Rank
331

Tahuantinsuyu

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,45 su 10 - Basato su 28 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2004 • Num. giocatori: 3-4 • Durata: 180 minuti
Sotto-categorie:
Strategy Games

Recensioni su TahuantinsuyuIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Articoli che parlano di TahuantinsuyuIndice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti TahuantinsuyuIndice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Tahuantinsuyu: Scarica documenti, manuali e fileIndice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare TahuantinsuyuIndice ↑

Video riguardanti TahuantinsuyuIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotograficheIndice ↑

Tahuantinsuyu: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG:
519
Voti su BGG:
397
Posizione in classifica BGG:
1823
Media voti su BGG:
7,17
Media bayesiana voti su BGG:
6,04

Voti e commenti per Tahuantinsuyu

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
7

Quasi un autoprodotto, ma carino.
Giocato: pochissimo
Grafica/Materiali: 2
Longevità: 2
Divertimento: 2
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

Voto gioco:
7

I materiali sono abbastanza buoni per essere un autoprodotto. Il gioco risulta piacevole e ben pensato, offre parecchia strategia e soprattutto diversi modi per raggiungere il proprio scopo dando vita a vere "faide" tra giocatori per la conquista dei punti vittoria. Ci si diverte fino alla fine e anche se non si è il giocatore in testa ci sono buone possibilità di rimonta nel corso della partita.

Voto gioco:
8

Strategicissimo, molto profondo e intrigante nelle sue principali meccaniche. Il gioco da molto e le fasi sono ottimamente disegnate e realizzate (asd esempio la costruzione dei vari edifici è di rara raffinatezza, così come il meccanismo di fine gioco). Peccato la componentistica che fa schifo come qualità e come funzionalità. Peccato anche che la grafica non aiuti a mascherare per benino l'astratto sistema, avrebbe davvero siutato molto ad immedesimarsi.

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

Voto gioco:
8

Sono daccordo con Fcorsaro.

Sicuramente la qualità dei materiali è da autoprodotto, ma il gioco è una piccola perla.
Molto intrigante la disposizione delle carte evento che difatto investono sempre due giocatori (quindi se vuoi giocare su di te una carta positiva, l'effetto sarà benefico anche per il tuo vicino.

Ritratto di pennuto77
Voto gioco:
8

Parlo della nuova edizione (Inca Empire) e devo dire che il gioco mi ha colpito per profondità e linearità delle meccaniche. Davvero un piccolo gioiello che si è meritato in pieno questa riedizione dagli ottimi materiali! Consigliato.

Voto gioco:
8

Strategico e cattivo.
Con la mappa così .... artistica, sarebbe stato meglio avere edifici tridimensionali.

Voto gioco:
6

Fatta una partita, ma il gioco mi pare un po' modesto per i miei gusti... mah...

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

Voto gioco:
7

Presa ad Essen 2010 l'edizione "Inca Empire" di White Goblin/Zman. Commento questa , perchè non conosco il vecchio Tahuantinsuyu. Sinceramente mi aspettavo un po' di più dal gioco.

Aspetti positivi:
Bella l'idea di re-interpretare un astratto gioco di connessioni mettendo le carte. Bello anche il tentativo di ambientarlo, per quanto astratto di natura, e si rende bene l'idea dell'impero che si espande.

Aspetti negativi:
Le carte, che sono, come detto, la vera novità, sono anche il maggior problema del gioco, in quanto il bilanciamento non mi sembra ottimale. La recensione cita l'esempio della tempesta El Nino come carta negativa, lasciatemi citare anche le wild road come carta positiva che se sfruttata a dovere può risultare determinante,. Queste carte vi permettono di violare le regole di costruzione delle strade doppiando la tratta di un avversario o costruendo strade non tracciate sulla mappa. Quando a metà partita ci si trova spesso isolati da una parte della mappa l'unica speranza per entrarci è avere le wild road a proprio favore. Nelle partite fatte hanno fatto sempre la differenza.
-Altro aspetto negativo è la durata. Premesso che non sono uno di quello che si spaventa per la durata, basta che il tempo di gioco sia proporzionato a quello che il gioco offre, nel caso di Inca Empire le 3 ore di partita che servono in 4 mi sembrano sinceramente eccessive.

Aspetti negativi dell'edizione Z-man/White Goblin
La grafica di questa edizione è affidata ad Alexandre Roche, un emergente disegnatore molto bravo (vedi anche Troyes uscito nello stesso periodo). La mappa è molto bella da vedere sul tavolo, ma poco funzionale per giocarci: i colori sfumati delle regioni rendono poco facile la lettura.
Inoltre ci sono un po' di errori che mi sembra giusto sottolineare:
c'è una regola sulla costruzione dei fortini che è sbagliata sul regolamento cartaceo ed è stata corretta solo sul file scaricabile, senza un comunicato ufficiale degli editori e c'è una non spiegata incongruenza tra il numero di token regione forniti e le regioni presenti, nel dettaglio una regione c è sparita dalla mappa rispetto a Tahuantinsuyu (per errore?).
Trattandosi di una semplice riedizione di un gioco collaudato ed un regolamento di sole 6 pagine mi sembrano diffetti rilevanti.

Ritratto di Mafe55
Voto gioco:
6

Ero partito con grosse aspettative......francamente le ha deluse!!

La fortuna è sola una scusa usata dai giocatori mediocri!

Voto gioco:
6

Inca Empire - Il gioco in sé funziona, ma resta freddo, non coinvolge. Poco attraente anche il tabellone.

Voto gioco:
8

Praticamente un ferroviario con diversa ambientazione dove si richiede di costruire strade anziche' ferrovie. Regolamento snello, gioco molto ben bilanciato e serrato fino alla fine!

Voto gioco:
8

Veramente un bel gioco, ora molto curato anche nella grafica (il suo predecessore, dal nome impronunciabile, da quel punto di vista era molto spartano, anche se molto efficace...).
L'unico difetto rimane la durata forse eccessiva...

Voto gioco:
9

Riedizione di un gioco che mi attirava da tempo ma che era praticamente introvabile (oltre che inguardabile per i materiali). Per me la nuova edizione è molto bella graficamente e con ottimi materiali, a differenza di quanto detto da altri. Il gioco è molto strategico, con un buon bilanciamento per cui è sempre possibile rientrare in partita. L'ambientazione viene resa abbastanza, almeno in confronto ai soliti giochi tedeschi. La parte più interessante ed originale del gioco è il posizionamento delle carte all'inizio del turno, con la difficile scelta se piazzare una buona carta su di sé che avrà effetto anche su un avversario, o piazzarne una cattiva tra due avversari (aspettandosi così ritorsioni). Inoltre, chi è in testa piazza per ultimi, dovendo subire le scelte degli altri. Riguardo al bilanciamento delle carte, è vero che la Wilderness Road è molto potente, specie se giocata nel primo round di un'era, ma vale per due persone, ce ne sono diverse, chi è in testa è l'ultimo a giocare (quindi probabilmente non la riceverà) ed inoltre può essere contrastata per esempio giocando la carta che fa costruire meno strade a chi ha tale carta. La durata è secondo me corretta per il tipo di gioco (altrimenti non si avrebbe il tmepo di sviluppare la propria civiltà).

l'importante è vincere!

Partite recenti:

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=renard&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

Anonimo
Voto gioco:
8

Nessun commento - [Autore del commento: paolov73]

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
8

In Italiano merita veramente di più...
Bel gioco!

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
8

A me questo giogo piace davvero tanto. una gestione del territorio sempre serrata e competitiva, con un sistema del turno molto equilibrato. Bello davvero.

Se dico "seguitemi miei pugnaci", voi dovete seguitare et pugnare! (Brancaleone da Norcia) Flatulo

Voto gioco:
8

Ricorda un po' le meccaniche di un ferroviario. Interessante la plancia per le carte evento che condizionano due giocatori alla volta.

Ritratto di Innominato76
Voto gioco:
9

Gioco con una buona profondità. Come notato da parecchi, la simbologia delle carte non è immediatamente leggibile, ma con la pratica tutto si risolve velocemente. Il gioco è un gioiellino, tenendo conto che è stato onesto limitarlo a 3-4 giocatori, anche se a me sembra che sia solo per 4, tant'è vero che, se giochi in 3, devi togliere alcune carte evento e avere piccoli accorgimenti.
Le varianti non mi piacciono particolarmente e, secondo me, sono da inserire solo parzialmente.

Ho giocato a:

Ritratto di beorn
Voto gioco:
8

Gioco di connessioni molto simile ad un ferroviario, l'interazione è molto alta ed è molto simpatica la fase della carte sole: avvantaggio me ed un altro giocatore oppure ne danneggio altri 2 con la paura di subire la loro vendetta? Una partita sta pienamente nelle 3 ore dichiarate e consiglio di giocarlo solo in 4 dato che in 3 perde qualcosina. Le uniche(piccole) note stonate sono la forma della mappa che è un pò scomoda, e il fatto che la simbologia delle carte non si intuisce facilmente, per le prime partite stampatevi una quick reference!

Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso.

Ritratto di okruzhkov
Voto gioco:
8

Una piacevole sorpresa. Interazione elevata, eventi, costruzione edifici, conquista delle regioni, collegamenti stradali.. c'è un po di tutto.

L'unica febbre che sento è la febbre della battaglia. Mi ribolle nelle vene! Gotrek Gurnisson

Voto gioco:
7

Nessun commento

Ia mayyitan ma qadirun yatabaqa sarmadi
Fa itha yaji ash-shutahath al-mautu qad
yantahi

CTHULHU FHTAGN

Anonimo
Voto gioco:
8

Il gioco mi ha piacevolmente sorpreso! Longevo e soprattutto interattivo!

Buona la qualità dei componenti (considerando il fatto che si tratta di un produttore indipendente), inoltre l'idea di sfruttare a proprio vantaggio gli sforzi fatti dagli altri giocatori è davvero accattivante!

Da comprare, sempre che si riesca a trovare qualcuno che lo vende!

Pregi:

1. Buona l'idea di "colorare" la plancia di gioco, agendo direttamente su di essa!
2. Il meccanismo di assegnazione punti è molto ben riuscito e permette degli emozionanti testa a testa.
3. L'utilizzo delle carte rende il gioco ancora più interattivo.
4. La possibilità di concludere il gioco in un qualsiasi momento dell'ultima era aggiunge un piacevole "random" al gioco. (chi odia il random può benissimo fare a meno di utilizzare questa regola).

Difetti:
1. Dopo diverse partite la plancia comincia a rovinarsi per via del ripetuto utilizzo dei pastelli su di essa. Il consiglio è quello di plastificare la mappa (o poggiarci sopra una lastra di plastica trasparente) e di sostituire i pastelli con dei pennarelli da lavagna cancellabile.
2. Secondo me si sente la mancanza di alcune carte: ad esempio la carta del Niño può risultare devastante se giocata nella prima fase "Sun"; sarebbe bello se fosse presente 1 o 2 carte nel mazzo in grado di annullarlo.
3. Il cartoncino da piazzare sulla Capitale per le partite a tre giocatori è di una scomodità imbarazzante. Meglio tracciare direttamente le linee sulla plancia "modificando" le strade di default per la partita a 4 giocatori. - [Autore del commento: FCorsaro]

Anonimo
Voto gioco:
7

Un bel gioco con tanta interazione e delle meccaniche interessanti. A dispetto dell'ambientazione più che un gioco di civilization mi sembra un ferroviario.
Da giocare in 4 per riempire la rete di espansioni. Alla lunga credo che sia più importante espandere la propria rete di strade che non edificare.
Tra i difetti ci inserisco l'eccessiva lunghezza, secondo me il gioco potrebbe terminare qualche era prima senza appesantire troppo la partita che a mio avviso nelle ultime fasi si trascina. - [Autore del commento: ottobre31]

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare