come definire i giochi da tavolo?

Discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Sephion, Galdor

come definire i giochi da tavolo?

Messaggioda Fly » 6 mar 2014, 18:37

Probabilmente ne avrete già parlato, ma sono giorni che mi ronza in testa questa domanda e ve la giro.
Prendete l'esempio di qualcuno che se gli dici "giochi da tavolo" automaticamente pensa a "Risiko, Monopoly e compagnia cantando"... noi tutti sappiamo, o meglio, abbiamo nella nostra mente un concetto di gioco che è praticamente all'opposto (almeno per me) rispetto a questi vecchissimi titoli.
D'accordo, ma come li definireste? Il tutto magari senza usare un lunghissimo giro di parole ( :bla: ) che mentre stai lì a spiegarlo il tuo interlocutore ti guarda con un sorrisetto come per dire "sì, ok, ma che vuoi dire?"... e lì :muro:

Spero di essermi spiegato su cosa intendo.
La frase "Giochi da tavolo moderni" l'ho sentita dire e letta più volte, ma mi sembra un po' poco intuitiva. Avete mai pensato a come fare per spiegare in maniera semplice e decisa la differenza rispetto ai "classiconi" di cui sopra?

Intanto mi siedo e attendo le vostre risposte :pippotto:
Il Mondo dei Librogame - www.librogame.com
Offline Fly
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Collezione: Fly
Messaggi: 145
Iscritto il: 29 settembre 2008
Goblons: 0.00
Località: Roma
Facebook: librogame

Re: come definire i giochi da tavolo?

Messaggioda redskin65 » 6 mar 2014, 19:39

Io non so dare definizioni in poche parole.
Quando mi capita di parlarne a "babbani", a fronte della solita considerazione: "... ma ... giochi tipo Monopoli o Risiko?", io rispondo sì.
Poi, ovviamente, spiego che quelli cui io sono appassionato sono sì di quel tipo, ma sono migliori, nel senso che, chi più e chi meno, tendono a ridurre la componente aleatoria, escludendo o riducendo al massimo l'uso dei dadi.
E poi faccio degli esempi, cercando di creare curiosità in chi mi ascolta.
Offline redskin65
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Collezione: redskin65
Messaggi: 2531
Iscritto il: 26 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Manta (CN)

Re: come definire i giochi da tavolo?

Messaggioda kadaj » 6 mar 2014, 19:59

Sono come Monopoly e Risiko... Solo che ti diverti... :D
Aggiornamento del 01/12/2016

Nuovi giochi e nuovi prezzi!!! Oltre 150 giochi in vendita!!! Cliccate qui per la lista

1- spedizioni: +7€ corriere UPS tracciabile
2- per ordini maggiori di 3 giochi spese di spedizione gratuite
3- tutti i giochi sono imbustati
4- sconti per quantità
5- possibilità di richiedere foto
6- pagamento tramite postepay, paypal o bonifico
Offline kadaj
Super Goblin
Super Goblin

Avatar utente
 
Collezione: kadaj
Messaggi: 23871
Iscritto il: 21 agosto 2009
Goblons: 14.00
Località: Aosta
Io faccio il Venerdi GdT! Sono di bocca buona

Re: come definire i giochi da tavolo?

Messaggioda eriadan » 6 mar 2014, 20:02

Mumble, penso che qualsiasi definizione risulterà non completamente inclusiva di tutte le forme di gioco da tavolo note. In modo formale direi che il gioco da tavolo è un dispositivo che, attraverso il raggiungimento di uno scopo all'interno di un set di regole e una serie di sussidi analogici, consente ai partecipanti di svolgere un'attività ricreativa.


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
ciaps eriadan
Offline eriadan
Veterano
Veterano

Avatar utente
TdG Illustrator
Game Illustrator
 
Collezione: eriadan
Messaggi: 813
Iscritto il: 16 luglio 2008
Goblons: 20.00
Località: Trento
Utente Bgg: eriadan
Facebook: Paolo Aldighieri

Re: come definire i giochi da tavolo?

Messaggioda The_LoneWolf » 6 mar 2014, 20:08

redskin65 ha scritto:Io non so dare definizioni in poche parole.
Quando mi capita di parlarne a "babbani", a fronte della solita considerazione: "... ma ... giochi tipo Monopoli o Risiko?", io rispondo sì.
Poi, ovviamente, spiego che quelli cui io sono appassionato sono sì di quel tipo, ma sono migliori, nel senso che, chi più e chi meno, tendono a ridurre la componente aleatoria, escludendo o riducendo al massimo l'uso dei dadi.
E poi faccio degli esempi, cercando di creare curiosità in chi mi ascolta.


Tendenzialmente seguo anche io una linea di discorso/pensiero del genere.

Perchè come detto sopra penso sia abbastanza difficile trovare una parola/concetto rapido e veloce per racchiudere tutte le sfaccettature di questo mondo.

Immagine Immagine Immagine Immagine
. In Loving Memory .
Offline The_LoneWolf
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Collezione: The_LoneWolf
Messaggi: 3776
Iscritto il: 06 novembre 2013
Goblons: 40.00
Sei iscritto da 1 anno. Sei nella chat dei Goblins Terra Mystica Fan Ho partecipato alla Play di Modena Lewis & Clark Fan Sono stato alla Gobcon 2016

Re: R: come definire i giochi da tavolo?

Messaggioda IGiullari » 6 mar 2014, 20:17

Se mi dicono "come monopoly e risiko" gli si spiega che dall'uscita di monopoly sono passati 80anni e ci siamo evoluti anche qui!
Un giullare è un essere multiplo; è un musico, un poeta, un attore, un saltimbanco; è una sorta di addetto ai piaceri alla corte del re e principi; è un vagabondo che vaga per le strade e dà spettacolo nei villaggi...
Offline IGiullari
Maestro Goblin
Maestro Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
Top Reviewer 1 Star
 
Collezione: IGiullari
Messaggi: 14930
Iscritto il: 27 marzo 2013
Goblons: 2,310.00
Località: Saluzzo (CN)
Utente Bgg: IGiullari
Board Game Arena: IGiullari
Agricola fan Puerto Rico Fan Sono stato alla Gobcon 2015 Sono un Goblin Terra Mystica Fan Ho partecipato alla Play di Modena Five Tribes Fan
Star Realms Fan Seasons Fan The Castles of Burgundy Fan Le Havre Fan Caylus Fan Carcassonne Fan Sono stato alla Gobcon 2016
Sono stato alla fiera di Essen Sono un Sava follower 7 Wonders Duel fan Io amo Feld Ho sostenuto la tana alla Play 2016

Re: come definire i giochi da tavolo?

Messaggioda Agzaroth » 6 mar 2014, 21:59

eriadan ha scritto:Mumble, penso che qualsiasi definizione risulterà non completamente inclusiva di tutte le forme di gioco da tavolo note. In modo formale direi che il gioco da tavolo è un dispositivo che, attraverso il raggiungimento di uno scopo all'interno di un set di regole e una serie di sussidi analogici, consente ai partecipanti di svolgere un'attività ricreativa.

si, però se a uno lo spieghi così, il minimo che può risponderti è: "sticazzi..."... :rotfl:
(noi) non indulgemmo né a noi stessi né ad altri
Immagine
Offline Agzaroth
Black Metal Goblin
Black Metal Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Editor
Top Author 1 Star
Top Reviewer 1 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Moderator
 
Collezione: Agzaroth
Messaggi: 22614
Iscritto il: 23 agosto 2009
Goblons: 14,490.00
Località: La Spezia
Utente Bgg: Agzaroth
Puerto Rico Fan HeroQuest Fan Sono un cattivo Membro della giuria Goblin Magnifico The Great Zimbabwe Fan Race Formula 90 Alta Tensione Fan
Caylus Fan Lewis & Clark Fan Io gioco col nero Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Il trono di spade Fan Antiquity fan Podcast Maker

Re: come definire i giochi da tavolo?

Messaggioda redskin65 » 6 mar 2014, 22:32

eriadan ha scritto: (...) In modo formale direi che il gioco da tavolo è un dispositivo che, attraverso il raggiungimento di uno scopo all'interno di un set di regole e una serie di sussidi analogici, consente ai partecipanti di svolgere un'attività ricreativa.

Se lo dici così, però, giocherai sempre da solo! :piange:
Offline redskin65
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Collezione: redskin65
Messaggi: 2531
Iscritto il: 26 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Manta (CN)

Re: R: come definire i giochi da tavolo?

Messaggioda IGiullari » 6 mar 2014, 22:59

Agzaroth ha scritto:
eriadan ha scritto:Mumble, penso che qualsiasi definizione risulterà non completamente inclusiva di tutte le forme di gioco da tavolo note. In modo formale direi che il gioco da tavolo è un dispositivo che, attraverso il raggiungimento di uno scopo all'interno di un set di regole e una serie di sussidi analogici, consente ai partecipanti di svolgere un'attività ricreativa.

si, però se a uno lo spieghi così, il minimo che può risponderti è: "sticazzi..."... :rotfl:


Secondo noi sticazzi non basta!
Comunque complimenti per il grande vocabolario che hai. Siamo molto invidiosi
Un giullare è un essere multiplo; è un musico, un poeta, un attore, un saltimbanco; è una sorta di addetto ai piaceri alla corte del re e principi; è un vagabondo che vaga per le strade e dà spettacolo nei villaggi...
Offline IGiullari
Maestro Goblin
Maestro Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
Top Reviewer 1 Star
 
Collezione: IGiullari
Messaggi: 14930
Iscritto il: 27 marzo 2013
Goblons: 2,310.00
Località: Saluzzo (CN)
Utente Bgg: IGiullari
Board Game Arena: IGiullari
Agricola fan Puerto Rico Fan Sono stato alla Gobcon 2015 Sono un Goblin Terra Mystica Fan Ho partecipato alla Play di Modena Five Tribes Fan
Star Realms Fan Seasons Fan The Castles of Burgundy Fan Le Havre Fan Caylus Fan Carcassonne Fan Sono stato alla Gobcon 2016
Sono stato alla fiera di Essen Sono un Sava follower 7 Wonders Duel fan Io amo Feld Ho sostenuto la tana alla Play 2016

Re: come definire i giochi da tavolo?

Messaggioda odlos » 7 mar 2014, 0:18

Quando spieghi il tuo hobby devi giocare d'anticipo, dicendo subito che riguarda giochi da tavolo molto diversi dal Risiko e dal Monopoli. Normalmente, dato che gioco solo a german, io li definisco giochi di strategia (o giochi in cui gli aspetti tattici e/o strategici sono preminenti) e se devo fare capire cosa intendo, dico di immaginare il corrispettivo moderno degli scacchi.
Immagine
Offline odlos
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Collezione: odlos
Messaggi: 2827
Iscritto il: 04 luglio 2007
Goblons: 0.00
Località: Chiasso
Sei iscritto da 1 anno. Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: come definire i giochi da tavolo?

Messaggioda eriadan » 7 mar 2014, 1:53

Agzaroth ha scritto:si, però se a uno lo spieghi così, il minimo che può risponderti è: "sticazzi..."... :rotfl:


Ed avrebbe perfettamente ragione :P
Ad ogni modo mi sono fatto trasportare dall'oggetto del topic, la parola "definire" mi richiama formalismi matematici a cui a fatica riesco a sottrarmi. :)
Offline eriadan
Veterano
Veterano

Avatar utente
TdG Illustrator
Game Illustrator
 
Collezione: eriadan
Messaggi: 813
Iscritto il: 16 luglio 2008
Goblons: 20.00
Località: Trento
Utente Bgg: eriadan
Facebook: Paolo Aldighieri

Re: R: come definire i giochi da tavolo?

Messaggioda Fly » 7 mar 2014, 11:12

IGiullari ha scritto:Se mi dicono "come monopoly e risiko" gli si spiega che dall'uscita di monopoly sono passati 80anni e ci siamo evoluti anche qui!



Questa mi piace, giochi da tavolo evoluti... l'evoluzione è qualcosa che potrebbe generare curiosità. Chiaro che il passo successivo (non troppo distante da questa spiegazione) è far provare sul campo la teoria Giullaresca dell'evoluzione dei GdT (con buona pace di Darwin). :asd:
Il Mondo dei Librogame - www.librogame.com
Offline Fly
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Collezione: Fly
Messaggi: 145
Iscritto il: 29 settembre 2008
Goblons: 0.00
Località: Roma
Facebook: librogame

Re: come definire i giochi da tavolo?

Messaggioda JackBurton » 7 mar 2014, 12:09

Io spesso uso l'aggettivo "intelligenti" per distinguerli da quelli terra terra tipo il gioco dell'oca et similia.
Però devo dire che "evoluti" renda meglio l'idea: se non ci sono proposte migliori lo farò mio :grin:
Offline JackBurton
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Collezione: JackBurton
Messaggi: 748
Iscritto il: 03 dicembre 2012
Goblons: 0.00
Località: Zelo Surrigone (MI)

Re: R: come definire i giochi da tavolo?

Messaggioda IGiullari » 7 mar 2014, 12:12

Fly ha scritto:
IGiullari ha scritto:Se mi dicono "come monopoly e risiko" gli si spiega che dall'uscita di monopoly sono passati 80anni e ci siamo evoluti anche qui!



Questa mi piace, giochi da tavolo evoluti... l'evoluzione è qualcosa che potrebbe generare curiosità. Chiaro che il passo successivo (non troppo distante da questa spiegazione) è far provare sul campo la teoria Giullaresca dell'evoluzione dei GdT (con buona pace di Darwin). :asd:


Quando si parla con qualcuno che conosce solo Risiko Monopoli il passo successivo è ( bisogna abbassarsi anche a questo purtroppo) intortarli con una frase del tipo " A me risiko piace. l'unico problema è che è troppo lungo e se hai sfiga con i dadi...". Questi sono probabilmente i motivi per cui l'altra persona ha smesso di giocare a Risiko a 13 anni..
Da lì a dire che l'evoluzione dei giochi da tavolo ha apportato miglioramenti al risiko e al Monopoli creando giochi in cui la sfortuna dei dati è mitigata è una partita non dura 3,4 ore ( guai subito dopo a spiegargli Twilight imperium III ).. Forse che forse iniziano a intravedere un barlume in fondo al tunnel.
Un giullare è un essere multiplo; è un musico, un poeta, un attore, un saltimbanco; è una sorta di addetto ai piaceri alla corte del re e principi; è un vagabondo che vaga per le strade e dà spettacolo nei villaggi...
Offline IGiullari
Maestro Goblin
Maestro Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
Top Reviewer 1 Star
 
Collezione: IGiullari
Messaggi: 14930
Iscritto il: 27 marzo 2013
Goblons: 2,310.00
Località: Saluzzo (CN)
Utente Bgg: IGiullari
Board Game Arena: IGiullari
Agricola fan Puerto Rico Fan Sono stato alla Gobcon 2015 Sono un Goblin Terra Mystica Fan Ho partecipato alla Play di Modena Five Tribes Fan
Star Realms Fan Seasons Fan The Castles of Burgundy Fan Le Havre Fan Caylus Fan Carcassonne Fan Sono stato alla Gobcon 2016
Sono stato alla fiera di Essen Sono un Sava follower 7 Wonders Duel fan Io amo Feld Ho sostenuto la tana alla Play 2016

Re: R: come definire i giochi da tavolo?

Messaggioda JackBurton » 7 mar 2014, 12:23

IGiullari ha scritto:
Fly ha scritto:
IGiullari ha scritto: Quando si parla con qualcuno che conosce solo Risiko Monopoli il passo successivo è ( bisogna abbassarsi anche a questo purtroppo) intortarli con una frase del tipo " A me risiko piace. l'unico problema è che è troppo lungo e se hai sfiga con i dadi...". Questi sono probabilmente i motivi per cui l'altra persona ha smesso di giocare a Risiko a 13 anni..
Da lì a dire che l'evoluzione dei giochi da tavolo ha apportato miglioramenti al risiko e al Monopoli creando giochi in cui la sfortuna dei dati è mitigata è una partita non dura 3,4 ore ( guai subito dopo a spiegargli Twilight imperium III ).. Forse che forse iniziano a intravedere un barlume in fondo al tunnel.


Non essendo io un german-fan tenderei a non spostare la questione sull'aleatorietà, ma seguirei comunque la linea proposta: varietà (altra qualità non posseduta dai giochi vecchio stile tipo monopoly e risiko), ambientazione e divertimento (chi può dire di essersi divertito ad una partita a Mono-Risiko?). Per la durata tenderei a non sbilanciarmi troppo, perché ogni santa partita dura più di quanto previsto :grin:
Offline JackBurton
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Collezione: JackBurton
Messaggi: 748
Iscritto il: 03 dicembre 2012
Goblons: 0.00
Località: Zelo Surrigone (MI)

Prossimo

Torna a Questioni filosofiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti