2 editori in meno....la tana scivola verso il caos?

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Rage, pacobillo, Sephion

2 editori in meno....la tana scivola verso il caos?

Messaggioda blackholexan » 8 mag 2012, 10:07

In meno di 6 mesi 2 editori (e alcuni collaboratori) hanno abbandonato la tana.
Ultimo U-play che ha chiuso il Filo diretto con... da poco.
Possibile che anche stavolta non si sia potuto evitare?
Non sono un fan della censura però credo che siano perdite gravi per entrambe le parti in gioco.

Meditate gente, meditate....
Offline blackholexan
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2832
Iscritto il: 04 marzo 2010
Goblons: 100.00
Località: Bari
Utente Bgg: blackholexan
Twitter: Mischievious D
Sei iscritto da 5 anni. Sei nella chat dei Goblins Ho partecipato alla Play di Modena

Messaggioda crotalo » 8 mag 2012, 10:16

non sono un assiduo frequentatore della sezione GDT ma mi pare che la tana si connaturi come forum di giocatori molto poco legati alle realtà dell'editoria italiana. Se c'è da spendere qualche euro in meno comprando all'estero lo si fa senza pensarci due volte. Se c'è da sparare me**a o su scelte editoriali anche se non è il thread opportuno (tipo quello della redglove per il preorder) lo si fa senza problemi.

è un attegiamento da aquirente che pensa solo a giocare e non è interessato al mercato italiano visto che magari i giochi senza dipendenza dalla lingua meglio pagarli meno all'estero che finanziare realtà italiche... forse è meglio non avere piedi in due staffe e specializzarsi verso un certo tipo di utenti
ciao
Antonio
quello che vendo
Offline crotalo
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2540
Iscritto il: 20 gennaio 2006
Goblons: 0.00
Località: Padova

Re: 2 editori in meno....la tana scivola verso il caos?

Messaggioda nakedape » 8 mag 2012, 10:25

blackholexan ha scritto:Possibile che anche stavolta non si sia potuto evitare?Non sono un fan della censura però credo che siano perdite gravi per entrambe le parti in gioco.


quoto
Esistono persone che, con la scusa dell'elitarismo, vorrebbero livellare tutto verso il basso.
E tu innalzati, invece.
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 12300
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Re: 2 editori in meno....la tana scivola verso il caos?

Messaggioda vittogol » 8 mag 2012, 10:43

blackholexan ha scritto:In meno di 6 mesi 2 editori (e alcuni collaboratori) hanno abbandonato la tana.
Ultimo U-play che ha chiuso il Filo diretto con... da poco.


Mi piacerebbe sapere le motivazioni perchè anche Uplay ha lasciato la tana.
La luce che vedi in fondo al tunnel non è la tua salvezza, ma il mio fanalino di coda!
Offline vittogol
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1306
Iscritto il: 14 ottobre 2006
Goblons: 0.00
Località: Roma - Largo Preneste

Messaggioda BennyXVI » 8 mag 2012, 10:46

crotalo ha scritto:non sono un assiduo frequentatore della sezione GDT ma mi pare che la tana si connaturi come forum di giocatori molto poco legati alle realtà dell'editoria italiana. Se c'è da spendere qualche euro in meno comprando all'estero lo si fa senza pensarci due volte. Se c'è da sparare me**a o su scelte editoriali anche se non è il thread opportuno (tipo quello della redglove per il preorder) lo si fa senza problemi.

è un attegiamento da aquirente che pensa solo a giocare e non è interessato al mercato italiano visto che magari i giochi senza dipendenza dalla lingua meglio pagarli meno all'estero che finanziare realtà italiche... forse è meglio non avere piedi in due staffe e specializzarsi verso un certo tipo di utenti


mi tuole ammettere che quanto sopra è corrisponte anche a mia opinionen, almeno in parten.

diciamo che almeno per quanto riguarta utenti più presenti su tana ci essere meno affezionen verso titoli in italianen dato che spesso und folentieri sono tisponibili tranduzionen.
anche le critiche sono spesso impietosen.

altro lato di medaglien è che editori italianen sovente poco si curano di giocatoren e praticano prezzen altinen specie se paragonati mit qvelli ti cermania. prezzen che spesso non hanno altra motivazionen che forte presenza di intermediarien che poi fanno a pesaren su conzumatoren.

in zoldonen appiamo che da una parte si "chiete" che mercato accetti di buon graden un prodotten e dall'altra critichen feroci und impietosen.

in tefinitive credo che tdg sia puona fetrina per editoren ma non buon mercaten e che il rischien di ricefere critichen a volten non valga la pubblicità.

soluzionen? gli eidtoren dofrebbero adeguare prezzen abbattendo intermediarien che ad oggi pesano su consumatoren. consumatoren potrebbero pensare di spendere qualcosinen (ho detto qualcosinen) in più per aiutaren mercaten internenen.

ad occi la fedo molto tura. crisi non aiuta e frau merkel nemmeno.
Offline BennyXVI
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 22 giugno 2007
Goblons: 0.00
Località: il Cuppolone

Messaggioda Khronos » 8 mag 2012, 10:56

BennyXVI ha scritto:
mi tuole ammettere che quanto sopra è corrisponte anche a mia opinionen, almeno in parten.

diciamo che almeno per quanto riguarta utenti più presenti su tana ci essere meno affezionen verso titoli in italianen dato che spesso und folentieri sono tisponibili tranduzionen.
anche le critiche sono spesso impietosen.

altro lato di medaglien è che editori italianen sovente poco si curano di giocatoren e praticano prezzen altinen specie se paragonati mit qvelli ti cermania. prezzen che spesso non hanno altra motivazionen che forte presenza di intermediarien che poi fanno a pesaren su conzumatoren.

in zoldonen appiamo che da una parte si "chiete" che mercato accetti di buon graden un prodotten e dall'altra critichen feroci und impietosen.

in tefinitive credo che tdg sia puona fetrina per editoren ma non buon mercaten e che il rischien di ricefere critichen a volten non valga la pubblicità.

soluzionen? gli eidtoren dofrebbero adeguare prezzen abbattendo intermediarien che ad oggi pesano su consumatoren. consumatoren potrebbero pensare di spendere qualcosinen (ho detto qualcosinen) in più per aiutaren mercaten internenen.

ad occi la fedo molto tura. crisi non aiuta e frau merkel nemmeno.


..io invece no capischen perchè debba essere il consumatore a salvare merkaten....se non si è in graden di stare sul merkaten e sopportaren conkorrenzen facessero altren ........non sopporto pnagnisteien di tasse troppo alten che costringono ad alzare prezzen....
"La saggezza della natura è tale che ella non produce niente di superfluo o inutile."
Niccolò Copernico
Offline Khronos
Bannato
Bannato

Avatar utente
Top Uploader 2 Star
 
Messaggi: 3553
Iscritto il: 16 agosto 2010
Goblons: 39,400.00
Utente Bgg: khronosTdG
Agricola fan Through the ages Fan Twilight Struggle fan Sgananzium Fan Sei iscritto da 5 anni. Sono un cattivo The Castles of Burgundy Fan Smallworld Fan Hai fatto l'upload di piu di 100 file. Alta Tensione Fan Carcassonne Fan Alhambra Fan Io gioco col nero Ferrari fan Napoli fan Amo la Nutella!!!! Playstation fan Ilsa Magazine fan Podcast Fan

Messaggioda Max_23 » 8 mag 2012, 11:04

BennyXVI ha scritto:soluzionen? gli eidtoren dofrebbero adeguare prezzen abbattendo intermediarien che ad oggi pesano su consumatoren. consumatoren potrebbero pensare di spendere qualcosinen (ho detto qualcosinen) in più per aiutaren mercaten internenen.


Vado OT, però la ragione dei costi superiori in Italia rispetto alla Germania è maggiormente legato a tirature e a un mercato conseguentemente molto maggiore rispetto a quello italiano, che è tutto da costruire. Tutto da costruire no, però in buona parte sì. I "mediatori" esistono anche in Germania (se si sta parlando di distributori, annessi e connessi) e non sono eliminabili, per una serie di ragioni che ci porterebbe ancora più fuori tema.

Invece, per rimanere in tema... noi RESISTIAMO!!! 8)

Max
Massimo Bianchini
Asterion Press s.r.l.
www.asterionpress.com
Offline Max_23
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1450
Iscritto il: 13 luglio 2010
Goblons: 0.00
Località: Correggio (RE)

Messaggioda tika » 8 mag 2012, 11:13

Se posso dire la mia, non buttiamola ancora una volta su discorso prezzi/mercato.

Sinceramente, anche se credo che il punto nodale della diatriba sia spesso quello, l'abbandono della tana da parte degli editori se avviene, credo avvenga più per questione di comunicazione/problemi di netiquette, piuttosto che per la divergenza di opinioni in senso stretto.

Su questo forum ci possono essere, per esempio, utenti di destra e di sinistra, e la cosa funziona finché non si viene a male parole.

Questo è ciò che credo.
Non so poi cosa abbia portato Uplay a lasciar perdere, ma non credo che il problema sia che molti utenti del forum comprino i giochi in germania; questo lo sapeva anche prima.
Semmai il problema ipotizzo possa essere che nel forum siano presenti utenti che comprano in Germania e pretendono e criticano perché Uplay non fa gli stessi prezzi (sto solo ragionando per ipotesi).

Invito, chi interessato, a leggersi il dibatitto sorto nella querelle precedente, che giace da qualche parte nel forum.
Offline tika
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2163
Iscritto il: 29 agosto 2008
Goblons: 240.00
Località: Trento

Messaggioda Blackindy » 8 mag 2012, 11:16

Mah, secondo me sono due casi diversi, personalmente sono stato assolutamente solidale con la decisione di RedGlove, ma un pochino meno lo sono con Uplay.
Mi spiego meglio, non ho nulla di personale contro Uplay, ma effettivamente, tenuto conto che l'uscita di Ora et Labora continua ad essere rimandata, probabilmente sarebbe stato consigliabile essere un pochino più elastici nell'assorbire qualche critica in arrivo in tal senso. Posso capire che non sia colpa loro il ritardo, ma l'utente finale con chi dovrebbe lamentarsi di questo ritardo se non con il produttore? il quale a sua volta incassa e si lamenta con il suo fornitore (od il tipografo in questo caso) concatenando a salire le critiche su una problematica che a parere mio è innegabile, il gioco doveva uscire mesi fa ed ancora non c'è una data definita e definitiva di uscita... L'utente finale non può certo chiamare il tipografo per lamentarsi...
Ultima modifica di Blackindy il 8 mag 2012, 11:18, modificato 1 volta in totale.
Offline Blackindy
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 1404
Iscritto il: 24 febbraio 2010
Goblons: 95.00
Località: Calusco d'Adda (BG)

Messaggioda Peppe74 » 8 mag 2012, 11:16

crotalo ha scritto:è un attegiamento da aquirente che pensa solo a giocare e non è interessato al mercato italiano...


ma vi rendete conto che nel giro di due post il discorso è scivolato sui prezzi e sul confronto con il mercato estero?

Forse, per riprendere il thread iniziale di blackholexan, per capire cosa non va si potrebbero analizzare realtà dove il connubio editori/utenti funziona, tipo BGG.
Offline Peppe74
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 5537
Iscritto il: 16 febbraio 2006
Goblons: 1,330.00
Località: Vimercate (ma sono di Napoli)
Utente Bgg: Peppe74
Agricola fan Puerto Rico Fan Through the ages Fan Sono un Goblin Membro della giuria Goblin Magnifico Alta Tensione Fan Io gioco col rosso Brass fan Food Chain Magnate fan Napoli fan Splotten Spellen fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda BennyXVI » 8 mag 2012, 11:19

Max_23 ha scritto:
BennyXVI ha scritto:
Vado OT, però la ragione dei costi superiori in Italia rispetto alla Germania è maggiormente legato a tirature e a un mercato conseguentemente molto maggiore rispetto a quello italiano, che è tutto da costruire. Tutto da costruire no, però in buona parte sì. I "mediatori" esistono anche in Germania (se si sta parlando di distributori, annessi e connessi) e non sono eliminabili, per una serie di ragioni che ci porterebbe ancora più fuori tema.

Invece, per rimanere in tema... noi RESISTIAMO!!! 8)

Max


rimane proplema di come rentere appetibilen prodotten che ha suo omologhen a prezzo inferioren.
se tu dire che intermediarien non eliminabile come si fa ad afficinare i prezzen? oppure, interessa afficinarli per acquisire clientelen "scafaten" su come reperire ciochinen all'esero o si punta su ciocatoren meno esperten ?
alla lunga anche il nuofo ciocatoren imparerà a cercare altri canalen.
non sarebbe meglio aumentare competitività e trofare modo di abbattere prezzen riducendo passaggen?

parlo da profano di produzionen di ciochini.

io per laforo faccio proprio intermediarien tra cente e "Grante Capo" quinti sono molto suscettibile riguardo questionen. inoltre miei predecessoren hanno spesso und folentieri mandato al rogo chi proponefa eliminazione di intermetiarien...ma i tempi cambiano per tutten :)
Offline BennyXVI
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 22 giugno 2007
Goblons: 0.00
Località: il Cuppolone

Messaggioda crotalo » 8 mag 2012, 11:21

Khronos ha scritto:
BennyXVI ha scritto:

..io invece no capischen perchè debba essere il consumatore a salvare merkaten....se non si è in graden di stare sul merkaten e sopportaren conkorrenzen facessero altren ........non sopporto pnagnisteien di tasse troppo alten che costringono ad alzare prezzen....


guarda io condivido anche il tuo punto di vista e infatti non vedo il problema di comprare all'estero. va benissimo ... però poi non voglio nemmeno sentire il lamento di quelli che non vedono i loro giochi preferiti tradotti.
Cioè io non sono nel settore e conosco solo un negoziante che non guadagna un piffero dalla vendita dei giochi perché il margine è bassissimo, ma penso che se voglio vedere giochi in italiano dovrò comprare giochi venduti da editori italiani altrimenti col piffero che potrò avere giochi nella mia madre lingua.

inoltre trovo abbastanza inopportuno andare nel thread di un negoziante che pubblicizza il preorder e scrivere "ah il prodotto fa schifo perché la gente te lo dovrebbe comprare" (che tra le righe ho letto spesso)

cioè esiste luogo e luogo e le persone prenderanno le loro scelte. Un thread che doveva essere di informazione è diventato un thread sul "la grafica di caylus è meglio qui o lì" ... boh ... a me pare poco interessante

inizio a pensare che se fossi un editore la tana non sarebbe un buon luogo per fare promozioni o altro... perché tanto devi sempre rincorrere il cliente e non crei mai affezione perché il goblin tipico magari viene al tuo stand a provare il gioco e poi lo compra su internet a prezzo scontato invece che allo stand stesso (legittimo ma poco utile per chi gestisce lo stand)
ciao
Antonio
quello che vendo
Offline crotalo
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2540
Iscritto il: 20 gennaio 2006
Goblons: 0.00
Località: Padova

Messaggioda Khronos » 8 mag 2012, 11:29

crotalo ha scritto:
inizio a pensare che se fossi un editore la tana non sarebbe un buon luogo per fare promozioni o altro... perché tanto devi sempre rincorrere il cliente e non crei mai affezione perché il goblin tipico magari viene al tuo stand a provare il gioco e poi lo compra su internet a prezzo scontato invece che allo stand stesso (legittimo ma poco utile per chi gestisce lo stand)


...non sono d'accordo......vogliamo parlare di Asterion?......
"La saggezza della natura è tale che ella non produce niente di superfluo o inutile."
Niccolò Copernico
Offline Khronos
Bannato
Bannato

Avatar utente
Top Uploader 2 Star
 
Messaggi: 3553
Iscritto il: 16 agosto 2010
Goblons: 39,400.00
Utente Bgg: khronosTdG
Agricola fan Through the ages Fan Twilight Struggle fan Sgananzium Fan Sei iscritto da 5 anni. Sono un cattivo The Castles of Burgundy Fan Smallworld Fan Hai fatto l'upload di piu di 100 file. Alta Tensione Fan Carcassonne Fan Alhambra Fan Io gioco col nero Ferrari fan Napoli fan Amo la Nutella!!!! Playstation fan Ilsa Magazine fan Podcast Fan

Messaggioda Lobo » 8 mag 2012, 11:37

ADMIN ON

Il problema è uno solo: esistono persone che non hanno la capacità di capire il contesto e l'opportunità, per stupidità, per incapacità o per semplice piacere della polemica.

Il forum filo diretto servirebbe a comunicare con l'editore circa problemi relativi alle sue edizioni; le polemiche gratuite, le continue illazioni sui prezzi andrebbero in altri contesti.
A cominciare da questo thread in cui si torna a parlare di prezzi e non è certo l'argomento del titolo mi sembra.

La questione Ora et Labora è invece più pertinente ma è inutile scagliarsi contro un editore che di fatto è parte lesa (e ve lo dico a ragion veduta) non è certo lui che ha voluto slittare ma qualche stro... che nonha mandato in stampa le copie a cui lui è "accodato" per ragioni di tiratura.

Purtroppo c'è chi si diverete a flamamre e a fare casino, noi non censuriamo a parte gli eccessi e questo è il risultato.
Bisogna imparare a crescere come persone e non sperare che ci sia sia sempre qualcuno che ci mette una pezza.

Un giorno magari saranno gli admin e noi stessi a romeprsi le scatole e troverete un bel "page not found", perché non crediate che poi tutte queste cose non si ripercuotano anche su di noi.

ADMIN OFF

Detto questo Uplay la distribuisce Red Glove....
Ultima modifica di Lobo il 8 mag 2012, 11:51, modificato 1 volta in totale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

Offline Lobo
Crazy Goblin
Crazy Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Organization Plus
TdG Administrator
TdG Editor
Top Author 2 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
 
Messaggi: 3692
Iscritto il: 09 giugno 2003
Goblons: 12,102.00
Località: Flaminius - TdG
Utente Bgg: Lobo
Board Game Arena: LGZ

Re: 2 editori in meno....la tana scivola verso il caos?

Messaggioda Stef » 8 mag 2012, 11:45

blackholexan ha scritto:In meno di 6 mesi 2 editori (e alcuni collaboratori) hanno abbandonato la tana.
Ultimo U-play che ha chiuso il Filo diretto con... da poco.
Possibile che anche stavolta non si sia potuto evitare?
Non sono un fan della censura però credo che siano perdite gravi per entrambe le parti in gioco.

Meditate gente, meditate....


Hanno fatto bene. Punto. Mi stupisco che gli altri editori stiano ancora perdendo tempo in questo forum, francamente.
--
Stef - Stefano Castelli
I consigli di Boardcast
Quello che vendo o scambio a Roma
Offline Stef
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
Top Author
Game Inventor
 
Messaggi: 7747
Iscritto il: 19 agosto 2004
Goblons: 430.00
Località: Roma
Utente Bgg: castef
Twitter: il_paradroide

Prossimo


  • Pubblicita`

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti