Rank
256

Notre Dame

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,60 su 10 - Basato su 148 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2007 • Num. giocatori: 2-5 • Durata: 75 minuti
Autori:
Stefan Feld
Categorie gioco:
EconomicRenaissance
Sotto-categorie:
Strategy Games

Recensioni su Notre DameIndice ↑

Articoli che parlano di Notre DameIndice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Notre DameIndice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Notre DameIndice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo Notre Dame in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
Notre Dame Offro gioco singolo €25.00 No Consegna a mano frankfrank 15/01/2017

Cercasi gioco: annunci con gioco disponibile per scambio o acquisto

Questo elenco contiene tutti gli annunci di utenti che cercano il gioco da tavolo Notre Dame sia per acquistarlo che per scambiarlo con altri giochi.

Annuncio Tipo Consegna Utente Data
La mia WISHLIST Cerco Spedizione kanaglia 03/01/2017

Video riguardanti Notre DameIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotograficheIndice ↑

Notre Dame: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG:
9431
Voti su BGG:
9666
Posizione in classifica BGG:
164
Media voti su BGG:
7,40
Media bayesiana voti su BGG:
7,24

Voti e commenti per Notre Dame

Ritratto di pennuto77
Voto gioco:
9

Veramente un bel gioco! Concordo in pieno con la recensione e per ora mi limito a dargli un otto solo perché ci ho fatto una sola partita! Bello, strategico, complesso ma semplice nelle regole. Richiede un'attenta pianificazione a medio e lungo termine ed una gestione delle risorse ottimale. Da avere.
Fatte altre partite alzo il voto a nove anche perché ha il pregio di durare poco e di scalare benissimo.

Voto gioco:
9

Attensione! Commento basato su una partita fatta con il prototipo ad Essen 2006

L'impressione avuta da questo gioco è stata estremamente positiva. Il gioco mi sembra divertente, impegnativo e con un regolamento ben fatto ed equilibrato. Mi piace molto il sistema del passaggio delle carte che ti costringe a tenere d'occhio i piani e le mosse del giocatore che ti precede (per capire che carte potrebbe passarti) e di quello che ti segue (per non passargli carte determinanti).

Credo che proprio questo sia l'aspetto più riuscito del gioco che costringe ogni giocatore ad un equilibrio tra scelte troppo vantaggiose per un avversario o troppo svantaggiose per se stessi.

Mi pare (ma ripeto, ho giocato solo una partita) che il gioco sia sufficientemente vario e articolato da garantire una diversità di tecniche e strategie vincenti sufficienti da garantire una buona rigiocabilità. Credo che possa tranquillamente diventare una valida alternativa a giochi quali Caylus o Purto Rico, con il vantaggio di una maggiore semplicità e leggerezza.

Ritratto di SdP
Voto gioco:
0

Il gioco e' OTTIMO in 3 giocatori. In 4 o cinque soffre di un problema legato alla assoluta mancanza di interazione con 1 giocatore alla vostra destra o 2 nel caso di partita a 5 giocatori. Questo puo' portare a perdere una partita per degli errori commessi dai giocatori prima di questi che li avvantaggiano senza che voi possiate fare nulla (se non cambiare partner di gioco!).
In tre invece tutto e' sotto controllo e resta giustamente solo l'alea delle carte. Geniale la geometria della mappa che si adatta al diverso numero dei giocatori con una soluzione decisamente intelligente ed elegantissima.

"Giro, vedo gente, mi muovo... conosco... faccio cose" (Ecce Bombo)

Voto gioco:
8

Gioco molto bello a mio parere, l'unico suo difetto e' che ha tantissime opzioni, qundi alla prima partita non e' facile capire quali tattiche usare, cosa fare, ecc. Carino il meccanismo della peste, che costringe a preoccuparsi anche di salvare il proprio quartiere invece che accumulare solamente punti vittoria. Da provare assolutamente, e' per giocatori di abilita' intermedia.

TopoMaster, L' Eterno Apprendista
____________________________
That which is not dead can eternal lie, And with strange aeons even death may die." (Lovecraft)

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
8

Uno dei miei giochi preferiti! Perfettamente tedesco, unisce tutte le caratteristiche che più apprezzo: pianificazione a breve e medio periodo, ottimizzazione delle risorse, poca dipendenza del proprio successo dalle scelte avversarie, il che lo rende piuttosto meritocratico.

Dopo più di 300 partite effettuate, non trovo più margini di miglioramente, ma almeno fino a 100 ho continuato ad imparare. Le partite non durano molto, il gioco è completamente indipendente dal linguaggio e presenta una descrizione simbolica di eccellenza.

Unico difetto non trascurabile: di fatto esiste una sola strategia per vincere ed a volte non si riesce ad attuarla a causa dell'ordine di uscita delle carte.

The (Real) Panda Goblin!
A Roma, la serata ludica è
//nuke.goblins.net/spaw/images/lib3/ilGoblinSulComo_banner.jpg)

Voto gioco:
9

Un gioco che presenta un rapporto difficoltà di scelte, complessità nella gestione delle risore e tempo di gioco (in 2 spesso bastano 20 min)unici.Scala benissimo da 2 a 5 anche perchè effettivamente l'interazione è pochina..Dopo le prime due/tre partite il gioco scorre via velocissimo e le traduzioni delle carte non servono più.Nonostante sia una mezza schiappa cmq mi sono sempre divertito molto che alla fine è quel che più conta no?

Voto gioco:
8

Gioco molto interessante.
Sebbene all'inizio ci sia un po' di confusione per il gran numero di personaggi e abilita' devo dire che e' proprio un bel gioco che non vedo l'ora di rigiocare.

(Giudizio dopo una sola partita)

Voto gioco:
9

Nessun commento

Voto gioco:
8

Gioco con una meccanica semplice ma con una discreta profondita` strategica e buona interazione tra i giocatori. Risulta subito molto divertente e piacevole.
Giocando molte partite si scopre quanto difficile sia maneggiarlo veramente e vincere delle partite con giocatori assidui. Avvincente, con sia il gusto di giocare per vincere le partite, che sia il gusto di migliorare la propria strategia, come sfida personale!
Da non perdere.

Giudizio basato su un alto un numero di partite (superiore a 20).

La luce che vedi in fondo al tunnel non è la tua salvezza, ma il mio fanalino di coda!

Voto gioco:
5

Alla lunga poco longevo e meccanico: basta impostare l'algoritmo vincente e andare avanti.

The Eagle Goblin

Voto gioco:
8

Gioco molto bello e veloce!!!
Le prime partite è abbastanza facile sbagliarle (le opzioni che si possono effettuare sono moltissime, ed è facile rimanere senza soldi e/o cubetti risorsa, e di conseguenza subire le inondazioni di topi!!!), però, dopo qualche partita si riesce a comprendere molto le meccaniche e ad intraprendere delle strategie.
Il gioco risulta abbastanza veloce, con una buona interazione e cattivello al punto giusto!
Interessante l'idea della distribuzione delle carte (che forse rende il gioco ideale per 3 giocatori... sebbene l'ho provato solo in 5).
Componentistica buona, a parte la carrozza... che più che una carrozza sembra un riccio...

Per apprezzarlo è da provare più di una volta

Voto gioco:
7

Un gioco che ovviamente non aggiunge niente di nuovo, ma che resta interessante per la varietà di scelte strategiche possibili e per l'interattività che c'è tra i giocatori, c'è il fatto che questo gioco credo non perdoni nessun errore....
Resta il fatto che sono sempre le stesse meccaniche applicate a decine di giochi....

Longevità: 7
Regolamento: 8
Divertimento: 6
Materiali: 7
Originalità: 5
Voto: 6.6

Voto gioco:
6

Bel gioco con un'interessante mix di meccaniche Ho provato strategie del tutto diverse e sono sempre arrivato secondo in tutte le partite fatte (che vorrà dire?). Comunque esiste una chiara tecnica vincente che se nota a tutti appiattisce pa partita e la riduce a fortuna nel pescare le carte.
Giocato: moltissimo
Grafica/Materiali: 2
Longevità: 0
Divertimento: 2
Originalità: 4
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

Voto gioco:
7

Nessun commento

Ritratto di Mafe55
Voto gioco:
8

Gioco semplice e divertente.
Classico gestionale dove bisogna cercare di far rendere al massimo le "solite" (sigh!) limitatissime risorse.
Le strategie applicabile sono diverse ed ogni partita risulta differente dalle altre.
Pregi scorre velocemente e la partita ha una durata contenuta.
Difetti....odio i giochi dove il materiale è fatto al risparmio!!! Belle le carte ma il tabellone e stampato su un cartoncino eccessivamente sottile.

La fortuna è sola una scusa usata dai giocatori mediocri!

Voto gioco:
8

La rinascita dell'Alea. Gioco adatto a tre giocatori, incentrato sul meccanismo di "Draft" di un insieme di carte. Molto "German" nelle meccaniche e nel tipo di interazione. Uno dei capostipiti dei giochi che "odiano" i giocatori, nel senso che li sottopongono a continui attacchi da cui devono difendersi piuttosto che lasciarli liberi di sviluppare il miglior "motore" di punti vittoria.

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
8

Buon gioco gestionale con regole molto particolari. Tipico gioco tedesco che piacerà sicuramente agli amanti di Puerto Rico e simili.

Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)

Voto gioco:
8

Un gran bel gestionale che mi ha positivamente impressionato. Il regolamento è scritto molto bene e non lascia margini a dubbi, così come il fluire della partita è semplice e veloce ma ricco di scelte strategiche che lo rendono di interessante complessità. Simpatico il sistema di scelta/passaggio carte ma avrei studiato un modo per cercare di evitare che sia sempre il tuo vicino a passarti le carte, perchè indirettamente ti impone il suo stile di gioco. Provate ad alternarvi. Per il resto pienamente promosso anche se come originalità non eccelle e mantiene la solita prassi del dover portare avanti ogni aspetto del gioco per poter vincere. Focalizzarsi solo su una direzione non ripaga, così come gli errori fatti vi possono mettere nei guai. Ci troviamo di fronte all'ennesimo german game, ma perlomeno non è noioso come puerto rico, rigido come power grid e lungo come caylus. Di certo rimane la scarsa interazione tra i partecipanti e una certa ripetività che può venir fuori alla lunga. Peccato come sempre l'essenzialità nei materiali dell'alea, che ricicla cubetti e il fiduciario è lo stesso cappellone dei prinicipi di firenze: che tristezza.

Voto gioco:
8

Una vera perla di strategia.
A mio parere l'unico neo è che esistono pochissime probabilità di ribaltare le sorti di una partita iniziata male.

Voto gioco:
8

E' un gioco intelligente, profondo e bello a vedersi. Dopo un numero abbastanza elevato di partite ci si rende conto di quante diverse sfaccettature nasconda... non si finisce mai di imparare!
Altra nota positiva è che si spiega e si gioca velocemente, credo che potrebbe non piacere solo a chi non ama i giochi astratti..

A lot of games become boring or simplistic once you’ve mostly "solved" them - a game that opens itself up to more strategy with repeated play is a rare treasure.

Voto gioco:
8

Buon gestionale ma semplice da spiegare e giocare. Mi piace soprattutto il sistema di assegnazione delle carte azione ad inizio turno e la pestilenza, davvero originale come trovata. L'interazione tra i giocatori è in effetti limitata, ma è comunque ben integrata nel complesso (l'interazione a mio modo di vedere consiste nell'impedire agli altri giocatori di effettuare le proprie mosse durante il turno passando carte azione inutili al momento giusto).

Voto gioco:
8

Bello veramente!!! Il sistema del passaggio delle carte è spassoso e non permette di pianificare in tutto e per tutto la strategia, infatti man mano che passano i turni ci sono carte che servirebbe più di altre.

Determinanti le carte speciali che si scelgono alla fine del turno!!!

Ritratto di MartyParty
Voto gioco:
9

Mi è piaciuto molto. Percepisco però dalle persone a cui lo faccio provare non lo stesso piacere. Pecca di interazione fra giocatori, sembrando spesso una partita di solitari di gruppo! Rimane comunque il mio interesse a giocarlo ancora molte volte.

Dopo molte partite alzo il voto di 1 punto! Decisamente piacevole, rapido, strategico, seppur scarso di iterazione con gli avversari, strapiace anche alla mia ragazze. PIACEVOLE SORPRESA

La vita è un grande bel Boardgame...peccato avere le regole solo in tedesco! -MartyParty-

Voto gioco:
8

Un bel gioco da non prendere troppo alla leggera. Unica pecca la poca interazione tra i giocatori, ognuno si coltiva il suo orticello e vince chi lo coltiva meglio! Gioco sconsigliato per gli amanti delle "bastardate".

La teoria é quando si sa tutto ma non funziona niente.
La pratica é quando funziona tutto ma non si sa il perché.
In ogni caso si finisce sempre col coniugare la teoria alla pratica:
Non funziona niente e non si sa il perché.

Albert Einstein

Voto gioco:
7

Gioco Easy ... ma per questo non da sottovalutare, le partite sono veloci e ci si sofferma un po' più verso il round finale quando magari i giochi sono fatti.

Voto gioco:
9

Poca originalità, mancanza di interazione, alcuni (leggeri) difetti di bilanciamento. Teoricamente dovrebbe essere il classico gioco che non mi prende più di tanto, invece partita dopo partita mi diverto un sacco a giocarlo, nonostante i difetti!!!

"Ebbene, si gioca per vincere ma giocando per vincere si impara a perdere. E io credo che questa sia la cosa importante, perchè se si è imparato a perdere si è imparato a vivere. E' tutto quello che volevo dire."
Alex Randolph

Voto gioco:
6

Gioco carino dove la parte più interessante è il tabellone. Purtroppo è molto lineare, ossia è uguale durante tutta la partita, quindi poco avvincente. Carina anche l'idea dei topi.

The Goblin Creative...

Assimilerò ogni vostra peculiarità ludica e sociologica.
La resistenza è inutile.

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
8

Gioco di buono spessore con durata entro l'ora e con una grafica molto ben curata. Difficile fare strategie a lungo termine, bisogna solamente riuscire a fare il meglio con le carte che passano gli avversari. Interazione limitata al passaggio delle carte e malus per l'epidemia forse troppo leggero.

l'importante è vincere!

Partite recenti:

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=renard&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

Voto gioco:
7

- [FAIR-VOTE] Commento basato su poche (meno di 5) partite

Gran bel gioco. Permette molte scelte tattiche.
MECCANICA 2
STRATEGIA 2
AMBIENTAZIONE 1
COMPONENTI 1
LONGEVITA' 1

Voto gioco:
8

Gran bel gioco, la particolarità principale è la pianificazione a breve termine legata alla rotazione delle carte. Molto bella l'idea di edifici con "abilità" differenti e più di tutto l'idea della pestilenza. La tipologia del tabellone è veramente singolare. Giocando, siamo sempre combattuti tra lo sviluppo che porta a fare più punti e il tenere a bada la pestilenza.

[glow=green]GiochinValle[/glow]
Associazione no-profit per la diffusione della cultura del gioco da tavolo operante in Piemonte.
La nostra missione?...Trovare altri appassionati come noi con cui condividere la nostra passione!

http://giochinvalle.blogspot.it/

Ritratto di Falcon
Voto gioco:
8

Bello, strategico, abbastanza longevo e risulta pure abbastanza leggero. I materiali mi piacciono e anche la grafica, quindi un 8 se lo merita tutto.

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

Voto gioco:
7

Sarebbe un 7,5.
Mi piace, è un ottimo gioco leggero, ma a volte mi lascia il sentore che sia troppo semplicistico, e molto legato a come girano le carte.

..perchè il sogno più vero è quello più distante dalla realtà,
quello che vola via senza bisogno di vele, nè di vento..
Hugo Pratt

www.ancestrale.it

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
8

Veramente bello, veloce, facile da capire. Il classico gioco dove vorreste avere tutto (a parte l'inspiegabile inutilità della locanda) ma dovete scegliere nel più efficiente modo possibile

Voto gioco:
8

Bellissimo. A parte la grafica secondo me particolarmente azzeccata, il gioco risulta nel contempo semplice e profondo.

"...vince chi fa più punti vittoria..."

Voto gioco:
9

Decisamente un gioco che mi piace. Abbastanza profondo, ma non troppo da complicare la vita a tutti. Manca l'interazione, ma c'è chi preferisce cosi' quindi questa cos apuo' essere un pregio piu' che un difetto.

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
7

Voto da confermare dopo qualche altra partita...

Il gioco mi ha fatto veramente una buona impressione, ben congeniato, abbastanza breve, tattico senza essere cervellotico...

Longevità=1,9 (forse alla lunga può diventare ripetitivo)
Regolamento=1,5 chiaro, ma bisognerebbe evitare di girare le carte sempre nello stesso senso...
Divertimento=2 passarsi le carte e fregarsi i punti... bello!
Materiali=1,7 il giusto. Carina l'idea del tabellone che si compone a seconda del n. di giocatori
Originalità=1,4 l'allocazione di risorse limitate mi ricorda Luigi XIV (altro gran gioco). Però trovo che sia una delle meccaniche migliori (dopo l'asta).

Dopo parecchie partite, direi 7,5

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

Voto gioco:
7

Interessanti le meccaniche del gioco, anche se le scelte strategiche, a prima vista enormi, si riducono drasticamente con l'esperienza minandone la longevita'. Poca inoltre l'interazione possibile tra i giocatori.

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
8

Giocato per la prima volta , mi ha fatto davvero un'ottima impressione: mi spiace non averlo acquistato a suo tempo, è esattamente un gioco che si piazza tra il filler e il giocone, permette di implementare strategie a medio termine, il fattore fortuna e' piuttosto contenuto, il regolamento e' davvero semplice, e si gioca in un'ora. Consigliatissimo.

Plus ca change
Plus c'est la meme chose - Rush / Circumstances - 1978

Voto gioco:
7

Bella la dinamica, grafica buona, divente, tattico, divertente ... suggerimento per chi non ha mai giocato ... portatevi un esercito di gatti !!!!!!

Partite Giocate 5

Voto gioco:
8

Gioco decisamente valido, chiaro nelle meccaniche facilmente assimilabili da tutti, tabellone ed illustrazioni belle e eslpicative, interazione fra i giocatori non eccessiva , limitata presenza di fattore fortuna, possibilità tattiche varie.
giocato in due perde un pò ma è godibile, mi ero pentito dell'acquisto ma dopo il succcesso che ha avuto lo confermo.
Il miglior pregio secondo me è che è un gioco che si pò giocare in poco tempo con regole semplici ma soddisfacendo il gusto di aver giocato a qualcosa di non banale....come ha gia detto qualcuno è un mix tra un gioco impegnato tipico tedesco con la leggerezza di giochi più semplici.

Voto gioco:
7

[FAIR-VOTE] Commento basato su poche (tra 2 e 5) partite
Poche partite, finora. Ma questo gioco mi è piaciuto molto. Semplice ma non banale, veloce ma con spazi per sviluppare una propria strategia.

RòmeNdil (goblin chierico), ultimamente ho giocato a:
//goo.gl/163wiY)
"L'importante non è né vincere, né partecipare: è divertirsi, davvero!"

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
8

Mi piace parecchio, le strategie applicabili sono parecchie e tutto va
pianificato per bene.
Il meccanismo che determina l'esecuzione delle azioni è intrigante,
però anche se vorrei dargli un 8 tendo di più verso il 7,5.

Voto gioco:
9

Superbo! Strategicamente articolato ma fluido ed elegante nelle meccaniche. Piuttosto semplice da spiegare. Moderata componente della fortuna. Unico neo, la scarsa possibilità di ostacolare le strategie degli avversari. Comunque molto divertente e, credo, di grande longevità.

Voto gioco:
8

Mi allineo sostanzialmente a quanto detto dalla maggior parte dei votanti, bella e semplice la meccanica, divertente con una buona componentistica dove la lingua non ha alcuna rilevanza; la fortuna ha un peso modesto e le tattiche sono da progettarsi a breve respiro. Assolutamente da provare per chi ama il german style.

Voto gioco:
8

Un'altro gioco "tedesco" in cui tutte le strategie possono essere vincenti. Tra tutte però può essere determinante Notre Dame, o meglio in senso negativo non riuscire ad andarci.
La fortuna è ridotta al minimo, in pratica soltanto alla pesca delle 3 carte con cui giocare il turno (se esce Notre Dame e non hai soldi possono essere dolori). L'iterazione tra i giocatori è davvero minima.
La cosa che preferisco è l'assoluto equilibrio del gioco al variare dei giocatori: da 2 a 5 giocatori, il gioco rimane pressochè lo stesso.

Voto gioco:
9

Bellissimo gioco di gestione risorse. Come sempre le cose da tenere sotto controllo sono numerose ed altrettanto ovvio le risorse a disposizione scarseggiano continuamente. Unica pecca, se per sbaglio qualcuno commette un errore (sopratutto se rimane per un turno senza soldi) i danni sono tanti e molte volte la partita risulta compromessa.... ma forse ciò non viene considerato da tutti un difetto.

Voto gioco:
7

Nessun commento

The angel that deserves to die

Voto gioco:
9

bello!

frankiEdany
ehi, goblins...sono FRANKIE ...Dany si è fregata la mia E !!!

Voto gioco:
8

Gran bel gioco, non c'è che dire ;)

I thought what I'd do was, I'd pretend I was one of those deaf-mutes.

Voto gioco:
8

Nessun commento

Il primo a scoprire che in ogni uomo c'è del buono fu un cannibale (Anonimo)

Voto gioco:
6

Commento basato su una sola partita

Eccezion fatta per la mappa, davvero geniale, l'ho trovato noiosetto.
Anzi, più che noioso, "già visto": cubetti, punti vittoria, carte, segnalini...
Carina la possibilità di "giocarsi" Notre Dame, anche perchè senza l'interazione sarebbe prossima allo zero.
6 politico.

Voto gioco:
8

Gioco molto bello, anche se in mezzo agli altri titoli del grandissimo Feld (Anno del Dragone, Macao, Luna, Burgund) quasi sfigura... Rispetto agli altri però ha il grandissimo pregio di essere più semplice ma altrettanto divertente

Voto gioco:
7

gioco molto bello in puro stile tedesco....poca interazione e una piccola componente di fortuna, non gli levano sicuramente il titolo di "Bel Gioco"!!!

Voto gioco:
8

Gioco interessante e divertente che, dopo molte partite, tende a mostrar drammaticamente la corda della ripetitività. Interessante graficamente, di alcuni quartieri (uno in particolare: il Giardino) non si sarebbe sentita la mancanza.

Voto gioco:
7

Tipico gioco tedesco, che mette assieme vari elementi non particolarmente originali, in una formula nel complesso assolutamente godibile. Se giocato velocemente, terminata una partita, vien subito voglia di giocarne un’altra.

Voto gioco:
8

Gioco eccezionale tra quelli senza troppe pretese. Facile, non banale, veloce (anche 2 partite di seguito in poco più di un'ora!). Un po' di fortuna c'è, ma è forse un male?

La vita è una partita a Coyote...
--------------------------------------------------
"Gli sfortunati sono soltanto un metro di riferimento per i fortunati, tu sei sfortunato, così io so di non esserlo."

Voto gioco:
8

Premesso che non sono un amante dei gestionali con 100.000 possibili scelte, Notre Dame mi è piaciuto davvero molto.
Ci sono diverse cose da fare, ma il gioco scorre molto veloce. Ogni carta scartata ti fa davvero soffrire, vorresti fare tutto ed alla fine ti sembra di non avere fatto abbastanza, lasciandoti la voglia di provare un'altra strategia.
La scelta delle carte è il fulcro del gioco, che risulta molto agile senza incertezze; i tempi morti sono ridotti davvero al minimo e questo non può che essere positivo.
L'unico appunto che mi sento di muovere è la peste: se nel primo turno di gioco può davvero essere un problema, col progredire del gioco la sua importanza tende a divenire limitata (anche perché perdere un lavoratore quando ne hai 7-8 in gioco non è poi questo dramma ^_^).
Gli do comunque un 8 perché tra i gestionali che ho provato è stato quello che più mi è piaciuto.

PREGI: Veloce, alta interazione, fattore alea comunque gestibile tramite una strategia oculata, accessori nella norma (anche se nella mia copia i cubi viola sono diventati blu oltremare!), grafica azzeccata.

DIFETTI: Alla lunga si tende ad adottare una strategia consolidata, la Peste non fa poi così paura. Nulla di veramente grave comunque.

(Commento basato su una decina di partite)

Quando il gioco si fa duro, i duri estraggono i dadi.

Voto gioco:
8

Gioco abbastanza semplice, non troppo originale, che comunque riesce ad essere efficace e stimolante. Una vera pecca e' la inutilita' pratica di alcune zone.

Voto gioco:
8

Carine le meccaniche e l'ambientazione, buoni i materiali. Il gioco è quasi in solitario, forse la verione a 2 (che non ho mai provato) può essere molto stimolante anche per il momento del passaggio delle carte. Cmq si spiega facilmente ed è sempre intrigante, quindi piacevole da giocare. Rapido.

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
7

E' un peccato che in un gioco di questo tipo non ci sia l'interazione dei giocatori che lo renderebbe un gioco strepitoso. Per questo motivo lo relego nel girone degli ignavi (fiacco)

Voto gioco:
8

Bello, dopo diverse partite mi piace particolarmente, bella la grafica e le meccaniche, all'inizio è un pò difficile ricordare bene le funzioni di alcuni quartieri ma poi tutto scorre via liscio. Da avere nella collezione.

Lunga vita e prosperità.

Come è morta Lucy?
Bèh…
Ha sofferto molto?
Sì, ha sofferto molto, ma poi le abbiamo tagliato la testa, conficcato un paletto nel cuore e l’abbiamo arsa. Finalmente ha trovato la pace!

Voto gioco:
9

Nessun commento

Ritratto di yoghi_e_bubu
Voto gioco:
7

Nessun commento

yoghi e bubu
La Tana dei Goblin Lodi

Che la forza sia con voi...

Voto gioco:
5

Nessun commento

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
7

Gioco carino, forse bisognava avere unpò più turni e meno topi troppi comunque giocabile

Voto gioco:
7

Nessun commento

Se credere che il gioco di ruolo rovini la psiche dei giovani potete benissimo pensare che il Monopoli sia alla base dei problemi dell'economica odierna e che il Cluedo sia un generatore di spietati killer, per non parlare del ruolo nefasto del Risiko.

Voto gioco:
8

Nessun commento

Ritratto di Jones
Voto gioco:
6

Il gioco è sicuramente bello ed accattivante sia nel regolamento che nella grafica col pregio di avere un tabellone componibile che lo rende molto ben scalabile.
Tuttavia mi soffre incredibilmente troppo di mono-strategia!!! Il movimento del carretto risulta essere la mossa sempre giusta da fare secondo l'assioma "puoi fare tutto, ma col carretto lo fai meglio" ed i topi, essendo predominanti e non ignorabili senza enormi penalità, si aggiungono a questo minando la possibilità di seguire strade alternative a quelle canoniche.

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

Voto gioco:
8

Giocato tantissimo su BSW e qualche volta tace to face. Il giudizio è andato crescendo nel tempo, ed adesso, dopo essermi accorto di non averlo votato dopo tanto tempo, do un bell'8 sincero.
Adatto sia per giocatori esperti che per giocatori occasionali: provatelo anche come entry game se volete far conoscere i boardgame a qualche amico.

Voto gioco:
7

Nessun commento

ciò che il bruco chiama fine del mondo, gli altri la chiamano farfalla.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare