Durare meno è meglio (!!!!!!!!)

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Rage, pacobillo, Sephion

Durare meno è meglio (!!!!!!!!)

Messaggioda sinat75 » 11 gen 2006, 13:01

Sembra che molti frequentatori della Tana la pensino così!

Ovviamente mi riferisco ai tempi di un gioco, spesso (per non dire sempre) mi trovo a leggere commenti e recensioni in cui il "tempo di gioco" viene a priori considerato un aspetto negativo se lungo, positivo se corto.

Sono assolutamente in disaccordo con questa teoria. Ogni gioco ha bisogno del suo tempo per essere goduto appieno, così come ogni film ha bisogno del suo tempo per completarsi.
C'era una volta in America ha il difetto di essere troppo lungo? non credo proprio, e Il Padrino?
La durata di questi film non è fine a se stessa, è uno dei mezzi utilizzati per rendere la storia ed il film in generale quello che è.

Così come Twilight Imperium riesce ad esprimere tutte le sue potenzialità perchè dura tanto, l'atmosfera epica che si viene a creare, le lotte di potere, la corsa agli armamenti, in tutto questo il tempo è un elemento essenziale di gioco, non un difetto.

Spesso mi imbatto in commenti tipo "se giochi a questo gioco non giocherai a nient'altro in quella serata..." , mi sembrano frasi un pò assurde. cioè, in buona sostanza, "chi se ne frega?".
Se gioco ad un gioco lungo mi appagherò con quello, non credo che mi capiterà mai di sentirmi frustrato perchè non sono riuscito a giocarne un'altro....

Insomma, ciò che voglio criticare è questa "malcelata" convinzione che per i Goblin la durata di un gioco sia un aspetto negativo a priori quanto questo è lungo.

Mi piacerebbe vedere recensioni o commenti in cui si critica il tempo di gioco quando questo è "inutilmente lungo" o "decisamente troppo corto", quando cioè la durata del gioco non si adatta al gioco stesso.
Se TI durasse 1 ora probabilmente potrei affermare che il tempo di gioco influisce negativamente sul prodotto, poichè TI non è un gioco che può durare un ora per come è concepito.
Allo stesso modo se Galloping Pigs durasse più di 3 ore potrei giudicare negativamente il fattore tempo poichè non aggiunge nulla al valore oggettivo del gioco.

Ad ogni gioco la sua durata! 8)

Hola
-- Sinat --

"...e cantava mentre l'arma fumava del sangue nero dei giganti che costituivano la guardia del corpo di Gothmog, finchè questa tutta si dissolse..."
Offline sinat75
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 205
Iscritto il: 30 gennaio 2004
Goblons: 30.00
Località: Amsterdam

Messaggioda Gwaihir » 11 gen 2006, 13:12

Pienamente daccordo! :grin:

A quando una partita a Twilight Imperium? ;)
The Eagle Goblin
Offline Gwaihir
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2925
Iscritto il: 24 marzo 2004
Goblons: 580.00
Località: Roma

Messaggioda Mikimush » 11 gen 2006, 13:14

Penso che il considerare fattore negativo o positivo la durata di un gioco dipenda dal tempo che si ha a disposizione e dal gruppo di gioco.
Moltissimi di noi hanno difficoltà a trovare dei ritagli di tempo per giocare per non parlare del problema di incontrarsi altri hardgamers.
Io per fortuna non ho più nessuno di questi problemi, ma essendoci passato so benissimo come un gioco di 2-3 o 4 ore possa essere difficile da incastrare in una serata, soprattutto dovendo lottare contro la resistenza di chi non è abituato a giochi di un certo spessore e preferisce partite mordi-e-fuggi.

Per il resto sono d'accordo con te che ogni gioco abbia i suoi tempi e vada apprezzato per tutta la sua durata.
Offline Mikimush
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
Top Author 2 Star
 
Messaggi: 1455
Iscritto il: 09 novembre 2004
Goblons: 11,450.00
Località: Torino

Messaggioda Favar » 11 gen 2006, 13:21

Sinceramente non ho mai considerato il tempo di gioco come un fattore positivo o negativo a priori.
Tutto dipende dal gioco stesso, dalle aspettattive che hai, dalla varietà delle meccaniche, dai tempi morti, ecc...

Concordo sul dire "ad ogni gioco la sua durata..."
Ma non hai ucciso il drago??!!Ce l'ho sulla lista delle cose da fare....!!
Offline Favar
Monta vi' che vedi Lucca
Monta vi' che vedi Lucca

Avatar utente
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
Game Inventor
TdG Translator
 
Messaggi: 4452
Iscritto il: 23 giugno 2003
Goblons: 3,340.00
Località: Pisa (Italy)
Utente Bgg: Favar
Facebook: Michele Mura
Twitter: MicheleMura72

Messaggioda Galdor » 11 gen 2006, 14:25

Quoto al 100% Sinat75!!! :grin:
Offline Galdor
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer
Top Uploader 2 Star
 
Messaggi: 4864
Iscritto il: 15 dicembre 2003
Goblons: 1,600.00
Località: Isengard (Pisa)

Messaggioda freeman74 » 11 gen 2006, 14:31

il giudizio che ognuno esprime sui giochi è puramente soggettivo, per cui posso capire chi dice che un gioco di 4 ore è troppo lungo perchè non ha mai tempo.
i fattori in gioco sono molti: il gruppo di amici, il tempo, la disponibilità, la casa...non puoi non tenerne conto!
se devo fare un gioco e ogni volta finire alle due del mattino allora preferisco fare qualcos'altro...ed è evidente che quel gioco, per quanto fantastico possa essere, comunque per me viene influenzato troppo dalla durata e di conseguenza penalizzato.
perciò sono del parere che basarsi anche sulla durata di un gioco sia più che legittimo.
Offline freeman74
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
Top Uploader 1 Star
 
Messaggi: 5101
Iscritto il: 21 giugno 2004
Goblons: 1,120.00
Località: Roma - Casal Palocco

Messaggioda linx » 11 gen 2006, 14:32

Per capire bene quanto può influire la lunghezza del gioco sul giudizio di una persona dovresti fare riferimento ai forum su "Quanto giocate in una settimana" e "E' un bene possedere tanti giochi" per capire che spesso ci troviamo ad avere poco tempo a disposizione per provare tutto quello che vorremmo ed è molto più facile capire e sfruttare completamente un gioco di breve durata che ti permette più partite in una sera che un gioco lungo dove magari uno sbaglio all'inizio ti compromette buona parte della partita e devi aspettare cissà quando per poter provare una nuova e migliore tattica (perchè ci sono sempre giochi nuovi da provare nell'incontro successivo).

In questo senso, a mio parere, un gioco corto ha un punto in più quando decido cosa comprare.

E' vero anche che certi giochi non possono fare a meno di essere lunghi per essere ben giocati ma, se la lunghezza è dovuta a fattori inutili tipo tabelle da consultare, eccessivi lanci di dadi, pedine da cercare o cose del genere a me girano altamente gli ammenicoli. Un buon autore di giochi dovrebbe tagliare alla base le inutili lungaggini.

Spesso, tagliandole, ti trovi anche a creare scelte strategiche più importanti e quindi a migliorare il gioco.
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 5814
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Agricola fan Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda sinat75 » 11 gen 2006, 14:54

Quando si giudica un gioco in una recensione, a mio parere si cerca di essere obiettivi al massimo, quindi non si può valutare negativamente qualcosa che di per se non è negativo (la durata) ma che soggettivamente lo può diventare.

Può essere quindi un fattore determinante per decidere se acquistare il prodotto o se giocarci ma NON, secondo me, per valutarlo.

e' come dire, non vedrò mai il padrino perchè è troppo lungo, quindi non mi piace.
-- Sinat --

"...e cantava mentre l'arma fumava del sangue nero dei giganti che costituivano la guardia del corpo di Gothmog, finchè questa tutta si dissolse..."
Offline sinat75
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 205
Iscritto il: 30 gennaio 2004
Goblons: 30.00
Località: Amsterdam

Messaggioda freeman74 » 11 gen 2006, 15:33

sinat75 ha scritto:Quando si giudica un gioco in una recensione, a mio parere si cerca di essere obiettivi al massimo, quindi non si può valutare negativamente qualcosa che di per se non è negativo (la durata) ma che soggettivamente lo può diventare.

Può essere quindi un fattore determinante per decidere se acquistare il prodotto o se giocarci ma NON, secondo me, per valutarlo.

e' come dire, non vedrò mai il padrino perchè è troppo lungo, quindi non mi piace.


motivo per cui tutti diciamo da tempo di separare la recensione dal giudizio (cosa che dovrebbe invece accadere col nuovo modulo).
e comunque, se so che il padrino è troppo tempo, si, prendo in considerazione il fatto di non vederlo, e non ci vedo nulla di male.
Offline freeman74
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
Top Uploader 1 Star
 
Messaggi: 5101
Iscritto il: 21 giugno 2004
Goblons: 1,120.00
Località: Roma - Casal Palocco

Messaggioda sinat75 » 11 gen 2006, 15:38

Mah...io non ho detto che prendi in considerazione l'idea di non vederlo, leggi meglio, ho detto che "non ti piace".... :grin:

Non credo potresti giudicarlo, o no?
-- Sinat --

"...e cantava mentre l'arma fumava del sangue nero dei giganti che costituivano la guardia del corpo di Gothmog, finchè questa tutta si dissolse..."
Offline sinat75
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 205
Iscritto il: 30 gennaio 2004
Goblons: 30.00
Località: Amsterdam

Messaggioda freeman74 » 11 gen 2006, 15:45

sinat75 ha scritto:Mah...io non ho detto che prendi in considerazione l'idea di non vederlo, leggi meglio, ho detto che "non ti piace".... :grin:

Non credo potresti giudicarlo, o no?


bè certo, a priori non posso giudicarlo...ma come appunto spiegato prima, già soggettivamente debbo riconoscergli un punto in meno sul mio giudizio che verrà....sinat hai chiamato in causa un argomento un pò spinoso, perchè in realtà qualsiasi parametro è soggettivo..la durata, il tema...c'è anche chi mette un voto basso perchè non gli piace l'ambientazione....purtroppo un metro oggettivo e uguale per tutti non credo esisterà mai...
Offline freeman74
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
Top Uploader 1 Star
 
Messaggi: 5101
Iscritto il: 21 giugno 2004
Goblons: 1,120.00
Località: Roma - Casal Palocco

Messaggioda Solomon » 11 gen 2006, 16:50

Quoto Freeman74 e Linx.

Credo che sia legittimo avere criteri diversi per la recensione e per il voto individuale. Per quest'ultimo, non ci vedo nulla di male nellattribuire un valore alla durata del gioco ottimale per i propri gusti.

In entrambi i casi io tendo a valutare il "tempo" di gioco, inteso come ritmo anzichè durata. E molti giochi sono lunghi perchè hanno un ritmo troppo lento.
Offline Solomon
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 494
Iscritto il: 16 settembre 2005
Goblons: 0.00
Località: Modena

Messaggioda Starmaster » 11 gen 2006, 17:31

Dico la mia.

Mi ritrovo non molto spesso a giocare con gli amici.
Quelle poche, per me, volte che ci incontriamo cerchiamo sempre di giocare ai titoli, che per la loro durata, ci permettano di giocarne altri nella stessa serata.

Questo perchè il tempo è tiranno.

Ma questo non vuol dire affatto che i giochi di lunga durata siano meno belli di quelli a media e breve durata.
Fino a 2 anni fa giocavo a Warhammer, il tempo non era un mio problema visto che una partita durava anche fino a 2 ore (soprattutto quando cominci a spulciare le regole ogni 5 minuti), ora perdo anche 3 ore per farmi una partita a T&E ed una a Puerto Rico. Perchè so che mi ritroverò a giocare ancora fra una settimana o più.

Nel gruppo con cui gioco ci sono in aspettativa TI 3, La Guerra dell' Anello, Descent, Conquest of the Empire, Civilization e vari A&A. Ci giocheremo sicuramente ma ancora non hanno trovato il loro spazio nelle nostre serate.
Sicuramente avere uno spazio fisso dove tenere i giochi in Stand-by per riprenderli in un secondo momento è una ottima cosa ma si sa che molti di noi non se lo possono permettere.

Ritornando in topic sono un po' nel mezzo.
D' accordo con Sinat per il fatto che non si può giudicare male un gioco solo per il fatto che sia lungo, anzi a volte è vero il contrario.
D' accordo con Linx, Freeman74 e Solomon con il fatto che il giudizio è sempre soggettivo e c'è chi evita un gioco solo per il fatto che per finirlo ci vogliono più di 2 o 3 ore.
Offline Starmaster
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 4387
Iscritto il: 13 giugno 2005
Goblons: 180.00
Località: Canegrate (Milano)

Messaggioda linx » 11 gen 2006, 21:21

sinat75 ha scritto:Può essere quindi un fattore determinante per decidere se acquistare il prodotto o se giocarci ma NON, secondo me, per valutarlo.

e' come dire, non vedrò mai il padrino perchè è troppo lungo, quindi non mi piace.


Infatti non giudico male un gioco perchè è troppo lungo (se vedi la lista dei miei giochi preferiti ci troverai Il trono di spade e Mare Nostrum che non sono certo corti) ma solo se è INUTILMENTE lungo. Spesso il gioco è lungo solo perchè gli autori non si sono presi la briga di sondare dei modi più rapidi (e di solito originali) per ottenere lo stesso effetto in meno tempo. Ciò ne fa dei giochi peggiori.

E, comunque, una partita portata a compimento da SEMPRE maggior soddisfazione di una partita sospesa perchè la notte è fonda e l'ora della sveglia incombe.
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 5814
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Agricola fan Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Prossimo


  • Pubblicita`

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite