse a Jack Shepard, o da Dracula a Optimus Prime, la possibilità dei giocatori di interagire in modo estremamente creativo e soddisfacente per ogni gusto è assolutamente di prim'ordine.

Il regolamento non è all'altezza però dello scopo. Il sistema, non dissimile da quello di Vampiri, ha come scopo il permettere di creare delle vere e proprie semidivinità dai poteri molto forti, delle vere e proprie mine vaganti.
Questo però sbilancia pesantemente le fasi di combattimento che spesso si riducono al cosìdetto "Paranoia Combat" con i personaggi giocanti che si trincderano dietro i propri poteri difensivi fino ad esaurimento delle risorse avversarie per poi finire l'avversario con un solo colpo potenziato.
Non si tratta di un concept possibile di un personaggio, ma dell'unica strategia possibile per la sopravvivenza dopo le prime partite.

Il difetto è stato recentemente iniziato a risolvere con delle massicce errata (per ora disponibili solamente in formato elettronico, ma si parla di una nuova vendita dei manuali in formato elettronico con le errata integrate) denominate 2.5.

Con queste regole uscite un mese fa il combattimento risulta nuovamente bilanciato e migliorato, senza che il sistema sia stato stravolto. Anche il combattimento sociale (vera chicca del gioco a mio avviso) è stato ricalibrato.

Le massice operazioni di errata sono ancora in corso, in quanto due tipi di eroi sono ancora indietro, così come il sistema della magia (che non è mai risultato utile al combattimento, nè voluto in modo tale, la magia di exalted non è palle di fuoco e armature magiche, ma la riscrittura della realtà, ossia modifche di regioni o cose simili).

E' un gioco il cui setting è molto apprezzato, ma il sistema di gioco pesante e macchinoso rispetto a molti altri allontana un pò i giocatori, che spesso convertono l'ambientazione in Fate (esistono almeno 3-4 conversioni valide molto apprezzate sul forum del gioco) o creano grandi documenti di House rules (alcuni di questi utenti sono stati difatti assunti per fare le errata e sviluppare nuovo materiale).

In una frase una ambientazione veramente per tutti in cui l'unioca prerogativa richiesta per essere soddisfacente è che i personaggi "buchino lo schermo".

Il regolamento sebbene non sia ancora per tutti, è perlomeno ora per molti.

(Ovviamente io ci gioco da 9 anni con due diversi gruppi di gioco su base quasi settimanale, quindi è ampiamente fattibile)

Voto gioco:
7

bella l'ambientazione, vastissime possibilità di scelta per i personaggi, ma personalmente ritengo il regolamento troppo pesante e macchinoso.

Voto gioco:
3

Un'idea poco originale combinata con un sistema del tutto inadatto ad un gioco d'azione ed epico.

Anonimo
Voto gioco:
6

Nessun commento - [Autore del commento: Alaric]

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare