Rank
112

Vasco da Gama

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,97 su 10 - Basato su 180 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2009 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 120 minuti
Autori:
Paolo Mori
Categorie gioco:
NauticalRenaissance
Sotto-categorie:
Strategy Games

Recensioni su Vasco da GamaIndice ↑

Articoli che parlano di Vasco da GamaIndice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Vasco da GamaIndice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Vasco da Gama: Scarica documenti, manuali e fileIndice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Vasco da GamaIndice ↑

Video riguardanti Vasco da GamaIndice ↑

Gallerie fotograficheIndice ↑

Vasco da Gama: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG:
3974
Voti su BGG:
3643
Posizione in classifica BGG:
344
Media voti su BGG:
7,33
Media bayesiana voti su BGG:
6,97

Voti e commenti per Vasco da Gama

Voto gioco:
8

Provato l'altra notte.

5 turni di gioco possono sembrare pochi, soprattutto quando al secondo turno ci si chiede - come è capitato al mio tavolo - "come si fa a fare cento punti?" e alla fine della partita ero a 94 con un distacco di 30 punti sul secondo.

A prima vista, il gioco è strano, perché il fatto di dover posizionare prima tutte le proprie pedine e poi decidere se eseguire o meno un'azione, porta nelle prime partite a chiedersi "meglio prendere Dobloni oppure spendere?" ma la sostanza del gioco è realmente un'altra: bisogna osservare quali numeri sono disponibili al momento e cercare di creare un continuum ordinato delle proprie azioni, per massimizzare al meglio le spese e incrementare gli eventuali introiti dati dal tesoro e dalla spedizione delle navi.

Personalmente, se devo trovare un difetto, lo trovo nella plancia: il posizionamento dei marinai e dei capitani avrebbe dovuto precedere la sezione dei progetti, perché i miei amici si son trovati in difficoltà nel vedere i due "reparti" distanti - praticamente sono dalla parte opposta della plancia.

Per il resto, l'unico fattore fortuna risulta essere il segnalino che indica il numero che permette il "pagamento a zero dell'azione" mentre l'interazione tra i giocatori è molto elevata, perché prendere molti numeri alti oppure prendere molti numeri bassi - soprattutto in una partita a 4 giocatori - potrebbe essere molto pericoloso, rischiando di perdere una intera fase senza concludere nulla.

In conclusione: è un ottimo gioco, fattore fortuna quasi nullo, si ragione il giusto e soprattutto, anche mentre si stanno scegliendo i numeri, si può cambiare la propria strategia, senza correre gravi rischi.

//img861.imageshack.us/img861/9159/bannerur.png)

Voto gioco:
8

Voto basato su poche partite (3) ma con 2-3-4 giocatori.

Il gioco mi ha colpito piacevolmente per la dinamicità. Discreta l'interazione tra i giocatori ed originale il sistema di svolgimento del turno. Mi riservo di rigiudicarlo quando avrò fatto più partite perchè nutro qualche dubbio sulla longevità e perchè sicuramente sto sbagliando qualcosa.

La vita è una partita a Coyote...
--------------------------------------------------
"Gli sfortunati sono soltanto un metro di riferimento per i fortunati, tu sei sfortunato, così io so di non esserlo."

Voto gioco:
5

mie modestissime considerazioni su Vasco da Gama provato ieri sera; devo dire che non mi ha affatto impressionato e già mi appresto a ricevere improperi...

cerco di spiegarmi: le meccaniche di gioco sono semplici e di rapida assimilazione, interessante il fatto di scegliere i numeri che daranno l'ordine di gioco (cosa comunque già vista su keythedral ad esempio), ma assolutamente non mi piace il fatto di non sapere quanto pagherò per tali numeri (se siamo sul 7 e prendo il 4, potrei pagarlo da 0 a 6 monete... gusto personale, ma proprio non mi piace).
poi il fatto di posizionare le pedine sui vari luoghi con posti limitati dove fare le azioni... cosa già vista e rivista (pilastri della terra, stone age, tribunus solo per citarne alcuni...), così come il fatto di pagare 3-4 pedine per "girare" la nave, ma sa come pagare 4 beni per comprare un edificio in stone age...
per non parlare delle azioni... ce ne solo alcune che sono enormemente più "forti" delle altre; al posto di sprecare un'azione e soldi per comprare le pedine ed un'azione e soldi per comprare la nave, faccio un'azione sola e compro la nave già "girata"... spendo più soldi si, ma vuoi mettere?
così come la tessera del primo giocatore che ti dà 2 punti vittoria subito ed altri 2 alla fine del turno... 4 punti così...

in sostanza, sarà perchè mi sa di gioco che ha preso un pò da questo un pò da quello, sarà perchè sono un pignolo ricercatore di qualche novità, sarà perchè son fatto male io, ma certamente è un gioco che non comprerei...
bei materiali, questo si...

EX EX Presidente dell'
Associazione Ludica
CarriDisarmati

Voto gioco:
9

Per una volta tanto mi sbilancio dopo una sola partita: il gioco mi è piaciuto tantissimo! Belli i materiali (unica nota stonata i capitani mignon: perchè sono stati reclutati tra i puffi?), belle le meccaniche, bella anche la parte che permette di "rischiare" il numero dell'azione (un paio di volte ho pagato caro l'azzardo..), fino alla "bastardata" della nave rossa che incombe sempre... Ho proprio voglia di rigiocarlo.
L'unico dubbio è sulla rigiocabilità: non sono sicuro che possa dare le stesse soddisfazioni anche dopo aver sviscerato le varie tattiche possibili. Per ora comunque il giudizio è quasi al top.

You'll never have the second choice to make the first impression

Voto gioco:
8

Giocato a Lucca Games, quindi si tratta solo di una prima impressione.
L'interazione tra i giocatori è elevata, alcune meccaniche di gioco sono certo originali e l'ambientazione è ben rappresentata dal sistema. Un gioco molto piacevole che mi ha ben impressionato.

Voto gioco:
9

Grandissimo gioco, originale, poca poca e giusta dose di fortuna, 4 carte bonus calibrate al mm, pressoche' perfetto. Insieme al Caylus mio gioco preferito di sempre.

Voto gioco:
9

Voto basato su poche partite però mi voglio sbilanciare anch'io dando un bel 9 e dirò di più potrei modificarlo perchè è fortemente tendente al 10.

Il gioco mi ha divertito molto e penso che le partite siano sempre molto tirate. Meccanica innovativa grazie ai numeretti che decidono l'ordine e che rendono alcune azioni a pagamento o meno.

Area di navigazione decisiva per i punti , personaggi decisivi ognuno con bonus a volte indispensabili ( e comunque tutti bilanciati ) , progetto Sao Gabriel che ha un suo perchè...

Bello , bello, bello.

Voto gioco:
8

Gioco molto interessante. Ho trovato molto originale l'abbinamento dei numeri ai dischetti dei giocatori per determinare l'ordine cronologico di risoluzione delle azioni, oltre alle regole che governano la fase di navigazione.
il giudizio è comunque basato su una sola partita (credo che il gioco, per la sua complessità proprio nelle meccaniche descritte sopra, richieda un numero di partite abbastanza alto per poter essere compreso appieno)

Voto gioco:
8

Nessun commento

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

Voto gioco:
8

Fatta una sola partita, ma già basta a definirlo estremamente bello.
Penso si affiancherà ad alcuni "must" tipo Puerto Rico o Agricola, destinato
a durare nel tempo.

Voto gioco:
8

Nonostante io sia piuttosto prevenuto sui giochi italiani (per colpa delle solite pastette dove si pompano valutazioni in ogni dove registrandosi come turkmeni dalle mille identità su tana, BGG e similari) questo Vasco de Gama è davvero un gran bel gioco.
Dubbi li ho sulla rigiocabilità e sulla pesca dello spiazzamento che può veramente costare una partita, per il resto, un paio di meccanismi semplici ma applicati con discreta eleganza (la partenza delle navi in primis).

Per ora, dopo un paio di partite complete in 4 e in 3 il mio voto è 8.

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

Voto gioco:
9

Dopo 4 partite, mi sento di poter esprimere un parere abbastanza oggettivo.
Messo da parte il campanilismo per un prodotto italiano, posso dire che siamo di fronte ad un gioco che trovo scorrevole e dalle meccaniche eleganti che lascia la voglia di rigiocarlo. Gode inoltre di un'ottima scalabilità.

La scleta del numero abbinato all'azione fa si che ogni giocatore valuti i rischi di un numero troppo basso (e quinid potenzialmente molto costoso) contro i benefici che ne potrebbe ricavare se la variazione dell'indicatore rimane ocntenuta o positiva. E' quel pizzico di fortuna che in un gioco come questo ci sta proprio bene.

Molto più interessante invece ho trovato la parte dedicata alla spedizione delle navi. La meccanica della fase di navigazione se dopo le prime due partite non mi aveva detto molto, mi ha piacevolment esopreso nele sucessive, rivelmandomi molte più soluzione di quelle che avevo notat odopo le prime partite.

In definitiva davvero un buon gioco, curato in tutti i suoi particolari, dalle meccaniche, alla veste grafica fino al regolamento.

Consigliato

Il perfido principe della collina!
_______
Gioconauta, in viaggio nel gioco
www.gioconauta.it

Voto gioco:
9

Nessun commento

Voto gioco:
9

Nessun commento

//www.pisacon.it/images/Loghi/ProssimaEdizione.png)

Voto gioco:
9

Devo dire che raramente resto folgorato da un gioco.
A dir poco bellissimo: le meccaniche sono esaltanti, il piazzamento dei dischi azione, ma sopratutto la navigazione, sono dei gioielli.
La grafica è ben curata e la durata non eccessiva né troppo breve.
In pratica non vedo l'ora di rigiocarci.

Darei 10, ma aspetto di fare qualche altra partita... Voglio rigiocarci (ma mi sembra di averlo già detto)!!!

Ritratto di pennuto77
Voto gioco:
7

Fatta per ora una sola partita ma le prime impressioni sono ottime. Bel gioco, molto profondo ed impegnativo e con buoni materiali molto funzionali tra l'altro. Originali alcune meccaniche.

Giocato molte volte e devo dire che il gioco anche se fatto molto bene non mi ha conquistato. Fondamentalmente è poco governabile e l'impressione al termine della partita è che la vittoria o la sconfitta l'abbia decisa il caso.....

Voto gioco:
7

Davvero un bel gioco, con ottimi materiali e alcune meccaniche molto particolari, almeno per la mia poca esperienza, come l'uso del dischetto numerato e il conseguente modificatore. Ho trovato il regolamento, anch'esso ben fatto, ma con alcuni punti oscuri, prontamente risolti leggendo alcuni topic qui in tana. Un grande acquisto insomma.

"maledetta argilla..chi mi dona un'argilla per un legno? per una pecora? per un grano? maledetti...maledetti coloni della malora..."

Voto gioco:
7

sicuramente un gioco interessante.
non condivido pero' questo grandissimo entusiasmo
di fatto lo trovo un po' freddino..
l'avanzamento delle navi è carino.. ma insomma
non mi fa certo sentire un navigatore.. ;-)
sarebbe 7.5
sono un po' fuori dal coro soprattutto , non sono tanto d'accordo con mapa nel paragonarloa due mostri sacri come agricola e puerto rico : )
tutto sommato un plauso all'autore per il buon lavoro e gli ottimi riconoscimenti che sta ottenendo!!
mi ripropongo di approfondire giocando ovviamente qualche altra partita

Ritratto di Falcon
Voto gioco:
7

Un bel gioco affatto stupido in una veste elegante, che pecca di longevità, perché si sente il peso di mosse un poco ripetitive. Impossibili paragonarlo a giochi di maggior spessore e varietà strategica (leggi Puerto Rico, Caylus, Le Havre, Agricola), ma rimane un titolo interessante e ben fatto.
Voto 7,5

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

Voto gioco:
8

un bel gioco, non c'è che dire

Voto gioco:
8

Sono un fan di Enrico il Navigatore (più tardi diventato Vasco da Gama) fin dal prototipo.

Il cuore del gioco, essenzialmente un worker placement, è il meccanismo delle azioni assegnate ai numeri, che inrtoducendo un pò di casualità e di rischio aggiunge un pò di interesse ad un gioco che altrimenti rischiava di essere un pò troppo freddamente tedesco.

Grazie a questo meccanismo invece si ottiene un buonissimo bilanciamento tra la pianificazione e quel pizzico di imprevisto che può rovinare i piani dei giocatori (naturalmente giocatori più prudenti possono scegliere sempre di rischiare di meno), e merita davvero di essersi aggiudicati eccellenti riconoscimenti in quel di Essen.

A volergli trovare un difetto, condivide con i giochi classicamente tedeschi una non sempre diretta corrispondenza tra meccaniche ed ambientazione, ma se siete giocatori di Caylue e Puerto Rico direi che la cosa non vi sfiorerà nemmeno.

Kingsburg feels like Caylus with dice rolls and goblin bashing. This will grant him some wariness from gamers who can’t stand the luck of the dice, from others tired of spending cubes to build a district, and of course from goblins.

Voto gioco:
9

Il più bel gioco di quest'anno senza dubbio. Meccaniche ottime e integrate molto bene con la struttura del gioco e l'ambientazione.
Un pregio che può essere per qualcuno anche un difetto è la velocità della partita, può durare davvero poco e magari per un gioco ragionato e impegnativo può essere un difetto, per certi giochi (vedi agricola) mi piace sedermi al tavolo e vivere una partita di 2 ore, alla fine sono pienamente appagato dal tempo trascorso, non so se riesco bene a spiegarmi .. e come quando vai a vedere un film stupendo,ma dura pochissimo. l'altra faccia della medaglia è che se ho 30/40 minuti per giocare e non di più lo gioco. In ogni caso questa medaglia non gli abbassa il voto di 9. Complimenti a Paolo Mori e grazie alla What's your game che ha regalato una copia del gioco alla mia ludoteca per dimostrarlo e farlo giocare! facessero tutti così, secondo me venderemmo più giochi da tavolo!

Voto gioco:
8

Il mio è un voto "cauto", perché in effetti l'ho giocato troppo poco per spararmi dritto verso un 9 o di più, però siamo sicuramente di fronte ad uno dei migliori boardgame dell'anno. E' bellissimo perché in tutte le sue meccaniche è familiare a chiunque abbia avuto a che fare con qualche german-game degli scorsi anni, eppure risulta alla fin fine anche molto innovativo: sia la fase della scelta delle azioni sia quella della navigazione sono bellissime da approcciare e risultano divertenti (fermo restando che, almeno nella prima delle due fasi, si ha sempre l'impressione di aver fatto la scelta sbagliata... ma sarà la mia inesperienza, mi succedeva pure con Caylus... :D ). Bella anche la componentistica e la grafica. Insomma, complimenti vivissimi.

Voto gioco:
4

Provato a Lucca Game. Per chi non ha mai visto giochi alla tedesca può sembrare bello per chi conosce Caylus e Puerto Rico è l'ennesima ripetizione. Ottimizzare le risorse piazzando qui e là, insomma le solite meccaniche cambia solo l'ambientazione.
Che dire inutile... Ci sono giochi molto meno pubblicicizzati ma molto molto più originali!!
Sconsigliato.

Voto gioco:
7

Il gioco ha un bellissimo ed originale sistema di "ordine azioni" e "costo azione" che lo fa notare fra tanti "tedeschi" simili.
E' veramente la parte più intrigante del gioco e quella di maggior divertimento/tensione.
Di contro, come qualcuno ha già notato, le poche azioni a disposizione (ed una strategia fin troppo scontata e visibile) lo possono rendere scontato e ripetitivo.

Voto gioco:
9

Non era stato un difficile pronostico quello che avevo fatto prima di Essen dicendo che Vasco da Gama sarebbe stato un grande successo.
Il gioco mi è piaciuto fin da quando era un prototipo e mi sembra geniale il sistema di piazzamento coi numeri. Mi piace anche l'incertezza portata dal modificatore del valore del primo numero gratuito, nonostante che, di solito, non mi piacciano le componenti aleatorie; però proverò anche senza considerare il modificatore quindi giocando una versione assolutamente senza alea.
Ottimi i materiali e quindi complimenti anche a Mariano della WiG.
Ora speriamo che le vendite rispondano alle aspettative (e onestamente spero anche in un'espansione, ma non so se Paolo ci ha pensato).

Voto gioco:
9

da avere....................

Voto gioco:
8

bel gioco! 8,5. giocato poco.
divertente e strategicamente bello. buona componentistica e materiali. gira bene in 2 e la scelta del numero da prendere introduce quel fattore di rischio calcolato che amo davvero in un gioco.

ciò che il bruco chiama fine del mondo, gli altri la chiamano farfalla.

Ritratto di mr_jones
Voto gioco:
8

Il gioco si presenta molto bene.Il tabellone presenta un'ottima grafica,con le 5 sezioni ben chiare e visibili.
I materiali sono molto buoni e resistenti.
Ho provato il gioco in due partite,con 2 e 3 giocatori e Le mie impressioni sono molto buone sia con 2 che con 3 giocatori.Le meccaniche sono semplici,ma la profondità sembra non esserlo,anzi bisogna pianificare bene la propria strategia stando però attenti a non esporsi troppo con la "lotteria" dei numeri.Quest'ultima infatti aggiunge quel brivido di aleatorietà e imprevedibilità che ai puristi della strategia e pianificazione potrà far storcere il naso.Cmq questo aspetto non risulta troppo invasivo.
Un ottimo titolo quindi che sicuramente rigiocherò al più presto.Consigliato!
Voto: 8.5

p.s. complimenti doverosi agli autori del gioco perchè hanno commercializzato un ottimo prodotto ad un prezzo molto contenuto per un GdT.

//s12.postimg.org/3obm9k6cd/ds2.jpg)
"And there was war in heaven: Michael and his angels fought against the dragon; and the dragon fought and his angels.."
Revelation 12:7

Voto gioco:
9

Compratelo per l'ottimo prezzo, per la superba componentistica, per l'ottima giocabilità, ogni gioco ha un'anima a se, sbagliate se lo confrontate con altri giochi.

Lunga vita e prosperità.

Come è morta Lucy?
Bèh…
Ha sofferto molto?
Sì, ha sofferto molto, ma poi le abbiamo tagliato la testa, conficcato un paletto nel cuore e l’abbiamo arsa. Finalmente ha trovato la pace!

Voto gioco:
9

Nessun commento

Voto gioco:
9

Devo dire che questo gioco mi ha divertito molto anche se le meccaniche sono viste e riviste. E considerando il prezzo è un gioco da avere assolutamente.

Ultimi giochi a cui ho giocato: //boardgamegeek.com/jswidget.php?username=fulmine69&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

Voto gioco:
8

Giocato per ora solo due volte.Devo riflettere su alcune meccaniche che, forse, non mi hanno del tutto convinto. Comunque per ora molto bello. Consigliato.

Voto gioco:
8

piacevole la grafica semplice il regolamento, ottima la supsance della pianificazione dei turni con variabile, avvincente quanto basta e di durata non eccessiva proprio un bel gioco

INFLUENZA DEL PLAYER SUL GIOCATORE !!! TROPPI PLAYER !!!

Voto gioco:
6

Un collage di meccaniche per un gioco discreto di piazzamento.
Fortunoso nel costo delle azioni quanto basta per infastidire un giocatore attento alla pianificazione.
Graficamente ben fatto e materiali buoni ma che non bastano per farne un gran gioco.
Sopravvalutato.

Ritratto di MaMart
Voto gioco:
8

Nessun commento

//www.mamart.net/mamart_logo_S.png)//www.mamart.net/zombicide_index/img/mamart_zombicide_logo_s.png)

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
10

Nessun commento

Voto gioco:
9

Ci vuole un po' per entrare mentalmente nel gioco e capire che tattiche utilizzare per vincere, tuttavia a mio avviso è uno dei più bei giochi di strategia (l'assenza di dadi è sintomo di assenza di intervento della fortuna) a cui abbia mai giocato. Le regole sono più difficili a leggersi che a giocarsi e risulta davvero divertente sia in 2 che in 4. I materiali sono ottimi, una piccola leggerezza forse è stata commessa nel realizzare i capitani, troppo piccoli e un po' antipatici da piazzare e prendere. Il gioco è longevo ma non troppo.

Voto gioco:
8

Bel gioco, molto particolare!

Voto gioco:
8

Dopo la mia quinta partita decido di fare una recensione.
E' un gioco che mi piace parecchio, bei materiali, meccaniche interessanti, durata non eccesiva, un pizzico di alea che ti fa decidere se puntare sul sicuro o rischiare per sbaragliare gli avversari.
E' vero che la strategia è compri progetti navi-prendi marinai-mandi nave varata... però... quale nave? quali marinai?
Se ti fai anticipare l'azione magari prendono la nave che ti serviva o ti fregano quel colore di marinaio che volevi, il ruolo su cui contavi o quel posto a Calcutta su cui hai basato tutto... se invece rischi magari non hai i soldi per farla quell'azione perchè troppo costosa.
Le scelte ci sono alla fin fine...

Devo dire poi che prediligo le partite in cui il numero dell'azione parte alto, sono più tese.

Sono un mezzo demone cacciatore di giochi

Voto gioco:
9

Nessun commento

Voto gioco:
10

Bellissimo, articolato e complesso. Perfettamente tarato...
Un must che merita di raggiungere puerto rico nell'empireo

Voto gioco:
7

Fatta una sola partita. Il gioco è senza dubbio solido, scorrevole, ben strutturato, con degli elementi di originalità e discreti materiali, però non mi ha entusiasmato nè, per ora, mi ha fatto venire voglia di rigiocarci. Tenterò comunque di provarlo di nuovo per aggiornare il commento dopo altre partite.

Ritratto di luigi23
Voto gioco:
8

Voto basato su un numero medio di partite, più di 5. Il gioco è molto bello, equilibrato, strategico, con un alto livello di interazione. Grafica e materiali eccellenti. Durata contenuta. Fattore fortuna presente, soprattutto nella pesca dei tessere vasco da gama. Un punto debole? può succedere che il piazzamento della nave di un terzo, senza che ad esso cambi la partita di un punto, decida la vittoria tra i primi due. Provato anche in due, scala benissimo.

Il miglior gruppo di amici giocatori al mondo!! http://www.giocatredici.it

I giochi che cerco: Pitch Car ext 1, Coal baron, Castles of Mad King Ludwig, Medina, Murano, Village port

Voto gioco:
8

Nessun commento

Tutto cominciò per colpa di Lord Fiddelbottom... chi l'avrebbe mai detto!
Poi la seduzione di Madame Zsa Zsa ed il rapporto con Colonel Bubble...hanno fatto il resto!

Voto gioco:
9

Nessun commento

Voto gioco:
7

Provato sia in 3 che in 4 (in 2 penso abbia poco senso).
Entusiasmi smorzati per questo titolo che è stato esaltato da molti, mi è piaciuto, ma non in manier travolgente, e non sostituirà i miei classici da "worker placement" (Caylus, Agricola, ma anche il più leggero Pilastri della Terra).

Se parto dal "4" sul tabellone e scelgo l' "1" questa potrà costare 0 (ed a questo punto ho l'azione più forte a disposizione, in maniera gratuita e senza che nessuno possa contrastare la mossa) a 6 (una quasi sicura rinuncia).....Qualcosa non mi torna

In aggiunta: la grafica è stata esaltata da molti (ed è bella), ma a me è servito un po' di tempo per avere chiaro il movimento delle navi. Forse il tabellone poteva essere un po' più chiaro ed aiutare a seguire la sequenza delle azioni.

Ritratto di Spugna
Voto gioco:
8

Pur non essendo un amante dei gestionali puri, ritengo che questo sia davvero un titolo ben riuscito. L'ambientazione, normalmente fittizia nei giochi alla tedesca nel cui novero rientra VdG, si sente eccome, grazie anche al peso rivestito dai quattro personaggi ivi presenti e di cui non si può fare certo a meno. Da far fumare il cervello la fase di scelta delle azioni. Come avvincente é la scelta degli approdi da utilizzare al fine di fare più punti possibili nel'immediato e, succesivamente, nella fase di navigazione. Da avere.

Dopo il liceo che potevo far, non c'era che l'università...ma poi...il seguito é una vergognaaa!

Voto gioco:
9

Nessun commento

Voto gioco:
9

davvero una gran bel gioco. Mia moglie sempre contraria a giocare tutte le sere mi chiede di fare una partita a vdg. Cos'altro dire

Voto gioco:
8

Bel gioco di posizionamento di piruli "scelta azione" - alla Caylus, per intenderci - in cui è stata introdotta una variante semplice ma efficace: ad ogni pirulo posizionato, bisogna associare un numero, che determinerà l'ordine di esecuzione delle azioni. Più tattico che strategico, si gioca su soli 5 turni, cosa che non permette distrazioni. La fortuna è limitata, ma può fare la differenza, con la precisazione - importante - che ad ognuno è lasciata facoltà di scegliere quanti rischi prendersi.

Il Mago

Voto gioco:
7

Dal regolamento ho avuto l'impressione che Vasco da Gama fosse un gioco piuttosto complesso, in realtà le meccaniche sono semplici e di facile apprendimento. Il gioco diverte ed è molto strategico, seppur un po' ripetitivo, buona la scelta di 5 soli turni per tenere le partite corte, ne guadagna in rigiocabilità. I materiali sono di buona qualità, nonostante io non ami gli adesivi da attaccare sulla componentistica.

Voto gioco:
8

Inizio dicendo che per ora ho fatto solo una partita, comunque il gioco nell'insieme mi è piaciuto molto e condivido quanto scrive Jalavier.
Bisongerà vedere dopo diverse partite se l'aspetto della longevità ne viene in un qualche modo compromesso.
-Longevità 1 (?)
-Regolamente 2 (me l'ha spiegato Jalavier e devo dire anche bene per cui personalmente non ho trovato grosse difficoltà a capire i meccanismi)
-Divertimento 2
-Materiali 2
-Originalità 1

L'essenziale è invisibile agli occhi.

Voto gioco:
8

Nessun commento

Mi prenoto per un qualsiasi tavolo!

Voto gioco:
6

Nessun commento

Artnes - Vice Vice Capitano dei Grand Openings

Voto gioco:
5

Assolutamente troppo aleatorio e comunque per nulla divertente.
Risulta comunque un buon gioco nelle meccaniche.

The Eagle Goblin

Voto gioco:
7

Buon gioco, molto tattico, abbastanza divertente.
I difetti principali sono, la non originalità delle meccaniche, e la forte componente aleatoria nel costo delle azioni.

Voto gioco:
7

Nessun commento

Nel tempo dell'inganno universale, dire la verita' e' un atto rivoluzionario...
George Orwell

Voto gioco:
6

Le meccaniche sicuramente funzionano, ma nell'insieme è davvero poco divertente. Sarà una stupidata nel giudicare un gioco, ma iniziano un po' a stufarmi questi giochi con tabelloni pieni di numeri.

Ritratto di Richard
Voto gioco:
8

E' un gioco di pianificazione e RISCHIO. Se non si e' disposti a rischiare, e' inevitabile accontentarsi di un punteggio non esaltante.
Il gioco presenta meccaniche interessanti, dal progredire delle navi al tombolino con rullo di tamburi ad ogni tessera "nuovi costi" scoperta. I materiali sono molto belli: grafica piacevole, fustelli di buona qualità, segnalini ben colorati, grandi e facili da maneggiare, marinai bellissimi e con colori molto azzeccati. Regolamenti chiari e facili da leggere & spiegare.

Sicuramente un gioco da provare, per me divertente e stimolante, a mio avviso merita.

PS: segnalo la variante proposta dall'autore per ridurre l'alea
- Il generale non da punti vittoria bonus MA permette di vedere la tessera del turno successivo. Sicchè Vasco diventa un gioco di deduzione e bluff.

Tutti i GIOVEDI', birra&giochi a Roma Ovest: 

Voto gioco:
8

longevità 1
regolamento 2
divertimento 2
materiali 2
originalità 1

Voto gioco:
7

Dopo l'iniziale entusiasmo devo dire che il fattore fortuna condiziona a mio parere troppo un gioco di piazzamento come questo. Ok sai che il modificatore della prima azione gratuita varia da +3 a -3, ma vedere stravolto l'andamento del turno per quel modificatore (magari a fine gioco) è una cosa che rovina la partita. Peccato perchè i materiali sono ottimi, ottimo il regolamento così come le meccaniche e il game system in generale (bella ad esempio la fase di navigazione), ma quel modificatore ......

Voto gioco:
8

A me questo gioco piace perecchio. In particolare piace l'idea della numerazione di attivazione. Ha del geniale incluso il random del tassello che a dirla tutta ci sta perfettamente in un sistema che richiede davvero tanta pianificazione e molta attenzione come si confà ad un gioco superiore. Il meccanismo dei porti è molto interessante e da uno sviluppo tutto particolare al gioco. Ottima la grafica. Il voto però risente di una mia impressione spesso confermata dalla pratioca di gioco: chi non arriva alla riga 11 dei porti, non ha poi molte possibilità di vittoria, ergo è una scelta forzata.

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

Ritratto di Blackindy
Voto gioco:
9

Strategico e profondo, veramente un bel gioco!

Voto gioco:
8

Nessun commento

Engineering: where the noble semi-skilled laborers execute the vision of those who think and dream. Hello, Ooompa-Loompas of science

Voto gioco:
8

Buon gioco non troppo complesso e con una forte componente di interazione tra i giocatori. Buono e originale il meccanismo di scelta dell azioni.
Da provare

Voto gioco:
7

Gran bel gioco, fantastico il sistema per gestire l'ordine di gioco tramite i gettoni numerati che ognuno può scegliere sfidando la sorte (calcolabile con l avanzare dei turni).
Non di immediato apprendimento (bastano un paio di turni per familiarizzare), personalmente ho trovato nella prima partita macchinoso la distribuzione dei punti vittoria e relativi bonus al piazzamento delle navi.
Grafica eccelsa, materiali semplici ma ben fatti.
Meccanica ben studiata.
Unica pecca, che ho notato dopo 4 partite, la difficoltà nel recuperare un giocatore che ha ottenuto più di 10 punti vittoria dagli altri.

Un gioco consigliatissimo a chi piace il genere :)

Voto gioco:
6

l'ho trovato un pò freddo, molti numeri ma comunque valido

[FI] Vendo: Mount Everest(indip), Zanzibar(indip), Samara con 2 esp.(indip), Pochi Acri di neve(ita)

Voto gioco:
8

Al contrario di gran parte di quelli che apprezzano VdG io NON apprezzo il sistema di risoluzione delle azioni in 2 tempi con costi differenziati che è il fulcro del gioco. Non lo apprezzo perchè la maggior parte delle azioni vanno fatte necessariamente con un certo ordine per essere utili, se si vuol tentare di ottimizzare i pochi turni di gioco. Ciò mi porta a scegliere comunque le azioni del turno con un certo ordine che nel mio caso è: prima il progetto con un numero che mi fa rischiare qualche soldino (la differenza costo valore delle navi è molto importante), poi gli omini/capitano, poi la spedizione. L'unica vera libertà è dove infilare l'azione di scelta dei personaggi/soldi. Normalmente però la scelta del posto per la quarta azione è obbligata: molto bassa di numero e rischiosa. Così finisce che pago soldi e la uso per prendere qualche soldo in più dei pagati, giusto per far torto a quelli che la attivano dopo.
Una volta consolidatomi su questo modo di giocare, che mi toglie il pensiero di dover soffrire troppo perchè qualche azione vitale possa saltare, apprezzo tutto ciò che rimane del gioco, che scorre in modo molto piacevole con la tensione adeguata al family game che l'autore voleva fare in origine, che mi appaga molto con le sue mini scelte che permettono strategie a medio/lungo termine.
E' anzi forse il suo essere più strategico che tattico che me lo fa apprezzare così tanto.

Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
7

Gioco interessante, figlio del mitico Puerto Rico, tedesco pure nella scarsa interazione fra giocatori. Ho avuto, purtroppo, la sensazione (tipica di molti giochi "alla tedesca") che risulti difficile recuperare un avversario in vantaggio di alcuni punti vittoria sopra gli altri, ma il meccanismo per il quale il tassello girato può sconvolgere la "pre-tattica" di pianificazione azioni è "il bello del gioco". Chiaramente in questa sede il fato incide, sebbene a mio parere è giusto sia presente anche una componente aleatoria in un gioco, onde evitare la sopraffazione di players veterani a discapito dei "casuals" nonchè abbattere la noia con l'imprevedibilità. Gameplay funzionante e ben studiato, ma, sinceramente, il gioco non mi ha entusiasmato più di tanto. Positiva la durata delle partite, decisamente abbordabile. Buona qualità componentistica.

In definitiva, più che discreto (divertimento incluso).

Giocati di recente
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=bobanick&numitems=5&text=title&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=left&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)//i.imgur.com/5SjyfAa.jpg)//i.imgur.com/DNaBGri.jpg)
//i.imgur.com/3MPHSkP.jpg)

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
9

Nessun commento

Voto gioco:
8

E' un gioco che mi piace parecchio!E' complesso ma le meccaniche filano che è un piacere.Purtroppo sono costretta a giocarci pochissimo perchè è da 4 giocatori e nel mio gruppo siamo solitamente 5...

Ritratto di alamdiir
Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
8

Dopo la chiarissima spiegazione di un Goblin ho conosciuto e provato questo gioco proprio ieri sera in 4 persone all'associazione ACT. Meccanica molto interessante caratterizzata dal particolare e innovativo tabellone centrale. Fondamentale è "la collocazione del proprio turno" rispetto a quelli degli altri giocatori. Bisogna prevedere e provare a contrastare le mosse dei nemici, ed allo stesso tempo cercare di crearsi una strategia vincente prima dell'inizio del turno stesso, provando a piazzarsi nella miglior condizione possibile (rispetto ai turni degli avversari) per riuscirci.
Sotto qualche piccolo aspetto, la valutazione dei posizionamenti in funzione dei posizionamenti sul tabellone degli avversari prima dell'inizio del turno, mi ha ricordato le analisi che si fanno durante una partita a scacchi.
Davvero interessante.

-------------------------------------------
Cavallo Mangia Regina - Scacco Matto!

Voto gioco:
8

Nessun commento

Stiamo crescendo....
Vendo

Ritratto di Miki76
Voto gioco:
8

Gioco sottovalutato. Molto tecnico, l'estrazione della tessera che decide quali azioni sono gratuite tiene tutti col fiato sospeso, bella idea. Bei componenti.

Gioco sempre in due.
Vendo: Martinique, Khet:the laser game, Chicago Express, LaGuerraDell'Anello.

Voto gioco:
8

Gioco secondo me sottovalutato, per quanto la media attuale è esattamente pari al mio voto di oggi (percui dovrei dire "adeguatamente valutato"!).

Il gioco ha degli sprazzi di genialità, come ad esempio la sezione centrale con i numeri rappresentanti l'ordine delle azioni (che a turno ogni giocatore sceglie) e il fattore di aleatorietà dato dalla casella da rigirare, da effettuare però DOPO la scelta dei numeri...

Questo è un sistema più potente di quanto sembri, perché costringe ad un'accurata selezione delle proprie mosse e contromesse (nonché imprevedibili colpi bassi), con il pericolo di perdere soldi oppure prime posizioni.

Bella anche l'idea (per quanto già abusata) del varare le navi, e la meccanica di "navigazione" delle stesse (che rende).

Ma, e c'è un ma, in effetti la varietà di strategie non è il massimo e il varare una nave in più degli altri in un turno (circa 5-10 punti) può dare un vantaggio poi irrecuperabile, con l'ultimo turno quindi dal destino già segnato.

Oltre a questo ho un po' l'impressione il bilanciamento non sia il massimo... è come se mancasse qualcosa, ma non saprei neppure io cosa (un turno in più?).

Comunque decisamente godibile e durata neppure troppo elevata. Consigliato.

Ritratto di demian
Voto gioco:
8

Gioco strategico alla portata di tutti, ma non per questo di poco spessore. Anzi devo dire che la meccanica della scelta delle azioni rende il gioco molto strategico.

Voto gioco:
7

E' un titolo molto interessante, di quelli belli impegnativi. Si presenta come un classico boardgame alla tedesca, ma con alcuni particolari abbastanza innovativi. Il sistema di gioco è complesso e variegato, si hanno a disposizione una grande varietà di strategie e, come ogni gioco decente, fino alla fine non si può essere sicuri della vittoria. Il fattore alea ha un peso molto relativo, mentre ho trovato molto ben introdotto il fattore rischio (che di solito a me non piace), inoltre l'interattività e la competitività fra i giocatori è molto alta.
Lo consiglio vivamente.

Ritratto di Mafe55
Voto gioco:
8

Bel gioco di piazzamento con meccaniche innovative!!

La fortuna è sola una scusa usata dai giocatori mediocri!

Voto gioco:
8

Un buon gioco di worker placement basato sulla gestione del denaro.
La componente aleatoria c'è e non è trascurabile, il che spesso risulta indigesto, perciò è necessario approcciarvisi con il giusto spirito, altrimenti è meglio lasciar perdere e giocare a Caylus.

A lot of games become boring or simplistic once you’ve mostly "solved" them - a game that opens itself up to more strategy with repeated play is a rare treasure.

Voto gioco:
6

Nessun commento

Quando smetti di giocare non sei adulta. Sei spenta

Voto gioco:
8

Bellissimo Gioco regolamento semplice ma con qualche ambiguità i 4 personaggi svolgono un ruolo chiave in merito alla gestione delle azioni e quindi alla vittoria finale. Il gioco si conclude in circa un'ora e mezza è facile da spiegare mentre per giocarlo al meglio ci vogliono diverse partite CONSIGLIATO!

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare