Come introdurre una persona nel mondo dei boardgames

Area per le discussioni e gli scambi di idee su argomenti non legati ai giochi e che non trovano posto in altri forum. Attenzione, anche se è un forum abbastanza libero, anche qui vanno osservate le regole generali e le indicazioni dei moderatori!

Moderatori: Cippacometa, pacobillo, Rage, Sephion

Messaggioda Galdor » 7 ott 2013, 14:39

Bellissimo video, complimenti sinceri!! :grin:

Diversamente da Archie, condivido con Teo il punto che il gioco deve essere ben conosciuto!
E' vero che in una convention, dove si portano tanti giochi da far provare, è impossibile conoscerli tutti alla perfezione... ma in realtà, nelle mie esperienze (tipo LuccaGames), il trucco che abbiamo adottato è quello di suddividerci i compiti: ciascuno di noi conosceva bene un gruppo di giochi, e spiegava solo quelli!
"A quel tavolo hanno bisogno di una spiegazione di Citadels... vai tu, Galdor!" :idea:

(è un trucco che ha comunque degli inconvenienti, è ovvio: tipo quando vieni richiesto a più tavoli contemporaneamente, o tipo che alla ventesima volta che spieghi Agricola ti viene.. l'orticaria) ;)

PS: condivido solo l'appunto che ti hanno fatto, Teo, su Youtube: se ti è possibile, evita l'uso di "piuttosto che" nel senso in cui tu lo hai utilizzato...è una sciocchezza, lo so, ma può risultare fastidioso (oltre a non essere corretto) ;)
Offline Galdor
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer
Top Uploader 2 Star
 
Collezione: Galdor
Messaggi: 4864
Iscritto il: 15 dicembre 2003
Goblons: 1,600.00
Località: Isengard (Pisa)

Messaggioda RisenPhoenix89 » 7 ott 2013, 15:16

Innanzitutto complimenti per il video! Non è facile ne l'editing, ne proprio il parlare davanti a una telecamera.

Mi trovi d'accordo con te su molte cose.

Concordo sul fatto che il punto fondamentale dell'introduzione non è la scelta del gioco. Certo, è un dettaglio che incide: di sicuro è un punto da tenere in conto ed è sicuramente importante, ma non è il punto focale.
Anche perchè non è una cosa che dipende solo ed esclusivamente da noi, ma in parte dipende anche dai gusti personali di chi andiamo a introdurre nel mondo dei GdT. La scelta del gioco non ti darà mai al 100% la sicurezza del successo. Ci sono anche altri fattori che incidono nella possibilità di successo.

Concordo anche sul non allungare troppo i tempi di gioco, e soprattutto che il gioco per prima cosa deve piacere a noi che lo proponiamo/spieghiamo. Oltre che per le motivazioni che hai detto tu, anche per la seguente motivazione: se il gioco che vado a proporre non mi piace o lo ritengo noioso, probabilmente rischierò anche di spiegarlo "meno bene" rispetto a come spigherei un gioco di cui invece vado entusiasta. Rischio di annoiarmi io stesso, e entrando nel tunnel della noia rischio di spiegare male, dimenticare magari alcune regole importanti, e soprattutto rischio di far entrare nello stesso tunnel anche la persona a cui sto proponendo il gioco.

Non sono totalmente d'accordo con l'eliminare a priori i party game. O meglio.. mi spiego. Eliminerei a priori tutti quei giochi che conoscono tutti (Taboo, Trivial Pursuit, ecc). Perchè il nostro scopo è quello di portare oltre quella linea quante più persone possibili. Ma penso che dipenda anche dal gruppo e dal tipo di persone che vai a introdurre in questo mondo. Se nel gruppo ci sono persone timide di sicuro non vado a proporre (puro esempio) "Si Oscuro Signore".. ma magari propongo un Dixit.. questo è giusto un esempio per farti capire cosa intendo :) .
E' vero, magari a seguito della partita non hai molto da dire, però intanto puoi catturare la loro curiosità e la loro attenzione, e potrebbero pensare:"Toh, ma dimmi te.. è stato divertente, e non è il solito taboo/risiko/monopoli.. chissà magari ci sono anche altri giochi..". Questo è uno dei tanti pensieri che potrebbero fare :) . E ovviamente anche io eliminerei tutto quello che possa ricordare Monopoli e Risiko, sempre per il motivo che noi vogliamo andare oltre.

Assolutamente d'accordo sul fatto di non dire "E' facile.". Dobbiamo considerare che generalmente sono tutte persone alla loro prima esperienza con dei GdT differenti dai soliti che si vedono in commercio. Dire "E' facile.", rischia di portarti alla situazione seguente: se la persona in questione riscontrerà difficoltà nel capire una determinata regola penserà:"Oddio, ma non aveva detto che era facile? Ma sono io che sono stupido? Nono, mi sa che questa roba non fa per me.".
Dire invece "Guarda ci mettiamo davvero poco a spiegarlo, e tante regole te le posso mostrare di pari passo, giocando." è molto meglio. Perchè la persona è portata a pensare:"Non mi devo sorbire una lunga spiegazione, non devo stare un'ora solo a sentire regole su regole, anzi, posso cominciare a giocare quasi subito, con la possibilità di vedere le regole pian piano e direttamente sul campo di gioco.".

MAI fare lo spiegone come presentazione del gioco. Assolutamente vero pure questo. Le persone vanno, come hai detto tu, incuriosite. Riporto una mia esperienza: due mie amiche, babbane di questo mondo. Allenamento improvvisato di Domenica pomeriggio (sono passata io a prenderle a casa in macchina) e finito allenamento mi hanno proposto di andare da loro a bere qualcosa. Al momento di scendere dalla macchina e prendere i borsoni dal bagagliaio hanno visto le scatole che avevo (rimaste li dal giorno prima): Takenoko, Sator Arepo e I Coloni di Catan. Si sono subito incuriosite, ho spiegato brevemente in cosa consistono i tre giochi e hanno subito voluto provare Takenoko, rimanendo entusiaste e facendomi promettere che la prossima volta gli avrei fatto provare qualcos'altro.

L'unica cosa su cui non mi trovi d'accordo è il dover sapere per forza il regolamento a memoria. Certo, bisogna avere una buona conoscenza, ma io penso che sia meglio consultare il regolamento di fronte ai babbani, piuttosto che introdurre una regola sbagliata per poi dire "Scusate, ma questa regola in realtà non è così, ma è così.", magari dopo che avete fatto già qualche partita. Ottimo invece il metodo di introdurre le regole mentre si gioca, senza fare troppo spiegone a voce. Meglio far vedere direttamente giocando, è più diretto, più facile sia per noi da spiegare che per loro da comprendere e assimilare, ed è più veloce.

La cosa più importante che hai detto nell'ultima parte è di lasciar giocare le persone. Io l'avevo fatto con "I Coloni di Catan" con altri due mie amiche. La prima partita che hanno fatto le ho lasciate fare, ho dato solo qualche consiglio qua e la, ma senza obbligarle a fare determinate scelte. Alla seconda partita avevano già capito da sole cosa era meglio fare e cosa era meglio non fare. Quale strategia può funzionare, quale invece proprio non ti porta da nessuna parte.

Comunque ancora i miei complimenti per il video! :) E ovviamente tutto ciò che ho scritto sono solo miei pensieri :)
Offline RisenPhoenix89
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Collezione: RisenPhoenix89
Messaggi: 258
Iscritto il: 01 marzo 2013
Goblons: 20.00
Località: Acqui Terme (AL)

Messaggioda TeOoh » 8 ott 2013, 9:15

wow!! il fatto che ci sia anche questa bella discussione in atto mi fa ancora più piacere! Grazie! Avete scritto tantissimo!! 8-O

vedo che il "punto caldo" sollevato da Archie è condiviso anche da Galdor (riveduto) e RisenPhoenix.
In effetti mi ci avete fatto riflettere e, mi sa che è un po' una mia deformazione. E' altresì vero che quando ho pensato al video, nella mia testa c'era l'immagine di me che invito appositamente in ludoteca/casa mia dei neofiti, quindi, potevo agire a ragion veduta e non mi trovavo in situazione di stress/emergenza tipo quelle da voi citate.

Credo a questo punto che la mia regola possa essere trasformata in: "Devi conoscere alla perfezione come si sviluppa il gioco". Concordo con voi sul fatto che, prendere in mano il regolamento per sistemare un setup e/o spiegare una determinata regola sia accettabilissimo, e anzi, può renderci più "umani" agli occhi dei nuovi. Allo stesso tempo però è fondamentale sapere che un qualcosa necessita di regolamento, che in questo determinato punto, al posto di dire una cavolata, preferisco fermarmi un attimo a leggere.

Dalle vostre riflessioni, direi che possiamo estrapolare semplicemente il "non dire una cosa sbagliata". Non importa se sai tutto a memoria o se ti fai aiutare da un bigino o da un bigino vivente come nel caso di Galdor, finchè tutto è corretto! :lol:
Trovi le mie entusiasmanti e mirabolanti Recensioni Minute su YouTube!
Offline TeOoh
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Collezione: TeOoh
Messaggi: 964
Iscritto il: 16 aprile 2012
Goblons: 50.00
Località: Galliate (NO)
Recensioni Minute  Fan Sei nella chat dei Goblins Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Messaggioda TeOoh » 8 ott 2013, 9:19

RisenPhoenix89 ha scritto:Mi trovi d'accordo con te su molte cose.

Concordo sul fatto che ...

Concordo anche sul ...

Non sono totalmente d'accordo con ...

Assolutamente d'accordo sul fatto ...

L'unica cosa su cui non mi trovi d'accordo è ...

La cosa più importante che hai detto nell'ultima parte è ...


comunque grazie Risen!! :oops: sapendo che esiste un'analisi così puntale adesso mi raddoppierà la tensione durante le registrazioni!!! ARGH!!! ;)
Trovi le mie entusiasmanti e mirabolanti Recensioni Minute su YouTube!
Offline TeOoh
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Collezione: TeOoh
Messaggi: 964
Iscritto il: 16 aprile 2012
Goblons: 50.00
Località: Galliate (NO)
Recensioni Minute  Fan Sei nella chat dei Goblins Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Messaggioda Archie » 8 ott 2013, 9:34

Ciao!
Ritornando sull'argomento "consultazione regolamenti durante gli eventi" (azz... fa anche rima! :grin: ), è vero che ho avuto questo tipo di difficoltà, risolta nel modo che ho descritto, ma è anche altrettanto vero che se hai di fronte dei neofiti puoi adottare anche la strategia che prevederebbe che, siccome generalmente non sono loro che scelgono che gioco fare (n.d.r.: non lo possono fare proprio perchè i giochi non li conoscono e, in fondo, sei tu che glieli propini...) allora sei tu il "padrone" della situazione fin dall'inizio e avrai l'accortezza di farli giocare ad un gioco che conosci a memoria, evitando (o comunque minimizzando) le piccole "empasse" di cui si parlava.
Se invece ti capitano dei gamers o comunque gente già mezza abituata a giocare, allora si potrebbero verificare proprio i casi che ho sollevato. I miei precedenti, però, non sono negativi: i gamers hanno, in genere, un alto tasso di tolleranza e accettano di buon grado che tu gli spieghi il gioco BENE, senza curarsi se ti aiuti col regolamento alla mano, anzi! La loro priorità è un'altra: imparare BENE il gioco, per giocarlo senza sbavature!
*****************************************
http://asgard.forumfree.it/
Offline Archie
Maestro
Maestro

Avatar utente
TdG Organization
 
Collezione: Archie
Messaggi: 933
Iscritto il: 12 agosto 2005
Goblons: 0.00
Località: Pianiga (VE)
Utente Bgg: Archie10

Messaggioda RisenPhoenix89 » 8 ott 2013, 11:37

TeOoh ha scritto:
RisenPhoenix89 ha scritto:Mi trovi d'accordo con te su molte cose.

Concordo sul fatto che ...

Concordo anche sul ...

Non sono totalmente d'accordo con ...

Assolutamente d'accordo sul fatto ...

L'unica cosa su cui non mi trovi d'accordo è ...

La cosa più importante che hai detto nell'ultima parte è ...


comunque grazie Risen!! :oops: sapendo che esiste un'analisi così puntale adesso mi raddoppierà la tensione durante le registrazioni!!! ARGH!!! ;)


Ahahah ma figurati :D sono io che quando scrivo a pc mi ritrovo a scrivere dei mezzi poemi! E chiedo scusa per la lunghezza XD .

Poi essendo abbastanza nuova dell'ambiente forse ho un'occhio più diciamo.. neutrale.. :) rispetto a una persona che magari è da anni nell'ambiente, ha più esperienza di me, e sicuramente si è già fatto molte più idee di me.

E poi è bello confrontarsi :) altrimenti questo forum non avrebbe motivo di esistere :)
Offline RisenPhoenix89
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Collezione: RisenPhoenix89
Messaggi: 258
Iscritto il: 01 marzo 2013
Goblons: 20.00
Località: Acqui Terme (AL)

Precedente

Torna a Sproloqui e chicche varie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti