Donne e GdT: goblinesse, a voi la parola

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Rage, pacobillo, Sephion

Messaggioda genluvi » 7 dic 2007, 10:59

mork ha scritto:
Raistlin ha scritto:Non sono d'accordo con te sulla parte che ho rimarcato in neretto: la spietatezza femminile si manifesta anche nei giochi :) Ed è micidiale! :)


Sono completamente d'accordo con Raistlin se è pur vero che le donne giocano per divertirsi e in genere odiano un attacco diretto o giochi in tal guisa ....beh detestano assolutissimamente perdere e sono anche molto, molto vendicative! :-(


La mia esperienza è diametralmente opposta. Le ragazze con cui gioco amano in modo viscerale i dadi (cosa che in genere è impiegata nel combattimento)...tant'è che così non hanno molto da pensare :-( . Quando fanno qualche mossa che ostacola qualcuno si scusano mille volte, e spesso evitano di farla e fanno delle mosse a casaccio, o per far finire in fretta il gioco. E lì io mi innervosisco parecchio...Sono subdole, non tanto nel gioco, quanto nel modo di rovinare la festa a tutti. Se ci mettessero lo stesso impegno nel trovare delle buone strategie di gioco vincerebbero sempre. Negli ultimi tempi preferisco di gran lunga la compagnia maschile. Più schietta, sincera, più silenziosa (nel senso di chiacchere inutili) e soprattutto più giocosa. Forse gli uomini sono più sicuri di se stessi, forse sanno mettersi in gioco più di noi donne, con un briciolo di autoironia in più, e se ne fregano se gli altri pensano che il gioco sia un affare da bambini. Personalmente parlo dei miei hobby con un atteggiamento orgoglioso e non me ne vergogno affatto, anzi. A volte, qualche persona riesco pure ad incuriosirla. :grin: Purtroppo sempre troppo poche, e soprattutto troppo poco.
Offline genluvi
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 436
Iscritto il: 14 gennaio 2005
Goblons: 0.00
Località: Venezia

Messaggioda Soveliss » 7 dic 2007, 13:18

Dera ha scritto:Non è vero che la componente maschile è imprescindibile. Ovviamente nella stragrande maggior parte dei casi l'elemento iniziatore del gioco è un ragazzo, ma questo non vuol dire che giochiamo solo per far contenta la nostra metà ;) Bo, poi forse ognuno vede il proprio orticello, ma in tutta sincerità anche le goblinesse che conosco e che non sono strettamente del mio gruppo mi sembrano abbastanza propense a giocare anche non in presenza del proprio ragazzo ;)


Ti riporto la mia esperienza in merito ... quando ho trascinato la mia ragazza, con le mitiche catene in adamantio, alla sua prima esperienza ad una convention le ho detto chiaramente "Vai e gioca"; in questo modo poteva scegliere lei quel che le piaceva senza che si sentisse obbligata a fare dei giochi che magari piacevano solo a me. La cosa si ripete ormai in tutte le manifestazioni in cui andiamo; ciò accade anche perchè lei ha meno l'occasione di informarsi sul mondo ludico e sulle novità. Tocca quindi a me informarla sulle news dal mondo, inoltre io ho una passione sfrenata per gli strategici mentre lei no; altra differenza sta nel fatto che io quando vado alle convention tento di provare quasi unicamente giochi nuovi mentre lei magari non disdegna una partita a coloni od altro.
Soveliss Fletto i muscoli e sono nel vuoto!
Offline Soveliss
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 504
Iscritto il: 05 gennaio 2007
Goblons: 20.00
Località: Susa (TO)
Utente Bgg: Soveliss
Board Game Arena: Soveliss

Messaggioda Dera » 7 dic 2007, 14:18

Allora, secondo me dobbiamo distinguere fra due categorie: le goblinesse e le giocatrici.

Nella prima categoria metto le ragazze che giocano appassionate, di propria volonta senza spinte di fidanzati, amici, parenti, alieni etc, che s'informano mediamente sui giochi, seguono la tana, vanno appassionatamente alle con etc.

Nella seconda metto le ragazze che giocano se spinte un po', come la tua ragazza, a cui piace giocare, ma che se "lasciate a se stesse" oppure in compagnia di persone non giocatrici, allora non pensano autonomamente al gioco come attività.

Credo che questa distinzione sia importante perché sono due categorie totalmente diverse. Personalmente m'inserisco nella prima, in quanto, se magari non vado tutti i giorni a leggere su bgn le ultime novità, comunque m'interessano e alle con andrei anche da sola (infatti le prime due che ho fatto ero single ;) )
Offline Dera
Goblin OffTopicus
Goblin OffTopicus

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 1350
Iscritto il: 29 settembre 2003
Goblons: 80.00
Località: Nodica city (Pi)

Messaggioda Soveliss » 7 dic 2007, 14:44

Beh ... dopo la prima spinterella ha cominciato a camminare ed a correre con le sue gambe in ambito ludico; logico che se non hai almeno un aggancio fai ben poco o nulla.
Soveliss Fletto i muscoli e sono nel vuoto!
Offline Soveliss
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 504
Iscritto il: 05 gennaio 2007
Goblons: 20.00
Località: Susa (TO)
Utente Bgg: Soveliss
Board Game Arena: Soveliss

Messaggioda DioBrando » 7 dic 2007, 15:00

Bè le "poche" eccezioni confermano la regola....

Dera, evidentemente, come tu stessa e le altre goblinesse che sono intervenute dite, siete dei "maschiacci", cosa che certamente non sminuisce il vostro essere donne, magari anche più di altre che conosco, tipo la mia ex-Alessandra sfegatata romanista (io il calcio non lo digerisco)...

Un'indole come la vostra è cosa rara, anche nelle ragazze più alla mano, però non so te, ma penso che la maggior parte di voi abbia comunque trovato un compagno nell'ambito degli appassionati; il che non significa assolutamente essersi avvicinate al gioco per cercare l'omo, ma sicuramente un pò di interesse da questo punto di vista c'è stato, anche perchè essendo una mosca bianca (pardon una farfalla) è più facile cercare compagnia tra chi ha i tuoi interessi (sarebbe strano se aveste trovato un compagno disinteressato al gioco, ma tutto può essere ;) ).

Purtroppo su un fortunato, dieci devono "sorbirsi" la ragazza che ti arroventa le cosiddette sulla brace del presunto infantilismo: troppe volte mi è stato detto di smettere di giocare con i "pupazzetti" o essere costretto a saltare le serate di gioco (già sempre di meno...) perchè lei si addormentava guardandomi giocare (l'ultima manco non le avessi proposto di partecipare, semplicemente mi guardava con aria da rimprovero... :cry: ).

Per quanto riguarda le goblinesse single fai pure, io sono a Siena quindi mi ci vuole poco ad arrivare a Pisa, dove ci sono già dei miei conoscenti (i Viandanti di Mintaka che hanno vinto la Raven Cup), se vogliono venire qui si fa sempre in tempo a preparare un giro turistico e una serata allegra con un qualsivoglia gioco :grin:
Offline DioBrando
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 302
Iscritto il: 13 novembre 2006
Goblons: 30.00
Località: momentaneamente di nuovo in Siena, prossimamente a Malta, poi vedremo

Messaggioda Lobo » 7 dic 2007, 15:10

Caschi male... Dera è "occupata", peraltro con un gran giocatore (anche se pippa).

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

Offline Lobo
Crazy Goblin
Crazy Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Organization Plus
TdG Administrator
TdG Editor
Top Author 2 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
 
Messaggi: 3692
Iscritto il: 09 giugno 2003
Goblons: 12,102.00
Località: Flaminius - TdG
Utente Bgg: Lobo
Board Game Arena: LGZ

Messaggioda DioBrando » 7 dic 2007, 16:52

Infatti ;)

Per questo mi riferivo alle goblinesse libere da lei citate.....

Mi confermi dalla regia che ancheil su omo è un giocatore, quindi rientra nei miei famosi (o meglio famigerati ) punti.

Oh però, qui parlano davvero solo i maschietti, che landa desolata, ma se postaste le impressioni delle fidanzatine??? Almeno per sapere le loro opinioni sulla vostra attività ludica :lol:
Offline DioBrando
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 302
Iscritto il: 13 novembre 2006
Goblons: 30.00
Località: momentaneamente di nuovo in Siena, prossimamente a Malta, poi vedremo

Messaggioda ArwenG » 7 dic 2007, 18:08

DioBrando ha scritto:Per la mia personalissima esperienza mi permetto di elencare alcuni punti riguardo le donne ed il gioco in generale:

2) I giochi da tavolo preferiti sono quelli a squadre o non competitivi diretti, proprio perchè preferiscono condividere più la serata con coloro con cui giocano che giocare in se stesso.


Pensavo e speravo che generalizzazioni non ne venissero più fatte!! :-)
Io gioco anche competitivo diretto.. in squadre mai giocato!

DioBrando ha scritto:3) La maggior parte gioca perchè c'è una controparte maschile che la spinge a farlo: inteso come "davvero caro" amico, ragazzo\marito, persona che vogliono ciularsi o in generale perchè in cerca di compagnia maschile....


non ho ragazzi che mi hanno trascinato in ambito ludico, anzi, se proprio devo essere sincera, quando ho iniziato ad interessarmi di più, stavo già con un ragazzo al quale, non solo non importava niente dei "giochini", ma prendeva anche in giro chi ci giocava!!

DioBrando ha scritto:4) Considerano per la maggior parte dei casi ogni attività ludico\ricreativa, che non sia alla moda qualcosa di inutile (vedasi come Nintendo WII stia prendendo piede come oggetto ludico per divertirsi ), tranne che non si confaccia al gruppo in cui si trova, perchè in questo caso anche se non le piace particolarmente si adegua agli altri ritenendolo un comportamento maturo e socievole (ovviamente se la compagnia è di soli maschi quest'ultimo presupposto non sussiste, deve essere almeno un 50-50 per parteciparvi )


Purtroppo la maggior parte delle volte sono l'unica donna a giocare nel nostro gruppo! Qualche volta subentra qualche fidanzata! E purtroppo lo dico solo perchè sarebbe bello se anche le donne iniziassero a pensare meno ad aggiustarsi capelli e di più a divertirsi!

DioBrando ha scritto:5) Ditemi delle cosiddette giocatrici qui presenti o che conoscete che non sia la fidanzata di qualcuno che mi offro volontario per corteggiarla, ovviamente non presentatemi un camionista o analoghe versioni di "donno"... Di quelle che hanno postato mi sembra di capire siano già impegnati con giocatori assidui, ergo si ritorna al punto 3.

aledrugo1977 ha scritto:ps se ci sono goblinesse libere, anzi diciamolo sole proprio, io cerco compagne di gioco...


Io non sono fidanzata con giocatori assidui e nemmeno con giocatori in generale.. è possibile che sia l'unica giocatrice donna single in questo forum!??? 8-O
Certo siete un po' lontanini per giocare :grin:

DioBrando ha scritto:Dera, evidentemente, come tu stessa e le altre goblinesse che sono intervenute dite, siete dei "maschiacci", cosa che certamente non sminuisce il vostro essere donne, magari anche più di altre che conosco, tipo la mia ex-Alessandra sfegatata romanista (io il calcio non lo digerisco)...


Mai detto di essere "maschiaccio" .. solo non credo che essere femminili o donne significhi stare ore dal parrucchiere o dall'estetista!! :grin: :grin: :grin:
Offline ArwenG
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 03 dicembre 2007
Goblons: 0.00
Località: Pisa

Messaggioda Dera » 7 dic 2007, 18:28

Dera, evidentemente, come tu stessa e le altre goblinesse che sono intervenute dite, siete dei "maschiacci"


Si, esatto. La mia idea è che generalmente le ragazze siano attratte limitatamente dal gioco per una componente quasi genetica che le posta a vedere l'attività ludica come infantile, poco stimolante etc (tutte cose che si sono già dette sopra).

Invece quelle che diventano goblinesse (ricordarsi la mia distinzione qualche post più sopra), secondo me hanno una piccola componente "maschile" (vuoi per compagnie infantili maschili, per cugini maschi, amiche comunque sul genere maschiaccio etc) che le porta a comportarsi rispetto ai giochi in modo simile a come si comportano i ragazzi, atteggiamento comunque modificato dall'ovvia natura femminile che generalmente porta le goblinesse a essere rosicone e iper vendicative (gh gh gh :twisted: )

Indubbiamente siamo casi non proprio rari, ma comunque insoliti, questo è indubbio, sennò questo thread non esisterebbe neanche ;)

Per il discorso del fidanzato, personalmente credo che starei difficilmente con qualcuno che non condividesse le mie passioni ludiche perché trovo davvero molto bello giocare col proprio ragazzo (e ovviamente prenderlo di mira sempre e comunque mentre magari lui al contrario mi aiuta :lol: - ovvio comportamento da donna ;) ). Però vorrei che fosse chiaro il concetto che, a parer mio, le goblinesse non diventano tali perché il ragazzo gioca, cioè, magari il ragazzo dà l'input, ma poi sono a un livello di esperienza di gioco paritaria e non subordinata come potrebbe invece essere una giocatrice.

Ovviamente come hai giustamente riconosciuto, su 10 ragazzi fidanzati 1 ha la ragazza che gioca e 1/10 di questi ha la ragazza goblinessa.

Vabbè... che sarà mai, maggiori "pascoli" per le goblinesse single :lol:

Ps: comunque io sono impegnata con Sargon :grootknuffel: , se non fossi una goblinessa sarebbe proprio un problema :lol:
Offline Dera
Goblin OffTopicus
Goblin OffTopicus

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 1350
Iscritto il: 29 settembre 2003
Goblons: 80.00
Località: Nodica city (Pi)

Messaggioda frankiedany » 7 dic 2007, 23:39

ecco un altra goblinessa!
effettivamente concordo con Dera: pure io sono un maschiaccio :grin:

x la faccenda di come sono le donne al gioco:
ho notato che forse è vero che si può tendere a prendere le bastardate di gioco come bastardate o attacchi personali:
in un gruppo di gioco di 3 donne ho temuto che si arrivasse all'uso pesante di bazooka con scorrimento di sangue a litri 8-O
Il senso di vendetta e offesa personale che ho visto sollevarsi era piuttosto preoccupante: le bastardate fatte x pura necessità di gioco erano prese come affronti personali....
la cosa innescava ritorsioni a catena x il puro gusto di vendetta :twisted: e ciò non mi pare grankè bello a livello di gioco.
A me non piacciono quelli che fanno mosse di affossamento mirate alla vendetta contro un giocatore e non veramente dettate dall'esigenza di tattica di gioco.
frankiEdany
ehi, goblins...sono FRANKIE ...Dany si è fregata la mia E !!!
Offline frankiedany
Maestro
Maestro

Avatar utente
Top Uploader 1 Star
 
Messaggi: 1122
Iscritto il: 20 novembre 2005
Goblons: 350.00
Località: ROMA Historic Centre

Messaggioda DioBrando » 8 dic 2007, 6:24

Wow, finalmente la voce delle donne comincia a farsi sentire, e manco tanto timidamente! 8-O

Arwen io non generalizzo, ma se vado a vedere nello specifico, io sono stato in tre associazioni ludiche e non mi sembra ci si discosti troppo dalle mie ipotesi, poi che tu mi contraddica su ogni punto non può che farmi piacere....
Soprattutto se mi dici che sei single ;)

A parte gli scherzi, penso che la componente principale che caratterizza le vere giocatrici sia stata esposta da Dera, un pò di maschiaccio ci vuole dentro...

Poi a me non dispiace necessariamente, che penso in compagnia quando si gioca sia certamente più confortevole un comportamento più alla mano e goliardico che uno troppo "tirato" giusto per distinguersi... Si sa essere donne quando serve, quello è ciò che conta!

Poi oggi vengo da una bella sessione a Power Grid, prima volta che si provava il gioco e siamo rimasti alquanto soddisfatti, ci fosse stata presenza femminile sarebbe stato il massimo.... Eheh
Almeno mi sarei evitato i peti che hanno trasformato la stanza in una camera a gas..... :lol:


Vabbè comunque sarebbe davvero interessante avere più presenza femminile appassionata, almeno potrei trovarmi una ragazza senza dover battagliare su cosa faccio il venerdì sera (fino a tre mesi fa dovevo rinunciare quasi sistematicamente ad ogni velleità di gioco, ma che cavolo vorrete mai mi chiedo io oh cittine....).
Offline DioBrando
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 302
Iscritto il: 13 novembre 2006
Goblons: 30.00
Località: momentaneamente di nuovo in Siena, prossimamente a Malta, poi vedremo

Messaggioda ArwenG » 8 dic 2007, 14:23

Beh .. io non so come giocano le altre donne.. diciamo le altre goblinesse.. perchè nel mio gruppo non ne ho viste ancora spuntare!! Solo fidanzate di giocatori assidui.. un po' trascinate credo!!
Volevo parlare solo per me..
Diciamo che io non faccio parte della categoria che tu esponi o che Dera o altre espongano.. non so se c'è del "maschiaccio" in me.. io non credo..
ho solo iniziato a giocare perchè ho trovato la cosa interessante ed anche una sfida con me stessa! Alcuni giochi sono intriganti e complicati!!
Ammetto che la questione ...prendere un attacco nel gioco come un attacco personale potrebbe essere una tendenza femminile.. ma cerco di evitare controllando meccanismi psicologici deleteri!!
Sarà pure da donna ... ma prendersela per un gioco.. è eccessivo!!
:hammer: biggun :gunshot:

E poi ti conviene che non ci siano donne "maschiaccio" in giro!!
Ho conosciuto donne che altro che pete da camera a gas o tuonanti rutti decoloranti chioma!! Io ho visto cose che voi umani.... 8-O 8-O 8-O 8-O

DioBrando ha scritto:Wow, finalmente la voce delle donne comincia a farsi sentire, e manco tanto timidamente! 8-O
Soprattutto se mi dici che sei single ;)


:embarassed: :embarassed: :embarassed: :embarassed:
io dicevo così per dire :oops: :oops: :oops: :oops:
è un dato di fatto.. I'm single .. e anche da poco!!
Beata te Dera!!! Dimmi il tuo segreto!!! (essere maschiaccio!? :grin: :grin: :grin: )
Offline ArwenG
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 03 dicembre 2007
Goblons: 0.00
Località: Pisa

Messaggioda Juda » 8 dic 2007, 14:33

Francamente non credo che la donna, per essere giocatrice debba essere un maschiaccio; senza nulla togliere quest'ultime mi pare che ci si sia fissati un po' su due categorie: da un lato le suddette maschiacce (pro-gioco) dall'altro le donne imbecilli tutte dedite alla bellezza e all'aprovazione del maschio\compagnia...(no gioco). A me la realtà pare un po' più varia di così; molto spesso credo molte donne sarebbero ben disposte a provare ma ciò dipende da alcuni fattori:

- certo, per un giocatore non conta l'occasione, ogni momento è buono per giocare, per il neofita ci vuole un'occasione giusta che possa valorizzare il gioco come valida alternativa alla noia;

- molto spesso ho visto gruppi di giocatori veramente chiusi, del tipo che si parla solo di giochi e se vado in un pub continuo a parlare di giochi mettendomi in un tavolo a parte per non essere disturbato (o ferse per paura di socializzare): i giocatori spesso fanno nicchia e diventano un palla al c..zo per chi come me ama il gioco ma ha anche altro nella vita- ergo: le donne che vogliono divertirsi in altro modo li considerano un po' monotoni, chiusi e iniziano a diventare insofferenti al gioco...Sarà per questo che poi fanno una sorta di guerra al gioco e voi inizate a considerarle superficiali? Possibile che la magior parte delle donne non ami divertirsi in maniera intelligente? Forse sarebbe meglio anche un po' di autocritica?

Adotta un Juda, ti sara "fedele" per sempre!?!

Offline Juda
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1571
Iscritto il: 25 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Lodi

Messaggioda Gurgugnao » 8 dic 2007, 14:51

Juda ha scritto:i giocatori spesso fanno nicchia e diventano un palla al c..zo per chi come me ama il gioco ma ha anche altro nella vita- ergo: le donne che vogliono divertirsi in altro modo li considerano un po' monotoni, chiusi e iniziano a diventare insofferenti al gioco...Sarà per questo che poi fanno una sorta di guerra al gioco e voi inizate a considerarle superficiali? Possibile che la magior parte delle donne non ami divertirsi in maniera intelligente? Forse sarebbe meglio anche un po' di autocritica?


Pausa.
Tutti in piedi.
Ovazione.

:clapclap:
Offline Gurgugnao
Su Goblin Sadru - Filologus
Su Goblin Sadru - Filologus

 
Messaggi: 1777
Iscritto il: 16 febbraio 2005
Goblons: 270.00
Località: Mantova

Messaggioda DioBrando » 8 dic 2007, 15:10

In effetti quest'ultima argomentazione calza, alla fine c'è anche la questione tipologica del giocatore medio (il nerdissimo...).

Rimane il fatto che ieri eravamo a farci il nostro venerdì di gioco e penso che dei sei che eravamo nessuno fosse particolarmente chiuso e monotono...

Tenuto conto che fra festini, uscite alla brancaleone, serate alcoliche, e qualche volta, il lavoro :lol: , non riesco a pensare a noi come persone che non si godono anche gli altri aspetti della vita (vabbè l'aspetto donne è aleatorio come sempre, c'è chi va meglio e chi va peggio, ieri a me a al Vale ci ha detto picche e quindi eravamo liberi per Power Grid ).

A, tra parentesi, siamo sula soglia dei 30 e oltre in alcuni casi, quindi gente che pur di passare del tempo in allegria si fa il cosiddetto tra lavoro ed altro....
Direi quindi tutt'altro che monotoni, purtroppo la questione sulle giocatrici resta, l'ultima partita con compagna l'ho fatta un mese fa credo a Tabù, ma si era in quattro accoppiati, ed il gioco si presta....

@ArwenG: mica ti ho detto che devi essere un maschiaccio per essere una giocatrice?!?! 8-O Se non ti reputi tale e giochi con piacere e passione, non credo devi rendere conto a nessuno, tantomeno a me, che ho fatto la classica generalizzazione (anche se in statistica non si considera il particolare ); purtuttavia sappi che ti considero più unica che rara... Oh che vuoi fare, evidentemente ho conosciuto solo ragazze a sto modo, magari in quel di Pisa siete "diversi" (e qui si sprecherebbero battute alla Vernacoliere..... No ferma non uccidermi! non volevo offendere!!! Noooo fermaaaaa!!! ti pregoooooooooooooooo... ). :hammer:
Offline DioBrando
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 302
Iscritto il: 13 novembre 2006
Goblons: 30.00
Località: momentaneamente di nuovo in Siena, prossimamente a Malta, poi vedremo

PrecedenteProssimo

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron