Rank
1150

At the Gates of Loyang

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6,13 su 10 - Basato su 60 voti
Anno: 2009 • Num. giocatori: 1-4 • Durata: 120 minuti
Autori: 
Uwe Rosenberg
Categorie gioco: 
EconomicFarming
Sotto-categorie: 
Strategy Games

Recensioni su At the Gates of LoyangIndice ↑

Articoli che parlano di At the Gates of LoyangIndice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti At the Gates of LoyangIndice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare At the Gates of LoyangIndice ↑

Video riguardanti At the Gates of LoyangIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotograficheIndice ↑

At the Gates of Loyang: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG: 
8246
Voti su BGG: 
6789
Posizione in classifica BGG: 
206
Media voti su BGG: 
7,38
Media bayesiana voti su BGG: 
7,16

Commenti

ozma
Voto gioco: 
7

Abbasso il voto a 7. Dopo poche partite il divertimento cala rapidamente. Belli i puzilli delle verdure. Troppo alto il prezzo e scatola sovradimensionata rispetto al contenuto.

necrarcha
Voto gioco: 
7

Nessun commento

Ia mayyitan ma qadirun yatabaqa sarmadi
Fa itha yaji ash-shutahath al-mautu qad
yantahi

CTHULHU FHTAGN

s4ndrin0
Voto gioco: 
7

Regolamento: Ad una prima lettura sembra male organizzato; dopo poche partite ci si accorge che si trova tutto al posto giusto e quando salta fuori un dubbio la risposta è lì, dove t'aspetti di trovarla. Purtroppo qualche errore di traduzione ha reso necessaria la consultazione del regolamento inglese in diversi punti.

Kieriko
Voto gioco: 
8

Nessun commento

"And as the lion slaughters men, I am the wolf and you are the lamb."

Brx
Voto gioco: 
7

Nessun commento

bodo
Voto gioco: 
7

Nessun commento

Devil_Dante
Voto gioco: 
8

Gioco originale ed elegante, secondo lo stile dell'Autore... davvero bellino e divertente. Ma l'ho rivenduto dopo alcune partite!!!

aristomache
Voto gioco: 
8

Longevità: 1

Cercasi giocatori a Roma, zona centro!

ZABLAB
Voto gioco: 
7

Nessun commento

aragos
Voto gioco: 
9

Una riscoperta. Lo trovo godibilissimo e divertente. Interessante senza essere un brain burner ha la pecca di essere soggetto all'alea nella pesca delle carte.

dainese
Voto gioco: 
7

Tra i giochi di Rosenberg usciti finora risulta essere quello meno complesso, ma non per questo motivo si deve sottovalutare. Il gioco é piacevole e la meccanica risulta essere scorrevole. Le azioni da fare sono molteplici e si ha libertà nel farle, molto di più che in Agricola o in Le Havre dove spesso ci si trova costretti a compiere determinate mosse. Si nota benissimo che fu da preludio ad Agricola, nonostante venne pubblicato dopo.

dedidedi
Voto gioco: 
10

Nessun commento

denisisonfire
Voto gioco: 
9

Nessun commento

isantoni
Voto gioco: 
7

A distanza di qualche tempo rivedo al ribasso il voto di questo titolo. Ci ho giocato moltissime volte, e ho vinto gran parte delle partite che ho giocato.

softkarma
Voto gioco: 
6

finisco sempre per preferire una partita ad Agricola o Le Havre.

SilverWarior
Voto gioco: 
8

Uno scalino sotto gli altri titoli di Rosenberg (Agricola, Le Havre, Ora et Labora), sia per il tipo di meccaniche di gioco utilizzate, sia per il sistema di punteggio che non mi ha convinto fino in fondo.

stussy
Voto gioco: 
8

Nessun commento

difesagrande
Voto gioco: 
7

Il gioco è fluido e piuttosto divertente. Partita dopo partita riesce ad avvincere in quanto se ne assapora l'ambientazione e la meccanica tipiche dell'autore Rosenberg che indubbiamente sa come rendere un gioco accattivante.

Bazzik
Voto gioco: 
9

uno dei migliori giochi x 2

pikkolomondano
Voto gioco: 
7

Un bel gioco.

Abaddon
Voto gioco: 
9

Sicuramente uno dei miei preferiti ed anche preferito dalla mia signora.

"sangue per il dio del sangue!!!"

Entiketta
Voto gioco: 
7

Bellino, anche se forse mi aspettavo qualcosa di più... Più semplice di Le Havre, permette anche una maggiore varietà nella scelta delle mosse, e nel complesso non è male, ma ha un regolamento molto meno elegante. Bello e originale il sistema di attribuzione dei punti.

Littore
Voto gioco: 
8

Nessun commento

djcosta8787
Voto gioco: 
8

Nessun commento

obice
Voto gioco: 
7

Nessun commento

ziano
Voto gioco: 
8

Nessun commento

Luccio
Voto gioco: 
8

Nessun commento

Non è bello ciò che è bello...
MA CHE BELLO, CHE BELLO, CHE BELLO!

Abbadon
Voto gioco: 
7

Gioco "alla Rosenberg" a tema agricolo, molto meno teso di Agricola ma comunque molto piacevole.

fenderbass
Voto gioco: 
8

Personalmente lo ritengo un quasi capolavoro!

GabBorg
Voto gioco: 
6

Nessun commento

"...all I ask is a tall ship, and a star to steer her by."

Thasaidon
Voto gioco: 
7

Nessun commento

aia
Voto gioco: 
7

Nessun commento

camposteam
Voto gioco: 
8

Gioco ben realizzato, temevo potesse essere molto simile a gli altri di Rosenberg ma mi sono fortunatamente sbagliato. C'è una certa interazione nella pesca delle carte che rende tesa la scelta di quale tenere in mano, quale scartare e soprattutto nella scelta di quale effettivamente giocare. Se devo trovare un difetto è la lunghezza nel gioco a 4, se fosse stato un po' più breve il gioco ci avrebbe acquistato.

darimoth
Voto gioco: 
8

Meno bello di Agricola, ma lo preferisco a Le Havre.

undomiel
Voto gioco: 
6

Decisamente peggio di Agricola e Le Havre, anche se con delle idee interessanti.

Ritratto di Agzaroth
Agzaroth
Voto gioco: 
4

Non all'altezza di Agricola e Le Havre, anzi decisamente inferiore. La fase di scelta delle carte che è forse l'unico momento di interazione vera (a parte possibili aiutanti che possono rubare le verdure dai banchi del mercato o carte qua e là) lascia a bocca asciutta. E' completamnete priva di tensione. Non ha quasi mai grande importanza iniziare il turno per primo e per ultimo e le carte che girano sono sempre quelle. Non è brutta la gestione dei campi, bellissimi i pezzi e la grafica, però il gioco è noioso, senza un minimo di interazione, senza tensione e con l'aggravante della lunghezza. Se fosse lungo ma interesante non lo criticherei, ma, così, non prende la sufficenza.

(noi) non indulgemmo né a noi stessi né ad altri
//i.imgur.com/Sad4cBu.jpg)

jacksun
Voto gioco: 
8

Nuova variazione sul tema "contadino" tanto caro a Uwe Rosenberg. Non è ai livelli di Agricola ma è profondo e offre una gran varietà di opzioni di gioco grazie alle carte che garantiscono un minimo di interazione che viceversa mancherebbe (in effetti è ciò che da più parti viene imputato a questo gioco). Probabilmente ha ragione chi sostiene che dà il meglio di sé giocato in due, ma anche in quattro è molto valido.

Wolfbane
Voto gioco: 
5

Commento basato su una sola partita, in fiera.

Faithsword
Voto gioco: 
9

Nessun commento

edenman
Voto gioco: 
8

Nessun commento

GC58
Voto gioco: 
7

Nessun commento

crazyaxe
Voto gioco: 
8

Longevità 1

martin
Voto gioco: 
7

Nessun commento

funghetto
Voto gioco: 
8

Nessun commento

GEREMIA
Voto gioco: 
7

Nessun commento

equador
Voto gioco: 
9

Nessun commento

szurla
Voto gioco: 
6

un solitario collettivo, come ad esempio Dominion... non mi dispiace, ma non mi dà tutta quella soddisfazione che ho invece dai suoi cuginetti Le Havre e Agricola. Io che sono un houserule-ista cercherei un modo per renderlo un po' più interattivo, magari unificando in qualche modo il mercato delle risorse o con un po' di sana asta... Ma insomma, si può far altro nella vita... ;-)

Sandro Zurla
CEO Placentia Games s.a.s.

MauroZucchini
Voto gioco: 
8

Davvero piacevole in 2. In quattro può risultare un po' noioso se giocato con pensatori professionisti. Alla resa dei conti, un bel SOLITARIONE con scarsa interazione tra i giocatori.

Ulrikrosso
Voto gioco: 
8

Ancora una volta Rosemberg mi stupisce... non so più quale dei tre (agricola,le havre, Loyang) io preferisca. Certo che questo è molto più facile . Viva Rosemberg

piermino
Voto gioco: 
9

Il mio preferito della serie insieme a Le Havre, per il momento ho fatto alcune partite in 2 e il gioco secondo me scorre molto meglio che in Agricola. Le carte non sono così sbilanciate e dopo alcune partite si riesce ad entrare nella meccanica per sfruttarle al meglio. Ottimi materiali che danno quel tocco di classe al gioco.

Piermitos san

Orca
Voto gioco: 
8

Il titolo è perfetto per giocare con la "meccanica del raccolto" senza gli "assilli" di Agricola e Le Havre (niente di negativo, è il bello di questi due giochi a mio modo di vedere). Personalmente non ci vedo nulla di male a sviluppare una serie di giochi con lo stesso tipo di meccanica modificata, non capisco neanche bene le critiche su questo argomento (basta citare giochi come Ticket to Ride, praticamente tutti uguali nella rispettiva serie).

Grifo
Voto gioco: 
7

sicuramente il meno maturo della trilogia , che IMHO vede Le havre in testa.

slann83
Voto gioco: 
10

Molto immediato, per quanto mi riguarda, nella trilogia del raccolto contende il primo posto con Le Havre.

alex_7
Voto gioco: 
8

Gioco strepitoso, pecca solo di poca interazione e giocato con persone indecise può risultare lento.

Che la forza sia con te.
May the Force be with you.

Gloin_87
Voto gioco: 
6

Bello e divertente le prime volte, ma con una serie di difetti:

"Why is it so easy for any lunatic to get his hands on a gun?? RIP, Dime, you will be missed. Marty Friedman (MEGADETH) Dimebag Darrell - 1966-2004

began53
Voto gioco: 
8

Come Agricola e Le Havre, il segreto del gioco sta nella meccanica. La fase delle azioni deve essere studiata minuziosamente per massimizzare i risultati. Risultati che dipendono anche dalla scelta delle carte nel round di distribuzione. Un pò casuale e quindi legato alla fortuna, nella acquisizione dei campi privati. Ma anche qui con una buona tattica si può ovviare a campi con pochi spazi per gli ortaggi

Crimson300
Voto gioco: 
9

Piacevolissimo in 2, in 4 un po' mazzata. Ma valido, alquanto valido

Conosci le regole.....ne tu ne io ne Dio ne il diavolo possiamo cambiarle.

mxm89
Voto gioco: 
8

Ogni giocatore gestisce una serie di campi che deve seminare con 6 differenti tipi di prodotti. I vari prodotti vengono raccolti e scambiati per poi essere venduti con differenti profitti ai clienti abituali o a quelli occasionali. Con i soldi ricavati, alla fine di ognuno dei nove turni di gioco si possono acquistare punti vittoria tramite un meccanismo esponenziale molto carino (più punti si hanno e più costeranno quelli successivi).