Assegnare un voto ad un gioco

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Rage, pacobillo, Sephion

Messaggioda Rayden » 28 dic 2013, 12:43

Io avevo già scritto un post simile tempo fa, la cui intenzione era non tanto quella di trovare il criterio migliore e più condivisibile quanto quella di esplicitare i criteri che ognuno usa. Tuttavia, non ha avuto molto successo quel thread... :-(

Eccolo qui: http://www.goblins.net/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=54931
Immagine
Offline Rayden
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Organization
TdG Editor
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 1644
Iscritto il: 09 gennaio 2008
Goblons: 1,300.00
Località: Pescara

Messaggioda Olaf78 » 28 dic 2013, 13:11

Dare un voto ad un gioco, se da una parte è molto utile poichè permette a chi vuole avere delle informazioni sul gioco stesso per avere un'idea dell'impatto che ha avuto con altri giochi, dall'altro può essere assai pericoloso poichè rischia di mettere in cattiva luce un gioco basandosi solo su aspetti personali.

Personalmente non scendo mai sotto la soglia del 5 per un semplice motivo: dietro un gioco c'è un lavoro importante fatto in primis dall'autore, poi dai play tester e in finire dall'editore (che investe anche denaro e rischia quindi di suo) sicuramente ho salto alcuni attori in questo mio elenco.

Se un gioco viene pubblicato ha sicuramente qualcosa di buono a suo interno (se non altro l'idea), poi per fattori diversi può non piacere ad una parte del pubblico giocante ed invece piacere ad altri. Va anche tenuto conto che non tutti hanno voglia di mettersi li a votare/commentare ogni gioco che provano o possiedono, vuoi per mancanza di voglia, tempo o semplicemente perchè non sanno che si può fare sul forum.

E' vero che i voti sono soggettivi e dettati dalla propria esperienza, ma troppe volte un voto si basa su pochi elementi e su gusti meramente personali.

Se si vuole provare a fare una scala di valutazione credo, a mio modesto parere, che si debba partire da una semplice idea: se il gioco è stato pubblicato almeno un 5 lo merita, poichè tutti quelli che non vengono pubblicati sono ben al di sotto di quel voto.

Faccio un esempio mio personale: se dovessi seguire il mio istinto Dixit per quel che mi concerne è in una fascia da 0-2, poichè non è assolutamente il mio genere (a parte al grafica io lo affianco al gioco dell'oca). Tuttavia quando mi capita di aiutare un amico negoziante a vendere, e ho davanti dei clienti, capito il genere di gioco che può piacergli, lo propongo lo stesso, tessendone le lodi e i pregi ( e tendo per me le mie considerazioni personali).
"Invecchia solo chi smette di giocare"
Offline Olaf78
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
TdG Organization
 
Messaggi: 1213
Iscritto il: 08 dicembre 2011
Goblons: 460.00
Località: Fiorenzuola d'Arda
Utente Bgg: Olaf78
Board Game Arena: Olaf78
Facebook: alex pattori

Messaggioda Agzaroth » 28 dic 2013, 13:11

Rayden ha scritto:Io avevo già scritto un post simile tempo fa, la cui intenzione era non tanto quella di trovare il criterio migliore e più condivisibile quanto quella di esplicitare i criteri che ognuno usa. Tuttavia, non ha avuto molto successo quel thread... :-(

Eccolo qui: http://www.goblins.net/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=54931


il tuo problema è che sei un precursore. Sei sempre troppo avanti rispetto agli altri :grin: ;)

Immagine

Offline Agzaroth
Black Metal Goblin
Black Metal Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Editor
Top Author 1 Star
Top Reviewer 1 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Moderator
 
Messaggi: 23020
Iscritto il: 23 agosto 2009
Goblons: 15,190.00
Località: La Spezia
Utente Bgg: Agzaroth
Puerto Rico Fan HeroQuest Fan Sono un cattivo Membro della giuria Goblin Magnifico The Great Zimbabwe Fan Race Formula 90 Alta Tensione Fan Caylus Fan Lewis & Clark Fan Io gioco col nero Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Il trono di spade Fan Antiquity fan Podcast Maker

Messaggioda Micenea » 30 dic 2013, 12:08

Olaf78 , se la scala viene redatta sul principio del gusto personale anche la fascia 0-2 dovrebbe esser rappresentata. Invece che assegnarle il significato forse un po' estremo di "offesa per i GdT" la si potrebbe semplicemente argomentare con un più personale e soggettivo: "il gioco non mi piace sotto ogni suo aspetto, non lo consiglierei a nessuno". Nella realtà dei fatti può accadere, seppur sporadicamente, di trovare un gioco deludente sotto ogni aspetto anche fosse solo per un fatto di obsolescenza (gioco dell'oca?).

La fascia 3-5: "il gioco non mi piace, non lo consiglierei, ma ne ho apprezzato solo una parte tra ambientazione, meccanica e componentistica" , comprende ben 3 valori e da quel che dici include la tua opinione di Dixit di cui (mi pare di capire) apprezzi le illustrazioni. Qui per esprimere il tuo "disprezzo" disponi anche del 3 che immagino renda giustizia alla tua disapprovazione per questo gioco...

Perciò secondo me i passaggi tra le fasce di valori proposte Fly sono azzeccatissime e a mio modo di vedere rispettano la giusta gradualità. Poi ovviamente fate voi! ;)

Agzaroth con il tuo sistema tecnico mi hai offerto una interessante prospettiva di valutazione. ;)
Ultima modifica di Micenea il 30 dic 2013, 13:15, modificato 1 volta in totale.
Offline Micenea
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1271
Iscritto il: 05 novembre 2012
Goblons: 90.00
Località: Roma

Messaggioda romendil » 30 dic 2013, 12:32

ciao Micenea! Diversi anni fa, quando entrai in Tana, avevo promosso la campagna "fair-vote" che, per chi liberamente vi aderiva, si basava su questi presupposti:
- il voto deve essere motivato (sempre accompagnato da un commento), non inquinato da amicizie/antipatie verso l'autore/editore..., e non deve tener conto dei voti degli altri utenti per bilanciarli in aumento o in diminuzione
- il voto deve essere aggiornato nel tempo (almeno annualmente - poi da quando esiste il modulo megavoto è più semplice) riportando anche indicativamente il numero di partite fatte a quel gioco (ad esempio io scrivo "[FAIR-VOTE] Commento basato su poche (meno di 5) partite" oppure "[FAIR-VOTE] Commento basato su parecchie (da 6 a 10) partite".... ecc.)

Successivamente è nata l'ottima guida Votare è bene, votare bene è meglio :grin:
Offline romendil
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 6976
Iscritto il: 25 ottobre 2004
Goblons: 1,215.00
Località: Roma
Utente Bgg: romendil
Board Game Arena: romendil
Yucata: romendil
Android Netrunner Fan Through the ages Fan Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Tifo Roma Io faccio il Venerdi GdT!

Messaggioda Micenea » 30 dic 2013, 13:51

Ciao Romendil :grin: ti ringrazio delle informazioni, effettivamente non avevo mai letto questo articolo e... nonostante ne ignorassi l'esistenza, la mia coscienza fortunatamente mi ha sempre indotto a votare in modo responsabile e corretto. 8)

L'articolo quanto è fruibile? Come si fa a sapere "dove sta" all'interno del forum? Pur costituendo delle linee guida importanti (non so quanto "visibili"... è la prima volta che le noto), lasciano sempre aperta la questione del voto non regolamentato e in balia dell'assoluta relatività. :laugh7:

Ad ogni modo...

Buon Anno a te ed ai tutti forumisti! :grin:
Ultima modifica di Micenea il 31 dic 2013, 1:17, modificato 1 volta in totale.
Offline Micenea
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1271
Iscritto il: 05 novembre 2012
Goblons: 90.00
Località: Roma

Messaggioda Poldeold » 30 dic 2013, 18:05

Sperando di arricchire la discussione vi propongo la mia scala di valutazione (che prende cmq spunto da ciò che è stato scritto in tana per ciò che concerne i commenti).

Io valuto con i seguenti criteri:
- Materiali (componentistica, intuitività);
- regolamento (chiarezza e complessità);
- originalità (tema, ambientazione ben resa, meccaniche);
- struttura del gioco (complessità, varietà strategiche e/o tattiche, bilanciamento, durata);
- longevità;
- scalabilità;
- divertimento (riassunto di tutte le caratteristiche precedenti).

Valuto criterio per criterio e alla fine do un voto confrontandomi anche con i "pari ruolo" che ho già votato.
Il divertimento ovviamente è fondamentale ma subordinato ai vari criteri.

Reputo un peccato chi vota solo di pancia o ancor peggio per bilanciare voti dati da altri utenti.
Ritengo in ogni caso un po' esagerati i voti troppo bassi (su questo concordo con Olaf78). È vero che siamo nel campo delle opinioni ma dare un 2 ad un gioco che viene mediamente sufficientemente valutato lo trovo un po' assurdo e devo ammettere che me ne dispiaccio anche un po'.

In ogni caso è sempre utile motivare il proprio voto così che un utente che lo legge capisca da dove salta fuori.

Ciao

http://www.giochintavola.ch - Associazione Ticinese Giochi da Tavolo

Offline Poldeold
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2119
Iscritto il: 26 novembre 2006
Goblons: 180.00
Località: Lugano (Svizzera)
Utente Bgg: poldeold

Messaggioda Checco » 31 dic 2013, 0:03

In primis, quando assegno un voto ad un gioco, quest'ultimo fa parte della mia collezione. Per me è importante che io lo possegga perché ci sono alcuni punti che è possibile apprezzare a fondo esclusivamente possedendo il gioco, vedi il regolamento ( alcuni editori non lo rendono libero, quindi per studiarlo bisogna averlo ), i materiali ( carte che si deteriorano dopo 10 partite, e non alla prima ), ed infine la longevità.
Assegno i voti solo dopo diverse partite. Dare un voto dopo una partita mi sembra scorretto; dopo una prima partita non si ha che un'impressione di ciò che sia il gioco, e spesso può essere totalmente sbagliata.

Nell'assegnazione del voto generale, sono abbastanza rigido, e seguo un mio sistema. Valuto in decimi i seguenti punti:
- Regolamento - Per me conta la chiarezza e la mancanza di buchi. La complessità non influisce sul voto
- Meccaniche - "Ciò che il gioco è". Inutile girarci attorno, si può giudicare tutto, ma il parametro che rende un gioco piacevole o meno è questo. Se un gioco ha meccaniche poco fluide, macchinose e illogiche, non risulta piacevole, e tutto ciò che sta intorno ( gli altri parametri di giudizio ) contano meno. Questo parametro ha un peso 2/1 rispetto agli altri.
- Controllo / Alea - Seguendo i miei gusti personali assegno voti alti se un gioco è più controllabile, un voto basso se è più legato alla sorte. Qui va un 10 all'alea pari a zero.
- Scalabilità - Questo punto è, in genere, quello che fa aspettare di più per completare il giudizio. Tento, tranne casi in cui mi rendo conto che sarà impossibile ( Dixit in 12 non l'ho giocato ) di provare tutta la scalabilità riportata.
- Componenti - I materiali li giudico in maniera "strana"; leggo, ad esempio che molti utenti amano l'abbondanza di materiali. A me non interessa l'abbondanza, ma mi limito ad apprezzare la bontà e la funzionalità.
- Longevità - Altro punto dolente, che porta via tempo prima di assegnare un voto.

In pratica assegno un voto da 1 a 10 per ogni punto, contando 2 volte il voto dato alla meccanica. Il totale lo divido per 7, e viene fuori un numero che approssimo all'unità, vista l'impossibilità di scegliere voti con la virgola.

Inoltre, non voto mai senza commento. I commenti sono riassuntivi di alcuni punti, non tutti, ai quali assegno voti. Commento il regolamento, la dipendenza linguistica, l'incidenza aleatoria ( se è atta solo a rendere varie le partite oppure in che modo influenza il gioco ), l'incidenza strategica, scalabilità e componentistica. Lascio, infine un piccolo commento riassuntivo. Le meccaniche preferisco non descriverle, in quanto sono sempre ben descritte dal recensore.

Lo so che sembro un'azzeccato del cavolo, ma credo che essere pignoli aiuti maggiormente chi vuole scegliere un gioco.
I miei dieci giochi preferiti:
Immagine

Le mie ultime partite:
Immagine
Offline Checco
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1300
Iscritto il: 13 gennaio 2013
Goblons: 80.00
Località: Napoli
Utente Bgg: Checco
Agricola fan Ho sostenuto la tana alla Play 2016 Ho parteciapto al torneo di Clash Royale

Messaggioda eurek » 31 dic 2013, 1:46

Senza inventare troppo e per aggiungere uno spunto alla discussione c'è anche il criterio di voto di bgg. Io mi trovo bene.

10 - Outstanding. Always want to play, expect this will never change.
9 - Excellent. Always want to play.
8 - Very good. Like to play, will probably suggest it, will never turn it down.
7 - Good. Usually willing to play.
6 - Fair. Some fun or challenge at least, will play occasionally if in the right mood.
5 - Average. No significant appeal, take it or leave it.
4 - Below average. Slightly boring, could be talked into it on occasion.
3 - Poor. Likely won't play this again although could be convinced.
2 - Very poor. Annoying, I plan to never play this again.
1 - Defies description of a game. You won't catch me dead playing this. Clearly broken.
Offline eurek
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2311
Iscritto il: 22 marzo 2012
Goblons: 190.00
Località: Milano
Utente Bgg: enricodonaggio

Messaggioda odlos » 31 dic 2013, 11:12

Poldeold ha scritto:...
Ritengo in ogni caso un po' esagerati i voti troppo bassi (su questo concordo con Olaf78). È vero che siamo nel campo delle opinioni ma dare un 2 ad un gioco che viene mediamente sufficientemente valutato lo trovo un po' assurdo e devo ammettere che me ne dispiaccio anche un po'.
...


Concordo, io non sento la necessità di assegnare dei voti inferiori al 4, la sufficienza per me è il 6 e se un gioco mi delude particolarmente, esprimo il mio disappunto con un 4 o con un 5.
Immagine
Offline odlos
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2850
Iscritto il: 04 luglio 2007
Goblons: 0.00
Località: Chiasso
Sei iscritto da 1 anno. Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Messaggioda The_LoneWolf » 31 dic 2013, 12:10

Uh, non mi ero mai affacciato in questa sezione :lol:

Io personalmente sono proprio contrario all'idea di voto, mi ci sono sempre scontrato in tutta la mia esperienza, sia sul web che nella vita, sia che si parlasse di film, di videogiochi, o di qualsiasi altra cosa.
Troppe volte ho visto film "da 9" e poi ho discusso caldamente con 10 persone per capire il motivo del voto (il film in questione a me aveva fatto cacà :lol: )
O videogiochi imperdibili che ho fatto fatica a portare a termine.

Ho sempre preferito perdere 2/3 minuti in più per leggermi cinque righe di commento, quest'ultimo poi lo analizzo per cercare di capire al volo se il commento proviene da una persona a me affine o meno, o in cui comunque mi ci ritrovo.
Meglio ancora dopo un determinato periodo di frequentazione di un forum o di un luogo (o di amici veri nella vita vera) si arrivano a capire meglio le ideologie e i commenti di ciascun individuo, contestualizzando ancor meglio i suoi commenti.


Bene, scusate se vi annoio :oops:

Statisticamente comunque per me è come diceva Agz, la maggior parte dei voti vengono dati di pancia, e la cosa non fa che rafforzare il mio pensiero esposto sopra.

Nella comunque necessità di creare una classificazione veloce e fruibile, e quindi volendo provare a dare un senso al "voto", mi trovo abbastanza concorde con le idee di "scaletta" esposte da Fly o da eurek.

Cheers :arrow:

Immagine Immagine Immagine Immagine
. In Loving Memory .
Offline The_LoneWolf
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3855
Iscritto il: 06 novembre 2013
Goblons: 40.00
Sei iscritto da 1 anno. Sei nella chat dei Goblins Terra Mystica Fan Ho partecipato alla Play di Modena Lewis & Clark Fan Sono stato alla Gobcon 2016

Re: Assegnare un voto ad un gioco

Messaggioda Maxwell » 1 gen 2014, 12:32

Micenea ha scritto:Sono curiosa di sapere quale criterio adottate per l'assegnazione dei voti ai giochi coi quale giocate.

voto 1 perchè il gioco esiste (anche se orrendo).
voto 10 se il gioco ha tutto quello che si può chiedere .
se 1 gioco è valido si và dal 6 in sù .
dal 5 in giù meglio riflettere se consigliarlo o (ri)giocarlo .

il valore finale lo determino dai criteri della Tana ,
dal conto dei fattori positivi e negativi ,
dalle impressioni altrui ,
e da altro che non ricordo (l 'età avanza ...) .

Mi capita ogni tanto di curiosare tra le vostre classifiche personali per capire da quale "profilo ludico" vengon i commenti, specie nei casi di "consigli per gli acquisti" e... (piccola digressione) in generale mi pare di constatare che, al di là dei gusti meramente personali che determinano voti e giudizi anche diametralmente opposti, il voto così com'è "regolamentato" (ovvero non regolamentato) determini assegnazioni ancora più arbitrarie, giacché il mio 7 può equivalere al 6 di un altro utente. Si otterrebbero votazioni più precise se ad esempio accanto al valore numerico fosse espresso a parole il valore oggettivo di quel voto...

da parte mia il Commento è sempre omaggio .

Tornando al dunque, vorrei sapere di cosa tenete conto quando assegnate un voto. Lo confrontate idealmente con altri giochi della stessa categoria?

anche (vedi sopra) .

Lo ponete in relazione ai giochi che possedete a prescindere dalle categorie?

anche (vedi sopra) .

Lo valutate principalmente per l'emozione che vi dà?

non solo .

Quanto tenete conto dei difetti?

molto .

A volte mi capita di leggere commenti entusiastici ma poi lo stesso utente assegna a quel gioco un voto non all'altezza del commento oppure commenti negativi e voto superiore all'opinione espressa.
Come votate?

credo in maniera logica .
se x 1 gioco simpatizzo ,
ma il risultato finale è deludente , sono impietoso .
" l effetto nostalgia" , ad esempio ,
lo uso solo x arrotondare nella valutazione .
non incide molto rispetto ad altri parametri ,
ma si somma alla pari ad essi , ed influisce democraticamente .
ho notato invece che x alcuni conta + della validità del gioco in sè .
il mio mercatino scambio\cerco 2015 :

http://www.goblins.net/content/modena-p ... tminiature
Offline Maxwell
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 846
Iscritto il: 22 novembre 2012
Goblons: 0.00
Località: Modena

Messaggioda Simo4399 » 1 gen 2014, 13:54

Idealmente cerco di votare usando tutta la scala da 1 a 10: se un gioco per me son soldi buttati mi pare corretto rappresentarlo col mio voto (Maxwell for president! ;) ).
imho e' ovvio che il mio voto e' personale e che per quanto io cerchi di applicare un metro "oggettivo" il mio voto rispecchiera' sempre e cmq le mie preferenze. Ovvero, pur tenendo conto di fattori oggettivi (fluidita', longevita', materiali, etc), il mio voto e' e sara' sempre un voto "di pancia".

Concordo anch'io con Micenea sulla necessita' di "allineare" i voti che diamo e probabilmente in questo senso criteri come quelli suggeriti da Fly e eurek sono i piu' praticabili.
Con questi criteri oltretutto si alleggerisce un poco la necessita' di argomentare/commentare.

Su quest'ultimo punto io per primo son un po' combattuto: in passato ho provato a valutare degli acquisti da fare sulla base dei voti&commenti dati.....e sono arrivato alla conclusione che e' semplicemente una metodologia inapplicabile! :lol:
"inapplicabile" semplicemente perche' voti&commenti sono da contestualizzare ai gusti/preferenze/etc dell'utente che li ha espressi.

Per cui alla fin fine mi approccio come fa The_LoneWolf: leggo i commenti, cerco posts che han gia' trattato il gioco e eventualmente chiedo o riesumo vecchi posts....

In un'ottica di "revisione" dei criteri di voto potrebbe esser utile/interessante prima di tutto cercar di capire che cosa questa classifica vuole rappresentare: a ben vedere, per esempio, anche i criteri di Fly e eurek perseguono intenti sottilmente diversi....
improvvisare, adattarsi, raggiungere lo scopo
Offline Simo4399
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 8359
Iscritto il: 30 ottobre 2010
Goblons: 0.00
Località: Pisa

Re: Assegnare un voto ad un gioco

Messaggioda kadaj » 1 gen 2014, 15:12

Micenea ha scritto:Sono curiosa di sapere quale criterio adottate per l'assegnazione dei voti ai giochi coi quale giocate.


Personalmente preferisco sempre non mettere voti ai giochi per due motivi:

- proprio a causa dell'altissima soggettività che si ha quando si vota è veramente impossibile dare un voto ritenendolo oggettivo. Sono sicuro che rigiocando il gioco e/o trovandone altri con meccaniche simili e scoprendoli migliori/peggiori il mio voto verrebbe ulteriormente modificato. Avrei un voto in costante mutamento, per capirci;

- per i motivi scritti sopra un gioco lo vorrei giocare almeno 10 volte per poter avere un'opinione più o meno precisa, cosa che a me non è mai capitata... ;)
Offline kadaj
Super Goblin
Super Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 24425
Iscritto il: 21 agosto 2009
Goblons: 14.00
Località: Aosta
Io faccio il Venerdi GdT! Sono di bocca buona

Criteri per assegnare un voto.

Messaggioda MPAC71 » 2 gen 2014, 12:12

Ciao a tutti!
Qui nella Tana io non sono nessuno ma, se può essere utile, aggiungo il mio parere.
Anzitutto, condivido al 100% il parere espresso da redskin65.
In secondo luogo, per quanto mi riguarda, non mi ritengo responsabile dei miei parametri di valutazione perché la soggettività di un giudizio, qui, non è un limite bensì una libera modalità espressiva.
Quando mi collego a questo sito internet, io sono certo di entrare in un ambito in cui si parla di un "universo" dedicato al tempo libero. Giocare è un occupazione serissima, se vogliamo dirla così, ma dal mio giudizio non dipende la vita di altre persone......
In terzo luogo, io esprimo voti solo per i pezzi che ho in collezione e che conosco bene. Questo perché ho la possibilità di riprenderli in mano dopo parecchio tempo; lo faccio perché non mi sono mai permesso di giudicare un gioco in scatola, magari, dopo una sola partita occasionale.
Infine, cosa che però per me riveste grandissima importanza, io non mi permetto MAI di criticare il lavoro di altre persone senza sapere veramente cosa può averle spinte ad arrivare a determinati risultati.
Cosa voglio dire con ciò? Semplicemente questo: un boardgame è pur sempre il prodotto finale di un lungo e spesso difficile processo di lavoro: frutto dell'impegno, della creatività, della pazienza, dell'intelligenza, degli sforzi comuni, etc. etc. di molti operatori. I quali hanno spesso competenze diverse e che sono sottoposti a pressioni differenti.
Quando mi trovo a non gradire un gioco (perché magari non mi ha divertito), prima di squalificarlo dico tra me e me: "io saprei fare altrettanto? saprei creare? saprei immaginare? saprei essere lungimirante?".
La risposta è scontata, perché nella vita faccio altro.
Nell mio lavoro io chiedo rispetto; altrettanto faccio con chi mi offre il suo.
E' per codesta ragione che la mia scala di valori non scende mai sotto il cinque ed anzi - molto spesso - mi trovo a premiare parecchi titoli con voti alti e diversi dieci.
Spero di aver contribuito a questa interessante discussione.
Ciao a tutti e ancora Buon Anno Nuovo!

Paolo (MPAC71)
"England expects that every man will do his duty" (H.Nelson)
Offline MPAC71
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 423
Iscritto il: 07 febbraio 2011
Goblons: 0.00
Località: Legnano (Mi) - (ma sono di Perugia)

PrecedenteProssimo

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti