ALONE

Discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Sephion, Galdor

Messaggioda rporrini » 10 apr 2006, 7:23

Raistlin ha scritto:Io sono un mago del 'rimugino' :) Ma in fondo non mi dispiace... meglio pensare troppo che troppo poco, io sostengo...! :)


Da collega magorimuginante a collega magorimuginante: spesso, a pensar troppo, si rischia di perdersi in clamorose p*pp* mentali... :grin:
Immagine
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.
Offline rporrini
Magister Antiquitatis
Magister Antiquitatis

Avatar utente
Tdg Super Moderator
Top Author
Top Uploader 1 Star
 
Collezione: rporrini
Messaggi: 9580
Iscritto il: 20 febbraio 2004
Goblons: 780.00
Località: Roma - First Valley
Utente Bgg: rporrini
Board Game Arena: rporrini
Yucata: rporrini
Facebook: rporrini
Puerto Rico Fan Tocca a te fan Terra Mystica Fan Alta Tensione Fan Alhambra Fan Sono stato alla Gobcon 2016

Messaggioda Raistlin » 10 apr 2006, 13:33

Eheheh... perfettamente d'accordo RPorrini :)

Ma è più forte di me...!
Non Cogito, Ergo Digito.
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Raistlin
Messaggi: 5977
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 40.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere

Messaggioda Necros » 10 apr 2006, 20:54

rporrini ha scritto:
Raistlin ha scritto:Io sono un mago del 'rimugino' :) Ma in fondo non mi dispiace... meglio pensare troppo che troppo poco, io sostengo...! :)


Da collega magorimuginante a collega magorimuginante: spesso, a pensar troppo, si rischia di perdersi in clamorose p*pp* mentali... :grin:

esattamente, io paso anche ore a girare per casa parlando tra me e me, io non mi vergogno di questo, è ovvio che poi quando l'ho detto in giro tutti mi stanno a kilometri, però lo trovo veramnte magico, ormai mi diverto solo con me stesso, dovreste sentire le risate che faccio quando penso. Io non mi vergogno di questo e tutti lo sanno che io sono una persona un pò particolare e fortunatamente mi "accettano" per quello che sono( con le dovute precauzioni)
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Necros
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00

Messaggioda Raistlin » 12 apr 2006, 1:36

Necros ha scritto:io paso anche ore a girare per casa parlando tra me e me, io non mi vergogno di questo, [...] però lo trovo veramnte magico, ormai mi diverto solo con me stesso, dovreste sentire le risate che faccio quando penso.


Mmm, non vorrei che tu fossi un po' troppo solo con te stesso...! :)
Ricorda che l'essere umano è stato creato per condividere la propria vita con gli altri; personalmente quando passo tanto, troppo tempo da solo (e spesso mi accade), cado vittima di pensieri strani... nonchè di una terribile malinconia che generalmente sfogo scrivendo storie o poesie...
Non Cogito, Ergo Digito.
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Raistlin
Messaggi: 5977
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 40.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere

Messaggioda genluvi » 12 apr 2006, 9:35

Necros ha scritto:esattamente, io paso anche ore a girare per casa parlando tra me e me, io non mi vergogno di questo, è ovvio che poi quando l'ho detto in giro tutti mi stanno a kilometri, però lo trovo veramnte magico, ormai mi diverto solo con me stesso, dovreste sentire le risate che faccio quando penso. Io non mi vergogno di questo e tutti lo sanno che io sono una persona un pò particolare e fortunatamente mi "accettano" per quello che sono( con le dovute precauzioni)


Finchè nè ridi e stai bene...fallo, sta attento che le risa non coprano qualcosa d'altro, ma non credo sia il tuo caso :)
E' bello saper stare bene quando si è da soli, vuol dire che in un certo senso, guardandosi allo specchio, si vedono belle cose. In genere le persone quando sono da sole tendono a star male, non solo per solitudine, ma perchè sono costrette a pensare a se stesse e questo fa sempre paura. In genere più vecchi si diventa più questa cosa accade, perchè vengono a galla, i dolori, i rimpianti, le occasioni perdute ecc...e spesso si dimenticano le cose belle.
Vi siete mai chiesti perchè ci si dimentica così in fretta delle cose belle, ma non di quelle brutte? Dev'essere un qualcosa di evolutivo....le cose che hanno fatto soffrire vengono ricordate di più per evitarle in seguito...mmm cosa che puntualmente non accade :) E allora che cos'è?
Fattostà che star bene con se stessi è saper guradare con piacere anche ai propri dolori, come ad una parte di sè che fa crescere...
La via [...] mi piaceva, ma mi era ancora spiacevole passare per le sue strettoie.
- S. Agostino, Le Confessioni -
Offline genluvi
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Collezione: genluvi
Messaggi: 436
Iscritto il: 14 gennaio 2005
Goblons: 0.00
Località: Venezia

Messaggioda Necros » 12 apr 2006, 20:07

non c'è problema, in un certo senso io non sono mai solo, ho l'altro mio doppio che mi accompagna sempre.
E poi non è vero che si ricordano solo le brutte esperienze, si ricordano perchè incosciamente si vogliono ricordare, io le cestino nell'obliteratoio e fine, e poi in fondo un' esperienza apparentemente spiacevole si può rivelare una preziosa esperienza con la quale poter crescere.
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Necros
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00

bomba o non bomba, noi arriveremo a Roma, malgrado voi

Messaggioda Futuroinfinito » 20 apr 2006, 14:09

mmm...
non so se ti va di ascoltare quello che avrei da dire, ma in fondo, se hai messo un post, un motivo ci sarà.
la vita dei trenta-quarantenni è mediamente una palla inimmaginabile, per questo definiscono l'adolescenza un periodo tumultuoso.
ora, il problema, non è la vita dell'adolescente, ma quella del trentenne.
tu dirai: ma io c'ho sedicianni!
eh, lo capisco anche.
vedi, i trentenni coi problemi hanno problemi perchè non hanno risolto i problemi di quando avevano sedici anni. o meglio... li hanno incancreniti, perchè di per sè i problemi si risolvono senza quasi un intervento, se non sporadico.
leggo bene o la tua firma ha in calce una citazione di socrate dall'apologia?

se c'è una cosa su cui i filosofi son tutti d'accordo è che non si deve lasciar troppo separati pensiero e realtà. la maggior parte delle tue fantasie si realizzeranno, col tempo e col coraggio che ti troverai ad avere senza essertelo immaginato.
perciò (detto da un laureando in filo) le pippe fanno bene perchè permettono di far meglio l'amore... ma l'amore fa meglio delle pippe!

al cuore Necròs!

Nemo NemoN

Nemo NemoN (il mio parametro per i giochi è nascondino, cui do 10, per quelli da tavolo è Puerto Rico cui do 8)

Offline Futuroinfinito
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Collezione: Futuroinfinito
Messaggi: 210
Iscritto il: 26 dicembre 2003
Goblons: 40.00
Località: Torino

Re: bomba o non bomba, noi arriveremo a Roma, malgrado voi

Messaggioda Necros » 20 apr 2006, 20:22

risolvere i problemi: eccelente ora sta solo a trovarli: escludiamo le cose banali di scuola che non ci interessano: allora il mio unico problema è che sono annoiato e un tantino burbero(in certi casi, soprattutto nei confronti delle ragazze) eeh, non va bene, qui si devve intervenire!
Futuroinfinito ha scritto:leggo bene o la tua firma ha in calce una citazione di socrate dall'apologia?

esatto!

Futuroinfinito ha scritto: le pippe fanno bene perchè permettono di far meglio l'amore... ma l'amore fa meglio delle pippe!

profonda! ;)
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Necros
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00

Re: bomba o non bomba, noi arriveremo a Roma, malgrado voi

Messaggioda TheLawyer » 21 apr 2006, 9:11

Futuroinfinito ha scritto:vedi, i trentenni coi problemi hanno problemi perchè non hanno risolto i problemi di quando avevano sedici anni. o meglio... li hanno incancreniti, perchè di per sè i problemi si risolvono senza quasi un intervento, se non sporadico.


Problemi che si risolvono da soli? Magari fosse sempre così semplice! :-?
Saluti da un trentenne con testa (e qualche problema) da sedicenne...
:-))
Everybody is special. Everybody. Everybody is a hero, a lover, a fool, a villain. Everybody. … Everybody has their story to tell
(V for Vendetta)
Offline TheLawyer
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: TheLawyer
Messaggi: 3068
Iscritto il: 09 luglio 2004
Goblons: 90.00
Località: Leeds, West Yorkshire, United Kingdom

Messaggioda Necros » 21 apr 2006, 20:23

ma non è un bene avere alcuni problemi da sedicenni quando si hanno trent'anni, questo significa che il demone ludico dentro di noi non si è ancora spento, e questo è un bene!
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Necros
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00

Precedente

Torna a Questioni filosofiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti