Planet Steam

Anno: 2008 • Num. giocatori: 2-5 • Durata: 120 minuti
Categorie gioco:
EconomicScience Fiction
Sotto-categorie:
Strategy Games
Famiglie:
MarsSteampunk

Recensioni su Planet SteamIndice ↑

Articoli che parlano di Planet SteamIndice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Planet SteamIndice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Planet Steam: Scarica documenti, manuali e fileIndice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Planet SteamIndice ↑

Video riguardanti Planet SteamIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotograficheIndice ↑

Planet Steam: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG:
3769
Voti su BGG:
2075
Posizione in classifica BGG:
525
Media voti su BGG:
7,29
Media bayesiana voti su BGG:
6,75

Voti e commenti per Planet Steam

Ritratto di pennuto77
Voto gioco:
8

Bel gioco che, a differenza dei materiali molto "americani", è un tedescaccio ben fatto.

Voto gioco:
8

Lungo e impegnativo, ma veramente molto bello, anche se con meccaniche tutto sommato già viste... non mi convince molto la confezione, un po' troppo grande, oltre a componentistica e veste grafica, un po' troppo "pacchiane"

Voto gioco:
9

gli unici difetti che gli posso trovare e per cui non gli do 10 sono il prezzo esagerato (anche se i materiali sono molto belli) e il lancio del dado che introduce un elemento random iin un contesto in cui bisogna calcolare ogni mossa alla perfezione.

Voto gioco:
8

Bel giochillo dai materiali accattivanti con un elemento di caso presente ma non irritante.

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

Voto gioco:
7

Materiali stupefacenti per un buon gioco (ma meno bello di quanto potrebbe sembrare dai materiali).
Giocato: pochissimo
Grafica/Materiali: 5
Longevità: 2
Divertimento: 2
Originalità: 3
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

Voto gioco:
6

Ci ho fatto una partita... senza dubbio pienamente sufficiente, ma non mi è venuta voglia di rigiocarci.

Voto gioco:
8

Giocone di argomento economico (ma non economico nel prezzo!). Produzione tipica Ludoart, esagerata (nelle dimensioni della scatola, nella ricchezza dei materiali). Buono il gioco, incentrato su un mercato i cui prezzi variano con un algoritmo paticolare.

Voto gioco:
7

Gioco mastodontico ma in realtà un tedescone con ottimi materiali.
Bello.

The Eagle Goblin

Voto gioco:
7

Il gioco si presenta splendidamente, ma davvero molto fumo e poco arrosto. Bella la meccanica dei prezzi e anche la diversificazione delle costruzioni. I poteri non sono perfettamente allineanti ma ci sta. Il problema è che è un semplice gioco di gestione risorse con qualche effetto in più ma che stanca presto. In particolare sembra eccessivo l'inserimento dell'elemento ranom su un tabellone piuttosto piccolo e affollato e in cui la pianificazione conta più del risultato (almeno epr il dvertimento...). Rimane un bel titolo ma niente di particolarmente eccezionale. Le due espansioni sono initili e a tratti dannose (il manipolatore). Sicuramente una scatola grande la metà conteneva tutto il gioco, ma alla Ludoart hanno esagerato, forse per giustificare un prezzo che in fiera nel 2008 era di 75 scontato (base 99,00), ad ogni siamo alla metà...

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

Voto gioco:
7

Nessun commento

Everybody is special. Everybody. Everybody is a hero, a lover, a fool, a villain. Everybody. … Everybody has their story to tell
(V for Vendetta)

Voto gioco:
6

Bellissimo a vedersi, anche se in realtà si tratta di un german game con componentistica di stampo americano.
Le meccaniche funzionano, ma in fin dei conti non sono nulla di geniale, né di particolarmente originale.
A mio avviso non vale assolutamente la (ingente) spesa necessaria per procacciarselo.

A lot of games become boring or simplistic once you’ve mostly "solved" them - a game that opens itself up to more strategy with repeated play is a rare treasure.

Voto gioco:
8

Nessun commento

Tutto cominciò per colpa di Lord Fiddelbottom... chi l'avrebbe mai detto!
Poi la seduzione di Madame Zsa Zsa ed il rapporto con Colonel Bubble...hanno fatto il resto!

Voto gioco:
8

Delizioso!

L'esperienza è l'insegnante più difficile: prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione!

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
9

Nessun commento

Voto gioco:
7

Un buon titolo che ci ha però stancato presto. Secondo noi laa meccanica del mercato scala bene solo in 4.

Un giullare è un essere multiplo; è un musico, un poeta, un attore, un saltimbanco; è una sorta di addetto ai piaceri alla corte del re e principi; è un vagabondo che vaga per le strade e dà spettacolo nei villaggi...

Ritratto di kenparker
Voto gioco:
7,5

Bellissimo e divertente gioco che richiede però concentrazione e buona capacità di pianificare. Discretamente ambientato, il gioco risulta piacevole e fluido anche se nelle prima partite bisogna far prorpi l'ordine di ogni azione e valutare ogni scelta. Grande sorpresa, un gioco consigliatissimo. Reperibile a prezzi buoni, Materiali molto carini e ambientati. Gioc che rimpiango di aver dato via.

ho recentemente giocato a //boardgamegeek.com/jswidget.php?username=ottobre31&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1) 

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare