Come vi comportereste con un figlio "ribelle"?

Area per le discussioni e gli scambi di idee su argomenti non legati ai giochi e che non trovano posto in altri forum. Attenzione, anche se è un forum abbastanza libero, anche qui vanno osservate le regole generali e le indicazioni dei moderatori!

Moderatori: Cippacometa, pacobillo, Rage, Sephion

Re: Come vi comportereste con un figlio "ribelle"?

Messaggioda computerman » 22 apr 2016, 12:04

sava73 ha scritto:che dire .. C-Man non mi fai venire molto voglia di rispondere.
Ti confesso onestamente che mi hai indisposto alla discussione... chiedi di partecipare ad un "gioco" (??) ma non ti metti in gioco.
Che poi onestamente non che mi interessi molto, ma quanto la stai facendo lunga.

Amen.
Buon divertimento ;)


Si era capito che ti eri girato :asd: mi dispiace...al prossimo "gioco" :approva:
P.S. Nei post che lancio non dico molto per non condizionare le risposte e per non farlo diventare un botta e risposta con me, ma il mio punto di vista che sarei un genitore "Stalin o Hitler" penso che si è capito :snob: :rotfl:
Offline computerman
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: computerman
Messaggi: 1506
Iscritto il: 14 gennaio 2015
Goblons: 130.00

Re: Come vi comportereste con un figlio "ribelle"?

Messaggioda paperoga » 22 apr 2016, 12:35

computerman ha scritto:
sava73 ha scritto:che dire .. C-Man non mi fai venire molto voglia di rispondere.
Ti confesso onestamente che mi hai indisposto alla discussione... chiedi di partecipare ad un "gioco" (??) ma non ti metti in gioco.
Che poi onestamente non che mi interessi molto, ma quanto la stai facendo lunga.

Amen.
Buon divertimento ;)


Si era capito che ti eri girato :asd: mi dispiace...al prossimo "gioco" :approva:
P.S. Nei post che lancio non dico molto per non condizionare le risposte e per non farlo diventare un botta e risposta con me, ma il mio punto di vista che sarei un genitore "Stalin o Hitler" penso che si è capito :snob: :rotfl:


Lo sapevate?!? Ci sono voluti 70 anni per rivelare il terzo segreto di Fatima...ma se è stato rivelato ancora si può parlare di segreto?!?
Lo sapevate?!? La storia di computerman il nonno bambino....ma è più un bambino che gioca a Burraco o un nonno che gioca a nascondino?!?.....scopri la sua vera età su Rieducational Channel!!!

Ah..quanto mi ha fatto ridere Vulvia :grin: :grin: :grin: ....i subbaqqui son colleghi dei palombari..... :grin: :grin: :grin:
Offline paperoga
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
Tdg Supporter
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: paperoga
Messaggi: 3336
Iscritto il: 16 marzo 2004
Goblons: 0.00
Località: milano

Re: Come vi comportereste con un figlio "ribelle"?

Messaggioda computerman » 22 apr 2016, 12:40

paperoga ha scritto:
computerman ha scritto:
sava73 ha scritto:che dire .. C-Man non mi fai venire molto voglia di rispondere.
Ti confesso onestamente che mi hai indisposto alla discussione... chiedi di partecipare ad un "gioco" (??) ma non ti metti in gioco.
Che poi onestamente non che mi interessi molto, ma quanto la stai facendo lunga.

Amen.
Buon divertimento ;)


Si era capito che ti eri girato :asd: mi dispiace...al prossimo "gioco" :approva:
P.S. Nei post che lancio non dico molto per non condizionare le risposte e per non farlo diventare un botta e risposta con me, ma il mio punto di vista che sarei un genitore "Stalin o Hitler" penso che si è capito :snob: :rotfl:


Lo sapevate?!? Ci sono voluti 70 anni per rivelare il terzo segreto di Fatima...ma se è stato rivelato ancora si può parlare di segreto?!?
Lo sapevate?!? La storia di computerman il nonno bambino....ma è più un bambino che gioca a Burraco o un nonno che gioca a nascondino?!?.....scopri la sua vera età su Rieducational Channel!!!

Ah..quanto mi ha fatto ridere Vulvia :grin: :grin: :grin: ....i subbaqqui son colleghi dei palombari..... :grin: :grin: :grin:


:rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:
In effetti si potrebbe anche tradurre:
"Troppo esperto per un 18 enne o troppo deficiente per un 40 enne?" Ai posteri l'ardua sentenza :D :asd:
Me stai a fa morì
Offline computerman
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: computerman
Messaggi: 1506
Iscritto il: 14 gennaio 2015
Goblons: 130.00

Re: Come vi comportereste con un figlio "ribelle"?

Messaggioda Sveltolampo » 22 apr 2016, 12:42

questo è il più bel gioco inventato :snob:

scoprire l'età di computerman :pippotto:

:rotfl: :rotfl: :rotfl:

com'è che siamo arrivati a tanto???

:alcolico:
Offline Sveltolampo
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Sveltolampo
Messaggi: 11124
Iscritto il: 22 settembre 2011
Goblons: 10.00
Località: Povoletto (UD)
Utente Bgg: Sveltolampo
Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Sono un Sava follower Ho parteciapto al torneo di Clash Royale

Re: Come vi comportereste con un figlio "ribelle"?

Messaggioda fepss » 22 apr 2016, 12:58

io ti dico solo che quello che pensi di essere con i tuoi eventuali figli poi non lo sarai nella realtà, o almeno è poco probabile....la nascita di un figlio ti cambia, ma non superficialmente, ti cambia proprio dentro, come non ti aspetteresti mai..."cinghiate", a tuo figlio?mmmm mi piacerebbe(anzi no....) vedertelo fare...a tuo figlio.....Credo che il problema di questa discussione sia proprio l'affrontarla con genitori e non genitori...i manuali del genitore perfetto esistono, ma i genitori perfetti no....Hai 2 figli come il tuo ipotetico esempio?stai sicuro che sono frutto di molti rimpianti dei genitori, avrei dovuto fare così, se potessi tornare indietro....ma non si può...I fattori esterni alla famiglia(scuola, amici, amori) incidono moltissimo sul comportamento, tu genitore devi costruire le fondamenta, educazione, rispetto, onestà, con in primis il tuo esempio, ma non devi mai dare nulla per scontato, seguirli sempre anche quando credi di averglieli tramandati...se ti distrai sei fregato, se allenti l'attenzione rischi tanto...In adolescenza quasi ogni ragazzo "devia", e lì sono fondamentali le basi, se le avete costruite solide devia ma fino ad un limite che non bisogna superare.
Filippo, 43 anni papà di Simone 16 anni e Maria 14 anni
consiglio spassionato:non porti limiti o paletti...i figli sono l'essenza della vita
Offline fepss
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Collezione: fepss
Messaggi: 461
Iscritto il: 15 dicembre 2010
Goblons: 0.00
Località: roma

Re: Come vi comportereste con un figlio "ribelle"?

Messaggioda Mik » 22 apr 2016, 13:17

@paperoga: certo che esistono un sacco di libri sull'argomento. Ma li hai mai letti? Io si, tantissimi e posso assicurarti che dicono tutto ed il contrario di tutto e la maggior parte partendo come presupposto dal raggiungere lo stesso obbiettivo (educazione, mangiare, tenersi puliti, dormire da soli...). E tutti (insomma... quasi va) hanno una loro logica mentre te lo spiegano e spiegano i rischi in scelte diverse.
Ecco, solitamente li ho trovati inutili per quanto riguarda la giuda sul cosa fare, ma utili per farmi un idea sul cosa potrebbero comportare alcune scelte e nel caso quindi cerco di rivelarne i segni per capire, o meglio cercare di capire, se sono sulla strada giusta.
Questo per dire che il fatto che ci sono molti libri non sostiene la facilità di scelta nel comportamento ma in realtà esprime una mancanza di una linea generale condivisa. Moltissimi condividono gli obbiettivi da tenere ma allo stesso tempo divergono sensibilmente in come ottenerli.

Anche io ero molto (moooolto) più sicuro delle mie idee di "allevamento figli" :asd: ... finche' non ne ho avuto uno (ora due) ed è crollato il palco. :asd:
Offline Mik
Maestro Goblin
Maestro Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Mik
Messaggi: 15262
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 110.00
Località: Venezia

Re: Come vi comportereste con un figlio "ribelle"?

Messaggioda nerowolfe » 22 apr 2016, 13:33

Su questo topic aleggia come uno spettro l'immortale giudizio del Rag. Fantozzi sulla "Corazzata Potemkin"
" E voglio un pensiero superficiale che renda la pelle splendida"
Offline nerowolfe
Iniziato
Iniziato

 
Collezione: nerowolfe
Messaggi: 303
Iscritto il: 27 gennaio 2015
Goblons: 0.00

Re: Come vi comportereste con un figlio "ribelle"?

Messaggioda Leo » 22 apr 2016, 14:52

Ho 37 anni e ho 3 figli!
Il grande ha 3 anni e mezzo
I piccoli hanno 6 mesi.

Avere figli ti trasforma: ascolti, vivi, vedi la realtà in funzione loro! Non esistete più solo tu e tua moglie/compagna, ma esistete in funzione dei vostri piccoli. Anche una notizia che fino a poco tempo fa ti passava sopra senza lasciare troppi strascichi oggi ti colpisce come un pugno. Quando qualcuno ti scrive "giocare" su queste cose con genitori non è semplicemente giocare, ti dice una sacrosanta verità!
Quando qualcuno ti dice "I figli so piezz e core" (i figli sono parti del tuo cuore), non riesce a farti capire bene cosa vuol dire amare un figlio!
Ma amare un figlio vuol dire fatica, sudore, rabbia in un modo che non hai mai vissuto.
In un film americano, la classica commedia, il protagonista scopre che diventerà presto padre, va in un parco e osserva i bimbi che giocano, in preda alle paure più diverse a proposito della sua capacità di diventare un buon padre. Si avvicina ad un padre e gli chiede "com'è essere padre?", quello lo guarda e gli risponde "E' un me**a, una me**a, una me**a, una me**a, una me**a, una me**a .... poi tutto ad un tratto è una gioia immensa ... poi torna ad essere una me**a, una me**a, una me**a, una me**a, una me**a .... poi una gioia indescrivibile ... poi una me**a, una me**a ....."
Ecco, quando ho sentito questo scambio non ho potuto far altro che dare ragione a quel padre.

Detto questo, il figlio ribelle, bastian contrario, "sbagliato" è un rischio, è un terrore ... ogni volta che cerco di insegnare qualcosa a mio figlio mostrandomi sicuro o "litigo" con lui, quando ho un attimo per pensare, questo terrore si rifà vivo, mi tormenta spingendomi a chiedermi se ho fatto bene ... mi spinge a studiare mio figlio anche nel momento in cui c'è un conflitto per cercare di essere più bravo ad approcciarmi ed impartire l'insegnamento. Capita spesso che io e mia moglie ripensariamo assieme a quello che abbiamo detto o fatto e altrettanto spesso ci correggiamo/critichiamo.

La mia speranza è che questo percorso di crescita che sto facendo con mio figlio (per ora vi parlo solo di quello più grande), mi permetta di accompagnarlo, aiutarlo ad essere una buona persona in futuro, ma non sarà mai un mio burattino, seguirà la sua strada e la mia speranza è quella che decida di coinvolgermi nelle sue scelte. Come spero di arrivarci? Parlandogli, accompagnandolo, dialogando e non lasciandolo solo.

Quindi nella mia limitata esperienza sono d'accordo con chi ti dice che quegli esempi da te portati sono la conseguenza di "tanti rimpianti dei genitori".

Però io ti ringrazio per la discussione. Sono d'accordo con @Sava73, che sei troppo indisponente, ma quando qualcuno mi permette di confrontarmi anche su questi argomenti che troppo spesso ci teniamo dentro, è sicuramente una fonte di crescita personale.

Grazie
Leo

Non lo avete ancora capito? Non sono io rinchiuso qui con voi... Siete voi rinchiusi qui con me!!! (Rorschach)

Pagate alla gente noccioline e avrete scimmie a lavorare (Bette Davis)
Offline Leo
Saggio
Saggio

Avatar utente
Top Author
Top Uploader
 
Collezione: Leo
Messaggi: 1963
Iscritto il: 11 aprile 2005
Goblons: 490.00
Località: Nonantola (MO)
Utente Bgg: leo_gre
Recensioni Minute  Fan Sgananzium Fan Tocca a te fan 10 anni con i Goblins Sei nella chat dei Goblins Ho partecipato alla Play di Modena Hai scritto 20 articoli per la Tana dei Goblin
Hai fatto l'upload di 20 file Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Gdt Live Fan Tifo Inter

Re: Come vi comportereste con un figlio "ribelle"?

Messaggioda paperoga » 22 apr 2016, 16:04

Mik ha scritto:@paperoga: certo che esistono un sacco di libri sull'argomento. Ma li hai mai letti? Io si, tantissimi e posso assicurarti che dicono tutto ed il contrario di tutto e la maggior parte partendo come presupposto dal raggiungere lo stesso obbiettivo (educazione, mangiare, tenersi puliti, dormire da soli...). E tutti (insomma... quasi va) hanno una loro logica mentre te lo spiegano e spiegano i rischi in scelte diverse.
Ecco, solitamente li ho trovati inutili per quanto riguarda la giuda sul cosa fare, ma utili per farmi un idea sul cosa potrebbero comportare alcune scelte e nel caso quindi cerco di rivelarne i segni per capire, o meglio cercare di capire, se sono sulla strada giusta.
Questo per dire che il fatto che ci sono molti libri non sostiene la facilità di scelta nel comportamento ma in realtà esprime una mancanza di una linea generale condivisa. Moltissimi condividono gli obbiettivi da tenere ma allo stesso tempo divergono sensibilmente in come ottenerli.

Anche io ero molto (moooolto) più sicuro delle mie idee di "allevamento figli" :asd: ... finche' non ne ho avuto uno (ora due) ed è crollato il palco. :asd:


ma il punto non è che siano utili o inutili e neanche quello che c'è scritto, il punto è che ci sono e sono tanti e che quindi si può rispondere e dare una propria opinione alle domande fatte da computerman senza virare il discorso, volevo solo dire questo, anche se adesso un po' di risposte sono arrivate e quindi la cosa decade
Offline paperoga
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
Tdg Supporter
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: paperoga
Messaggi: 3336
Iscritto il: 16 marzo 2004
Goblons: 0.00
Località: milano

Re: Come vi comportereste con un figlio "ribelle"?

Messaggioda Simo4399 » 22 apr 2016, 19:36

....no. Il punto è un altro: quanti anni ha computerman?
improvvisare, adattarsi, raggiungere lo scopo
Offline Simo4399
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Simo4399
Messaggi: 8211
Iscritto il: 30 ottobre 2010
Goblons: 0.00
Località: Pisa

Re: Come vi comportereste con un figlio "ribelle"?

Messaggioda Sephion » 22 apr 2016, 20:07

mi pare che il topic abbia esaurito la sua funzione, direi che si può chiudere ;)

EDIT: riaperto su richiesta, non ricominciamo con l'età di computerman per favore, vabbé che siamo su sproloqui ma almeno seguiamo il topic, grassie! :grin:
I know I was born and I know that I'll die, but in between is mine.

Aiutaci a creare il gioco della Tana dei Goblin!
la-tana-dei-goblin-gdt-bozze-dei-disegni-t87061-90.html

Qual'è il tuo gioco preferito? Votalo nella classifica non-ufficiale!
la-classifica-gdt-non-ufficiale-dei-goblins-t87953.html

Immagine
Offline Sephion
Saggio
Saggio

Avatar utente
Tdg Supporter
TdG Moderator
TdG Organization
 
Collezione: Sephion
Messaggi: 2219
Iscritto il: 27 novembre 2011
Goblons: 20.00
Località: Fiumicello (UD)
Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato alla Play di Modena Berserk fan Birra fan Playstation fan Cloud Strife fan

Re: Come vi comportereste con un figlio "ribelle"?

Messaggioda nakedape » 24 apr 2016, 9:48

Sono un padre di due bambini (6 e 9 anni)...prima di avere la mia primogenita guardavo schifato i pargoli altrui scorrazzare nelle pizzerie urlando e pensavo "ah no! Io i miei li prenderò a sculaccioni se solo ci provano...". Poi è arrivata Linda e ho capito la differenza tra teoria e pratica. Ho capito che ti aspetti che le cose siano sempre chiare e le decisioni facili, ma che la realtà disattende regolarmente queste aspettative. Ho capito che ci sono dei giorni in cui non faresti altro che tenerli abbracciati a te e giorni (e notti) in cui vorresti trovarti nella solitudine silenziosa della tundra. Ho capito che i pediatri non sono affidabili come l'istinto di un genitore, e che parenti ed insegnanti non sono sempre i migliori possibili ma possono essere dei potenti alleati, se sei fortunato.
Ho affrontato il difficile compito di stabilire delle pratiche educative e per fare questo ho dovuto cambiare idea due o tre volte confrontandomi con amici, parenti e libri. Illuminante la lettura di questo libro:

http://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/ ... attive.php

Dove si descrive il genitore ideale, lontano come l'orizzonte e per me impossibile da seguire alla lettera, ma di fortissima ispirazione.
E poi niente. Il mestiere del genitore è un lavoro duro, fatto di sudore quotidiano, di operazioni ripetute tutti i santi giorni, fino all'ossessione. Un lavoro fatto di pazienza ma anche di creatività.
Devi avere in mente in che direzione vuoi andare, la mia l'ho trovata descritta ne:

http://www.ibs.it/code/9788833914756/zo ... oCMOjw_wcB

"Ettore vestito di elmo e corazza che, per non spaventare il figlio Astianatte, leva l’Elmo, si china a prendere in braccio il bambino ed elevandolo verso il cielo, rivolge agli dei la preghiera: "Zeus e voi altri dei, rendete forte questo mio figlio. E che un giorno, vedendolo tornare dal campo di battaglia, qualcuno dica "E’ molto più forte del padre"."

E quindi per fare tutto questo cerco di educarli ai miei valori: la cultura, il rispetto del prossimo, l'amore per i propri cari.
Cerco di insegnare loro l'autodisciplina senza sopraffarli ma cercando sempre la loro collaborazione.
E ovviamente cerco di filtrare in qualche modo gli spunti negativi che il mondo offre, anche se non sempre è possibile farlo.
Non posso fare previsioni su quello che faranno da adolescenti, i figli non sono macchine deterministiche: puoi seminare, ma la pianta cresce per conto suo.
E credo che il segreto sia continuare a fare il mestiere più bello che c'è affrontando i problemi e le questioni uno alla volta nel momento in cui si presentano, e sempre con le orecchie aperte e la disposizione all'ascolto.
E quando, come questa mattina, ti svegli e li vedi nel letto insieme con la grande intenta a leggere al piccolo un libro di Roald Dahl hai la sensazione che stai facendo un buon lavoro.
Un mondo di cialtroni, opportunisti e a volte entrambe le cose.
Ogni tanto un fiore.
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: nakedape
Messaggi: 11991
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Come vi comportereste con un figlio "ribelle"?

Messaggioda Mik » 24 apr 2016, 10:20

Grande Nake :approva:

Sei fortunato che la più grande sia una bimba. Hanno potenzialmente più uno spirito di accudimento.

Io con due bimbi maschi è più facile che mi svegli una mattina vedendoli menarsi o altre attività altamente distruttive :rotfl:
Offline Mik
Maestro Goblin
Maestro Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Mik
Messaggi: 15262
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 110.00
Località: Venezia

Re: Come vi comportereste con un figlio "ribelle"?

Messaggioda Morg » 24 apr 2016, 10:24

Mik ha scritto:Grande Nake :approva:

Sei fortunato che la più grande sia una bimba. Hanno potenzialmente più uno spirito di accudimento.

Io con due bimbi maschi è più facile che mi svegli una mattina vedendoli menarsi o altre attività altamente distruttive :rotfl:

Tavolo in fiamme, scala e... flying elbow smash on the table!!!!

:rotfl: :ninja:
Offline Morg
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Editor
 
Collezione: Morg
Messaggi: 5992
Iscritto il: 09 novembre 2012
Goblons: 410.00
Località: Pavia/Magenta
Sono stato alla Gobcon 2016 Ho contribuito alla Visibility della Play 2016!

Re: Come vi comportereste con un figlio "ribelle"?

Messaggioda Mik » 24 apr 2016, 10:27

Nel mio caso quella dell'elemo credo non sarà solo una metafora :rotfl:
Offline Mik
Maestro Goblin
Maestro Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Mik
Messaggi: 15262
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 110.00
Località: Venezia

PrecedenteProssimo

Torna a Sproloqui e chicche varie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti