Coinvolgere le mogli, compagne, fidanzate, amanti ecc...

Area per le discussioni e gli scambi di idee su argomenti non legati ai giochi e che non trovano posto in altri forum. Attenzione, anche se è un forum abbastanza libero, anche qui vanno osservate le regole generali e le indicazioni dei moderatori!

Moderatori: Cippacometa, pacobillo, Rage, Sephion

Messaggioda illupi » 14 feb 2012, 15:58

Nel mio gruppo le ragazze sono (fortunatamente) già abituate a qualche gioco da tavolo fuori da risiko-monopoly etc, anche se più orientate sui party game. Proporre tipo Battlestar Galactica sarebbe inutile. (ma non credo impossibile, se avete un gruppo che regga bene)

Io ho fatto giocare con successo giochilli semplici, più che altro di carte:
The Resistance
Fantasy Pub (ma alla volte è giudicato troppo contoso)
Saboteur 1-2
Condottiere
Fuga dagli alieni dello spazio profondo
Citadels

Devo provare Panic Station appena mi arriva

Praticamente tramite questi hanno scoperto che oltre a monopoly,risiko,taboo, e trivial pursuit, i giochi da tavolo sono qualcosa di moooolto più ampio

Di non di carte se siamo in tanti va molto Hystericoach
E abbiam provato anche space alert che però piace a 2 ragazze su 4 (che lo reputano complicato e troppoansiogeno)
Offline illupi
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: illupi
Messaggi: 1795
Iscritto il: 20 agosto 2009
Goblons: 0.00
Località: Livorno (LI), Casalecchio di Reno

7 wonders!

Messaggioda draiden » 14 feb 2012, 16:16

Sto cercando di creare un gruppo di gioco coinvolgendo più persone possibile, ragazze comprese. Dopo vari tentativi, uno dei migliori titoli da proporre all'inizio secondo me è 7 wonders: 10 min per spiegare le regole, si gioca fino in 7 (senza espansioni!), le partite durano in media 30 min, non manca interattività tra i giocatori e anche la componenete strategica (non eccessiva) fa la sua parte... seconda, terza e quarta partita di fila assicurate!In alcuni ha creato dipendenza. Un successone!
Offline draiden
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Collezione: draiden
Messaggi: 607
Iscritto il: 01 dicembre 2011
Goblons: 40.00
Località: Caserta - Cesena
Utente Bgg: draiden

Messaggioda Kala » 14 feb 2012, 17:07

Izraphael ha scritto:
Archie ha scritto:E nemmeno i più grandi campioni di scacchi (se non ricordo male).


Secondo me lei ci fa a pezzi tutti, ma bisognerebbe provare.
Comunque, i più grandi scacchisti sono uomini perchè... alle donne non è permesso giocare contro gli uomini nei tornei ufficiali (tranne che nella più "paritaria" federazione spagnola).



In base a questo e alle tante campionesse asiatiche di xianqi, go ecc... sono solo le donne occidentali ad essere come sono... e anche gli uomini occidentali secondo me. ;-)

Secondo me è piu una questione ambientale piuttosto che di sessi, vedasi la moglie americana di Madazam che lo ha definito con una parole ed un termine che in italia neanche esiste e non ha paragoni pratici.
è una questione di cultura che si propaga nello spazio e nel tempo (come gia detto da altri, anche io noto attualmente un maggiore afflusso di gentil sesso negli hobby una volta ritenuti maschili) quindi se non ci sta bene qualche cosa che si trova solo nel nostro paese non diamo la colpa solo alle donne, perche invece è un po colpa di tutti e in ogni caso facciamo ancora in tempo a migliorarci tutti insieme. :grin:


Tornando al tema principale del topic sono state propio mia sorella e mia cognata a chiedermi di tirar fuori qualche uno o risiko durante una noiosa serata inter-natalizie da li si passa tranquillamente a catan d'estate (grazie anche a Galandil ;-) ), vari giochi di dadi in viaggio o in albergo, machiavelli insegnatomi propio da mia cognata e anche cuba con sorella che è una brava bluffatrice nella fase parlamento cosi come nel poker.
Per quanto riguarda gli inutili tentativi di adescarmi nel role playing da parte di amici e conoscenti li ho notato un gran quantita di ragazze se non addirittura interi gruppi formati da sole donne.
Offline Kala
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Collezione: Kala
Messaggi: 478
Iscritto il: 07 maggio 2011
Goblons: 0.00
Località: Milano (MI)

Messaggioda vania » 14 feb 2012, 18:05

Ma sarà che più passano gli anni meno vedo la differenza...In quanto DONNA, giocatrice (competitiva) e divulgatrice mi trovo a constatare che sempre meno si nota (almeno qui da noi) la differenza tra ragazzi e ragazze, uomini e donne.
In TdG Lodi siamo tante, giochiamo e ci massacriamo (anche a parole - l'ultima partita a Callisto era da censurare ai minori di 18 anni :oops: ). Siamo tante anche in prima fila nella divulgazione, siamo tante a spiegare giochi ed a tentare di coinvolgere i gruppi nelle manifestazioni. Con grande gioia vedo sempre più gruppi misti di famiglie, compagnie e cosplayers dove ragazzi e ragazze, mamme e papà si fanno coinvolgere a giocare.
Vi dico la verità: trovo questi topic sul coinvolgere le donne, ce ne sono stati un po' nell'ultimo periodo, un po' insensati. Invece che continuare a chiedervi perché le vostre donne non amano giocare chiedetelo a loro! Magari alcune sono gelose della vostra passione, ad alcune semplicemente potrebbero non amare il gioco, altre ancora protrebbero aver provato il gioco sbagliato (gioco a tutto, ma piuttosto che rigiocare a Coloni di Catan prefrisco non giocare affatto...che posso dire, non mi piace e basta).
Come sempre ci sono mille motivazioni e pertanto mille soluzioni, non c'è il "gioco per le donne" (peraltro costituzionalmente è illegale discriminare per genere! :twisted: ) come non esiste il gioco per gli uomini. Ad esempio io adoro Cuba (rigorosamente con espansione), Bubu preferisce Alhambra, Scatta82 vince sempre a Callisto (da qui gli insulti). Sono tre giochi completamente diversi perchè siamo tre persone completamente diverse!
Questa ovviamente è solo la mia impressione ed opinione...
Offline vania
Veterano
Veterano

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Organization
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: vania
Messaggi: 769
Iscritto il: 27 gennaio 2008
Goblons: 800.00
Località: San Martino in Strada
Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col rosso Sono un Sava follower Io dico PUPINA BONA! Firefly fan Pathfinder fan Jones 'Incazzoso' Fan!

Messaggioda Protos » 14 feb 2012, 18:22

Galandil ha scritto:
Protos ha scritto:niente affatto.
in primis le donne hanno un spirito competitivo, proprio come gli uomini, la differenza sta nel fatto che la loro competitività non si configura come un mettersi alla prova, un misurare se stessi, ma si trasforma in un semplice vincere e basta, schiacciare l'altro. le donne odiano perdere ed amano entrare in competizione soltanto quando hanno la certezza di vincere. inoltre va considerato che sono portate a competere quasi esclusivamente se vedono un fine utile alla competizione, e cioè se possono ottenere qualcosa di pratico.


A parte il discorso sul fine utile alla competizione, che potrebbe anche starci, tutto il resto è un delirio maschilist-sciovinist-fascista agghiacciante.

Le donne non si mettono alla prova o competono se non sono in grado di vincere. Vallo a raccontare a tutte le suffragette/femministe (non di bassa lega), che hanno lottato duramente senza avere nessuna garanzia di riuscita, in tempi in cui la donna era sostanzialmente vista ancora come proprietà.

Quello che hai scritto è di un offensivo incredibile. :roll:


il mio discorso ti sembra maschilista/fascista probabilmente perché non hai capito una fava di quello che intendessi (senza offesa eh).
senza dover sempre essere banali per mettersi in luce e tirare in ballo i soliti cliché, per quanto condivisibili essi siano, basterebbe cominciare a smettere di vedere il mondo o bianco o nero e provare a dare alle cose il peso che hanno.
il mio discorso non è maschilista, né tantomeno offensivo perché:
1) ho soltanto sottolineato quelle che secondo me sono delle differenze di genere (di genere, non che valgono per tutti ovviamente) che potevano essere relazionate all'argomento del topic e quindi non facendo di queste un discorso universale che sentenziasse la superiorità dell'uomo nei confronti della donna
2) ho illustrato quello che per me è un fatto, senza ALCUN giudizio di sorta, che potesse far intendere la mia preferenza per una o l'altra sponda. dal mio discorso non trapela affatto che io consideri l'uomo superiore alla donna o maggiormente meritevole di chissà cosa.
3) quando si evidenziano dei punti, per cercare di spiegare un fenomeno (in questo caso la minoranza delle donne sul tavolo da gioco), non necessariamente si tende a dimostrare la superiorità di qualcuno. i confronti non devono per forza avere un vincitore. impostare sempre una chiave di lettura di questo tipo è alquanto superficiale.
in determinati contesti l'uomo può essere in un modo e la donna in un altro, c'è qualcosa di male nel farlo notare per spiegare dei comportamenti?

ora, i commenti offensivi sei stato soltanto tu a proporli in questo forum. in primis quando hai fatto un discorso femminista, sui maschi ugauga...e la cosa è parimenti grave rispetto a chi fa discorsi maschilisti; anche se oggi va di moda prendere le difese del gentil sesso e fare guerra al mondo maschile ad oltranza ed anche laddove non ce n'è affatto bisogno.
tu hai proposto una guerra, io un confronto costruttivo che aveva come obbiettivo quello di illustrare alcune caratteristiche dell'una e dell'altra sponda.
in secondo luogo ti sei posto di nuovo in maniera offensiva nei confronti del mio post, palesando un processo di mistificazione davvero ammirevole.

Le donne che hanno lottato per i loro ideali senza garanzie di successo qui non c'entrano niente per due motivi:
1) hanno lottato appunto per un ideale! non per vincere a puerto rico. la spinta/motivazione noterai che è ben diversa. il mio discorso si basava su competizioni che hanno come unica ragion d'essere quella di mettere alla prova se stessi. non ho detto che le donne sono incapaci di lottare per un ideale, ma soltanto che l'uomo e la donna, in condizioni normali (e non quelle che generano un ideale quindi, che portano sempre con sé un elemento di tensione) hanno una visione ben diversa della competizione in sé e per sé.
2) se non hanno lottato per un ideale l'hanno fatto comunque per un fine che ritenevano estremamente importante e che quindi giustificasse quel tipo di sacrificio. QUI si sta parlando di competizione senza secondi fini, se non quelli di mettersi alla prova e misurarsi con gli altri per il semplice gusto di farlo. stai implicitamente dando ragione a me. la donna tende a competere soprattutto se ha un buon motivo per farlo e quindi un fine utile e generalmente anche ottime probabilità di successo. se il fine comunque si configura come quasi necessario è ovvio che le garanzie di successo passano in secondo piano.

quello che cerco di dire è che la donna è stata storicamente e naturalmente portata ad ottimizzare ed a ponderare meglio le situazioni in cui sarebbe dovuta entrare in competizione, proprio per le difficoltà che ha dovuto affrontare. mentre l'uomo tende più a vedere nella competizione un motivo di crescità anche laddove non genera risultati utili nell'immediato.
tutti i discorsi maschilisti e femministi non hanno alcuna ragion d'essere, in quanto l'uomo e la donna sono due facce della stessa medaglia e francamente pensavo che nel duemiladodici fossero passati di moda i vari paladini del gentil sesso...i don chischiotte che caricano i mulini a vento...
Offline Protos
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: Protos
Messaggi: 1860
Iscritto il: 21 maggio 2011
Goblons: 0.00
Località: vicino Roma

Messaggioda illupi » 14 feb 2012, 18:26

Capisco il punto di vista di Vania, ed è maschilista affermare che "le donne son così [sottointendo tutte o quasi] quindi le uniche alternative sono queste".

Ci si può basare solo su considerazioni personali (e se il topic è scritto solo per far due chiacchere, quasi per scherzare, ovvero sapere tanto per sapere allora va bene), e non credo l'intento fosse chiedere giochi che sicuramente fanno colpo sulle donne, quindi alcuni dei discorsi "generalizzanti" scritti prima sono fuori luogo.
Ogni opinione dovrebbe essere automaticamente riferita solo al gruppo di gioco e alle persone che hanno giocato con te, non a tutta la categoria.

Nel mio caso come ho detto piacciono molto i giochi di carte semplici, ho visto che altri si chiedevano come mai non piacessero...beh proprio perchè un gioco se piace piace alla persona, non a tutto il genere a cui appartiene.
Offline illupi
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: illupi
Messaggi: 1795
Iscritto il: 20 agosto 2009
Goblons: 0.00
Località: Livorno (LI), Casalecchio di Reno

Messaggioda Galandil » 14 feb 2012, 19:05

Protos ha scritto:*arrampicata sugli specchi epica*


Guardacaso ti sei totalmente dimenticato di quello che io ho considerato uscita maschilista/sciovinista, e cioé che le donne competono solo se:

A) Escono vincitrici dalla competizione con certezza.
B) Nella vittoria devono "schiacciare l'altro".

Se questo non è offensivo e maschilista, io sono Napoleone. Detto ciò, addio, con gente come te non c'è proprio né margine, né tantomeno interesse ad alcun dialogo, per svariati motivi che, anche nel 2012, faticheresti pesantemente a comprendere.
Elbereth Gilthoniel!

Galandil il Bardo

Gaming is a serious matter!
Offline Galandil
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Collezione: Galandil
Messaggi: 2848
Iscritto il: 17 marzo 2004
Goblons: 100.00
Località: Castiglion Fiorentino (AR)

Messaggioda Protos » 14 feb 2012, 19:43

Galandil ha scritto:
Protos ha scritto:*Protos è spiderman*


Guardacaso ti sei totalmente dimenticato di quello che io ho considerato uscita maschilista/sciovinista, e cioé che le donne competono solo se:

A) Escono vincitrici dalla competizione con certezza.
B) Nella vittoria devono "schiacciare l'altro".

Se questo non è offensivo e maschilista, io sono Napoleone. Detto ciò, addio, con gente come te non c'è proprio né margine, né tantomeno interesse ad alcun dialogo, per svariati motivi che, anche nel 2012, faticheresti pesantemente a comprendere.


continuo a ribadire che non hai capito una fava.
ah, per inciso, non mi sono dimenticato di nessuno dei due punti, e anzi, l'ho trattati ampiamente entrambi. ho spiegato che tendono a competere soltanto se hanno grandi margini di vittoria, e che il tuo esempio non fa testo in quanto quando l'esito del risultato è così importante (come nel tuo esempio dove sono in gioco degli ideali), passa ovviamente in secondo piano questo punto (quello del dover vincere per forza...così capisci meglio).
con l'esempio che hai fatto mi hai soltanto dato ragione.
comunque i due punti A) e B) sono la stessa cosa.

ah! no, non è un'offesa, è una semplice constatazione...quindi devo assumere che sei Napoleone...
ti facevo più sveglio e meno permaloso...ma la sconfitta di waterloo deve aver inciso pesantemente sulla tua psiche.

addio
Offline Protos
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: Protos
Messaggi: 1860
Iscritto il: 21 maggio 2011
Goblons: 0.00
Località: vicino Roma

Messaggioda Mod_XXII » 14 feb 2012, 21:05

"che se hanno capelli rossi sono probabilmente streghe è stato già detto?"

:roll:
Vendo Ashes: Rise of the Phoenixborn (inglese) a 35 euro (spedito) <- MP
"Two players. Two sides. One is light one is dark"
LOST
Offline Mod_XXII
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Mod_XXII
Messaggi: 7129
Iscritto il: 03 febbraio 2007
Goblons: 380.00
Località: "Polo Nerd" (Pg)
Utente Bgg: Mod_XXII
Board Game Arena: Mod_XXII
Sei iscritto da 5 anni. Sei nella chat dei Goblins Ho partecipato alla Play di Modena Seasons Fan Le Havre Fan Backgammon Fan Sono stato alla Gobcon 2016
Io gioco col giallo I viaggi di Marco Polo fan Epic Card Game fan Ho sostenuto la tana alla Play 2016 Innovation fan Pandemic Legacy Fan Podcast Maker

Messaggioda Madazam » 14 feb 2012, 21:11

Mod_XXII ha scritto:"che se hanno capelli rossi sono probabilmente streghe è stato già detto?"

:roll:


Guarda, confermo perche' un mio antenato faceva parte dell'Inquisizione :)
Offline Madazam
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Editor
 
Collezione: Madazam
Messaggi: 1479
Iscritto il: 18 luglio 2007
Goblons: 150.00
Località: Perso nel tempo e nello spazio

Messaggioda saphira » 15 feb 2012, 13:32

Non vi sembra dopo 6 pagine di post che sia il caso di considerare le persone e i loro gusti personali, anziché le donne e gli uomini?

In quanto donna ho trovato ben pochi post in cui riconoscermi... ma questo non vuol dire che siano tutte come me.

Io gioco perché mi diverto! Non c'è un altro motivo!

Buon divertimento a tutti! ;)
Offline saphira
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Collezione: saphira
Messaggi: 446
Iscritto il: 03 giugno 2007
Goblons: 0.00
Località: Roma

Messaggioda Biob » 15 feb 2012, 13:51

saphira ha scritto:Non vi sembra dopo 6 pagine di post che sia il caso di considerare le persone e i loro gusti personali, anziché le donne e gli uomini?

In quanto donna ho trovato ben pochi post in cui riconoscermi... ma questo non vuol dire che siano tutte come me.

Io gioco perché mi diverto! Non c'è un altro motivo!

Buon divertimento a tutti! ;)


quoto!
Offline Biob
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Collezione: Biob
Messaggi: 454
Iscritto il: 11 gennaio 2012
Goblons: 0.00
Località: Reggio Emilia

Messaggioda Matt81 » 15 feb 2012, 15:08

La mia metà non è molto avvezza al gioco e predilige giochi dalle spiegazioni abbastanza rapide, si dichiara non competitiva, ma quando vince si gongola ahah..
Ad ogni modo con lei sono riuscito a giocare a :

une vie de chien(dog's life) che le piace tantissimo..
il solito dixit
flux
fantascatti
lettere da whitechapel
mr jack
mystery express

ma ad esempio un talisman nn lo digerisce perchè dice avvicinarsi troppo ad un gioco di ruolo ... in verità non le piace molto il genere fantasy..
Offline Matt81
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: Matt81
Messaggi: 2310
Iscritto il: 13 aprile 2011
Goblons: 0.00
Località: Milano
Attuale campione del gioco "Se Fossi"

Messaggioda Izraphael » 15 feb 2012, 15:15

saphira ha scritto:Non vi sembra dopo 6 pagine di post che sia il caso di considerare le persone e i loro gusti personali, anziché le donne e gli uomini?

In quanto donna ho trovato ben pochi post in cui riconoscermi... ma questo non vuol dire che siano tutte come me.

Io gioco perché mi diverto! Non c'è un altro motivo!

Buon divertimento a tutti! ;)


:clapclap: :clapclap: :clapclap: :clapclap: :clapclap: :clapclap:
Marco Valtriani
Lead Designer
Red Glove Edizioni & Distribuzioni
Offline Izraphael
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
Top Reviewer
Game Inventor
 
Collezione: Izraphael
Messaggi: 3981
Iscritto il: 05 marzo 2007
Goblons: 1,040.00
Località: Pisa

Messaggioda pennuto77 » 15 feb 2012, 16:25

Mia moglie gioca praticamente tutto e molto volentieri ma è poco competitiva e non ama i giochi di guerra (come me) in modo particolare.
Odia il Trono di Spade :cry:

Ora che però è anche bi-mamma la sua presenza al tavolo da gioco si è ridotta tremendamente (più della mia) :-?
Offline pennuto77
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author
 
Collezione: pennuto77
Messaggi: 8757
Iscritto il: 10 marzo 2006
Goblons: 1,980.00
Località: Monte Compatri (Castelli romani)
Utente Bgg: pennuto77
Board Game Arena: pennuto77
Yucata: pennuto77
Facebook: carlo.trifogli.9
Agricola fan Through the ages Fan Sgananzium Fan 10 anni con i Goblins Sei nella chat dei Goblins Membro della giuria Goblin Magnifico Sono stato alla fiera di Essen

PrecedenteProssimo

Torna a Sproloqui e chicche varie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti