6 Luglio - Muore il web italiano

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Rage, pacobillo, Sephion

Messaggioda Simone » 30 giu 2011, 23:00

Per questi commenti ci sono forum molto piu' professionali di questo
« Nessun amico mi ha reso servigio, nessun nemico mi ha recato offesa, che io non abbia ripagati in pieno » Lucio Cornelio Silla
Offline Simone
Goblin Dictator
Goblin Dictator

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG For Social
Top Author
Top Reviewer
Top Uploader
 
Messaggi: 11415
Iscritto il: 15 agosto 2005
Goblons: 590.00
Località: CIMMERIA (Castrocaro, Forlì)
Utente Bgg: Simone Poggi
Yucata: SP_Warlock
Sono un cattivo Yucata Player Io gioco col rosa 7 Wonders Duel fan Birra fan Breaking Bad fan Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Queen fan Io faccio il Venerdi GdT! Pizza fan Carson city fan Command & Colors Ancient fan Pathfinder fan

Messaggioda paperoga » 1 lug 2011, 0:11

ogni forum è quello giusto, ogni persona va informata di quello che sta accadendo, non nascondiamo la testa sotto la sabbia, con la scusa
"qui si parla solo di giochi"
Offline paperoga
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
Tdg Supporter
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 3452
Iscritto il: 16 marzo 2004
Goblons: 0.00
Località: milano

Messaggioda Simone » 1 lug 2011, 0:22

Hai ragione, da ora in poi, l'avrai di default
« Nessun amico mi ha reso servigio, nessun nemico mi ha recato offesa, che io non abbia ripagati in pieno » Lucio Cornelio Silla
Offline Simone
Goblin Dictator
Goblin Dictator

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG For Social
Top Author
Top Reviewer
Top Uploader
 
Messaggi: 11415
Iscritto il: 15 agosto 2005
Goblons: 590.00
Località: CIMMERIA (Castrocaro, Forlì)
Utente Bgg: Simone Poggi
Yucata: SP_Warlock
Sono un cattivo Yucata Player Io gioco col rosa 7 Wonders Duel fan Birra fan Breaking Bad fan Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Queen fan Io faccio il Venerdi GdT! Pizza fan Carson city fan Command & Colors Ancient fan Pathfinder fan

Messaggioda Richard » 1 lug 2011, 3:50

simone ha scritto:Il sito lo chiudi e riapri il dominio in Islanda, dove addirittura ogni cittadino ha un minimo di accesso internet, garantito dalla costituzione

Riescono a tenere aperti i domini di Al-Qāʿida e quelli di dubbia moralità sessuale, figuriamoci che fatica faranno i vari blog nazionali e www di stampo politico/alternativo a riaprire con qualche accorgimento in piu'.


Puoi riaprire il sito dove ti pare, se bloccano il traffico verso quell'IP puoi anche espatriare. :roll:

Premesso che questa sezione del forum si chiama "Sproloqui e chicche varie" (e quindi parliamo pure di quel che ci pare), l'argomento è di drammatica importanza perchè potrebbe avere influenze pesanti sulla nostra libertà.
:-?

Tutti i GIOVEDI', birra&giochi a Roma Ovest: 

Offline Richard
Goblin WebSmazzer
Goblin WebSmazzer

Avatar utente
 
Messaggi: 2321
Iscritto il: 06 luglio 2008
Goblons: 120.00
Località: Roma - Green Mount
Utente Bgg: Talenor

...

Messaggioda aledrugo1977 » 1 lug 2011, 4:04

Il bello di Internet non è solo quello di essere un ecosistema a sé stante bensì il fatto di avere tutte le peculiarità della vita biologica. Internet si evolve e si adegua all'ambiente. Nel bene e nel male ma alla fine mantiene la propria caratteristica, almeno fino ad oggi, di archivio a distanza zero e luogo universale di incontro e condivisione di media (e quindi idee) in senso lato.

Certo il principio di censura preventiva ovvero senza possibilità di replica è pericoloso ma internet, per ora, si è dimostrata per definizione incontrollabile. Ripeto, nel bene e nel male perché è possibile accedere con due click a media disgustosi e aberranti ma è il giusto prezzo per la totale libertà di espressione.

La classe dirigente politica italiota si dichiara facente parte della così detta 2da repubblica ma dal punto di vista della comunicazione è in un bar del 1960, intendo toni e contenuti della media. Quando capiranno cos'è la Rete saranno già estinti come i dinosauri.

Come diceva il saggio? Aspetta seduto in riva al fiume e vedrai arrivare...
Offline aledrugo1977
Goblin sondaggisticus
Goblin sondaggisticus

Avatar utente
Top Author 2 Star
TdG Auctioneer Level 1
TdG Editor
 
Messaggi: 9219
Iscritto il: 12 gennaio 2006
Goblons: 3,440.00
Località: Pendolare senza fissa dimora. Ora Sarzana!
Starcraft Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Il trono di spade Fan Sono un Sava follower

Messaggioda paperoga » 1 lug 2011, 7:30

Hai ragione, da ora in poi, l'avrai di default


a volte si farebbe più bella figura a stare zitti

Certo il principio di censura preventiva ovvero senza possibilità di replica è pericoloso ma internet, per ora, si è dimostrata per definizione incontrollabile.


sul fatto che internet sia incontrollabile, non c'è dubbio, ma è il principio in sè stesso che non va tollerato e va condannato, dopo internet potrebbe essere applicato in altri settori meno incontrollabili, per questo trovo sia giusto parlarne anche esponendo punti di vista e idee differenti

La classe dirigente politica italiota si dichiara facente parte della così detta 2da repubblica ma dal punto di vista della comunicazione è in un bar del 1960, intendo toni e contenuti della media. Quando capiranno cos'è la Rete saranno già estinti come i dinosauri.

Come diceva il saggio? Aspetta seduto in riva al fiume e vedrai arrivare...


di questo non sono sicuro, questi dinosauri hanno la pelle molto coriacea e non c'è nessun meteorite in vista, non vorrei stare seduto sulla riva del fiume e vedere il mio di cadavere passare.
Offline paperoga
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
Tdg Supporter
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 3452
Iscritto il: 16 marzo 2004
Goblons: 0.00
Località: milano

Messaggioda Frost82 » 1 lug 2011, 11:23

Il sito lo chiudi e riapri il dominio in Islanda, dove addirittura ogni cittadino ha un minimo di accesso internet, garantito dalla costituzione

Riescono a tenere aperti i domini di Al-Qāʿida e quelli di dubbia moralità sessuale, figuriamoci che fatica faranno i vari blog nazionali e www di stampo politico/alternativo a riaprire con qualche accorgimento in piu'.


Non funziona proprio così. Tu puoi andare ad aprire il sito in Uganda, ma se loro decidono di oscurarti, oscurandoti direttamente dai principali DNS nazionali, col cavolo che ci arrivi al sito.

O meglio, ci arrivi con un paio di ponti e salti, ma ciò vuol dire che il 99% della popolazione italiana non vedrà quel sito. :grin:

Ma comunque, sostanzialmente, chi se ne frega: forse questa legge è anche merito del fatto che in Italia c'è una % di pirateria che fa paura a chiunque (l'unico stato sopra di noi era la Grecia)... Se non ricordo male 68%-70% di pirateria...
Solitamente cerco di avere i guanti di velluto, ma quando serve metto quelli di ghisa.
Offline Frost82
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1276
Iscritto il: 17 dicembre 2004
Goblons: 160.00

Messaggioda IlDani » 1 lug 2011, 11:33

Il problema non è la pirateria in sè, il problema è che viene affidato ad un soggetto non-giuridico il potere di censura e oscuramento su semplice segnalazione.

Non c'è percentuale di pirateria che giustifichi questo provvedimento, anche perchè i pirati da questa cosa non vengono nemmeno sfiorati.
Offline IlDani
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 883
Iscritto il: 24 ottobre 2006
Goblons: 60.00
Località: Torino

Messaggioda Frost82 » 1 lug 2011, 11:49

No? Dani come fai a dire che non vengono toccati?

Pensa a tutti i siti pirata in giro che condividono o fanno condividere link a streaming non legali, o i siti che condividono i torrent o quant'altro.

Secondo te non verranno toccati?
Solitamente cerco di avere i guanti di velluto, ma quando serve metto quelli di ghisa.
Offline Frost82
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1276
Iscritto il: 17 dicembre 2004
Goblons: 160.00

Messaggioda IlDani » 1 lug 2011, 11:58

Secondo me no, primo perchè non ospitano in sè contenuti coperti da copyright (anche se questo è un territorio "grigio", giuridicamente parlando), secondo perchè il grosso di questi siti risiede ed è gestito da soggetti all'estero, terzo perchè la pirateria come canale principale ha il p2p.

Magari poi mi sbaglio, eh... però ho idea che come altri provvedimenti "contro la pirateria" hanno floppato alla grande (vedi l'HADOPI francese, o i DRM, o i sistemi di protezione dei videogiochi per pc), pure questo non sarà un grattacapo, e andrà solo a rompere le palle a chi non c'entra niente.
Offline IlDani
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 883
Iscritto il: 24 ottobre 2006
Goblons: 60.00
Località: Torino

Messaggioda Frost82 » 1 lug 2011, 12:35

Non c'entra che ospitino.
La legge parla chiaro "siti che facilitino la pirateria".

Se io non ospito, ma permetto ad un utente di linkare materiale pirata, sto facilitando la pirateria.

Ti do ragione sul punto dei P2P, ma i torrent (P2P) sfruttano largamente siti web per condividere i link dei torrent e siti (di cui non faccio nomi) aiutano largamente il fenomeno producendo forum che fanno da "insieme" per tutti i link.

Questi siti verranno probabilmente oscurati, e io spero che non oscurino Megavideo per esempio.
Solitamente cerco di avere i guanti di velluto, ma quando serve metto quelli di ghisa.
Offline Frost82
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1276
Iscritto il: 17 dicembre 2004
Goblons: 160.00

Messaggioda Pey » 1 lug 2011, 13:51

Frost82 ha scritto: io spero che non oscurino Megavideo per esempio.

Frost82 ha scritto:Se io non ospito, ma permetto ad un utente di linkare materiale pirata, sto facilitando la pirateria


Sbaglio o Megavideo permette appunto di caricare/linkare materiale potenzialmente pirata?


Comunque l'unico vero rimedio alla pirateria è l'abbassamento delle percentuali di certe aziende produttrici.

Per esempio, il gioco meno piratato di cui abbia notizia, è stato Sacred della Ascaron, gioco che per 20€ lo compravi anche in edicola.

Mentre uno dei giochi più piratati è stato Assasin Creed 2, dato che la Ubisoft, lo aveva protetto con un DRM e quindi bisognava essere connessi a Internet per poterci giocare in single player (e quindi rendere la vita difficile a chi lo aveva originale).
Tra persone SENSATE, parlando, ci si mette d'accordo (Vania - L.A.G.N.A. 2010)
Offline Pey
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2368
Iscritto il: 20 maggio 2009
Goblons: 0.00
Località: Chieri(TO) - Savigliano(CN)
Utente Bgg: Pey81
Board Game Arena: Pey
Ho partecipato alla Play di Modena Sono stato alla Gobcon 2016

Precedente


  • Pubblicita`

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite