Consiglio bancario

Area per le discussioni e gli scambi di idee su argomenti non legati ai giochi e che non trovano posto in altri forum. Attenzione, anche se è un forum abbastanza libero, anche qui vanno osservate le regole generali e le indicazioni dei moderatori!

Moderatori: Cippacometa, pacobillo, Rage, Sephion

Consiglio bancario

Messaggioda Giovirav » 20 set 2016, 14:07

Buongiorno a tutti
Apro un topic qui, sperando che qualcuno possa darmi delle dritte. Non frequento dei forum strettamente correlati alla materia in questione, quindi spero che qualcuno mi possa dare la sua esperienza, se ci è già passato.

Un paio di mesi fa, precisamente il 22 luglio, io e la mia compagna abbiamo comprato casa, e come gran parte di chi vuole comprare casa abbiamo dovuto ricorrere ad un mutuo.
La banca, tra le condizioni, ha voluto che aprissimo un conto corrente con loro (visto che nessuno dei due era già loro cliente) e che entrambi appoggiassimo lo stipendio sul nuovo conto cointestato, su cui poi sarebbero state addebitate le rate del mutuo.
So che questa condizione non è propriamente lecita, le banche non POTREBBERO obblicarti ad aprire un conto con loro, però visto che senza alcun motivo possono anche rigettare la richiesta di mutuo, abbiamo preferito non obiettare ed ingoiare il rospo.
La cosa che però più ci da fastidio, è il fatto di dover essere vincolati ad appoggiare il nostro stipendio. Per me è scomodissimo, in quanto non ho filiali "sotto casa" della banca in questione,e quindi anche per un semplice prelievo al bancomat dovrei andare al paese vicino. Lo so, non è un gran problema, però se ci metti anche la poca voglia di imparare pin di bancomat nuovi e quant'altro, la cosa diventa ancora più fastidiosa. Lo stesso discorso vale anche per la mia dolce metà.

La mia domanda quindi è la seguente: se noi tra qualche mese, diciamo da gennaio in poi, decidessimo di tornare ad appoggiare il nostro stipendio sui nostri conti di origine, secondo voi la banca se ne accorgerebbe?
Chiaramente, lasceremmo una giacenza minima sul conto (pari a circa circa 2 rate), e poi mensilmente faremmo dei bonifici dai nostri conti, verso il conto in questione per coprire la rata del mutuo. Insomma, il rischio di non pagare la rata, non c'è assolutamente. Praticamente noi vorremmo che il conto corrente nuovo diventasse solamente un conto "tecnico" per il pagamento della rata del mutuo.
Qualcuno a cui magari è già successo di affrontare una cosa del genere, oppure che lavora in banca potrebbe dirmi come la pensa?

Grazie a chi mi risponderà
Offline Giovirav
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Collezione: Giovirav
Messaggi: 259
Iscritto il: 08 novembre 2011
Goblons: 0.00
Località: Verona

Re: Consiglio bancario

Messaggioda Elianto » 20 set 2016, 15:32

Ma sta banca fa pagare i prelievi dai bancomat non loro e non ha accesso web?

Perchè se è una banca moderna puoi anche lasciare l'accredito li e poi spostarti i soldi mensilmente sul conto solito.

Ma che banca è???

Elianto Goblin Nootico http://mondialterei.wordpress.com

Offline Elianto
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: Elianto
Messaggi: 1604
Iscritto il: 07 gennaio 2004
Goblons: 100.00
Località: Roma
Utente Bgg: Elianto
10 anni con i Goblins Io faccio il Venerdi GdT! Podcast Fan Podcast Maker

Re: Consiglio bancario

Messaggioda eleanti » 20 set 2016, 15:52

Giovirav, stessa tua identica situazione.

Ho, per adesso, risolto così e mi trovo bene: due conti correnti.

1. il cc sul quale viene addebitato il mutuo
2. Il cc di uso quotidiano (banca online), che era il mio storico


Il conto 1 ha l'accredito di uno solo dei due stipendi (l'altro spostato subito dopo l'apertura) e tutti i mesi bonifico sul cc 2 quello che "avanza" (il conto 1 è di una banca tradizionale, ma ho chiesto l'attivazione dei servizi online)

2. Il conto 2 ha la stessa funzione di prima, quindi tutto tranne il mutuo passa da qui


In ogni caso, non possono revocarti il mutuo se sposti gli accrediti, quindi vai tranquillo :)

L'unica cosa che gli interessa è che ci sia il soldino a scadenza rata :D
Il vero vincitore di un gioco non è chi arriva primo, ma chi si diverte di più (cit.)
Offline eleanti
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Collezione: eleanti
Messaggi: 1277
Iscritto il: 16 gennaio 2015
Goblons: 110.00
Località: Milano
Utente Bgg: eleanti
Sono stato alla Gobcon 2016 Splotten Spellen fan

Re: Consiglio bancario

Messaggioda computerman » 20 set 2016, 16:14

eleanti ha scritto:Giovirav, stessa tua identica situazione.

Ho, per adesso, risolto così e mi trovo bene: due conti correnti.

1. il cc sul quale viene addebitato il mutuo
2. Il cc di uso quotidiano (banca online), che era il mio storico


Il conto 1 ha l'accredito di uno solo dei due stipendi (l'altro spostato subito dopo l'apertura) e tutti i mesi bonifico sul cc 2 quello che "avanza" (il conto 1 è di una banca tradizionale, ma ho chiesto l'attivazione dei servizi online)

2. Il conto 2 ha la stessa funzione di prima, quindi tutto tranne il mutuo passa da qui


In ogni caso, non possono revocarti il mutuo se sposti gli accrediti, quindi vai tranquillo :)

L'unica cosa che gli interessa è che ci sia il soldino a scadenza rata :D

Confermo...inoltre potresti fare una surroga sulla tua banca preferita :)

Inviato dal mio S7 utilizzando Tapatalk
Offline computerman
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: computerman
Messaggi: 1514
Iscritto il: 14 gennaio 2015
Goblons: 130.00

Re: Consiglio bancario

Messaggioda Giovirav » 21 set 2016, 11:06

Grazie a tutti queli che mi hanno risposto :)
Ora do io un po' di risposte, e dettagli che ho scordato di darvi in effetti...

Elianto ha scritto:Ma sta banca fa pagare i prelievi dai bancomat non loro e non ha accesso web?

Perchè se è una banca moderna puoi anche lasciare l'accredito li e poi spostarti i soldi mensilmente sul conto solito.

Ma che banca è???


La banca in questione è MPS. Purtroppo si, fa pagare una commissione se prelevi da ATM che non sono appartenenti al loro gruppo. Abbiamo provato a chiedere di azzerarci la commissione, ma non c'è verso... :(
Abbiamo l'accesso con l'home banking, ma ci risulta un po' scomodo fare bonifici "manuali" degli stipendi verso i nostri conti. Vorremmo evitare di farlo per troppo tempo.

eleanti ha scritto:Giovirav, stessa tua identica situazione.

Ho, per adesso, risolto così e mi trovo bene: due conti correnti.

1. il cc sul quale viene addebitato il mutuo
2. Il cc di uso quotidiano (banca online), che era il mio storico


Il conto 1 ha l'accredito di uno solo dei due stipendi (l'altro spostato subito dopo l'apertura) e tutti i mesi bonifico sul cc 2 quello che "avanza" (il conto 1 è di una banca tradizionale, ma ho chiesto l'attivazione dei servizi online)

2. Il conto 2 ha la stessa funzione di prima, quindi tutto tranne il mutuo passa da qui


In ogni caso, non possono revocarti il mutuo se sposti gli accrediti, quindi vai tranquillo :)

L'unica cosa che gli interessa è che ci sia il soldino a scadenza rata :D


Mi fa piacere sapere che non siamo gli unici ad essere nella stessa situazione, ma effettivamente era strano pensare e riscontrare il contrario.
Potrei fare anche io come voi, e quindi agire per gradi. Togliamo prima uno stipendio e poi però vogliamo togliere anche l'altro, in modo da tenere il conto MPS solo per il pagamento del mutuo.
Entrambi i nostri conti di origine li gestiamo on-line (il mio conto è di una banca fisica, quello della mia compaga di una banca on-line) e quindi i bonifici ripetitivi non hanno commissione. Avendo poi stipulato un mutuo a tasso fisso, la rata è sempre uguale, e quindi ci viene semplice fare un bonifico di pari importo.

Come dici tu, se sul conto c'è sempre la copertura necessaria, non possono farci storie :)

computerman ha scritto:Confermo...inoltre potresti fare una surroga sulla tua banca preferita :)
Inviato dal mio S7 utilizzando Tapatalk


Sembrerà strano, ma in quel periodo MPS era la banca quasi più conveniente nella nostra zona. Probabilmente per i requisiti che offrivamo (entrambi under 35, importo mutuo inferiore ad 1/3 del valore immobile, durata sotto i 25 anni) rappresentavano un buon investimento. certo da Luglio i tassi si sono abbassati ancora, e quindi la convenienza ci sarebbe, però conti alla mano, sarebbero di circa 5/6 € al mese. Sinceramente, non ne vale la pena.

Grazie ancora a tutti quelli che hanno risposto :)
Offline Giovirav
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Collezione: Giovirav
Messaggi: 259
Iscritto il: 08 novembre 2011
Goblons: 0.00
Località: Verona

Re: Consiglio bancario

Messaggioda Sephion » 21 set 2016, 12:05

Dato che è tutto risolto qua chiuderei :approva:
I know I was born and I know that I'll die, but in between is mine.

Aiutaci a creare il gioco della Tana dei Goblin!
la-tana-dei-goblin-gdt-bozze-dei-disegni-t87061-90.html

Qual'è il tuo gioco preferito? Votalo nella classifica non-ufficiale!
la-classifica-gdt-non-ufficiale-dei-goblins-t87953.html

Immagine
Offline Sephion
Saggio
Saggio

Avatar utente
Tdg Supporter
TdG Moderator
TdG Organization
 
Collezione: Sephion
Messaggi: 2223
Iscritto il: 27 novembre 2011
Goblons: 20.00
Località: Fiumicello (UD)
Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato alla Play di Modena Berserk fan Birra fan Playstation fan Cloud Strife fan


Torna a Sproloqui e chicche varie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti