The Russian Campaign

Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1974 • Num. giocatori: 2-2 • Durata: 360 minuti
Autori:
John Edwards
Categorie gioco:
WargameWorld War II
Sotto-categorie:
Wargames

Recensioni su The Russian CampaignIndice ↑

Articoli che parlano di The Russian CampaignIndice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti The Russian CampaignIndice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download The Russian Campaign: Scarica documenti, manuali e fileIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare The Russian CampaignIndice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo The Russian Campaign in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
THE RUSSIAN CAMPAIGN - AVALON HILL con regole in italiano Offro gioco singolo €40.00 Consegna a mano, Spedizione €10.00 theclapofonehand 10/01/2017

Video riguardanti The Russian CampaignIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotograficheIndice ↑

The Russian Campaign: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG:
2225
Voti su BGG:
1165
Posizione in classifica BGG:
893
Media voti su BGG:
7,22
Media bayesiana voti su BGG:
6,44

Voti e commenti per The Russian Campaign

Voto gioco:
7

Giocata varie volte ai suoi tempi, e rispolverata ultimamente nella sua ultioma edizione. Un buon classico.

"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)

Voto gioco:
8

Un superclassico. Per un vecchietto come me è stato veramente una pietra miliare dopo l'esordio con Stalingrad. Innovativo, bilanciato, regole giocabili. Ancora oggi in mezzo a tanti WG moderni fa sicuramente la sua figura. Se siete amanti di simulazioni strategiche non rompicapo e non vi disturba avere a che fare con unità di cartoncino... mettetivi alla ricerca e non ve ne pentirete.

Il diavolo si nasconde nei particolari

Anonimo
Voto gioco:
7

Nessun commento - [Autore del commento: Chromaline]

Voto gioco:
8

Uno dei più vecchi giochi classici (su esagoni) a livello di Corpo d'Armata (tedeschi) e Armata (russi), con le unità in cartoncino. Copre l'intera Campagna di Russia, prevede l'utilizzo di rimpiazzi (da prendere dalle perdite)e l'ingresso in campo di unità secondo le OOB storiche. Doppio impulso per le unità meccanizzate Poco convincente solo il supporto dell'aeronautica.

Voto gioco:
9

Uno dei wargame AH che preferisco. Abbastanza veloce e semplice da giocare rimanendo nelle quattro ore di gioco. Geniale per i tempi il movimento a doppio impulso che ricrea perfettamente lo sfondamento dei Panzerkorps tedeschi mentre la fanteria tedesca arranca per chiudere nelle sacche le armate sovietiche. A mio avviso il difetto principale del gioco sta nelle condizioni di vittoria sbilanciate a favore del giocatore russo. Meglio utilizzare le condizioni di vittoria Sudden Death, perchè il tedesco abbia qualche chance di vittoria.

Voto gioco:
8

Anche per me è stato uno dei preferiti, una delle migliori campagne di Russia mai prodotte. Condivido la perplessità per le condizioni di vittoria, quelle base sono difficili da raggiungere a meno che il tedesco non sia un veterano che gioca contro un russo di medio valore.

sic transit gloria mundi

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
6

il voto riflette il fatto che oggi esistono giochi migliori e più evoluti di TRC. tuttavia anche rispetto ai wargame più moderni che trattano lo stesso argomento con la stessa scala, TRC fa ancora la sua figura.
Come è già stato scritto all'epoca era un wargame innovativo perchè inseriva il "doppio impulso" e dava un ruolo determinante al clima (il fango limita fortemente le capacità d'attacco sopratutto dell'Asse).
Ha il pregio di un regolamento snello ed agile, senza punti oscuri.
Il (relativamente) basso numero di counters permette partite non troppo lunghe ed una facile gestione del gioco anche per i wargamer meno esperti. Il giocatore Russo deve però mantenere saldi i nervi quando all'inizio della guerra le sue unità tenderanno a essere annientate. Presto l'afflusso dei rinforzi e dei rimpiazzi capovolgerà il bilanciamento delle forze in suo favore.
I punti deboli del gioco risiedono, a mio avviso, nel bilanciamento complessivo ( decisamente pro-russo) e nell'obbligo di attaccare quando adiacenti. Inoltre la guarra aerea è un po' troppo banalizzata ed astratta.
In particolare l'obbligo di attaccare se adiacenti al nemico rispecchia una tendenza dei wargame più obsoleti, che qui è stata mantenuta. Bisogna convivere con questa "stranezza" ed impostare le proprie tattiche di conseguenza. In fondo è meno peggio di quanto sembri. Cambia solo la prospettiva con cui pianificare le offensive visto che si deve tenere conto della possibilità di un risultato "nessun effetto" o "scambio" che lascia le unità ancora a contatto, ma che permette all'attaccante di convogliare altre truppe per l'impulso successivo oppure obbliga il difensore o ad attaccare nel suo turno a rapporti molto sfavorevoli oppure a ripiegare lasciando la posizione.

Senz'altro sono da adottare le condizioni di vittoria "sudden death" che permettono un gioco molto più bilanciato ed anche aggiungono una bella dose di fog of war in relazione agli obiettivi perseguiti.
In definitiva TRC è un wargame ultraclassico di complessità medio-bassa che ha resistito intatto nel cuore di molte generazioni di wargamers e che permette di simulare l'intera guerra guerra sul fronte orientale in una o due serate.

Voto gioco:
8

Il wargame per eccellenza.

Anonimo
Voto gioco:
7

Un vero classico dei wargames, innovativo all'epoca ed ancor valido oggi - [Autore del commento: obelix]

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare