Durare meno è meglio (!!!!!!!!)

Discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Sephion, Galdor

Messaggioda rporrini » 11 gen 2006, 21:31

Eccomi.

Ogni volta che parlo a qualcuno di Advanced Civilization mi si dice che è troppo lungo e che non vale la pena giocarci.

In un precedente thread hoi avuto una discussione accesa in questo proposito.

In fondo dura "solo" 9 ore. Ci son giochi che richiedono anche più giorni (vedi Angiolillo ed il suo Campaign for North Africa, se ricordo bene).

Ma perché non parliamo delle campagne dei role-plays? Quelle non durano tanto?

O forse intedete dire che questi giochi non solo durano tanto, ma quel tanto che durano bisogna impegnare il cervello per adottare una strategia vincente?
Immagine
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.
Offline rporrini
Magister Antiquitatis
Magister Antiquitatis

Avatar utente
Tdg Super Moderator
Top Author
Top Uploader 1 Star
 
Collezione: rporrini
Messaggi: 9580
Iscritto il: 20 febbraio 2004
Goblons: 780.00
Località: Roma - First Valley
Utente Bgg: rporrini
Board Game Arena: rporrini
Yucata: rporrini
Facebook: rporrini
Puerto Rico Fan Tocca a te fan Terra Mystica Fan Alta Tensione Fan Alhambra Fan Sono stato alla Gobcon 2016

Messaggioda ninja » 11 gen 2006, 21:43

io non penso che un gioco lungo sia per forza brutto, ma un gioco che dura 4 o 5 ore può portare a noia, può essere interroto a metà per mille problemi diversi, può diventare macchinoso, magari dura tanto perchè i turni dei giocatori si allungano senza senso portando al tedio...
e poi un gioco da 4 o 5 ore, magari viene giocato raramente perchè non si ha spesso il tempo a disposizione, se non in giorni di festa o simili...

sinceramente una partita per me dovrebbe durare dalle 2 alle 3 ore, massimo 3.30... più lunga di questo, mi scoraggia un pò. Non mi reputo un giocatore "leggero" perchè sono un appassionato di Boardgame da quando avevo 15/16 anni, ma sinceramente no ho + il tempo per passare un intero pomeriggio e un intera sera su un gioco in scatola... l'ultima fatica, è stato un twilight imperium, dalle 16:00 di pomeriggio, alle 23:00 di sera... ne sono uscito u pò arrabbiato per una partita troppo lunga.
Offline ninja
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Collezione: ninja
Messaggi: 1468
Iscritto il: 04 gennaio 2005
Goblons: 60.00
Località: forlì

Messaggioda Necros » 11 gen 2006, 21:58

io gioco a wh da 5 anni ormi e vi garantisco che una partita non dura meno di 2 ore e mezza, ma io mi diverto comunque.
certo che giochi più veloci sono anche più divertenti, ma questo non sempre!
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Necros
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00

Messaggioda frankiedany » 12 gen 2006, 0:41

x me la lunghezza se è un gioco avvincente non dovrebbe essere avvertita....cioè si sta passando il tempo divertendosi!
quando si avverte la lunghezza nel corso di gioco allora vuol dire che è un pò palloso !

ciao Frankie
frankiEdany
ehi, goblins...sono FRANKIE ...Dany si è fregata la mia E !!!
Offline frankiedany
Maestro
Maestro

Avatar utente
Top Uploader 1 Star
 
Collezione: frankiedany
Messaggi: 1122
Iscritto il: 20 novembre 2005
Goblons: 350.00
Località: ROMA Historic Centre

Messaggioda Aka » 12 gen 2006, 1:09

Concordo sull' importanza del gruppo di amici:
mentendo vergognosamente "Dura un 3 orette!" ho più volte provato a convincere i miei a giocare a "Sid Meier Civilization" : ho letto il terrore nei loro occhi: se sapessero che dura molto di più non so come la prenderebbero....

Inoltre un gioco troppo lungo è a mio dire scarsamente rigiocabile nell' immediato: dopo una partita lunga ore ed ore, ancorchè divertentissima, l'unica cosa che riesco a pensare è " se ne riparla tra qualche mese...."

Questo non inficia la valutazione del gioco in sè: "Napoleon in Europe" è secondo me bellissimo, soprattutto in 6, ma ciò non toglie che non mi sognerei (se lo avessi) nemmeno di giocarci una volta a settimana...
Offline Aka
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Collezione: Aka
Messaggi: 155
Iscritto il: 05 dicembre 2005
Goblons: 30.00
Località: Napoli

Messaggioda magobaol77 » 12 gen 2006, 11:00

Perfettamente d'accordo con Sinat.
"Ebbene, si gioca per vincere ma giocando per vincere si impara a perdere. E io credo che questa sia la cosa importante, perchè se si è imparato a perdere si è imparato a vivere. E' tutto quello che volevo dire."
Alex Randolph
Offline magobaol77
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Collezione: magobaol77
Messaggi: 709
Iscritto il: 19 febbraio 2005
Goblons: 490.00
Località: Fermo

Messaggioda Gwaihir » 12 gen 2006, 11:24

Personalmente quando gioco a TI3 non avverto minimamente il passare delle ore, sono troppo immerso nell'atmosfera del gioco.
Mi rendo conto che non è così per tutti : la regola necessaria per questo tipo di giochi è esortare gli altri ad impiegare poco tempo per pensare, o a pensare nel turno degli altri.
L'esperienza di gioco varia sensibilmente in funzione della lentezza dei giocatori.
Ovviamente aiuta la conoscenza del gioco, il problema è che nelle prime partite ci sono sempre giocatori nuovi e il tempo si allunga, così da scoraggiare ulteriori partite.
Una volta assimilati i meccanismi. l'esperienza di gioco diventa molto più gratificante e la durata, pur accorciandosi, non è più un problema.
Sto partendo dal presupposto che i giocatori apprezzino il gioco in maniera particolare, altrimenti non se ne parla proprio.
The Eagle Goblin
Offline Gwaihir
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Collezione: Gwaihir
Messaggi: 2925
Iscritto il: 24 marzo 2004
Goblons: 580.00
Località: Roma

Messaggioda Athafil » 12 gen 2006, 12:58

Io aspetto con impazienza di giocare ad una partita ad Advanced Civilization Se ricordo bene sono.. 8 - 12 ore di gioco :-)

E poi gioco anche a giochini di 10 Minuti Dipende dal tempo che si ha a disposizione!

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

Offline Athafil
Elven Ambassador
Elven Ambassador

Avatar utente
 
Collezione: Athafil
Messaggi: 2320
Iscritto il: 07 aprile 2004
Goblons: 260.00
Località: Veduggio (MI)

Messaggioda Necros » 12 gen 2006, 21:17

frankiedany ha scritto:x me la lunghezza se è un gioco avvincente non dovrebbe essere avvertita....cioè si sta passando il tempo divertendosi!

ma hai proprio colto nel segno! Brava!
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Collezione: Necros
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00

Messaggioda linx » 12 gen 2006, 21:26

Mi sembra che non si vada da nessuna parte.

Vi pongo un interrogativo semplice, diretto e illuminante.
Avete una sola serata a disposizione per giocare con amici che vedrete solo l'anno prossimo.

Mettiamo che vi piacciano in ugual modo Amun-re e Civilization ed avete solo quelli da proporre ai vostri esperti amici che non hanno mai provato nessuno dei 2 giochi.
Giocate 9 partite a Amun-re (durata un'oretta) o una sola a Civilization (durata 9 ore minimo)?

La mia risposta la sapete.
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Online linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Collezione: linx
Messaggi: 5709
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Agricola fan Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda sinat75 » 12 gen 2006, 21:31

Io, personalmente, non giocherei ;) .

Cioè, se ho poco tempo per stare con gli amici che non vedo\rivedrò per un pò preferirei farci due chiacchiere.

Cmq non è questo il punto, uno fa sempre una scelta in base alle esigenze, tra le quali c'è anche il tempo di gioco, ma sarai d'accordo con me che non per questo reputerai migliore Amun-re rispetto a Civilization, o no?
-- Sinat --

"...e cantava mentre l'arma fumava del sangue nero dei giganti che costituivano la guardia del corpo di Gothmog, finchè questa tutta si dissolse..."
Offline sinat75
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Collezione: sinat75
Messaggi: 205
Iscritto il: 30 gennaio 2004
Goblons: 30.00
Località: Amsterdam

Messaggioda SWANEE » 12 gen 2006, 23:13

Comunque secondo me non avere tempo è un conto, annoiarsi è un altro. Da appassionato io non mi annoio (quasi) mai, quindi i giochi lunghi sono i miei preferiti e non condivido i (presunti) giocatori che si annoiano mentre un avversario fa una mossa. Io stesso non sono un pensatore, ma mentre gli altri lo fanno, nè approfitto... anzi l'attesa di quale mossa farà il tuo avversario è uno stimolo dare il meglio.... comunque preferisco i giochi lunghi anche a costo di spalmarli in più sessioni. Ovvio che quando ci sono giocatori che vedi ogni tanto, bisogna anche tirare fuori il gioco veloce...
L'importante non è vincere ma sapere quello che sta facendo il tuo nemico!
Offline SWANEE
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Collezione: SWANEE
Messaggi: 707
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 0.00
Località: ERCOLANO (NA)

Messaggioda linx » 13 gen 2006, 18:11

sinat75 ha scritto:Io, personalmente, non giocherei ;) .

Cioè, se ho poco tempo per stare con gli amici che non vedo\rivedrò per un pò preferirei farci due chiacchiere.

Cmq non è questo il punto, uno fa sempre una scelta in base alle esigenze, tra le quali c'è anche il tempo di gioco, ma sarai d'accordo con me che non per questo reputerai migliore Amun-re rispetto a Civilization, o no?


Se giochi un paio di partite ad Amin-Re troverai anche il tempo di fare quattro chiacchiere.
Da ciò si deduce chiaramente che il gioco corto è migliore (anche se tu non vuoi ammettere l'evidenza tentando di evadere la domanda).

Io nella domanda ho premesso che apprezzavo in ugual modo entrambi i giochi ponendo il solo fattore tempo come discriminante.
Se tu trovi anche un solo motivo per cui giocheresti ad uno o all'altro allora vuol dire che il tempo di gioco ha la sua importanza.

Io ne trovo anche più di uno:
1) Il mio tempo vale perchè quello che ho a disposizione non è infinito, visto che la mia vita ha un termine.
2) E' più facile trovare compagnia per un gioco breve.
3) E' più facile spiegare un gioco breve perchè una partita di prova è fattibile in tempi ristretti.
4) Se ti trovi in condizioni di sicura sconfitta soffri meno tempo prima di arrivare alla fine del gioco.
5) Se perdi una partita puoi organizzare immediatamente una rivincita (o comunque prima che con un gioco più lungo)

Insomma: a parità di qualità il gioco più corto è migliore. Punto.
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Online linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Collezione: linx
Messaggi: 5709
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Agricola fan Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Starmaster » 13 gen 2006, 18:41

Linx ha scritto:1) Il mio tempo vale perchè quello che ho a disposizione non è infinito, visto che la mia vita ha un termine.
2) E' più facile trovare compagnia per un gioco breve.
3) E' più facile spiegare un gioco breve perchè una partita di prova è fattibile in tempi ristretti.
4) Se ti trovi in condizioni di sicura sconfitta soffri meno tempo prima di arrivare alla fine del gioco.
5) Se perdi una partita puoi organizzare immediatamente una rivincita (o comunque prima che con un gioco più lungo)

Insomma: a parità di qualità il gioco più corto è migliore. Punto.


Bhe!...in tutti questi punti sono d' accordo con te..... 8-O tranne il primo!
Dai Linx, so che sei un pessimista ma qui si esagera! ;)
Offline Starmaster
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Collezione: Starmaster
Messaggi: 4387
Iscritto il: 13 giugno 2005
Goblons: 180.00
Località: Canegrate (Milano)

Messaggioda linx » 13 gen 2006, 19:08

Starmaster ha scritto:
Linx ha scritto:1) Il mio tempo vale perchè quello che ho a disposizione non è infinito, visto che la mia vita ha un termine.
2) E' più facile trovare compagnia per un gioco breve.
3) E' più facile spiegare un gioco breve perchè una partita di prova è fattibile in tempi ristretti.
4) Se ti trovi in condizioni di sicura sconfitta soffri meno tempo prima di arrivare alla fine del gioco.
5) Se perdi una partita puoi organizzare immediatamente una rivincita (o comunque prima che con un gioco più lungo)

Insomma: a parità di qualità il gioco più corto è migliore. Punto.


Bhe!...in tutti questi punti sono d' accordo con te..... 8-O tranne il primo!
Dai Linx, so che sei un pessimista ma qui si esagera! ;)


Purtroppo è solo la cruda innegabile verita'. :cry:
Non è che volessi metterla giù pesante, era tanto per far capire quanto è importante in realtà il tempo speso anche a chi attualmente ne ha in abbondanza. ;)

Ma quand'è che si usa questa :-)) faccina?
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Online linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Collezione: linx
Messaggi: 5709
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Agricola fan Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

PrecedenteProssimo

Torna a Questioni filosofiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti