Recensioni su Here I StandIndice ↑

Articoli che parlano di Here I StandIndice ↑

  • Approfondimenti

    Confronto tra Here I Stand e Virgin Queen, due card driven wargames da 6 giocatori che condividono autore e meccaniche di base, ma che presentano differenze regolamentari che possono sembrare secon

    Autore: 
    Tambo

Eventi riguardanti Here I StandIndice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Here I StandIndice ↑

Video riguardanti Here I StandIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotograficheIndice ↑

Here I Stand: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG: 
3953
Voti su BGG: 
2837
Posizione in classifica BGG: 
122
Media voti su BGG: 
7,93
Media bayesiana voti su BGG: 
7,35

Commenti

Ziliuse
Voto gioco: 
10

Quali sono le "alternative preferibili" che consiglieresti?

necrarcha
Voto gioco: 
8

Nessun commento

Ia mayyitan ma qadirun yatabaqa sarmadi
Fa itha yaji ash-shutahath al-mautu qad
yantahi

CTHULHU FHTAGN

Acevega
Voto gioco: 
7

Nessun commento

"In guerra non ci sono vincitori e perdenti ma solo morti e sopravvissuti"

maxocchi
Voto gioco: 
9

Nessun commento

4timpani
Voto gioco: 
8

Nessun commento

Guzzomania
Voto gioco: 
7

Con una sola partita alle spalle comincio ad assegnargli un blando 7.

cogo71
Voto gioco: 
10

Un gioco splendido, anche se estremamente complicato. Avvincente, è assai interessante come ogni giocatore possa vincere con obiettivi e strategie completamente diverse. Ottimale per 3 giocatori, specie per ridurre i tempi di attesa durante il turno altrui.

Millandra
Voto gioco: 
7

dopo una mezza dozzina di partite in tre , cinque e sei giocatori, dico la mia sul "giocone" per eccellenza: un po' deludente. A deludere è soprattutto la traduzione dello scontro religioso, che in teoria è l'idea portante del gioco: la lotta per la supremazia confessionale si aggiunge e si interseca con quella per il predominio politico e militare introducendo una nuova dimensione a quella che altrimenti sarebbe in sostanza un'espansione per sei giocatori di Napoleonic Wars...ma di fatto la "guerra" tra cattolici e protestanti si risolve in un incessante lancio di dadi modificati dal valore dei teologi impegnati nello scontro e dalla diffusione delle differenti dottrine nelle città adiecenti a quelle in cui avviene il confronto; vale a dire...gli stessi meccanismi di uno scontro militare, in cui bisogna dare un'occhiata alla situazione sul tabellone e scegliere i migliori generali...!!...Il povero disgraziato che "interpreta" il Protestante, in particolare, è condannato per tutta la partita a fissarsi su guesta follia dadistica,vista la scarsa rilevanza per lui dell'aspetto militare (si limta a difendere le posizioni, generalmente)...mi sarei aspettato che ad un'idea così brillante corrispondesse qualche meccanismo particolare - che so, un mazzo di carte riservato appositamente alla risoluzione di dispute teologiche,....- a parte questa (grave) pecca il gioco è comunque appassionante grazie soprattutto alla fase diplomatica che permette di vedere all'opera delle belle combo messe in campo da giocatori alleati ...proprio per questo è consigliabile giocare con un gruppo non troppo competitivo, dove la curiosità per le offerte diplomatiche abbia la meglio su una arcigna diffidenza che impoverirebbe un po' la partita...

peperone72
Voto gioco: 
10

Capolavoro assoluto, per ambientazione, coinvolgimento e game play.

began53
Voto gioco: 
8

Veramente un bel gioco di guerra, un po lungo e complesso, ma il tipo di ambientazione lo richiede. I suoi punti di forza sono la rigiocabilità pressochè infinita, ogni potenza ha un percorso strategico diverso per raggiungere la vittoria, l'assoluto equilibrio tra le forze, tanto che una partita anche quando sembra vinta, o irrimediabilmente persa, in genere non lo è, la fase diplomatica veramente divertente ed innovativa.

Shadilnano
Voto gioco: 
9

Giocone gigante e meraviglioso, complesso e incredibilmente avvincente.

Ricc
Voto gioco: 
8

Nessuno

Pisosoft
Voto gioco: 
8

E' vero che il gioco è solo per 6, le regole sono lunghe e le eccezioni ancora di più...ma non conta il vincere/perdere, conta l'esperienza, la simulazione dei fatti del tempo!Inoltre, alcune fazione (il mio Papato) non hanno grosse chance, ma nonostante questo...Affascinante, forse anche perchè le partite sono intere giornate...non vedo l'ora di ripetere un'esperienza simile!!

Wolfbane
Voto gioco: 
6

Giocato una partita e mezza, in 6, qualche mese fa (per cui scrivo a mente fredda).

szurla
Voto gioco: 
7

Confermo il primo voto in un 7. HIS è un'esperienza ludica molto appasionante, un gioco card driven in cui si ripercorrono gli eventi attorno alla riforma del protestantesimo in Europa. Ovviamente, non è un gioco dove si "vince" o si "perde" nè tantomeno un gioco dove l'epilogo rispecchia fedelmente la scala meritocratica. In quanto, per dire faccio punti tirando al 9+ sulla tabella delle scoperte / invasioni oppure l'inglese fa 5 punti quando e SE nasce suo figlio al 5 / 6 su un d6 tutti i turni...

Sandro Zurla
CEO Placentia Games s.a.s.

aisliin
Voto gioco: 
9

Dopo aver finalmente fatto una partita completa, confermo il giudizio a 9. Gioco molto bello, soprattutto per l'ambientazione e per l'alta interazione, nonchè per la longevità (mi sa che ci vogliono diverse partite per riuscire a padroneggiare bene una fazione, e ce ne sono 6). Sicuramente il gioco necessita di un buon livello di esperienza per essere giocato al meglio: le caratteristiche delle diverse potenze si bilanciano solo nel "lungo periodo", ovvero nell'arco dell'intera partita di 9 turni (o quasi). Ciò significa dover spesso bilanciare le proprie azioni per arrivare a sfruttare la fase più favorevole alla propria fazione: il gioco è un continuo "dilemma del prigioniero", ovvero c'è spesso la necessità di cooperare con gli altri talvolta rinunciando alle azioni o alle tattiche più convenienti. Di qui l'importanza, fra l'altro della fase diplomatica. Nel complesso ottima esperienza ludica!

cerino
Voto gioco: 
10

voto:10

Darckan
Voto gioco: 
8

Gioco Immenso, che riproduce perfettamente il periodo della Riforma!! Bellissimo ma luuungo :)

Jenkin72
Voto gioco: 
9

Nessun commento

the_goblin
Voto gioco: 
8

Complicato, lungo e tosto, ma... bello!

The (real) Goblin King You don't stop playing games because you grew older... you grow older because you stopped playing games!

Teco
Voto gioco: 
9

Nessun commento

gattaccio
Voto gioco: 
8

Nessun commento

nantuko
Voto gioco: 
9

Nessun commento

scru
Voto gioco: 
9

Nessun commento

nautariello
Voto gioco: 
7

Nessun commento

renard
Voto gioco: 
9

Imperdibile per chi ama la Storia e i giochi di lunga durata ma non noiosi!

l'importante è vincere!

Partite recenti:

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=renard&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

GEREMIA
Voto gioco: 
8

Nessun commento

Ritratto di Hogweed
Hogweed
Voto gioco: 
9

Il gioco è bello e molto originale, Le meccaniche non sono alrettanto originali, anzi, tutto già visto e forse in alcuni casi più complesse del necessario.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Hogweed&numitems=10&header=1&text=title&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=center&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

Simo90
Voto gioco: 
8

Bellissimo gioco a più giocatori. Bello il fatto che le condizioni di vittoria cambino a seconda della fazione (Papato e Protestanti con le conversioni, gli altri con le conquiste, alcuni con le colonie nel nuovo mondo,ecc...)

hiuhiu2k
Voto gioco: 
8

Generalmente non amo i giochi con una fase diplomatica alla Diplomacy; però qui è ben delimitata. La potenza ottomana non mi sembra per niente attraente visto che il gioco è pesantemente incentrato sul tema della Riforma cui l'Ottomano non partecipa.

antoniod
Voto gioco: 
8

9... anche se non è un gioco semplice da giocare, vista la durata!

IceAge
Voto gioco: 
9

Premetto che questo mio commento è basato soltanto su 1 partita interrotta al primo turno di gioco in 3 giocatori, ed una partita in 6 giocatori interrotta al 3 turno di gioco.

NonnoGoblin
Voto gioco: 
9

Se non vi fate spaventare dalle regole non proprio charissime, questo gioco sarà una fonte di divertimento inesauribile.

mxm89
Voto gioco: 
9

Fatta meno di mezza partita (ma presto vi porrò rimedio)......il gioco è bello, complesso, profondo e calato in modo eccezzionale nell'ambientazione e nel periodo storico.