Diamoci una regolata sui voti!

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Rage, pacobillo, Sephion

Messaggioda odlos » 30 nov 2012, 16:47

Cybertroll ha scritto:Il mio discorso era più che altro relativo alla media delle medie dei voti dei giochi, che probabilmente è molto più simile ad una curva di distribuzione che non la media di un qualsiasi utente.

Su BGG, per il singolo gioco c'è la "Ratings Graph" che indica la distribuzione dei voti, ma non esiste una media globale.

Cybertroll ha scritto:Immagine
Quindi i voti minimi e massimi ci sono, sono giustificati, e dovrebbero stare in questo valore.


In ogni caso, io trovo che sia interessante proprio confrontarla con la media dei voti di ogni utente, come diceva Peppe74.
Ad esempio la mia media si attesta tra il 6 (30%) ed il 7 (30%), mentre il restante dei voti è 4o5 e 8o9, quindi questa curva descrive abbastanza bene il mio modo di votare.
Comunque, se c'è un'effettiva distorsione e la media dei voti risulta più alta (7 o 8 ), è da imputare al fatto che nella maggior parte dei casi tendiamo a provare giochi che in qualche modo corrispondono a priori alle nostre esingenze ludiche.
Immagine
Offline odlos
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2851
Iscritto il: 04 luglio 2007
Goblons: 0.00
Località: Chiasso
Sei iscritto da 1 anno. Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Messaggioda Vance » 1 dic 2012, 14:39

Stef ha scritto:
Vance ha scritto:Rimango altresì basito dalla quantità di persone che ritiene di esprimere un voto "oggettivo".


Però secondo me il punto della discussione si potrebbe più che altro riassumere in "Ehi, prima di dare un votone contiamo fino a 10?"

Al di la del discorso del voto oggettivo (che significa?) e via dicendo.


Capisco il punto, ma è una questione irresolubile. Chiunque ha dato un 10 (o un 1) pensa in buona fede di averlo fatto perchè il gioco se lo meritava. Concordo con chi propone di sostituire, nella scheda iniziale della recensione, il voto del recensore con la media dei coti espressi.
Offline Vance
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 238
Iscritto il: 04 novembre 2009
Goblons: 0.00
Località: Cologno Monzese

Messaggioda simarillon » 3 dic 2012, 16:09

Allora sono un po' controcorrente.

Ho recensito 10 giochi, con la media del 6.5 e due 5, anche se i nove non mancano nei giochi da me commentati :D


Rayden ha scritto:Annosa e periodica discussione. Siccome non ho la pazienza, come Randall, di andarmi a ricercare i miei post nelle altre 870 discussioni analoghe, mi limito a quotare quanto scritto da Galdor e da Stef: chi recensisce al 90% lo fa perché gli è piaciuto, perché ha la smania di gridare al mondo quanto è bella un chicca che ha scoperto o quanto è brutta la novità osannata da molti. Per chi legge, basta saperlo.
Infine, non mi stacherò mai di dirlo (o forse si, fra poco), il voto del recensore è un indicazione SUL RECENSORE, non sul gioco! Se mi capita una recensione votata 10, parto col pregiudizio che quel recensore è entusiasta del gioco e che quindi l'abbia recensito in maniera molto poco obbiettiva, il che mi permettere di assimilare il testo in maniera più oggettiva. Poi magari mi ricredo leggendo, se le motivazioni di quel voto sono ben esposte, ma in genere non succede.

silvermat ha scritto:Infine, leggo recensioni con voti alti ma ben supportati da motivazioni (quali: è un filler, è goliardico, bisogna prenderlo per quello che è, ecc), tuttavia non credo che un gioco di questo genere possa avere più di 7.
Perché se diamo a un gioco 8, vuol dire che è tosto, che le meccaniche sono avvincenti, che c'è un ottima ambientazione, che la componentistica merita... ma magari ha un piccolo neo, magari la scalabilità o il fattore fortuna.

Su questo dissento totalmente, la trovo un'assurdità. Il voto non è un parametro della complessità o profondità del gioco, nella maniera più assoluta. Io ad esempio quando devo assegnare un voto tengo in altissima considerazione l'eleganza del regolamento, e secondo i miei gusti un filler con due regolette in croce ma con una buona profondità è un capolavoro (si veda, ad esempio, la mia recensione di Hol's der Geier).
Offline simarillon
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 83
Iscritto il: 24 settembre 2010
Goblons: 420.00
Località: Torino

Messaggioda simox » 16 dic 2012, 19:52

ottobre31 ha scritto:Rimango allibito dal peso specifico che si da a un voto di un gioco. Si parla addirittura di dignità umana.

Pur rispettando le opinioni di tutti penso che votare i giochi, oltre che essere forse utile a chi si accinge a provarli, è fondamentalmente un divertimento.
E avendo ormai votato centinaia di giochi, poter utilizzare solo 5 o 6 voti mi porterebbe ad un ancora peggior appiattimento sul 7 politico che già vedo abbondare.

Quindi per poter diversificare il più possibile mi piace poter utilizzare 10 voti senza per questo voler offendere nessuno.


Hai ragione tu, e nemmeno volevo trasudare ossessione morale per una sciocchezza... più che altro ho scelto di "inibirmi" con l'entusiasmo dei voti nel nome del quieto vivere (malgrado l'onnipresenza di gente che trova il modo di far polemica) :roll:

Quando ho un mano un American Game, non mi faccio scrupoli a modificarlo a mani basse per soddisfare le mie esigenze di gioco: sbilanciamenti immondi e situazioni assurde nel gioco fanno parte del divertimento

Offline simox
Maestro
Maestro

Avatar utente
Top Uploader
 
Messaggi: 1083
Iscritto il: 02 settembre 2009
Goblons: 850.00
Località: Campania

Messaggioda xpea74 » 4 gen 2013, 11:11

Il giudizio è soggettivo, non ci si può fare nulla. Essere obiettivi, intendo giudicare oltre al proprio gusto, è prerogativa di pochi. Ho visto dare dei 2 e dei 4 come degli 8 o 9 che onestamente non comprendo, se non adducendo motivazioni di gusto personale.

Sarebbe giusto che oltre ad esprimere una valutazione numerica, si motivasse la stessa, come fanno per altro alcuni utenti.

Andrea
Offline xpea74
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 591
Iscritto il: 23 novembre 2012
Goblons: 30.00
Località: La Spezia

Messaggioda Enomis » 10 gen 2013, 1:29

Annosa, pallosa, solita ma anche gettonatissima (e infatti mi ci butto) questione dei voti delle recensioni, questione comune in tutti quei settori dove ne è richiesta la presenza e che spesso, a torto o ragione, si tramuta in una necessità imprescindibile.
Il solito cane che si mangia la coda.

Io dico la mia, da fruitore della Tana e dico che se da una lato è certamente una grande e bellissima comunity dall' altro rimane anche uno spazio web che possiamo considerare di riferimento per il settore.
È in questa ottica che io colloco la recensione.
Quindi vanno benissimo la media voti e i commenti degli utenti ma gradisco meno il concetto del "tutti recensori".
Giù le pietre, spiego:

Il recensore, l' avete messo in chiaro un po' tutti, per diversi motivi è parte indissolubile dalla recensione e ve ne è legato a doppio filo. Perciò per me diventa importante conoscere il recensore almeno quanto il gioco stesso. È un ingranaggio di tutto il sistema "gioco da tavolo".
Conoscere, in senso lato chiaramente, e capirne, articolo dopo articolo, gusti, motivazioni, interessi e via dicendo.

È per questo motivo che trovo più gradevoli nella lettura quelle recensioni (restando in ambito ludico ma vale anche per altri settori) dove i recensori sono sempre quelli, tanti o pochi che siano diventano comunque identificabili.
In tale contesto l' enorme e spropositato significato che si ripone nel mero numero si diluisce enormemente ridimensionadosi nella giusta misura che dovrebbe rappresentare. Ovvero molto poco.

Ed è sempre per questo che trovo di maggior peso e rilevanza, sempre secondo il mio metro, le recensioni di "Ghiochi sul nostro tavolo" piuttosto che quelle del "il Puzzilo". Che sono proprio in antitesi tra loro.
Accade così che se X è amico di Y, se è palese, se c' è un "patto con il lettore", non mi disturba minimamente e non inficia la comprensione della rece e della sua valutazione.

In Tana invece tutto questo non avviene.
Il recensore è un nik disperso in mille caratteri. Non dico che le recensioni non siano belle, curate, sicuramente sono anche informative ed esplicative, trasudano passione e comunque le leggo, ma sono tutte una voce nel mare delle voci.
Rimangono recensioni al limite dell' anonimanto. E l' anominanto non è quasi mai un bene.

Ecco, quello che mi piacerebbe della Tana sarebbe quella di avere un gruppo di recensori, fissi, sempre quelli, magari qualcuno che sia anche "personaggio" (passatemi il termine) all' interno della comunity. Dei recensori un po vip! (very important player :grin: ).
Poi continuiamo a sfruttare la potenza della comunity e sotto con voti, commenti, media, ranking, tag e tutti gli strumenti tipici e indubbiamente utili che tale formato consente.

Capisco però che un sistema di questo tipo cozzi con l' esigenza stessa di emergere e di sfruttare un potenziale enorme. E cioè quello di avere TANTE recensioni e magari prima di tutti ma senza scadere nel rischio della review banale, fatta tanto per fare. E lo ritengo sicuramente un pregio, sia chiaro. Google testimona che un qualsiasi ca**o di gioco gli do da mangiare me lo risputa a "tinte verdi".
Però tutto sommato credo che una soluzione si troverebbe in qualche modo.

Questo però, tutto questo, è solo il mio gigantesco, egoistico e assolutamente non condivisibile punto di vista sulla faccenda.

Una voce nel mare delle voci ;)
Offline Enomis
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 312
Iscritto il: 08 giugno 2011
Goblons: 30.00
Località: Castiglione delle Siviere (MN)

Messaggioda odino » 10 gen 2013, 3:37

Posto solo per mostrare un mio certo disappunto nel vedere "9" a Al Rashid:

posta la mia stima per gli autori nonché editori, il gioco risulta ingocabile dai più, sia dagli occasionali a causa di un regolamento incomprensibile dall'inizio alla fine (che sono d'accordo verrà rivisto, ma per ora così è), sia da chi è più scafato a causa dei caratteri illeggibili e della mancanza di iconografia.

Dare "9" è assurdo nonché sintomo di non professionalità.

Così non aiutiamo né il settore del gioco da tavolo né il sito, ci si pestano solo i piedi.
Il Dio dei Giochi in Scatola
Offline odino
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 28 agosto 2004
Goblons: 0.00
Località: Hell Dorado

Messaggioda LordDrachen » 10 gen 2013, 9:59

purtroppo per quanto sia interessante e divertente confrontare opinioni qua sopra, le recensioni e i commenti ai giochi son quanto di meno affidabile ci sia, dal mio punto di vista.
son davvero pochi i giochi di cui condivido la review.
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen

Messaggioda Rayden » 10 gen 2013, 12:36

@Enomis: quello che dici tu esiste, e non è la Tana. Ci sono blog come quelli che citi e tanti altri, c'è l'affidabilisima rivista ILSA, c'è Spielbox, e così via. La Tana è un'altra cosa. È molto più vicina alla filosofia "wiki" che a quella editoriale. Il suo punto di forza è proprio l'apertura agli utenti, la possibilità per chiunque di scrivere ciò che pensa di un gioco, e insieme a questo il carattere enciclopedico: la gran parte dei giochi più famosi qui sono recensiti, mentre nei blog o nelle riviste di settore ce ne trovi solo una piccola parte (per ovvi motivi: un gruppo selezionato di recensori non riuscirà mai a coprire l'enorme vastità di giochi prodotti).
Pregi e difetti, da entrambe le parti. Se vuoi una cosa, usi un mezzo, se ne vuoi un'altra, usi un altro mezzo. In ogni caso, anche se non sono un amministratore, da quello che ho sempre capito la filosofia che c'è dietro la Tana è l'esatto opposto di quella che vuole la creazione di un gruppo selezionato di recensori.

@odino: ma che vai dicendo? Prima di scrivere quello sterile flame non hai considerato la possibilità che nel mondo qualcuno può avere gusti diversi dai tuoi? E mi pare che il recensore quel 9 l'abbia anche argomentato a dovere. Su, per favore, vai a trollare altrove.

@LordDrachen: nessuno ti obbliga ad usufruire di ciò che la Tana ti offre; al contrario, dovresti sentirti moralmente obbligato a postare commenti utili anche a qualcuno diverso da te stesso.
Immagine
Offline Rayden
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Organization
TdG Editor
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 1644
Iscritto il: 09 gennaio 2008
Goblons: 1,300.00
Località: Pescara

Messaggioda Cippacometa » 10 gen 2013, 13:12

[Mod ON]

Diamoci una calmata e restiamo in topic, OK?

[Mod OFF]


Rivenendo all'annoso e ricorrente topic, per me la questione è irrisolvibile: de gustibus... Ognuno vota un gioco secondo i propri gusti, preferenze, esperienze, umori, ecc.

Poi non dimenticate che il voto finale, quello che conta di più, è il Goblin Score, che è una media.
Ultima modifica di Cippacometa il 10 gen 2013, 14:10, modificato 1 volta in totale.
Offline Cippacometa
Hàkarl Devourer
Hàkarl Devourer

Avatar utente
Tdg Super Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Translator
 
Messaggi: 4017
Iscritto il: 17 luglio 2003
Goblons: 1,490.00
Località: Marseille (France)

Messaggioda sava73 » 10 gen 2013, 13:33

odino ha scritto:Posto solo per mostrare un mio certo disappunto nel vedere "9" a Al Rashid:

posta la mia stima per gli autori nonché editori, il gioco risulta ingocabile dai più, sia dagli occasionali a causa di un regolamento incomprensibile dall'inizio alla fine (che sono d'accordo verrà rivisto, ma per ora così è), sia da chi è più scafato a causa dei caratteri illeggibili e della mancanza di iconografia.

Dare "9" è assurdo nonché sintomo di non professionalità.

Così non aiutiamo né il settore del gioco da tavolo né il sito, ci si pestano solo i piedi.


escluso il periodo finale e un po' il "tono" io concordo con odino. Per odino! :lol:

Il recensore spiega perfettamente pregi e difetti sicchè arrivato alla fine mi sono stupito del voto dato. Infatti mi chiedevo "perchè"? Cioè 9 per me sfiora la perfezione e a leggerne i difetti "sfiorare" non è concettualmente esatto come termine no? Siamo ben lungi dall'esserlo... fermo restando i complimenti alla casa produttrice che ci sta "provando" ;)
sava73 (goblin Cylon) ultimamente ha giocato a:
Immagine
Offline sava73
Goblin Cylon
Goblin Cylon

Avatar utente
Tdg Supporter
Tdg Super Moderator
TdG Administrator
TdG Organization Plus
 
Messaggi: 21550
Iscritto il: 08 agosto 2011
Goblons: 9,925,241,429.00
Località: Roma
Utente Bgg: sava 73
Sei nella chat dei Goblins Sono un Cylon Ho partecipato alla Play di Modena Alta Tensione Fan Carcassonne Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col verde Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Mi piace la pallavolo Tifo Lazio Io dico PUPINA BONA! Triade, il verde e' troppo verde... Birra fan Breaking Bad fan Food Chain Magnate fan Frush fan Amo la Nutella!!!! Splotten Spellen fan The Walking Dead fan Io faccio il Venerdi GdT! Battlestar Galactica fan Pizza fan Ho sostenuto la tana alla Play 2016 Ho contribuito alla Visibility della Play 2016! Jones 'Incazzoso' Fan! Ho parteciapto al torneo di Clash Royale Podcast Fan Podcast Maker Telegram Fan

Messaggioda LordDrachen » 10 gen 2013, 13:47

Rayden ha scritto: Il suo punto di forza è proprio l'apertura agli utenti, la possibilità per chiunque di scrivere ciò che pensa di un gioco, e insieme a questo il carattere enciclopedico: la gran parte dei giochi più famosi qui sono recensiti

un wiki però è il contributo di più utenti sulla medesima pagina e si
base su concetti molto rigidi di neutralità.
un conto è un rating-site, quindi ben venga il Goblin score, un altro è
la recensione che chiunque può fare.

@LordDrachen: nessuno ti obbliga ad usufruire di ciò che la Tana ti offre; al contrario, dovresti sentirti moralmente obbligato a postare commenti utili anche a qualcuno diverso da te stesso.

ergo, siccome nessuno mi obbliga, non dovrei criticare?
non ho capito, scusa.
per il resto non mi sono mai esentato dal discutere e commentare.
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen

Messaggioda Rayden » 10 gen 2013, 14:04

LordDrachen ha scritto:
Rayden ha scritto: Il suo punto di forza è proprio l'apertura agli utenti, la possibilità per chiunque di scrivere ciò che pensa di un gioco, e insieme a questo il carattere enciclopedico: la gran parte dei giochi più famosi qui sono recensiti

un wiki però è il contributo di più utenti sulla medesima pagina e si
base su concetti molto rigidi di neutralità.
un conto è un rating-site, quindi ben venga il Goblin score, un altro è
la recensione che chiunque può fare.

Hai ragione, infatti ho scritto "molto vicina a". Le recensioni della Tana hanno sia uno scopo enciclopedico (la descrizione sommaria delle meccaniche di gioco, la scheda tecnica) che di giudizio soggettivo (il più ponderato possibile, almeno nelle intenzioni). Ma la filosofia è quella di non negare il contributo di nessuno, del "wiki" prende il carattere di "costruzione di contenuti dagli utenti, chiunque essi siano".

LordDrachen ha scritto:
@LordDrachen: nessuno ti obbliga ad usufruire di ciò che la Tana ti offre; al contrario, dovresti sentirti moralmente obbligato a postare commenti utili anche a qualcuno diverso da te stesso.

ergo, siccome nessuno mi obbliga, non dovrei criticare?
non ho capito, scusa.
per il resto non mi sono mai esentato dal discutere e commentare.

Intendevo dire che il tuo commento non è costruttivo: limitarsi a dire "i commenti e le recensioni non sono affidabili" non aiuta la comunità, è solo un tuo sterile parere, la cui unica risposta sensata è "beh, non li guardare".
Immagine
Offline Rayden
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Organization
TdG Editor
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 1644
Iscritto il: 09 gennaio 2008
Goblons: 1,300.00
Località: Pescara

Messaggioda blackholexan » 10 gen 2013, 14:25

odino ha scritto:Posto solo per mostrare un mio certo disappunto nel vedere "9" a Al Rashid:

posta la mia stima per gli autori nonché editori, il gioco risulta ingocabile dai più, sia dagli occasionali a causa di un regolamento incomprensibile dall'inizio alla fine (che sono d'accordo verrà rivisto, ma per ora così è), sia da chi è più scafato a causa dei caratteri illeggibili e della mancanza di iconografia.

Dare "9" è assurdo nonché sintomo di non professionalità.

Così non aiutiamo né il settore del gioco da tavolo né il sito, ci si pestano solo i piedi.


sava73 ha scritto: escluso il periodo finale e un po' il "tono" io concordo con odino. Per odino! :lol:

Il recensore spiega perfettamente pregi e difetti sicchè arrivato alla fine mi sono stupito del voto dato. Infatti mi chiedevo "perchè"? Cioè 9 per me sfiora la perfezione e a leggerne i difetti "sfiorare" non è concettualmente esatto come termine no? Siamo ben lungi dall'esserlo... fermo restando i complimenti alla casa produttrice che ci sta "provando" ;)


Chiedo venia ai MOD se "entro" nell'OFF topic ma sentendomi chiamato in causa, mio malgrado, esprimo il mio parere.

Innanzitutto invito chi dissente dal voto a provare il gioco e a farsi (come me) più di 20 partite. E' probabile che molti di voi (come me) non abbiamo più di 10 partite all'attivo con nessuno dei giochi che possiede. Questo gioco l'ho play-testato (ci sono persino un paio di cariche cambiate anche "per causa mia" :P), l'ho giocato e fatto provare tanto. Ergo la recensione e i commenti scaturiscono da mesi di conoscenza del gioco.

Sono scontento anch'io per font e scelte cromatiche. Sono d'accordo anch'io che il regolamento andrebbe rivisto (tenete presente che quello in italiano è fatto meglio di quello originale) e lo sarà in ogni caso. SO anche e bene che sono frutto della volontà degli editori di far uscire a tutti i costi il gioco per Essen e Lucca. Chiaro che questi difetti costeranno più a loro che a chiunque altro.

Detto questo: <b>per quel che riguarda il gioco in questione</b> posso dire senza alcuna ombra di dubbio che il voto che avevo in mente era 8,5: da un lato potevo abbassarlo per sottolineare il “peso” dei difetti evidenziati, dall’altro potevo alzarlo per evidenziare la qualità delle meccaniche e la validità/originalità del titolo. Personalmente se confronto Al-Rashid con altri 8 che ho dato posso affermare che effettivamente è più valido/mi è piaciuto di più degli altri. Se confronto Al-Rashid con un altro 9 che ho dato (Agricola) effettivamente riconosco che potrebbe essere eccessivo. Però poi ho pensato al regolamento da mal di stomaco di Agricola, agli errori di carte e plance della prima edizione (quella con cui ho conosciuto il gioco), alla quantità di errata/FAQ introvabili sul funzionamento delle carte… e mi sono detto: ho saputo riconoscere il valore di Agricola dopo ore e ore di gioco <i>nonostante</i> i difetti di cui sopra…perché non posso fare la stessa cosa per Al-Rashid?

Poi <b>un commento generale</b>: io non guardo mai il voto del recensore ma leggo la recensione e osservo la media, perciò se vi preoccupa il mio voto (occhio che non sono il solo a giudicarlo da 9) la media dirà la sua.
Offline blackholexan
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2832
Iscritto il: 04 marzo 2010
Goblons: 100.00
Località: Bari
Utente Bgg: blackholexan
Twitter: Mischievious D
Sei iscritto da 5 anni. Sei nella chat dei Goblins Ho partecipato alla Play di Modena

Messaggioda Enomis » 10 gen 2013, 14:37

@Rayden ma anche per tutti, capisco benissimo cosa intendi e cosa vuole essere la Tana. Credevo di averlo specificato nel mio intervento. E va benissimo così, davvero.
A me del voto frega niente e giustamente la rete è grande.

Ho solo voluto specificare cosa piacerebbe a ME vedere nella Tana.
Ritengo esista ancora una certa "sacralità" della recensione ed è tale solo se c' è una credibilità nel recensore stesso. Se non c' è tutto è contestabile e opinabile e sottolineo giustamente.
Noi stessi diamo più peso ai giudizi espressi su un gioco da un amico piuttosto che da un perfetto sconosciuto.
Dai, davvero non trovo il valore aggiunto di far scrivere una recensione a chiunque se non quello di stimolare gli utenti e la possibilità di farne molte. Ripeto parlo di recensioni, non di goblinscore, medie, commenti e quant' altro che trovano nel numero la loro forza necessaria per essere uno strumento comunicativo e indicativo del valore di un gioco.

Aggiungo, ed è, ancora una volta, una considerazione personale, che ci si imbatte nella Tana per via delle recensioni. Ricordatevi che chi non è un gamer a tutto tondo generalmente passa prima dalla recensione di quel gioco e solo poi scopre il resto.
Le recensioni sono la vostra vetrina.

Ripeto soluzioni per far convivere aspetti di tipo editoriale e quelli (lodevoli e utili) da comunity esistono sicuramente... non è detto che bisogna essere per forza o ILSA o BGG.
Meglio secondo me coglierne gli aspetti più positivi di entrambe.
Offline Enomis
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 312
Iscritto il: 08 giugno 2011
Goblons: 30.00
Località: Castiglione delle Siviere (MN)

PrecedenteProssimo


  • Pubblicita`

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti