[IMPRESSIONI] D&D Tyrants of the Underdark

Discussioni generali sui giochi da tavolo che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, rporrini, Jehuty, Mik, UltordaFlorentia

Re: D&D Tyrants of the Underdark

Messaggioda Gilead89 » 3 ago 2016, 18:20

acidshampoo ha scritto:Per me il gioco è molto bello.
La presenza di due autori dei tre di Lords Of Waterdeep si sente soprattutto per la pulizia estrema della meccanica, a cui paradossalmente corrisponde una gran varietà di situazioni possibili. E' un gioco molto divertente, dai turni veloci ma che danno una gran soddisfazione. E' snello e insieme ha un gran bel respiro. Molte tesa e combattuta la parte per il controllo delle città maggiori, quelle che danno punti durante tutto il gioco. Il mercato poi è pieno di carte diverse (42 tipologie a partita) e costruirsi il proprio mazzo l'ho trovato mille volte più divertente, piacevole e appassionante che in Ascension.
Pare una cosa da niente, però quello che mi ha deluso è la componentistica. Il tabellone è una roba brutta e amorfa che non ci si crede, così come sono anonime le plancette personali e il retro delle carte che pare roba da prototipo. Invece le carte sono molto belle, del resto la WotC è piena di illustrazioni da snocciolare per l'occasione. Mi ha dato un po' noia questa cosa, memore di quanto è curato da questo punto di vista Lords of Waterdeep.
Altra cosa: i posizionamenti nelle strade fra una città e l'altra non hanno praticamente nessun senso di gioco. Che siano stati pensati in vista di future espansioni?

Molto interessante! Riguardo il tabellone e le carte ho avuto la tua stessa impressione (pensavo che quelle su BGG fossero immagini del prototipo, e invece....), in ogni caso caso sono convinto che sforneranno delle espansioni, bisogna vedere se saranno di sole carte o qualcosina in più!
Offline Gilead89
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Collezione: Gilead89
Messaggi: 781
Iscritto il: 06 agosto 2014
Goblons: 20.00
Località: (NA)
Utente Bgg: Glead89
Board Game Arena: Gilead89
Facebook:https://www.facebook"> https://www.facebook

Re: D&D Tyrants of the Underdark

Messaggioda acidshampoo » 3 ago 2016, 18:43

Gilead89 ha scritto:
acidshampoo ha scritto:Per me il gioco è molto bello.
La presenza di due autori dei tre di Lords Of Waterdeep si sente soprattutto per la pulizia estrema della meccanica, a cui paradossalmente corrisponde una gran varietà di situazioni possibili. E' un gioco molto divertente, dai turni veloci ma che danno una gran soddisfazione. E' snello e insieme ha un gran bel respiro. Molte tesa e combattuta la parte per il controllo delle città maggiori, quelle che danno punti durante tutto il gioco. Il mercato poi è pieno di carte diverse (42 tipologie a partita) e costruirsi il proprio mazzo l'ho trovato mille volte più divertente, piacevole e appassionante che in Ascension.
Pare una cosa da niente, però quello che mi ha deluso è la componentistica. Il tabellone è una roba brutta e amorfa che non ci si crede, così come sono anonime le plancette personali e il retro delle carte che pare roba da prototipo. Invece le carte sono molto belle, del resto la WotC è piena di illustrazioni da snocciolare per l'occasione. Mi ha dato un po' noia questa cosa, memore di quanto è curato da questo punto di vista Lords of Waterdeep.
Altra cosa: i posizionamenti nelle strade fra una città e l'altra non hanno praticamente nessun senso di gioco. Che siano stati pensati in vista di future espansioni?

Molto interessante! Riguardo il tabellone e le carte ho avuto la tua stessa impressione (pensavo che quelle su BGG fossero immagini del prototipo, e invece....), in ogni caso caso sono convinto che sforneranno delle espansioni, bisogna vedere se saranno di sole carte o qualcosina in più!


Pure io ho pensato fino all'ultimo che fosse un prototipo.
Il gioco è effettivamente pensato ad hoc per essere espanso. Nonostante sia completissimo così eh. Ma per dare variabilità e sapore diverso alle partite basterà che escano questi half-deck. A occhio, secondo me la plancia resterà quella roba lì.
Online acidshampoo
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: acidshampoo
Messaggi: 2416
Iscritto il: 13 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Arezzo
Utente Bgg: acidshampoo

Re: D&D Tyrants of the Underdark

Messaggioda Mod_XXII » 3 ago 2016, 19:44

Il tabellone è vero che non è bello MA per un gioco in cui il colpo d'occhio delle maggioranze è vitale credo che come scelta non sia del tutto sbagliata. E io l'ho trovato in questo sicuramente funzionale. Io l'ho giocato in due ma immagino che in più sia ancora più importante che non "distragga" l'occhio dai tanti segnalini.
Vendo Ashes: Rise of the Phoenixborn (inglese) a 35 euro (spedito) <- MP
"Two players. Two sides. One is light one is dark"
LOST
Offline Mod_XXII
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Mod_XXII
Messaggi: 7137
Iscritto il: 03 febbraio 2007
Goblons: 380.00
Località: "Polo Nerd" (Pg)
Utente Bgg: Mod_XXII
Board Game Arena: Mod_XXII
Sei iscritto da 5 anni. Sei nella chat dei Goblins Ho partecipato alla Play di Modena Seasons Fan Le Havre Fan Backgammon Fan Sono stato alla Gobcon 2016
Io gioco col giallo I viaggi di Marco Polo fan Epic Card Game fan Ho sostenuto la tana alla Play 2016 Innovation fan Pandemic Legacy Fan Podcast Maker

Re: D&D Tyrants of the Underdark

Messaggioda Agzaroth » 3 ago 2016, 19:56

la Splotter Spellen ha fatto scuola :D
(noi) non indulgemmo né a noi stessi né ad altri
Immagine
Offline Agzaroth
Black Metal Goblin
Black Metal Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Editor
Top Author 1 Star
Top Reviewer 1 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Moderator
 
Collezione: Agzaroth
Messaggi: 22601
Iscritto il: 23 agosto 2009
Goblons: 14,490.00
Località: La Spezia
Utente Bgg: Agzaroth
Puerto Rico Fan HeroQuest Fan Sono un cattivo Membro della giuria Goblin Magnifico The Great Zimbabwe Fan Race Formula 90 Alta Tensione Fan
Caylus Fan Lewis & Clark Fan Io gioco col nero Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Il trono di spade Fan Antiquity fan Podcast Maker

Re: D&D Tyrants of the Underdark

Messaggioda Mik » 3 ago 2016, 19:58

Mi sa che per la SS un tabellone così rappresenterebbe una versione deluxe :asd:

Domani dovrebbero spedirmelo e spero di provarlo presto (che ne so... Entro l'anno... )
Offline Mik
Maestro Goblin
Maestro Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Mik
Messaggi: 15378
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 110.00
Località: Venezia

Re: D&D Tyrants of the Underdark

Messaggioda TheTaliesin » 3 ago 2016, 20:08

Mik ha scritto:Mi sa che per la SS un tabellone così rappresenterebbe una versione deluxe :asd:

Domani dovrebbero spedirmelo e spero di provarlo presto (che ne so... Entro l'anno... )

Bellissimo Mik! Ora lo dico zitto zitto in silenzio: ho provato almeno una volta Tutti i miei 100 e passa giochi tranne Skull Tales...
Ma vorrei tanto fare una seconda partita a Fcm :-(
In diretta dal paese delle streghe!
Offline TheTaliesin
Saggio
Saggio

Avatar utente
TdG Organization
TdG Editor
 
Collezione: TheTaliesin
Messaggi: 2142
Iscritto il: 04 maggio 2010
Goblons: 80.00
Località: Benevento
Tocca a te fan Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col giallo Il Signore Degli Anelli fan Podcast Maker

Re: D&D Tyrants of the Underdark

Messaggioda acidshampoo » 3 ago 2016, 20:48

Mod_XXII ha scritto:Il tabellone è vero che non è bello MA per un gioco in cui il colpo d'occhio delle maggioranze è vitale credo che come scelta non sia del tutto sbagliata. E io l'ho trovato in questo sicuramente funzionale. Io l'ho giocato in due ma immagino che in più sia ancora più importante che non "distragga" l'occhio dai tanti segnalini.


Eh ma bellezza e funzionalità possono andare tranquillamente di pari passo. Lords of Waterdeep ne era un perfetto esempio.
Quella di Tyrants è evidentemente una plancia tirata via. Poteva essere benissimo funzionale e insieme evocativa.
Online acidshampoo
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: acidshampoo
Messaggi: 2416
Iscritto il: 13 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Arezzo
Utente Bgg: acidshampoo

Re: D&D Tyrants of the Underdark

Messaggioda Zaress » 3 ago 2016, 20:58

il regolamento è difficile da leggere e capire? Testo delle carte?
Immagine
Offline Zaress
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Collezione: Zaress
Messaggi: 1279
Iscritto il: 12 gennaio 2014
Goblons: 0.00
Località: Rovigo
Utente Bgg: segretolunare
Facebook: Matteo Ironman Ch...

Re: D&D Tyrants of the Underdark

Messaggioda Mik » 3 ago 2016, 21:08

Se vuoi dare un occhiata al regolamento e farti un idea, qui il link:

http://dnd.wizards.com/sites/default/fi ... lebook.pdf
Offline Mik
Maestro Goblin
Maestro Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
 
Collezione: Mik
Messaggi: 15378
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 110.00
Località: Venezia

Re: D&D Tyrants of the Underdark

Messaggioda acidshampoo » 3 ago 2016, 23:09

Zaress ha scritto:il regolamento è difficile da leggere e capire? Testo delle carte?


No, regolamento scritto benissimo e molto semplice e testo sulle carte chiaro ed esaustivo. Una sola lettura del regolamento e non l'ho mai aperto in partita.
Online acidshampoo
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Collezione: acidshampoo
Messaggi: 2416
Iscritto il: 13 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Arezzo
Utente Bgg: acidshampoo

Re: D&D Tyrants of the Underdark

Messaggioda Mod_XXII » 3 ago 2016, 23:41

Zaress ha scritto:il regolamento è difficile da leggere e capire?


Due regole.

Zaress ha scritto:Testo delle carte?


Inglese scolastico.

acidshampoo ha scritto: Eh ma bellezza e funzionalità possono andare tranquillamente di pari passo. Lords of Waterdeep ne era un perfetto esempio.Quella di Tyrants è evidentemente una plancia tirata via. Poteva essere benissimo funzionale e insieme evocativa


Sì ma tieni conto che LoW è un worker placement, il colpo d'occhio conta ma mai quanto in un gioco in cui le maggioranze sono il fulcro del gioco. Detto questo a me non spiace il tabellone è parecchio chiaro, non è bello ma non direi bruttissimo. Poco evocativo sì, senza dubbio.

Il dorso delle carte hai ragione: è osceno. Roba da prototipo con scritto MINIONS enorme. Brr.
Vendo Ashes: Rise of the Phoenixborn (inglese) a 35 euro (spedito) <- MP
"Two players. Two sides. One is light one is dark"
LOST
Offline Mod_XXII
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Mod_XXII
Messaggi: 7137
Iscritto il: 03 febbraio 2007
Goblons: 380.00
Località: "Polo Nerd" (Pg)
Utente Bgg: Mod_XXII
Board Game Arena: Mod_XXII
Sei iscritto da 5 anni. Sei nella chat dei Goblins Ho partecipato alla Play di Modena Seasons Fan Le Havre Fan Backgammon Fan Sono stato alla Gobcon 2016
Io gioco col giallo I viaggi di Marco Polo fan Epic Card Game fan Ho sostenuto la tana alla Play 2016 Innovation fan Pandemic Legacy Fan Podcast Maker

Re: D&D Tyrants of the Underdark

Messaggioda matking » 4 ago 2016, 12:39

acidshampoo ha scritto:Per me il gioco è molto bello.
La presenza di due autori dei tre di Lords Of Waterdeep si sente soprattutto per la pulizia estrema della meccanica, a cui paradossalmente corrisponde una gran varietà di situazioni possibili. E' un gioco molto divertente, dai turni veloci ma che danno una gran soddisfazione. E' snello e insieme ha un gran bel respiro. Molte tesa e combattuta la parte per il controllo delle città maggiori, quelle che danno punti durante tutto il gioco. Il mercato poi è pieno di carte diverse (42 tipologie a partita) e costruirsi il proprio mazzo l'ho trovato mille volte più divertente, piacevole e appassionante che in Ascension.
Pare una cosa da niente, però quello che mi ha deluso è la componentistica. Il tabellone è una roba brutta e amorfa che non ci si crede, così come sono anonime le plancette personali e il retro delle carte che pare roba da prototipo. Invece le carte sono molto belle, del resto la WotC è piena di illustrazioni da snocciolare per l'occasione. Mi ha dato un po' noia questa cosa, memore di quanto è curato da questo punto di vista Lords of Waterdeep.
Altra cosa: i posizionamenti nelle strade fra una città e l'altra non hanno praticamente nessun senso di gioco. Che siano stati pensati in vista di future espansioni?

In che senso i posizionamenti tra le strade non hanno alcun senso?

Inviato dal mio Nexus 6 utilizzando Tapatalk
Offline matking
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Collezione: matking
Messaggi: 1451
Iscritto il: 11 marzo 2009
Goblons: 0.00
Località: Monte San Biagio (LT)

Re: D&D Tyrants of the Underdark

Messaggioda Mod_XXII » 4 ago 2016, 12:54

Tra le varie locazioni ci sono sia delle strade che dei piccoli cerchi. Al momento, da quanto ho capito, le carte non fanno utilizzare quelle locazioni nelle strade ne tantomeno le strade intese come collegamento tra una locazione e l'altra. Molto probabile i nuovi mazzi daranno anche questa possibilità.
Vendo Ashes: Rise of the Phoenixborn (inglese) a 35 euro (spedito) <- MP
"Two players. Two sides. One is light one is dark"
LOST
Offline Mod_XXII
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Mod_XXII
Messaggi: 7137
Iscritto il: 03 febbraio 2007
Goblons: 380.00
Località: "Polo Nerd" (Pg)
Utente Bgg: Mod_XXII
Board Game Arena: Mod_XXII
Sei iscritto da 5 anni. Sei nella chat dei Goblins Ho partecipato alla Play di Modena Seasons Fan Le Havre Fan Backgammon Fan Sono stato alla Gobcon 2016
Io gioco col giallo I viaggi di Marco Polo fan Epic Card Game fan Ho sostenuto la tana alla Play 2016 Innovation fan Pandemic Legacy Fan Podcast Maker

Re: D&D Tyrants of the Underdark

Messaggioda lupo82 » 4 ago 2016, 20:53

credo che gli spazi per le truppe nelle strade servano ad avere presenza in città piene dove non puoi piazzare truppe.
infatti il manuale dice che hai presenza:
At any site where you have a spy, a troop, or a troop in a space adjacent to that site
così, per esempio, se occupi lo spazio nella strada tra ruins of dekanter e ss'zuzzurro'ne in basso a destra nel tabellone, hai presenza in entrambe le locazioni.
Offline lupo82
Babbano
Babbano

 
Collezione: lupo82
Messaggi: 33
Iscritto il: 03 aprile 2015
Goblons: 0.00

Re: D&D Tyrants of the Underdark

Messaggioda valec » 14 ago 2016, 10:05

Giocato ieri sera.

I materiali sono molto belli, tranne il retro delle carte che è terribile, e le illustrazioni evocative e ricche di particolari, ma soprattutto sono molto chiari e leggibili, con pochi fronzoli nella parte descrittiva delle carte. Sono presenti 4 mazzi diversi di carte del mercato che vengono combinati a 2 a 2 per variare l'esperienza di gioco.
Il regolamento è chiaro e semplice e non da adito a dubbi.
Il gioco sfrutta la meccanica del deck-building associato al controllo territorio e maggioranze, praticamente una via di mezzo tra Dominion e El Grande con una spruzzata di Magic. Presente l'interazione diretta.
Il turno scorre via veloce e il downtime praticamente non esiste. Si parla di 20-25 minuti a persona.
Nel proprio turno si calano le proprie 5 carte dalla mano e tramite le risorse influenza e potere si possono comprare nuove carte più potenti dal mercato, si interagisce con la mappa cercando di espandersi ed ostacolando gli avversari e inoltre si possono eliminare dal mazzo alcune carte per fare dei punti vittoria alla fine della partita.
Lo definirei un gioco molto divertente, dove la componente tattica ha una leggera predominanza su quella strategica.
La sensazione è quella di avere di fronte un gioco che ti da molto più di quello che ti chiede.
Lo consiglio praticamente a tutti, anche a chi ha cominciato da poco a esplorare questo mondo.
È presente testo in lingua, ma le carte sono note a tutti e basta una persona che conosca un minimo l'inglese per poterlo giocare.
Per me è un 8 pieno, ma credo potrebbe crescere.
"Ognuno combatte la sua guerra..."

Vendo Ideology:the war of ideas seconda edizione
Offline valec
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Collezione: valec
Messaggi: 610
Iscritto il: 31 marzo 2013
Goblons: 0.00
Località: roma
Utente Bgg: valec_81

PrecedenteProssimo

Torna a [GdT] Giochi da Tavolo vari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: acidshampoo, DrZero e 1 ospite