Recensioni su MacaoIndice ↑

  • Macao
    | Nessun commento
    Autore:
    Etrigan

Articoli che parlano di MacaoIndice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti MacaoIndice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare MacaoIndice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo Macao in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
MACAO DEU Offro gioco singolo €55.00 No Consegna a mano, Spedizione gamesbusters 08/01/2017

Video riguardanti MacaoIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotograficheIndice ↑

Macao: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG:
5890
Voti su BGG:
5640
Posizione in classifica BGG:
194
Media voti su BGG:
7,44
Media bayesiana voti su BGG:
7,18

Voti e commenti per Macao

Voto gioco:
7

Provato ieri... devo dire che mi aspettavo qualcosa in più :-(
Il gioco in sè non è male, regolamento semplice, altrettanto le meccaniche dei gioco, ma assoluta necessità delle carte in italiano se non volete che una partita duri 2-3 ore!
Difficile però la pianificazione iniziale, in quanto le 120 carte (tutte diverse) non vengono usate tutte e si rischia di accumulare risorse di un tipo quando poi le carte da giocare ne richiedono degli altri e la cosa non si sa a priori...
La scelta delle risorse iniziali ed i primi turni non dico siano alla cieca, ma quasi (sempre secondo il mio modestissimo parere); il gioco prende il "via" da metà partita in poi e si fa più interessante...
Si sente la "mano" di Feld, nel senso che molte azioni/carte sono simili a Notre Damme e Anno del Dragone...
Ho dato 7 (avrei voluto dare 6 e mezzo ma non si può) per i materiali, la meccanica semplice e la longevità soprattutto! Con così tante carte ogni partita fa storia a sè (spero...).
Saluti, Gianowen

EX EX Presidente dell'
Associazione Ludica
CarriDisarmati

Voto gioco:
8

Gioco molto divertente con numerose possibilità di ottenere punti vittoria. L'impronta di Feld è sicuramente presente e la grafica ed i materiali sono ottimi. Inoltre, la grande varietà di carte edificio e personaggi rende ogni partita diversa dalle altre. Un altro centro dell'autore.

Il gioco è un'oasi strana, un momento di quiete trasognata in un peregrinare senza sosta. Eugen Fink

Voto gioco:
8

Sarà che Feld è probabilmente il mio designer preferito... sarà che i giochi che generano risorse grazie ad una gestione intelligente dei dadi sono un po' il mio punto debole... ma a me Macao piace davvero molto. Sarei tentato di arrivare al 9, ma non l'ho giocato a sufficienza.

Commento dopo 3 partite.

Voto gioco:
9

L'autore è veramente una garanzia! Prima Notre Dame e L'Anno del Dragone, ora Macao!
Bello e originale l'utilizzo dei dadi (finalmente!), perché anche se introducono un fattore alea, lo introducono nella stessa misura per tutti i giocatori, per cui alla fine è difficile dire "ho perso perché ho avuto sfortuna...". Una delle migliori novità di quest'anno.

Voto gioco:
7

Altro buon gioco di Feld, con una gestione delle risorse attraverso i dadi molto particolare. Per ora è un 7, ma mi riservo di provarlo per vedere se può essere un voto più alto.
Da avere

Voto gioco:
7

Feld continua a proporre al pubblico di appassionati un altro german family oriented, in grado di coniugare aspetti gestionali tipicamente europei con quel pizzico di azzardo e mancanza di controllo che lo rendono entusiasmante e rigiocabile. La meccanica (astratta) della produzione risorse è sicuramente l'impianto più interessante (e originale) per il resto un ottimo prodotto, non troppo complesso, moderatamente contenuto nei tempi e discretamente profondo. Niente di eccezionale si intende. Come detto però è più family oriented tra il parco titoli di Stefan perchè alcune carte permettono delle combo abbastanza pesanti, aspetto che i gamers esigenti solitamente non tollerano. Ma tenete sempre a mente a che tipologia di mercato si rivolge. Per giocatori più inclini al controllo c'è sempre l'Anno del Dragone, mentre Notre-Dame resta sempre il mio preferito, a patto di sistemare quel difettino delle carte passate sempre dal giocatore a fianco che di fatto condiziona le tue scelte...
Ah dimenticavo la qualità dell'Alea. Assumere almeno un grafico no?

Voto gioco:
8

- [FAIR-VOTE] Commento basato su 1 sola partita

Davvero un bel gioco di gestione risorse. Mi è molto piaciuto sia la gestione delle carte che devono essere obbligatoriamente giocate che il movimento delle navi. Ottima la scelta di distribuire i risultati dei dadi sulla "Rosa dei Venti" che gira ad ogni turno.
Assolutamente da riprovare.

MECCANICA 2,1
STRATEGIA 1,9
AMBIENTAZIONE 1,3
COMPONENTI 1,3
LONGEVITA' 1,3

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
8

Promosso a pieni voti!
Un tedescone con poche e semplici regole e l'originale sistema di gestione dei cubetti. Una bellissima sorpresa.

Voto gioco:
7

Classico gestionale tedesco. L'introduzione del sistema "ruota/dadi" è interessante, costringe a pianificare in anticipo l'approvvigionamento di materie, anche se nel corso del turno si tende a soffrire di un po' di analisi/paralisi dovuta al fatto che le azioni del giocatore precedente possono condizionare il proprio turno.
Non sono pienamente convinto del bilanciamento di alcune carte (es. quella che consente di non contare a fine gioco le carte ancora presenti sulla propria plancia come punti negativi).

Voto gioco:
7

Nessun commento

Ritratto di Tambo
Voto gioco:
7

Nessun commento

//i.imgur.com/8WRAG0Q.png?1)

Voto gioco:
8

Eccellente titolo che scala benissimo da 2 a 4 e offre un bel po' di scelte toste in un tempo di gioco regionevole. C'è un fattore aleatorio nei dadi e nella pesca delle carte, ma questo contribuisce alla longevità e non infastidisce neanche un po'. Bravo Feld!

Voto gioco:
8

quanto mi piace quando un meccanismo così originale funziona così bene! bravissimo Feld, assolutamente da giocare! non fatevi spaventare dai dadi.. il loro esito interessa allo stesso modo tutti i giocatori, davvero molto interessante!

//i51.tinypic.com/k1fhbm.png)

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
7

Bello, anche se il più bello arriva quando il gioco è al termine!

Voto gioco:
8

Mi è piaciuto tantissimo! Se "In the Year of the Dragon" è il capolavoro strategico di Feld, qui l'autore esalta la tattica. Il meccanismo di produzione con i dadi uguali per tutti, il dover "afferrare al volo" le occasioni che vi si presenteranno, il doversi barcamenare tra incarichi, acquisizioni di quartieri, costruzioni, spedizioni e reclutare aiutanti vi faranno trascorrere un'ora molto intensa, ed appagante. Divertentissimo anche in 2.

Ritratto di Miki76
Voto gioco:
7

Giocata una sola partita, il gioco mi è piaciuto molto, anche se alcune carte mi sembrano troppo forti. Mi ha lasciato la voglia di rigiocarci.

Gioco sempre in due.
Vendo: Martinique, Khet:the laser game, Chicago Express, LaGuerraDell'Anello.

Voto gioco:
8

La meccanica della rosa dei venti vale da sola un 8 in pagella!! Alcune combo a volte si rivelano fin troppo forti ma giudizio positivissimo! Darei 8.5 se ci fosse...

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=melkios&numitems=10&header=1&text=title&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&imagewidget=1)

Voto gioco:
7

Nessun commento

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Vittek&numitems=10&header=1&text=none&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=center&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

Ritratto di Darrell_Standing
Voto gioco:
6

Non è che mi abbia entusiasmato... Da rigiocare una volta rodati i meccanismi.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Baol&numitems=10&text=none&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

Anonimo
Voto gioco:
8

Nessun commento - [Autore del commento: paolov73]

Voto gioco:
6

tematicamente assurdo, ergonomicamente spaventoso (con quelle rose dei venti che , ruotandole, rischiano di portarsi via i cubetti confondendoli tutti)...meccaniche semplici semplici ma carine, il che rende il gioco in due giocatori sopportabile. Provato in tre una volta con esiti disastrosi: impossibile seguire il gioco degli avversari per via delle carte troppo piccole e delle varie combo, troppi tempi morti. Riconosco comunque che l'utilizzo dei dadi è originale e può essere interessante, permettendo ai giocatori di modulare il "peso" dei turni di gioco, cercando di concentrare il "carburante" delle azioni in turni chiave.

Ritratto di pennuto77
Voto gioco:
8

Bel gioco che ha come sempre un uso davvero particolare dei dadi che in questo caso è davvero complesso padroneggiare. Molto vario e rigiocabile per le innumerevoli combinazioni possibili con le carte io l'ho trovato davvero divertente

Ritratto di beorn
Voto gioco:
7

Davvero bella e originale la gestione dei dadi di questo titolo, il resto però non mi ha entusiasmato... un 7,5.

Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso.

Voto gioco:
8

veloce e sempre diverso vista la grande quantità di carte. Purtroppo alcune combo sono veramente forti, se escono si ha un vantaggio pressochè incolmabile rispetto agli altri. Non facili da fare, ma sbilanciano parecchio

Voto gioco:
8

Sarebbe anche un 8.5
Il meccanismo di gestione dadi più convincente che abbia mai provato, per me superiore a Troyes e Burgundy: i dadi sono a disposizione di tutti i giocatori, quindi l'alea è minimizzata (o meglio, il suo impatto è quanto più possibile lo stesso per tutti i giocatori).

Voto gioco:
8

Il gioco è molto interessante e fila via un piacere, le azioni da fare ad ogni turno sono tante ma il segreto è scegliere quelle che ottimizzano le proprie risorse. Inoltre in questo caso bisogna considerare la meccanica particolare del gioco legata ai dadi lanciati ad ogni turno che generano cubetti risorse, che saranno disponibili in momenti precisi del gioco, in base agli spostamenti predefiniti della propria ruota dei venti. E' un meccanismo fine che richiede una grossa attenzione e pianificazione, altrimenti si rischia di ritrovarsi senza risorse utili e perdere interi turni. Al tutto aggiungete che ci sono anche parecchie carte in gioco che possono venire attivate ed utilizzate, generando anche efficienti combo se usate bene. Feld: un nome, una garanzia!

Anonimo
Voto gioco:
4

Nessun commento

Voto gioco:
8

Nessun commento

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare