Consiglio: Gioco poco Blasonato

Discussioni generali sui giochi da tavolo che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, rporrini, Jehuty, Mik, UltordaFlorentia

Re: Consiglio: Gioco poco Blasonato

Messaggioda LupoSolitario » 11 lug 2014, 16:59

renard ha scritto:
LupoSolitario ha scritto:Chiarissimo. :grin:

Ma il link non funzia.


Strano, l'ho provato e mi funziona. Comunque metto il link alla pagina dove si può scaricare: Link

Grazie! :approva:
Offline LupoSolitario
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: LupoSolitario
Messaggi: 2105
Iscritto il: 28 maggio 2013
Goblons: 20.00
Località: UD
Utente Bgg: LupoSolitario
Board Game Arena: LupoSolitario

Re: Consiglio: Gioco poco Blasonato

Messaggioda odlos » 13 lug 2014, 9:36

Iago ha scritto:Tra i titoli che riporti il mio consiglio va so Amytis e Planet Steam con una personale preferenza per quest'ultimo...


Bene, mi sembra che Amyitis sia apprezzato da molti.
Planet Steam ha anche una buona media voto, però è poco diffuso. Tra l'altro ho visto che hanno fatto una nuova edizione con degli ottimi materiali.


Iago ha scritto:Per altri tesori nascosti potresti provare a guardare tra i giochi di Phil Eklund...

Lucio


Non saprei, mi sembrano tesori fin troppo nascosti. :grin:
Immagine
Offline odlos
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Collezione: odlos
Messaggi: 2827
Iscritto il: 04 luglio 2007
Goblons: 0.00
Località: Chiasso
Sei iscritto da 1 anno. Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: Consiglio: Gioco poco Blasonato

Messaggioda odlos » 14 lug 2014, 21:24

Per ora mi sono orientato verso Hamburgum, l'ho trovato a buon prezzo, comunque ho preso nota di tutti i consigli.

Sono tentato anche da Louis XIV, ma nessuno lo ha minimamente menzionato.
Immagine
Offline odlos
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Collezione: odlos
Messaggi: 2827
Iscritto il: 04 luglio 2007
Goblons: 0.00
Località: Chiasso
Sei iscritto da 1 anno. Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: Consiglio: Gioco poco Blasonato

Messaggioda GrandeMu » 16 lug 2014, 16:02

Qualcuno ti ha consigliato CO2, mi sento di sottoscrivere :grin:

Lo considerano veramente in pochi, non capisco perché ma è un gran giocone :approva:
Offline GrandeMu
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Collezione: GrandeMu
Messaggi: 1153
Iscritto il: 25 novembre 2012
Goblons: 40.00
Località: Saronno, VA
Sei nella chat dei Goblins Sono stato alla Gobcon 2016

Re: Consiglio: Gioco poco Blasonato

Messaggioda odlos » 26 ott 2015, 12:56

odlos ha scritto:Volevo uscire un po' dagli schemi, generalmente do grande peso all'average rating di BGG quando devo selezionare nuovi giochi, questa volta mi piacerebbe buttarmi su qualche titolo minore.
Quale mi consigliate (o sconsigliate) tra questi:

- Perikles,
- League of Six,
- Poseidon,
- Amyitis,
- Peloponnes,
- Hamburgum,
- Planet Steam,
- The Road to Canterbury
- Louis XIV.


A più di un anno di distanza da queste richieste, rinnovo la domanda, aggiungendo qualche titolo alla lista.
Nel frattempo ho aggiunto alla mia collezione:

- Poseidon, [voto 8.5] acquisito per mezzo della math trade, solo 2 partite all'attivo, il gioco è piaciuto a quasi tutto il gruppo, ma sarà difficile proporlo spesso, forse perché il continuo calcolo degli introiti lo rende un po' troppo pesante per quello che offre (per fortuna è un introduttivo nei ferroviari :grin: ). In ogni caso, sono felice di averlo tra i miei giochi.

- Hamburgum, [8] acquistato a seguito di questa discussione, buon gioco anche se non raggiunge i livelli di altri Gerdts come Imperial e Navegador (però lo preferisco, anche se di poco, ad Antike II e Concordia). Una partita ogni tanto ci scappa visto che è stato apprezzato - 6 partite all'attivo fino ad oggi -, anche se probabilmente pecca un po' di longevità.

- Amyitis, [8.5] preso un paio di mesi fa e già giocato 4 volte, stesso discorso di Hamburgum, gioco valido ma rischia di essere ripetitivo a lungo andare, nonostante questo è stato un buon acquisto (pagato pochissimo :grin: ).

- Louis XIV, [8], trovato ad un buon prezzo presso il mio negozio di fiducia, non me lo son fatto scappare, anche se le occasioni per giocarlo rischiano di non essere molte - fino ad ora solo 2 partite all'attivo - visto che i giochi di difficoltà (e durata) contenuta non riscuotono così tanto successo nel mio gruppo. Rimane un titolo valido nella categoria, anche in questo caso sono felice di averlo preso.

- Planet Steam, [9], regalato ad un amico un anno fa e giocato 5 volte, un gran bel gioco economico, curato perfettamente a livello di materiali, insomma un gioco ingiustamente sottovalutato.


Nell'attesa di mettere le mani sulle nuove uscite di Essen, cosa mi sapete dire dei seguenti titoli:

- Co2,
- Craftsman,
- Endeavor,
- Merkator,
- Perikles
- Rio de la Plata,
- Ruhrschifffahrt 1769 - 1890,
- Snowdonia,
- The Road To Canterbury,
- The Capitals,
- Wildcatters.

Sto cercando un gioco impegnativo, non sarebbe male se fosse abbastanza profondo dal punto di vista strategico. Meglio se gira bene in 3/4 giocatori (anche 5 non sarebbe male, mentre in 2 non mi interessa).
I giochi che prediligo li vedete in firma, così vi potete fare un'idea di quello che apprezzo.
Altri giochi che mi sono piaciuti particolarmente: Antiquity, Panamax, Navegador, Luna, Tzolk'in, Russian Railroads, Bruxelles 1893, Florenza, Spyrium, Myrmes, Alchemists, De Vulgari Eloquentia, Imperial, Madeira, Automobile, Tigris & Euphrat, Lewis & Clark, Age of Empire III, El Grande, Princes of the Renaissance,... (sicuramente sto dimenticando qualcosa :-)).
Immagine
Offline odlos
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Collezione: odlos
Messaggi: 2827
Iscritto il: 04 luglio 2007
Goblons: 0.00
Località: Chiasso
Sei iscritto da 1 anno. Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: Consiglio: Gioco poco Blasonato

Messaggioda acidshampoo » 26 ott 2015, 13:18

League of Six mi piace un sacco. Oltretutto si trova ad un obolo e lo stesso per l'espansione. E' un gioco dalla meccanica molto elegante che implementa asta e maggioranze e dove il timing è tutto. Però rende davvero solo a pieno carico.
Amyitis è un bel gioco in pieno stile Ystari, però non mi ha lasciato molta voglia di rigiocarlo. L'ho trovato freddo fino all'esasperazione. Però abbastanza appagante.
Hamburgum per me è la versione meno interessante di Navegador, che già considero un bel gioco ma non un capolavoro come Imperial o Antike. In due scala male. Il problema dei giochi di Gerdts, che resta uno dei miei designer preferiti, è che le partite si assomigliano un po' tutte.
Planet Steam ce l'ho ma devo provarlo. M'ispira un botto.
Craftsmen ce l'ho pure ma ancora non l'ho provato. Ho simulato una partita mentalmente e la cosa dei colori mi pare sia una roba che possa complicare parecchio un gioco che non aveva bisogno di quel twist. Ma posso sbagliare.
Endeavor un gioco d'una delusione totale. Me lo raccontavano come l'unico vero competitor di Hansa Teutonica, ma non c'è proprio paragone. Largo pure a pieno carico, poca tensione, un tabellone pieno di frattagliette messe a caso da accaparrarsi. L'unico gioco in cui ho ritrovato il flavour di Hansa Teutonica (mio gioco preferito) è Il Vecchio di Rudiger Dorn, che a prima vista ha pochissimo in comune con HT.
Rio De La Plata: un incubo kinghiano. Esasperatamente lungo quanto poco interessante e sulla media dal punto di vista tattico/strategico. Fra i piazzamento lavoratori per gamer, praticamente ogni alternativa è migliore.
Ultima modifica di acidshampoo il 26 ott 2015, 14:43, modificato 2 volte in totale.
Offline acidshampoo
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: acidshampoo
Messaggi: 2416
Iscritto il: 13 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Arezzo
Utente Bgg: acidshampoo

Re: Consiglio: Gioco poco Blasonato

Messaggioda odlos » 26 ott 2015, 13:47

acidshampoo ha scritto:League of Six mi piace un sacco. Oltretutto si trova ad un obolo e lo stesso per l'espansione. E' un gioco dalla meccanica molto elegante che implementa asta e maggioranze e dove il timing è tutto. Però rende davvero solo a pieno carico.
Amyitis è un bel gioco in pieno stile Ystari, però non mi ha lasciato molta voglia di rigiocarlo. L'ho trovato freddo fino all'esasperazione. Però abbastanza appagante.
Hamburgum per me è la versione meno interessante di Navegador, che già considero un bel gioco ma un capolavoro come Imperial o Antike. In due scala male.
Planet Steam ce l'ho ma devo provarlo. M'ispira un botto.
Craftsmen ce l'ho pure ma ancora non l'ho provato. Ho simulato una partita mentalmente e la cosa dei colori mi pare sia una roba che possa complicare parecchio un gioco che non aveva bisogno di quel twist. Ma posso sbagliare.
Endeavor un gioco d'una delusione totale. Me lo raccontavano come l'unico vero competitor di Hansa Teutonica, ma non c'è proprio paragone. Largo pure a pieno carico, poca tensione, un tabellone pieno di frattagliette messe a caso da accaparrarsi. L'unico gioco in cui ho ritrovato il flavour di Hansa Teutonica (mio gioco preferito) è Il Vecchio di Rudiger Dorn, che a prima vista ha pochissimo in comune con HT.
Rio De La Plata: un incubo kinghiano. Esasperatamente lungo quanto poco interessante e sulla media dal punto di vista tattico/strategico. Fra i piazzamento lavoratori per gamer, praticamente ogni alternativa è migliore.


Per quanto riguarda League of Six, ho perso un po' d'interesse, avevo l'occasione di prenderlo con l'ultima mia comanda dall'Olanda a prezzo molto basso ma ho rinunciato, non so, leggendo bene il regolamento mi è sembrato un gioco povero di contenuti. Adesso il tuo commento mi mette in difficoltà. :piange:
Endeavor non l'avevo mai considerato, poi ho visto il video di rahdo e ora mi è salita la scimmia. Tra l'altro non sei l'unico che me ne ha parlato male, mi sembra di ricordare che anche un mio amico non l'aveva apprezzato. Il fatto è che si tratta di decidere se compralo adesso o mai più, non sono molti negozi che lo vendono ancora.
Rio de la Plata, boh, il regolamento mi ha lasciato perplesso, sembra un gioco fin troppo caotico, però per qualche recondito motivo è rimasto nella mia wishlist.
Il vecchio non l'ho mai preso in considerazione, magari ci penserò in futuro, quel poco che ho provato di Dorn mi è piaciuto.
Immagine
Offline odlos
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Collezione: odlos
Messaggi: 2827
Iscritto il: 04 luglio 2007
Goblons: 0.00
Località: Chiasso
Sei iscritto da 1 anno. Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: Consiglio: Gioco poco Blasonato

Messaggioda Iago » 26 ott 2015, 14:33

Ti dico la mia su quelli che ho provato...

CO2: interessante, per ora forse il miglior Lacerda, non eccessivamente barocco anche se non certo "lineare"... alcune cose piuttosto interessanti.
Craftmen: terrificante, tanto fumo e tanta complicazione e nessun arrosto, lascia perdere
Merkator: so di essere uno dei pochi a pensarla così ma secondo me il miglior Rosenberg multigiocaotre da Agricola in poi, arido come bere un bicchiere di sabbia ma molto interessante
Perikles: uno dei peggiori Wallace, di quelli in cui nessuna strategia può vincere contro un buon colpo di sedere...
Snowdonia: uno dei miglior giochi degli ultimi 4/5 anni, non siamo a livello di TM ma non ci manca moltissimo
The Capitals: come molti giochi di City Building risente della necessità di controllare lo stato delle città avversarie per cui diventa piuttosto macchinoso, per il resto non male ma nulla di straordinario.

Per Ruhrschifffahrt poss odirti che ne ho sentito parlare piuttosto bene ma che il regolamento era scritto talmente male che mi sono rifiutato di leggerlo e di comprarlo...

Se non ricordo male ho anche fatto una partita a Endeavor ma mi ha lasciato talmente poco che non ricordo più con certezza di averlo provato.

Per gli altri solo letture del regolamento che non mi hanno lasciato sensazioni abbastanza positive da invitare all'acquisto.

Lucio
Offline Iago
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: Iago
Messaggi: 2150
Iscritto il: 13 ottobre 2005
Goblons: 16.00
Località: München

Re: Consiglio: Gioco poco Blasonato

Messaggioda odlos » 26 ott 2015, 20:46

Iago ha scritto:Ti dico la mia su quelli che ho provato...

CO2: interessante, per ora forse il miglior Lacerda, non eccessivamente barocco anche se non certo "lineare"... alcune cose piuttosto interessanti.
Craftmen: terrificante, tanto fumo e tanta complicazione e nessun arrosto, lascia perdere
Merkator: so di essere uno dei pochi a pensarla così ma secondo me il miglior Rosenberg multigiocaotre da Agricola in poi, arido come bere un bicchiere di sabbia ma molto interessante
Perikles: uno dei peggiori Wallace, di quelli in cui nessuna strategia può vincere contro un buon colpo di sedere...
Snowdonia: uno dei miglior giochi degli ultimi 4/5 anni, non siamo a livello di TM ma non ci manca moltissimo
The Capitals: come molti giochi di City Building risente della necessità di controllare lo stato delle città avversarie per cui diventa piuttosto macchinoso, per il resto non male ma nulla di straordinario.

Per Ruhrschifffahrt poss odirti che ne ho sentito parlare piuttosto bene ma che il regolamento era scritto talmente male che mi sono rifiutato di leggerlo e di comprarlo...

Se non ricordo male ho anche fatto una partita a Endeavor ma mi ha lasciato talmente poco che non ricordo più con certezza di averlo provato.

Per gli altri solo letture del regolamento che non mi hanno lasciato sensazioni abbastanza positive da invitare all'acquisto.

Lucio


:approva:
Ok, Perikles lo lascio perdere, mentre Craftsmen se lo trovo a poco... non so se riesco a resistere.
Ruhrschifffahrt lo seguo con attenzione solo per il fatto che adoro Kohle & Kolonie, però è quasi introvabile.
Grazie per le conferme sulla bontà di Co2 e Snowdonia, il primo penso di acquistarlo a breve, m'ispira anche il tema, mentre circa il secondo rimango con qualche dubbio, qua e là leggevo che non è un gioco esattamente indicato per giocatori assidui, cosa ne pensi? Non è troppo "leggero"?
Merkator prima a poi lo prendo, mi avevi già scritto cose positive in un'altra discussione ed eri uno dei pochi che lo lodava. :grin:
Mentre di The Capitals mi frena un po' il prezzo, non mi piace spendere più di 60 euro per un gioco che rischia di vedere poco il tavolo.
Immagine
Offline odlos
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Collezione: odlos
Messaggi: 2827
Iscritto il: 04 luglio 2007
Goblons: 0.00
Località: Chiasso
Sei iscritto da 1 anno. Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: Consiglio: Gioco poco Blasonato

Messaggioda MoonElf » 26 ott 2015, 20:55

acidshampoo ha scritto:Ho simulato una partita mentalmente

Sto immaginando l'ultima frontiera del gioco in tavola: acidshampoo come lo Sherlock Holmes cinematografico, guarda il tavolo e si fa tutto il filmino mentale della partita.
Poi compare Agzaroth che "ti prego, pensi di essere l'unico che può giocare a questo gioco?", e parte una battaglia mentale. Senza che nessuno muova un dito.
Offline MoonElf
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Collezione: MoonElf
Messaggi: 1093
Iscritto il: 16 settembre 2014
Goblons: 0.00
Località: Lugano

Re: Consiglio: Gioco poco Blasonato

Messaggioda beorn » 28 ott 2015, 4:18

Prendi wildcatters, io ne sono rimasto folgorato ad essen, mi è sembrato un giocone. Pieno di Interazione e molto profondo in poche regole, mi ja ricordato brass per i collegamenti e l'interazione che si viene a creare tra i giocatori. Craftsman te lo sconsiglio, bello il tema ma il gioco è inutilmente complicato, snowdonia invece è un bel gioco medio.

Inviato dal mio D5803 utilizzando Tapatalk
Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso.
Offline beorn
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Collezione: beorn
Messaggi: 1720
Iscritto il: 21 marzo 2012
Goblons: 20.00
Località: Caserta

Re: Consiglio: Gioco poco Blasonato

Messaggioda Iago » 29 ott 2015, 14:52

Snowdonia non è un gioco per neofiti e direi nemmeno per occasionali, anche se è possibile coinvolgerli, è sicuramente un gioco per giocatori abituali di peso medio.

Per quanto riguarda Craftmen, fai pure ma poi non dire che non ti avevamo avvisato... ;-)

L.
Offline Iago
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: Iago
Messaggi: 2150
Iscritto il: 13 ottobre 2005
Goblons: 16.00
Località: München

Re: Consiglio: Gioco poco Blasonato

Messaggioda odlos » 6 apr 2016, 12:03

odlos ha scritto:- Co2,
- Craftsman,
- Endeavor,
- Merkator,
- Perikles
- Rio de la Plata,
- Ruhrschifffahrt 1769 - 1890,
- Snowdonia,
- The Road To Canterbury,
- The Capitals,
- Wildcatters.



A 6 mesi di distanza, faccio il punto della situazione, ho provato una buona parte dei titoli sopraelencati, ecco le mie considerazioni:

- Co2, [voto 8.5], buon gioco, anche se come altri prodotti dello stesso autore pecca un po' di linearità, soprattutto per quanto riguarda il flusso di gioco, le azioni principali sono relativamente poche ed elementari, ma a queste si aggiungono quelle secondarie e gli aggiornamenti dei tracciati. Ho 5 partite all'attivo, quasi sempre in 3 giocatori, in 4 diventa più interessante la collaborazione ma risultano anche più influenti le bastardate. Unica nota negativa, gli obiettivi, troppo pochi e non perfettamente bilanciati (un po' come in Panamax) per le partite a 3 (in 4 si livellano maggiormante). In ogni caso, promosso da tutto il gruppo.

- Craftsmen, [8.5], solo 2 partite giocate e sempre in 3 giocatori, durata e complessità non lo rendono particolarmente appetibile. Un po' troppo pesante per quello che offre, soprattutto cosiderando la presenza di qualche aspetto aleatorio che può influire pesantemente nello sullo sviluppo della propria strategia. Tutto sommato rimane un buon titolo, appagante nonostante i difetti, ha riscosso pareri molto positivi nel gruppo di gioco.

- Endeavor, [8.5], voto preliminare dopo una partita. La prima impressione è buona, il gioco parte in sordina e va in crescendo con l'aumento delle azioni disponibili e sembra quasi finire sul più bello. Buon rapporto tra strategia e tattica, alto livello d'interazione ed adeguato numero di opzioni tra cui scegliere. Promosso!

- Snowdonia, [8], 2 partite all'attivo, la prima in 5 non mi aveva convinto, alla seconda in 4 mi sono parzialmente ricreduto. Gioco valido ma che non mi ha folgorato, nonostante alcune peculiarità non si distacca dalla massa dei classici WP. Per quello che l'ho pagato... vale ogni centesimo, però temo che possa perdersi nella mia collezione.

- The Capitals, [9], ha visto il tavolo già in 4 occasioni, nonostante non sia un gioco così facile da proporre vista la durata e la complessità (non tanto nel regolamento ma più che altro nella decodifica delle icone sulle tessere). Richiede qualche partita per essere assimilato, io non ho ancora introdotto le Prosperity Tiles, ma è un gran bel gioco. Consigliato a 3 giocatori altrimenti rischia di risultare fin troppo lungo. Gioco molto tattico, la componente strategica si fa strada solo con la conoscenza delle tessere. Nota di merito alla grafica, curatissima.
Immagine
Offline odlos
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Collezione: odlos
Messaggi: 2827
Iscritto il: 04 luglio 2007
Goblons: 0.00
Località: Chiasso
Sei iscritto da 1 anno. Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Precedente

Torna a [GdT] Giochi da Tavolo vari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: nand e 1 ospite